Basket: B2/M:Stasera a Castelfiorentino: ABC-Mirandola Stampa
Scritto da Stefano Ballerini   
Mercoledì 04 Gennaio 2012 23:40
Leggi tutto

In data odierna l’ABC comunica di aver risolto, consensualmente, il rapporto di collaborazione con il general manager Gianluca Berti.

La difficile congiuntura economica e un necessario ridimensionamento degli obiettivi sportivi in corsa hanno reso necessaria, di comune accordo tra le parti, la conclusione del rapporto di collaborazione.

L’ABC Castelfiorentino ringrazia Gianluca per l’impegno e la professionalità profusi in questi mesi in gialloblu augurandogli il meglio per il futuro lavorativo.

ABC: con Mirandola si chiude il girone di andata

Per i gialloblu di Ciaboco ultimo turno del girone di andata: in campo giovedì alle 20.30. Ospite la Primavera Mirandola.

Castelfiorentino- Finita la sosta natalizia stasera giovedì 5 Gennaio 2012 l'ABC tornerà tra le mura di casa per affrontare l'ultimo turno del girone di andata ( ore 20.30) visto che la 17° giornata (domenica 8/01) effettuerà il riposo.
Ospite dei gialloblu sarà uno degli avversari più in forma del momento, la Primavera Mirandola, attualmente in quarta posizione a +4 dall’ABC. Ma per i ragazzi di coach Luca Ciaboco ciò che più conta, adesso, è guardare soltanto a sé stessi. Dopo il saluto di Fabio Marcante, con il quale si è interrotta di comune accordo la collaborazione iniziata a settembre, adesso è assolutamente necessario  ritrovare quella forza e quell’amalgama grazie ai quali abbiamo assaporato l’ebbrezza della seconda posizione, ma che nelle ultime giornate del 2011 avevamo smarrito. Così sono sopraggiunte le quattro sconfitte consecutive che purtroppo ci hanno costretto a mangiare un panettone ben più amaro del previsto, scivolando, in soli quindici giorni, in sesta posizione. A questo si aggiungano i problemi di infermeria, con Puccioni e Montagnani a riposo, che hanno costretto Ciaboco a rotazioni molto limitate, rotazioni che, nei minuti finali, abbiamo senz’altro pagato. Ma niente è perso, anzi. Dobbiamo guardare avanti con l’ottimismo di chi sa di avere tutte le carte in regola per riprendere la marcia interrotta in quella fatidica domenica 4 dicembre, quando il Don Bosco Livorno espugnò il PalaRoosevelt inaugurando uno stop durato poi ben quattro giornate. Anno nuovo, vita nuova, come si suol dire: quello che conta, adesso, è mettere un punto su quello che è stato e ripartire, pur non dimenticando gli errori commessi, errori che adesso, alla luce delle ultime esperienze, non dobbiamo assolutamente ripetere. Guai a frenare l’entusiasmo, guai a perdersi d’animo: questa ABC può e deve ancora farci sognare, e siamo certi che adesso è pronta a dimostrarlo. Ancora assenti Montagnani e Puccioni, sarà invece regolarmente in campo Nicola Toppino, che durante le feste natalizie è stato costretto al riposo per un infortunio alla mano. La rosa sarà completata dai giovani che Ciaboco chiamerà dal vivaio gialloblu.

Dando uno sguardo agli ospiti è facile intuire che si tratta di una squadra che renderà senz'altro la vita dura all'ABC: quarta forza del campionato a +4 dai gialloblu e reduce dalla vittoria 92-86 ai danni di Varese nell’ultimo turno del 2011. E' questo il biglietto da visita con cui la Primavera Mirandola si presenterà al PalaRoosevelt. Senz’altro una delle formazioni più in forma del momento che se non fosse stato per lo stop subito a Sassari nella quattordicesima giornata, vanterebbe adesso un ruolino di marcia di ben 8 vittorie consecutive. Prima della sconfitta sarda, infatti, gli uomini di Tinti provenivano da ben 6 risultati positivi (nell’ordine contro Use Empoli, Montecatini, la ex capolista Castellanza, Prato, Firenze e Cecina); poi la battuta d’arresto subita dagli uomini di Granchi, ma da cui i rossoblu si sono subito ripresi affondando Varese. Una marcia che basta a capire la forza e la compattezza dell’avversario che i gialloblu si troveranno ad affrontare in questa ultima sfida del girone di andata. Un organico senz’altro competitivo che, accanto alle conferme di chi nella scorsa stagione aveva conquistato la promozione in DNB (Mantovani, Losi, Cassinerio e Mancin, oltre a quella di coach Tinti), si è arricchito dell’esperienza di pedine importanti quali Luca Pignatti, ala bolognese classe ’86, lo scorso anno in forza a Iseo; Matteo Bastoni, guardia classe ’79, cresciuto nelle giovanili della Fortitudo Bologna e con diverse esperienze di A Dilettanti, tra cui l’ultima la scorsa stagione a Riva del Garda; Michele Venturelli, play/guardia classe ’82, con esperienze in C e B Dilettanti, nell’ultimo anno in forza a Melfi (B Dilettanti, girone D) in cui è risultato il 3° miglior marcatore dei quattro gironi.
Altro avversario ostico, dunque, per un’altra sfida che si presenta davvero tutta da vivere.