Home BASKET ABC Castelfiorentino B2/M

Ultime notizie

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
ABC Castelfiorentino C/M
Basket: B/M ABC- Piacenza PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Venerdì 08 Novembre 2013 22:43

Basket B/M: Impegno casalingo per la truppa castellana

ABC, è giunta l’ora di rialzarci: con Piacenza riempiamo il PalaRoosevelt!

Castelfiorentino- Dopo due prestazioni sottotono domenica alle ore 18 ospiteremo la Pallacanestro Piacentina con un solo grande obiettivo: tornare a vincere. Vi aspettiamo al PalaRoosevelt!
Adesso è giunto il momento di rialzarci, di tornare a crederci, e di tornare a vincere.
Siamo reduci da due sconfitte pesanti soprattutto per il modo in cui sono maturate: due sconfitte in cui la cosa che è apparsa di più agli occhi è stata la mancanza di spirito e la poca "fame di vittoria" che ci ha contraddistinto e che ci ha condotti a due epiloghi tutt'altro che felici.
Ma è vero anche che, nell'arco di una stagione, le difficoltà si possono incontrare, quel che conta davvero è saperle superare. E adesso l'ABC di coach Massimo Angelucci è chiamata a dare dimostrazione di ciò che davvero può fare: la partita di domenica rappresenterà uno spartiacque fondamentale per riprendere la corsa e tornare a sorridere.
Certo ci attende un avversario davvero tosto: la formazione piacentina conta infatti tra le sue fila giocatori di spessore e di esperienza tra cui il pivot Gambolati, il playmaker Rombaldoni e gli esterni Zampolli e Bonaiuti, ai quali si aggiunge l'ex Use Nazareno Italiano.
Una squadra che arriverà a Castelfiorentino forte della vittoria giunta dopo aver espugnato il campo di Cecina (65-81), squadra imbattuta fino a domenica scorsa.
Una formazione che, ancora più di tante altre, richiederà quindi di scendere in campo con tanta, tantissima determinazione.
Serviranno testa, cuore e carattere da vendere: dovremo supplire alle mancanze viste nelle ultime gare e arrivare realmente affamati di vittoria.
In un momento come questo dunque, il supporto del pubblico gialloblu diventa fondamentale. E allora torniamo a riempire il PalaRoosevelt, e torniamo a vincere.
Palla a due ore 18, arbitri Salvatore Nuara di Padova e Ivan Cordone di Vigevano.

 
Basket: Il Golfo Piombino batte l'ABC 58-51 PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Lunedì 04 Novembre 2013 08:59

L’ABC ci prova, ma alla fine la spunta Piombino

Partita punto a punto fino agli ultimissimi minuti: poi Piombino trova l'allungo decisivo e si aggiudica il match 58-51.

BASKET GOLFO PIOMBINO - ABC CASTELFIORENTINO   58 - 51

Parziali: 14-14; 9-14 (23-28); 12-8 (35-36); 23-15 (58-51)
Basket Golfo Piombino: Iardella 13, Guerrieri 8, Biancani 12, Modica 10, Iannilli 10, Malvone, Cunico, Bianchi 5, Caronna, Venuti ne. Allenatore: Bini. Assisente: Iacopini.

ABC Castelfiorentino: Tommei 14, Bertolini 5, Venucci 5, Papi, Dolic 6, Montagnani 11, Crotta 2, Belli, Mastroianni 8, Mugnaini ne. Allenatore: Angelucci. Assistenti: Bagnoli, Betti.
Arbitri: Zavatta Michele e Giansante Alberto.
Note:
Tiri: Piombino 22/71 (31%) - ABC 16/55 (29%)
Tiri liberi: Piombino 10/14 (71%) - ABC 13/18 (72%)
Rimbalzi: Piombino 38 (29 dif, 9 of) - ABC 35 (28 dif, 7 off)
Palle perse: Piombino 14 - ABC 19
Assist: Piombino 7 - ABC 3

Piombino- All'ombra delle ciminiere vince sul filo di lana il Golfo Piombino. Peccato. L'ABC ci ha provato, ma sul finale è stato Piombino ad aggiudicarsi i due punti in palio grazie all'allungo decisivo trovato negli ultimissimi giri di lancette.
Finisce 58-51 la sfida al PalaTenda, una sfida tra due squadre entrambe assolutamente motivate a tornare alla vittora. Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile contro un avversario di spessore, e così è stato. Ma questa ABC ha saputo tener testa ai locali fino alla fine, dopodochè ha vinto chi, negli ultimi minuti, ha forse avuto la deteminazione più forte a "buttarla dentro" e girare definitivamente a proprio favore il match.
Dispiace, ma ci abbiamo provato. E adesso ci prepariamo ad una settimana che ci vedrà tornare, domenica, tra le mura amiche, aspettando Piacenza. Si tratterà di un'altra sfida difficile e delicatissima, ma in casa nostra dovremo esultare noi.

LA CRONACA. Avvio di gara in perfetto equilibrio con i gialloblu che provano ad allungare grazie alla tripla di Tommei (2-5), ma Piombino è pronto a rientrare e a portarsi fino a +4 con Guerrieri e Modica (11-7). Il giovane Mastroianni dall'arco ristabilisce il +1 ABC (11-12) seguito da Crotta per il +3 (11-14), finchè è ancora Modica a chiudere il parziale in perfetta parità (14-14).
La seconda frazione vede primeggiare le difese, sia dall'una che dall'altra parte. Parte bene l'ABC che impatta al meglio con la tripla di Venucci (16-19) e il 2+1 di capitan Montagnani che vale il +6 gialloblu (16-22). Tommei raggiunge il +7 (21-28), finchè Iannilli rompe il digiuno dei locali mandando tutti al riposo sul -5 Piombino (23-28).
Al rientro dagli spogliatoi è Guerrieri a riaprire le danze agguatando il -2 (26-28), cui fa eco Modica che mette in caldo la nuova parità (28-28). L'ABC ci prova ad allungare ancora con Tommei (30-34), ma Piombino torna pericoloso con Biancani e acciuffa il vantaggio con Iannilli (35-34), finchè è Dolic a chiudere il periodo sul +1 ABC (35-36).
Al via gli ultimi 10 minuti: Biancani infila la tripla del +2 (38-36), ma cinque punti consecutivi di Mastroianni valgono il nuovo +1 ABC (40-41). L'ex di turno Iardella prende in mano i suoi e apre la strada all'allungo decisivo dei locali: dalla lunetta fa 4/4 dopodichè trova due canestri in rapida successione grazie ai quali Piombino vola a +7 (48-41) con 3'30'' da giocare. L'ABC torna fino a -4 con Bertolini (54-50), ma è qui che si ferma la corsa gialloblu: Iannilli e Biancani fanno calare i titoli di coda trovando il +8 quado mancano 30'' al termine. Finisce 58-51.




 
Basket B/M Golfo PIombino- Abc PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Venerdì 01 Novembre 2013 13:28

Basket B/M: Trasferta piombinese per la truppa castellana

ABC domenica a Piombino per invertire la marcia

Castelfiorentino- Domenica alle ore 18 l'ABC di Angelucci scenderà in campo a Piombino per cercare di riscattare il passo falso della quarta giornata.
Dopo una prestazione sottotono che ha condotto alla prima sconfitta casalinga, l'ABC è pronta a scendere in campo al PalaTenda di Piombino per cercare di risalire immediatamente lungo la retta via.
Non sarà semplice e lo sappiamo, per svariate ragioni.
La prima, chiaramente, per lo spessore della squadra di casa, che presenta giocatori di esperienza per la categoria, come abbiamo già avuto modo di constatare durante il Trofeo Mario Gilardetti, quando Piombino si è aggiudicato la finalissima e il primo gradino del podio. Altro fattore da non sottovalutare affatto saranno le motivazioni dei padroni di casa, che arrivano a questa sfida dopo un inizio di campionato tutto in salita: infatti, dopo l'esordio vincente con Cento, è arrivata la doppia sconfitta con Piacenza e Livorno, seguita dalla gara casalinga con Cecina di domenica scorsa poi interrotta a causa della condensa. Inutile dire, dunque, che la sfida contro di noi rappresenterà uno snodo fondamentale per la formazione di coach Bini, per tornare in carreggiata e farlo davanti al pubblico amico.
Ma se le motivazioni di Piombino saranno forti,quelle dell'ABC non potranno essere da meno. Siamo reduci da una sconfitta pesante, giunta in casa nostra e soprattutto al termine di una gara in cui non siamo mai riusciti a prendere in mano le sorti del match. Una serata da dimenticare in fretta, e l'unico modo per farlo sarà scendere in campo a Piombino e dar vita ad una prova convincente, cercando di tornare a casa con i due punti in tasca. Dovremo colmare tutte le mancanze viste domenica scorsa, spazzare via i fantasmi di una prestazione sottotono, e mostrare quello che possiamo e dobbiamo fare.
Palla a due ore 18, arbitri Zavatta Michele di Cervia e Giansante Alberto di Bologna.


 
Basket B/M L'ABC Battuta in casa da Mortara 76-72 PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Lunedì 28 Ottobre 2013 09:15

ABC, passo falso con Mortara. Adesso resettare e ripartire

Arriva la prima sconfitta casalinga per i ragazzi di Angelucci: con Mortara finisce 72-76. Adesso però è già tempo di rialzarsi e ripartire.

ABC CASTELFIORENTINO - BASKET TEAM MORTARA   72 - 76
Parziali: 17-17; 11-20 (28-37); 19-15 (47-52); 25-24 (72-76)
ABC Castelfiorentino: Montagnani 4 (2/7, 0/5), Crotta 8 (2/6, 0/0), Tommei 24 (4/7, 4/9), Belli ne, Bertolini 9 (1/3, 2/3), Venucci 18 (3/6, 1/6), Stefanelli (0/0, 0/1), Mastroianni 3 (0/0; 1/3), Papi 4 (2/2, 0/0), Dolic 2 (0/1, 0/0). Allenatore: Angelucci. Assistenti: Bagnoli, Betti.
Basket Team Mortara: Del Sorbo 3 (0/3, 0/3), Fant (0/0, 0/1), Cavallaro 26 (4/7, 5/6), Grugnetti 17 (5/11, 0/2), Mossi 16 (5/12, 1/2), Manuelli 3 (0/0, 1/1), Bossi ne, Tardito 7 (3/8, 0/0), Di Paola 4 (2/4, 0/1), Ratti ne. Allenatore: Zanellati. Assistenti: Werlich, Marcone.
Arbitri: Marco Venturi, Francesco Venturini.
Note:
Tiri: ABC 22/59 (37%, di cui 14/32 da due, 8/27 da tre) - Mortara 26/61 (43%, di cui 19/45 da due, 7/16 da tre9
Tiri liberi: ABC 20/27 (74%) - Mortara 17/21 (81%)
Rimbalzi: ABC 41 (31 dif, 10 off) - Mortara 33 (26 dif, 7 off)
Palle perse: ABC 14 (7 rec) - Mortara 11 (6 rec)
Assist: ABC 7 - Mortara 6
Espulsioni: Tardito (Mortara)

Castelfiorentino- Una serata storta capita a tutti, anche ai più forti. E stasera quella serata storta è capitata all'ABC di Massimo Angelucci.
Proprio una serata-no in cui non siamo riusciti a ribadire ciò che di buono avevamo fatto vedere a Torino. Forse mancava quella "fame" che abbiamo mostrato in terra piemontese, forse la concentrazione non era quella richiesta, o forse abbiamo soltanto attraversato una di quelle serate in cui niente va come dovrebbe andare. E gli ospiti sono stati bravi a saperne approfittare portando a casa una vittoria meritata.
Tanti errori, troppi in casa ABC. E nonostante tutto siamo arrivati a 30'' allo scadere sotto di due punti e con in mano la palla del possibile overtime o addirittura della vittoria. Ma certo questa sconfitta non è maturata per una palla persa allo scadere, è una sconfitta maturata in 40 minuti in cui, soltanto a brevi sprazzi, abbiamo visto l'ABC che ci aspettiamo.
Una serata in cui abbiamo concesso troppo, ed in cui nello stesso tempo non siamo riusciti a concretizzare in attacco. Ma nonostante i tanti errori e la serata completamente storta, abbiamo tenuto viva la gara fino alll'ultimissimo istante. E per questo la sconfitta brucia ancora di più.
Crediamo però che soltanto chi ha imparato a perdere, ed ha imparato nello stesso tempo e rialzarsi e a tornare in campo più determinato che mai, potrà imparare a vincere davvero. Adesso, dunque, è questo quello che dobbiamo fare: imparare dai nostri errori, resettare, rialzarci e tornare a vincere. E con il calore che stiamo sentendo scorrere in queste prime partite al PalaRoosevelt siamo certi che ci rialzeremo presto, prestissimo. Un immenso e doveroso GRAZIE ancora al nostro pubblico e a tutti i nostri ragazzi e ragazze: siete stati fantastici. Avanti così, TUTTI INSIEME.

LA CRONACA. L'ABC si affida al quintetto formato da Montagnani, Venucci, Papi, Bertolini, Crotta. Ottima partenza per i gialloblu che in un batter d'occhio si portano sul 6-0 con Venucci, Papi e Crotta. Gli ospiti rispondono con Cavallaro e Tardito ma l'ABC fa la voce grossa e con un mini-break di 7-0 trova il +9 (13-4) al 5'. Mortara, guidata da uno scatenatissimo Cavallaro, affonda il contro-break fino a trovare la parità (13-13) e portarsi anche in vantaggio con Grugnetti (15-17), finchè Bertolini chiude la frazione in perfetta parità (17-17).
Nel secondo periodo la tripla di Mastroianni ristabilisce il +1 ABC (22-21), ma Mossi e Del Sorbo portano i lombardi a +6 (22-28 al 14'). La tripla di Bertolini vale il nuovo -3 (28-31), ma gli ospiti trovano sei punti consecutivi con Mossi e Di Paola che mandano tutti all'intervallo lungo sul +9 Mortara (28-37).
Al rientro dagli spogliatoi tanti errori da entrambe le parti, finchè sono gli uomini di Zanellati ad allungare e trovare il massimo vantaggio con Tardito e Grugnetti (29-43 al 23'). L'ABC però si mantiene in scia con la doppia tripla di Tommei che riporta i suoi a -6 (46-52) al 28' e, dalla lunetta, è sempre il n.7 gialloblu a chiudere il parziale sul 47-52.
In apertura dell'ultima frazione il 3/3 dalla lunetta di Cavallaro e il canestro di Mossi portano i lombardi di nuovo a +9 (48-57), finchè la tripla di Venucci dà il via alla rimonta castellana (51-57 al 33'). Ancora Cavallaro dall'arco permette ai suoi di mantenere l'inerzia del match (55-63), ma il fallo di Tardito su Venucci, cui seguono il tecnico e l'espulsione del n. 15 ospite, riaprono completamente il match: Venucci dalla lunetta fa 4/5 e il tabellone segna 61-63 quando mancano 4' allo scadere. Tommei in penetrazione mette in ghiaccio la parità (63-63) e adesso diventa una battaglia punto a punto. Prima è Mortara ad allungare con 5 punti consecutivi di Cavallaro (63-69), poi è l'ABC che non molla e affonda la controffensiva con Tommei e Venucci (72-73 con 30'' a giocare). Dall'altra parte il fallo di Tommei manda in lunetta Grugnetti che fa 1/2: 72-74. Ultimo possesso in mano ai gialloblu che però non riescono a gestire: la palla passa di nuovo agli ospiti e il fallo su Grugnetti fa calare il sipario sul match. Dalla lunetta Mortara chiude 72-76, e per l'ABC è la prima sconfitta casalinga della nuova stagione. Una sconfitta da cui rialzarsi immediatamente.



 
Basket: In B/M l' ABC riceve Team Mortara PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Venerdì 25 Ottobre 2013 18:05

Pronti a riempire di nuovo il PalaRoosevelt: domenica arriva il Basket Team Mortara

Dopo la dolce trasferta di Torino l'ABC torna in campo tra le mura amiche: avversario di turno il Basket Team Mortara. Vi aspettiamo tutti di nuovo al PalaRoosevelt!!
Si torna tra le mura di casa, e ci prepariamo per quella che sarà una vera e propria battaglia sportiva.
Domenica alle ore 18 affronteremo un avversario che arriverà a Castelfiorentino forte della vittoria contro una delle formazioni più blasonate del nostro girone, la Fortitudo Bologna: il Basket Team Mortara, che sui bolognesi si è imposto 76-68 dopo un inizio tutto in salita (doppia sconfitta nei primi due turni contro Cecina e Cento), sembra abbia trovato adesso il giusto equilibrio per far bene.
Una squadra che si è presentata a questo campionato forte di elementi di esperienza contro cui dovremo senz'altro sfoderare una buona pallacanestro per cercare di portare a casa la vittoria e proseguire così la striscia positiva iniziata due settimane fa proprio nel nostro Palazzetto.
Dal canto suo l'ABC non è da meno di Mortara: siamo tornati da Torino con un rinnovato entusiasmo e con la consapevolezza di aver portato a casa due punti davvero importanti. A Torino è scesa in campo una squadra che ha fatto dell'amalgama e della difesa le sue armi vincenti, e adesso siamo chiamati a darne di nuovo dimostrazione davanti al pubblico di casa.
Un pubblico che, come già successo contro Montecatini, dovrà rappresentare il sesto uomo in campo. Quindici giorni fa abbiamo assistito ad uno spettacolo nello spettacolo: il PalaRoosevelt ha preso nuova vita, il pubblico in tribuna e i ragazzi in campo hanno lottato insieme per 40 lunghissimi minuti, e insieme hanno portato a casa una splendida vittoria. E adesso tocca di nuovo a noi. Dovremo ancora scendere in campo tutti insieme, e far vedere quello che possiamo fare.
Da domenica inizieremo inoltre le presentazioni di tutti i nostri gruppi, e il primo a partire sarà il gruppo Esordienti 2002, che sarà dunque protagonista di questa quarta giornata di campionato.
Palla a due ore 18, arbitri Venturi Marco di Siena e Venturini Francesco di Capannori.


 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 10 di 25
Copyright © 2019 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

L'Isola d'Elba nel dramma :

Ci ha lasciato Fabio Bardelloni

CI HA LASCIATO FABIO BARDELLONI  ELBA 97 CALCIO A 5.

CIAO FABIO CI MANCHERAI..!!! TI PENSEREMO E RICORDEREMO SEMPRE GIOCANDO E VIVENDO GIORNI TREMENDI SENZA DI TE NEL TUO RICORDO PERENNE.

di Stefano Ballerini

Portoferraio- Martedi 1° Maggio ora di pranzo...

doveva essere un giorno di festa dove alfine

del pomeriggio ci si sarebbe dovuti ritrovare

a San Giovanni per dare inizio alla "settimana

decisiva" in casa Elba 97. Sabato era in

programma ( era...)  gara 1 del Play Out tra

Elba 97, la tua Elba 97 e Bergamo.

Invece caro Fabio tutta l'Elba sgomenta

apprendecome una freccia al cuore che

Te ci hai appena lasciati...!!

Quella svolta a destra da Valle di Lazzaro

verso Procchiodopo essere andato a trovare

la tua fidanzatina. Piove,una pioggerellina

uggiosa la prima da 20 giorni a questa

parte; in sella alla sua moto "Motard 125

intraprendevi  una strada bagnata viscida

"quasi saponata", un asfalto usurato, 13

chilometri da percorrere con attenzione

massima...E invece una sbandata, un attimo

di disattenzione ( le prime ipotesi al vaglio

dei Carabinieri di Portoferraio), una caduta

rovinosa, drammatica, "definitiva". Fabio

Bardelloni ci lascia così in una maniera

inaspettatamente drammatica. 17 anni

speranza dello sport portoferraiese con la

"sua/nostra Elba 97 Calcio a 5 nelle  cui fila

da Allievo, quest'anno facendo autentici passi

da gigante arriva a giocare in Serie B ,

conquistandosi al pari dell'amico Ivan Gatto,

la convocazione nella Selezione Regionale

Allievi con "meta" verso l'inclusione nei 13

convocati finali per il Torneo delle Regioni che

conquistavi  sorretto dallo sforzo di tutti Noi

delegati ad accompagnarvi settimanalmente

tra Montecatini Poggibonsi, Firenze, soffredo,

( con quell'infortunio all'alluce che poteva

anche impedirti di vivere questa importante

esperienza) ma guadagnandosi la stima dei

tecnici della Selezione. Era appena tornato da

Perugia dove aveva disputato le 3 partite

segnando anche un gol con i 2 realizzati da

Ivan Gatto.

Adesso a 5 giorni dalla prima delle 2 partite che

da sole varrebbero una stagione intera, questa

immane tragedia, che pone ovviamente tutto in

secondo piano; Fabione mi ero affezzionato a Te

ed a Ivan; se non c'era l'appuntamento alla

trasferta infrasettimanale, quasi ci stavo male,

mi mancava "un qualcosa". Ti/vi avevo portato

Io a Coverciano per salire sul Pullman per Perugia

fiero assieme a tutta l'Elba 97 di avervi "caricato"

ben 2 nostri tesserati.  E Voi ci avete dato

dimostrazione di meritarvi quelle attenzioni: 2 gol

di Ivan un gol tuo, si inutili alfine della classifica

finale, ma importanti per il morale ed il blasone

societario che delle 3 Api elbane: Avere 2 nostri

ragazzi nella massima competizione nazionale

Allievi vederli anche andare in gol, aveva significato

tanto...tantissimo. Adesso però il "fato" ha appena

tirato il "suo rigo fatale"; quella svolta a destra,

quel rettilineo, questo schianto...e TE CI LASCI

COSI' ATTONITI DISPERATI.

Fabio rimarrai sempre nei nostri ricordifaremo

tutto nel tuo ricordo; siamo vicini ai tuoi Genitori

a tua sorella alla tua fidanzatina. Se ci sarà da

fare qualcosa Io ci sarò sempre.

Te dall'alto proteggici, guidaci, "dacci un segno";

Noi ti penseremo sempre.

Non vale però lasciarci così, in un 1° Maggio 2018

di festa tramutatasi in immane tragedia.

CIAO FABIONE TI RICORDO..TI RICORDIAMO

COSI'... UN BACIO !!!!. STEFANO

Firenze- Altra "immane perdita" nel mondo sportivo fiorentino"

PURTROPPO  CI HA LASCIATO CHIARA BAGLIONI

Alcune belle immagini di Chiara Baglioni.

Marina di Campo- Alzatomi per controllare

posta e facebook sono rimasto "di sasso":

apprendo che nella notte ci ha lasciato la

mia amica Chiara Baglioni . E' una

"Maledetta Primavera": prima Davide Astori,

poi Emiliano Mondonico, adesso Chiara

Baglioni.

Ma che sta succedendo, perchè "tutte a noi" ??.

Sapevo che aveva avuto un problema,

ma non avevo notizie da qualche tempo,

oltretutto sono più all'Elba che a Firenze.

L'ultimo ricordo di Chiara era a Moena,

Lei sempre carina, affabile gentile brava

perfetta sul lavoro; ci hanno unito tantissime

partite sia della Primavera che della Viola; per

qualche tempo avevo collaborato con Saverio

Pestuggia a Fisport ( alla Redazione di

ViolaNews.com le nostre più sentite

Condoglianze) per cui ci vedevamo e ci

sentivamo spesso. Adesso rimane solo il

grandissimo ricordo la stravolgente tristezza

per non averla più con Noi tutti; Niente sarà

come prima. Personalmente da oggi tutto

quelo che farà la Mia Redazione di Firenze

ViolaSupersport/FirenzeViolaSuperSportLive.com

ed Elbasport.com sarà dedicato a Lei.

Alla sua Famiglia, le nostre più sentite

Condoglianze; ci stringiamo a Voi nel caro

struggente ricordo di Chiara RIP

Stefano Ballerini, Paolo Caselli, Fabio Fallai,

Alessandro Coppini, Giacomo Morini e

rispettive Famiglie .

D'ORA IN POI TUTTO IN MEMORIA DI NICCOLO'

D'ora in poi tutto il nostro lavoro sarà legato

anche al ricordo di Niccolò Ciatti ( RIP)

----------------------------------------------------------

LA MEGA BUGIA DI NARDELLA: 1461 giorni !!

Ad oggi dal famoso 19 Luglio 2014 di Nardella

a Moena:" Oggi siamo arrivati alla data più

vicina all'apposizione della 1° pietra del

nuovo Stadio dei Della Valle alla Mercafir;

mancano 300 giorni 210 di carte dei

Geometri e 90 legali". Da li ad oggi sono

passati 1461 giorni, siamo passati per

una riunione di amici in Palazzo Vecchio

per la presentazione dell'ennesimo plastico

di uno Stadio che LI NON SORGERA' MAI

con la Banca Unipol da ME MANDATA IN

DIRETTA SU RADIO FIESOLE 2 giorni

prima :" Siamo molto incazzati...tutti

parlano dei nostri terreni di Castello; ma

nessuno mai ce li ha chiesti; alla Mercafir

NON LI DAREMO MAI". Postilla...La Mercafir

rimarrà alla Mercafir perlomeno per altri 9

anni; quei terreni di castello per fare il

trasloco non ci sono piu'; li ha comprati

Firenze Aeroporti Medicei per i nuovi

parcheggi dell'Aeroporto. Faremo

l'Aereoporto e dall'"attacco-stacco" della

nuova pista dientro la Caserma dei

Carabinieri per un raggio di 10 chilometri

non ci potrà essere ne la Mercafir stessa

NE TANTOMENO UNO STADIO:

DEREGULATION AVIAZIONE CIVILE . CIT !!!!

Le  3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( ad oggi Giovedi  Giugno 19 Luglio 2018 dal 19

Luglio 2014 a Moena sono 1461 ) e quella secondo

Mario Cognigni sono 725

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "

ragionamento viola iniziammo a tenere la

"contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio  2016 iniziava il nostro nuovo

conteggio:

Sono passati 725  giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO

DEI DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo ad Oggi Giovedi

19 Giugno 2018 sono 496  giorni.

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta

gestendo l'annosa questione dei terreni della

Mercafir.

In più a breve abbiamo gia avuto un incontro con

l'"Entourage" della Presidenza degli Aeroporti

Toscana  Medicei Firenze e Pisa per dare il la alla

programmazione del progetto costruzione della

nuova Pista "parallela "all'autostrada di circa

3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo

secondo la "Deregulation" dell'Aviazione Civile non

ci possono essere impianti sportivi ne tantomeno

Stadi.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento

ricevuto se  sarà quello che dico Io sarò costretto

ad alzarmi ed a dare lettura pubblica di tutt'altra

verità. In Palazzo Vecchio .........

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

LA "MEGA BUGIA DI NARDELLA IN ATTO DAL 19

LUGLIO 2014 A MOENA...300 giorni divenuti ad

oggi 7 Maggio  2018 : 1461 !!!! MEGA BUGIA !!

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena

del 19 Luglio 2014 sono passati ad oggi 19 Luglio

2018  4 anni esatti  2018 1461   giorni.!!!

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 23 Luglio 2016  mi

sono permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio 2016-19

Luglio 2018  fanno 725 giorni ogni giorno

l'aggiorneremo e vediamo dove andremo a

finire.

Da quell' incredibile 10 marzo in Palazzo

Vecchio ad oggi 19 Febbraio 2018 sono

496.... E NOI CONTINUIAMO...!!!

ma intanto al Sindaco Nardella,

all'Assessorato allo Sport vada il

più "FERVIDO"....VERGOGNATEVI

ASSOLUTAMENTE TUTTI  !!

Lo Stadio alla Mercafir NON SI FARA' MAI

STAMPATEVELO NEL CERVELLO

...SE CE L'AVETE !!!!