Home BASEBALL-SOFTBALL Notizie Nazionali

Ultime notizie

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
Notizie Nazionali
Baseball: 2° fase agli Europei che inizia con Italia Germania PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Giovedì 13 Settembre 2012 16:48

Da stasera  settembre all'Europeo di baseball si comincia a  sul serio
L'Italia parte senza sconfitte nella seconda fase e affronta Germania e Repubblica Ceca nelle prime 2 giornate.

Leggi tutto...
 
Baseball: Cinquina azzurra agli Europei:Russia "sommersa" con gli Homer di Chiarini e La Torre 10-0 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Martedì 11 Settembre 2012 21:23

In Olanda 5° affermazione del Blu Team
L'Italia sommerge la Russia: 10-0
" Super Mario" Chiarini la sbatte fuori da 2 punti; La Torre fa meglio con un grande slam
Cillo e D'Angelo firmano ben 12 Strike out.

Harleem- E fanno cinque !! Gli azzurri di Marco Mazzieri, stavolta con di fronte i " quasi sempre uggiosi" russi non vanno per il sottile: 5 successo stavolta per 10-0 con un rendimento che sale di gara in gara. Era si una una partita senza molto senso per la classifica  ma " i ragazzi in blu" i l'hanno affrontata con il piglio ed il cipiglio giusto da grande squadra che sa di volere alla fine un solo risultato: riconfermare il 1° posto in Europa:  giusto così !.    Il 10-0 maturato in sole 7 riprese "per manifesta" è la logica conseguenza di questo ragionamento). Per il partente  Cody Cillo (8 strike out in 5 riprese) ed il colser  Matteo D'Angelo (4 in 2) una gara  assolutamente dominata sin dal primo lancio  in pedana con alla fine ben 12 eliminazioni al piatto inferte ai deboli battitori del line up russo mentre nel box tricolore il " solito super Mario" Chiarini e sopra tutto La Torre facevano la voce grossa co un Homer da 2 punti per il primo ed un grande slam per il 2°.
Il vantaggio azzurro era marcato al 2° attacco azzurro: "doppio regale" di La Torre direttamente contro la recinzione, "super Mario" schianta lontano una volatona di sacrificio buona per l'avanzamento di La Torre in terza per poi vederlo segnare su un lancio pazzo dal "round" russo: 1-0;Ambrosino esaltato batte singolo, Vaglio la mette "nella terra di nessuno" per un secondo  doppio , ma De Simoni si fa piccionare in SO, Infante la mette dritta nel guanto dell' interbase sovietico . 3° eliminazione lasciando 2 uomini sui cuscini…
La Russia era inesistente in attacco e si arrivava in brevissimo tempo al 3° attacco azzurro: lo apriva positivamente il buon Ermini il nostro interbase Granato beccava lo SO, mentre il positivo Colabello batteva valido spedendo Ermini a punto: 2-0 confezionando un bel doppio. Poi era il turno del nostro "super Mario": che picchiava altissimo oltre la recinzione per un Homer che valeva il raddoppio azzurro: da 2-0 a 4-0. gara di fatto chiusa in anticipo.
Il round russo era in balia costante dal tintinnio delle nostre mazze: Vaglio andava in prima colpito dal pitcher russo, De Simoni prima e Infante poi ed Ermini dopo  si vedevano regalate 3 basi ball di seguito ( quasi un record senza vedere a questi livelli un cambio immediato in pedana…) e si era " forzatamente ed automaticamente parlando" 5-0 Granato batteva un "campanile sera" innocuo ed era il 1° eliminato, Colabello riusciva a mandare in confusione il lento ed impacciato Atadzhanov che non lo sapeva prendere al volo regalando la bella corsa vincente a casa di De Simoni: 6-0. facile facile.Ma non era finita li: nel box entrava a basi piene La Torre: il tempo di "battezzare la pallina ed il lancio giusto" e partiva un autentica cannonata fortissima, lunghissima che sorvolava ancora una volta la recinzione dello Stadio olandese scaricando a casa base tutti i 4 battitori italiani: dal 6-0 al 10-0 il gioco era completato. Si andava verso la sospensione. A Cillo rovinava il possibile "perfect game" la base ball portata a casa da Lobanov,
Allora Mazzieri sostituiva il nostro partente con il rilievo  (8 SO in 5 inning lanciati)con il  rilievo  D'Angelo che di li a poco diveniva " a ruolino" il closer azzurro.. Gli azzurri si acquietavano , D'Angelo invece spediva al piatto altri 4 russi per chiudere in anticipo sulla tabella di marcia sul 10-0
"Cosa fatta iacta est".
La 2° fase con gli azzurri passati per primi vedrà il Blu Team vedersela con la sempre uggiosa Germania. Ma se gli azzurri sapranno mantenere questo stato di forma….

I risultati di oggi:
Italia - Russia 10-0
Germania Francia 8-3
Spagna Croazia 6-0
Svezia Grecia 5-3
Repubblica Ceka- Belgio 12-3
Olanda- Gran Bretagna 11-2.




 
Baseball: Agli Europei 4 vittoria azzurra: 7-0 alla Grecia PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Lunedì 10 Settembre 2012 21:38

I terra d'Olanda arriva anche il 4° successo azzurro
Il Blu Team batte la Grecia 7-0 con " un Super Mario Chiarini perfetto e scatenato"
il Grande Slam di Colabello metteva  al sicuro il risultato all'8° inning.

In terra d'Olanda arriva anche il 4° successo azzurro
Il Blu Team batte la Grecia 7-0 con " un Super Mario Chiarini perfetto e scatenato"
il Grande Slam di Colabello metteva  al sicuro il risultato all'8° inning.

Harleem- Ed il Blu Team cala il poker in questi Europei: 7-0 in tutta tranquillità alla Grecia pericolosa solo al 2° attacco con 3 valide , ma nessun punto per l'ottimo lavoro della nostra difesa. Un grande Chiarini ( 2 doppi) ed il Grande Slam di Colabello all'8° inning chiudevano il conto di un match sempre sotto il controllo azzurro con un ottimo Cooper a tenere a bada l'attacco ellenico per 6 riprese con il "mound azzurro" completato da Da Silva, Ricchetti e Pugliese a chiudere capace di far battere in tutto 6 valide agli ellenici contro le 11 azzurre.

Si partiva con il 1° attacco Grecia:  Sul monte azzurro Cooper  con  Santora  a ricevere; Tountas preso dall'  interbase azzurro Granato,  Koulos singolo, a sinistra, Lekas preso ancora da Granato,  Koulos eliminato col  pick off in prima, Tountas P Strike out di Copper

1° attacco Italia: Italia  Infante  eliminato dal 1° base  Gran doppio di Gabriele Ermini,  Granato singolo poi avanzava in 2°  sul singolo di Colabello  segnava Ermini 1-0
Avagnina  valido  sul lanciatore ; Reginato fatto fuori esterno destro Finiva con il vantaggio azzurro di  1-0  con 3 valide   e qualche piccola recriminazione per aver forse mancato anche un 2° punto fattibile.

2° attacco Grecia : valido Tountas N,  sul lanciatore azzurro Cooper, Christopoulo  eliminato dal 3° base azzurro Infante, Giannakopoul batteva un singolo a sinistra, Tountas avanzava  in 2°, Kritikos andava però SO, ( il 2° per Cooper),  valido di  Cheilakis ,con Giannakopoul che avanza in seconda,  e Tountas  N in 3°, Tountas A però era il 3° out azzurro preso al volo sulla destra da Ambrosino.
3 valide 0 punti 0 errori  Italia che lavorava bene in difesa.

2° attacco Italia: De Simoni eliminato dal 2° base; gran doppio di Santora al centro, Infante veniva eliminato dall'interbase, Ermini prendeva una Base Ball vanificata , da Santora eliminato in 2° base.

3° Grecia niente da segnalare per Koulos SO,  Lekas SO, Tountas SO  con un Cooper " scoppiettante" al suo 5 strike out.

3° Italia: Granato andava  in 1° base poi i 2° per errore su pick off;
Singolo di Colabello,  che avanzava  poi in 2 su mancato pick off, Granato avanzava ringraziava e segnava il  2-0
Si proseguiva con Avagnina  salvo per errore della 2° base  poi segnava  anche Colabello  avanzato prima in 3° poi spinto a casa base:  3-0 I nostri provavano a proseguire, Reginato era salvo in prima base, Avagnina  avanzava  su pick off fallito, ma  De Simoni era eliminato  al volo sulla sinistra. Santora si beccava uno SO : terza eliminazione  con gli azzurri si avanti in tutta sicurezza, ma ancora una volta con una più netta sensazione di aver regalato ancora qualcosa. sprecavamo qualcosa

4° attacco  Grecia niente: di rilevante:  Tountas N  SO  ( il 6° per Cooper), ; Christopoulo preso al volo sulla destra, Giannakopoul  preso al volo dal 3° base. innng offensivo ellenico breve, breve, breve.

4° Italia: cambi Grecia:  Demetral per Cheilakis e Kapothanassis per Karkatselos
Infante preso dall'interbase;  2° gran doppio della serata di Ermini, ( il 3° azzurro), Granato veniva eliminato dall'interbase con Ermini che scalava va in 2°, Base a Colabello, ma eliminato poi in 2°, Chiarini eliminato  dal 1° base. Anche noi però ci mettevamo del nostro....

5° Grecia: Kritikos eliminato al volo dall' esterno centro azzurro, De Simoni,   singolo per Demetral, Tountas A salvo in prima  per errore difesa, Demetral avanza in 2°, poi il " braccione" di Cooper lasciava partire altri 2 missili imprendibili per Koulos prima, e  Lekas poi messi entrambi al piatto ( ed erano 8).

5° Italia: uno dei più brutti della serata:  niente con Avagnina  in base ball,  Reginato preso al volo dall'esterno centro, De Simoni eliminato in doppio gioco con Avagnina Già finito !!

6° Grecia niente  se non il cambio sul "mound azzurro":  Silva per il perfetto Copper ; Tountas P preso al volo dal 3° base Infante,  Tountas P preso al volo dal 1° baseColabello,  Christopoulo preso al volo dall'interbase Granato.  

6° Italia: Santora  eliminato dal 2° base; Singolo di Infante, singolo sulla destra, di un Ermini davvero scatenato,  ma poi Granato e Ermini venivano eliminati in doppio gioco difensivo. greco: peccato !

7° grecia:  Altro cambio azzurro sul monte: Ricchetti x Da Silva che faceva il "suo bravo lavoro"  Giannakopoul Kritikos, Demetral  SO .

7° Italia: cambi Grecia:  Orfanakos per Kapothanasis Colabello veniva preso al volo sulla destra; , singolo  di un Chiarini esaltato ( ecco perché lo chiamano da un …pezzo Super Mario…)  che rubava  poi in tutta sicurezza la seconda, base per Avagnina, che poi ruba la seconda, spingendo Chiarini in 3°, ma Reginato era preso al volo su un "Pop", De Simoni preso al volo sulla destra;
Ed anche qui sprecavamo più di …qualcosa.

8° Grecia: niente da fare per Tountas A SO, , Koulos, preso al volo dalla 3° base Infante, per   Lekas c' era un doppio, ma  Tountas P veniva eliminato dal nostro interbase Granato.

Si arrivava dunque all' 8° Italia quello che si rivelerà l'inning decisivo per archiviare la partita:  singolo di Santora con Infante: out, Ermini era messo in base gratuita,( che paura di Super Mario…) in prima spingendo  Santora in 2°, con Granato Base Ball  in battuta dopo la visita sul monte per Orfanakos Ermini in 2° Santora in 3° basi piene   con 1 out era Colabello ad entrare nel box a basi piene: LOU sparava un terrificante  FUORICAMPO  al centro da 4 punti con messaggio a " Zia Rosy di chiudere le finestre…come si suol dire…" .Segnavano in rapida sequenza:  Ermini, Santora, Granato ed ovviamente lo stesso Colabello  i 4 punti che si assommavano ai precedenti 3 facevano accendere sul tabellone luminoso il nr 7. 7-0 : gara messa in cassaforte.
Ma si poteva proseguire per " impinguare": Chiarini nel box: 3-2 conto pieno, e  base ball per lui. Avagnina nel box…andava in prima con l'eliminazione di Chiarini in 2°; Reginato nel box era preso al volo in foul . Finiva li il miglior inning d'attacco azzurro con ben  8 uominiche passavano nel box 4 punti 2 valide 1 Home run da 4 punti= 7-0.

Con Richetti sul monte cambiato con Pugliese Ambrosino in difesa per Chiarini  9° Grecia: Tountas N SO Kristopoulo eliminato in 3 Giannakopoulos: SO  finisce li 4°match olandese con la relativa  4° vittoria azzurra
11 valid a 6  per i nostri recitava il ruolino finale con 2 errori Grecia ed 1 nostro. .

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 10 Settembre 2012 21:50
 
Baseball: ad Harleem facciamo tris: Spagna rimontata e"matata" 4-3 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Lunedì 10 Settembre 2012 10:11

Campionati Europei Baseball: Facciamo tris !
L'Italia batte la Spagna in rimonta ed è prima nel girone
Facciamo nostra la 3° gara  all'ottavo con i singoli di De Simoni ed Ermini.

Leggi tutto...
 
Baseball: Europei in Olanda: comodo 8-1 del Blu Team alla Svezia PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 08 Settembre 2012 23:32

Un homer da 3 di Infante lancia l'Italia verso una comoda vittoria sulla Svezia
Il risultato finale (8-1) è probabilmente generoso con gli scandinavi, che hanno segnato senza battere valido e sono stati dominati dai lanciatori azzurri.
Luca Panerati firma la vittoria. Domenica 9 primo impegno che conta contro la Spagna di Mazzotti

Harleem- L'Italia bissa la vittoria con la Croazia con comodo secondo successo sulla sempre temibile Svezia (8-1) al termine di una partita stavolta piuttosto tranquilla. gara che si sbloccava Al secondo a tacco azzurro,  che  sfruttando un errore, gli scandinavi  che a sorpresa si erano portati per primi in vantaggio. Ma non c'è stato nemmeno il tempo per spaventarsi con i fantasmi dell'Europeo di 2 anni fa (la Svezia fu l'unica squadra a battere gli azzurri, poi Campioni): al cambio campo Infante, con un lungo fuoricampo, scavava  un solco incolmabile per gli svedesi, dominati dai lanciatori italiani. Luca Panerati firma la vittoria concedendo solo 2 singoli in 6 riprese e ottenendo 7 strike out..

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 7 di 16
Copyright © 2019 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

L'Isola d'Elba nel dramma :

Ci ha lasciato Fabio Bardelloni

CI HA LASCIATO FABIO BARDELLONI  ELBA 97 CALCIO A 5.

CIAO FABIO CI MANCHERAI..!!! TI PENSEREMO E RICORDEREMO SEMPRE GIOCANDO E VIVENDO GIORNI TREMENDI SENZA DI TE NEL TUO RICORDO PERENNE.

di Stefano Ballerini

Portoferraio- Martedi 1° Maggio ora di pranzo...

doveva essere un giorno di festa dove alfine

del pomeriggio ci si sarebbe dovuti ritrovare

a San Giovanni per dare inizio alla "settimana

decisiva" in casa Elba 97. Sabato era in

programma ( era...)  gara 1 del Play Out tra

Elba 97, la tua Elba 97 e Bergamo.

Invece caro Fabio tutta l'Elba sgomenta

apprendecome una freccia al cuore che

Te ci hai appena lasciati...!!

Quella svolta a destra da Valle di Lazzaro

verso Procchiodopo essere andato a trovare

la tua fidanzatina. Piove,una pioggerellina

uggiosa la prima da 20 giorni a questa

parte; in sella alla sua moto "Motard 125

intraprendevi  una strada bagnata viscida

"quasi saponata", un asfalto usurato, 13

chilometri da percorrere con attenzione

massima...E invece una sbandata, un attimo

di disattenzione ( le prime ipotesi al vaglio

dei Carabinieri di Portoferraio), una caduta

rovinosa, drammatica, "definitiva". Fabio

Bardelloni ci lascia così in una maniera

inaspettatamente drammatica. 17 anni

speranza dello sport portoferraiese con la

"sua/nostra Elba 97 Calcio a 5 nelle  cui fila

da Allievo, quest'anno facendo autentici passi

da gigante arriva a giocare in Serie B ,

conquistandosi al pari dell'amico Ivan Gatto,

la convocazione nella Selezione Regionale

Allievi con "meta" verso l'inclusione nei 13

convocati finali per il Torneo delle Regioni che

conquistavi  sorretto dallo sforzo di tutti Noi

delegati ad accompagnarvi settimanalmente

tra Montecatini Poggibonsi, Firenze, soffredo,

( con quell'infortunio all'alluce che poteva

anche impedirti di vivere questa importante

esperienza) ma guadagnandosi la stima dei

tecnici della Selezione. Era appena tornato da

Perugia dove aveva disputato le 3 partite

segnando anche un gol con i 2 realizzati da

Ivan Gatto.

Adesso a 5 giorni dalla prima delle 2 partite che

da sole varrebbero una stagione intera, questa

immane tragedia, che pone ovviamente tutto in

secondo piano; Fabione mi ero affezzionato a Te

ed a Ivan; se non c'era l'appuntamento alla

trasferta infrasettimanale, quasi ci stavo male,

mi mancava "un qualcosa". Ti/vi avevo portato

Io a Coverciano per salire sul Pullman per Perugia

fiero assieme a tutta l'Elba 97 di avervi "caricato"

ben 2 nostri tesserati.  E Voi ci avete dato

dimostrazione di meritarvi quelle attenzioni: 2 gol

di Ivan un gol tuo, si inutili alfine della classifica

finale, ma importanti per il morale ed il blasone

societario che delle 3 Api elbane: Avere 2 nostri

ragazzi nella massima competizione nazionale

Allievi vederli anche andare in gol, aveva significato

tanto...tantissimo. Adesso però il "fato" ha appena

tirato il "suo rigo fatale"; quella svolta a destra,

quel rettilineo, questo schianto...e TE CI LASCI

COSI' ATTONITI DISPERATI.

Fabio rimarrai sempre nei nostri ricordifaremo

tutto nel tuo ricordo; siamo vicini ai tuoi Genitori

a tua sorella alla tua fidanzatina. Se ci sarà da

fare qualcosa Io ci sarò sempre.

Te dall'alto proteggici, guidaci, "dacci un segno";

Noi ti penseremo sempre.

Non vale però lasciarci così, in un 1° Maggio 2018

di festa tramutatasi in immane tragedia.

CIAO FABIONE TI RICORDO..TI RICORDIAMO

COSI'... UN BACIO !!!!. STEFANO

Firenze- Altra "immane perdita" nel mondo sportivo fiorentino"

PURTROPPO  CI HA LASCIATO CHIARA BAGLIONI

Alcune belle immagini di Chiara Baglioni.

Marina di Campo- Alzatomi per controllare

posta e facebook sono rimasto "di sasso":

apprendo che nella notte ci ha lasciato la

mia amica Chiara Baglioni . E' una

"Maledetta Primavera": prima Davide Astori,

poi Emiliano Mondonico, adesso Chiara

Baglioni.

Ma che sta succedendo, perchè "tutte a noi" ??.

Sapevo che aveva avuto un problema,

ma non avevo notizie da qualche tempo,

oltretutto sono più all'Elba che a Firenze.

L'ultimo ricordo di Chiara era a Moena,

Lei sempre carina, affabile gentile brava

perfetta sul lavoro; ci hanno unito tantissime

partite sia della Primavera che della Viola; per

qualche tempo avevo collaborato con Saverio

Pestuggia a Fisport ( alla Redazione di

ViolaNews.com le nostre più sentite

Condoglianze) per cui ci vedevamo e ci

sentivamo spesso. Adesso rimane solo il

grandissimo ricordo la stravolgente tristezza

per non averla più con Noi tutti; Niente sarà

come prima. Personalmente da oggi tutto

quelo che farà la Mia Redazione di Firenze

ViolaSupersport/FirenzeViolaSuperSportLive.com

ed Elbasport.com sarà dedicato a Lei.

Alla sua Famiglia, le nostre più sentite

Condoglianze; ci stringiamo a Voi nel caro

struggente ricordo di Chiara RIP

Stefano Ballerini, Paolo Caselli, Fabio Fallai,

Alessandro Coppini, Giacomo Morini e

rispettive Famiglie .

D'ORA IN POI TUTTO IN MEMORIA DI NICCOLO'

D'ora in poi tutto il nostro lavoro sarà legato

anche al ricordo di Niccolò Ciatti ( RIP)

----------------------------------------------------------

LA MEGA BUGIA DI NARDELLA: 1461 giorni !!

Ad oggi dal famoso 19 Luglio 2014 di Nardella

a Moena:" Oggi siamo arrivati alla data più

vicina all'apposizione della 1° pietra del

nuovo Stadio dei Della Valle alla Mercafir;

mancano 300 giorni 210 di carte dei

Geometri e 90 legali". Da li ad oggi sono

passati 1461 giorni, siamo passati per

una riunione di amici in Palazzo Vecchio

per la presentazione dell'ennesimo plastico

di uno Stadio che LI NON SORGERA' MAI

con la Banca Unipol da ME MANDATA IN

DIRETTA SU RADIO FIESOLE 2 giorni

prima :" Siamo molto incazzati...tutti

parlano dei nostri terreni di Castello; ma

nessuno mai ce li ha chiesti; alla Mercafir

NON LI DAREMO MAI". Postilla...La Mercafir

rimarrà alla Mercafir perlomeno per altri 9

anni; quei terreni di castello per fare il

trasloco non ci sono piu'; li ha comprati

Firenze Aeroporti Medicei per i nuovi

parcheggi dell'Aeroporto. Faremo

l'Aereoporto e dall'"attacco-stacco" della

nuova pista dientro la Caserma dei

Carabinieri per un raggio di 10 chilometri

non ci potrà essere ne la Mercafir stessa

NE TANTOMENO UNO STADIO:

DEREGULATION AVIAZIONE CIVILE . CIT !!!!

Le  3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( ad oggi Giovedi  Giugno 19 Luglio 2018 dal 19

Luglio 2014 a Moena sono 1461 ) e quella secondo

Mario Cognigni sono 725

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "

ragionamento viola iniziammo a tenere la

"contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio  2016 iniziava il nostro nuovo

conteggio:

Sono passati 725  giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO

DEI DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo ad Oggi Giovedi

19 Giugno 2018 sono 496  giorni.

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta

gestendo l'annosa questione dei terreni della

Mercafir.

In più a breve abbiamo gia avuto un incontro con

l'"Entourage" della Presidenza degli Aeroporti

Toscana  Medicei Firenze e Pisa per dare il la alla

programmazione del progetto costruzione della

nuova Pista "parallela "all'autostrada di circa

3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo

secondo la "Deregulation" dell'Aviazione Civile non

ci possono essere impianti sportivi ne tantomeno

Stadi.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento

ricevuto se  sarà quello che dico Io sarò costretto

ad alzarmi ed a dare lettura pubblica di tutt'altra

verità. In Palazzo Vecchio .........

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

LA "MEGA BUGIA DI NARDELLA IN ATTO DAL 19

LUGLIO 2014 A MOENA...300 giorni divenuti ad

oggi 7 Maggio  2018 : 1461 !!!! MEGA BUGIA !!

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena

del 19 Luglio 2014 sono passati ad oggi 19 Luglio

2018  4 anni esatti  2018 1461   giorni.!!!

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 23 Luglio 2016  mi

sono permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio 2016-19

Luglio 2018  fanno 725 giorni ogni giorno

l'aggiorneremo e vediamo dove andremo a

finire.

Da quell' incredibile 10 marzo in Palazzo

Vecchio ad oggi 19 Febbraio 2018 sono

496.... E NOI CONTINUIAMO...!!!

ma intanto al Sindaco Nardella,

all'Assessorato allo Sport vada il

più "FERVIDO"....VERGOGNATEVI

ASSOLUTAMENTE TUTTI  !!

Lo Stadio alla Mercafir NON SI FARA' MAI

STAMPATEVELO NEL CERVELLO

...SE CE L'AVETE !!!!