Home
cover.jpg
 
logo_err.jpg
Settore Giovanile Viola


Calcio Primavera: Oggi al "Bozzi 2 Strade" finale : Fiorentina Parma 3-1 Viola a punteggio pieno !! PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 13 Settembre 2014 11:50

Calcio: 2° turno Primavera Girone A

PRIMAVERA: FIORENTINA PARMA: 6+3 fa..  6 punti: ducali battuti 3-1

Nel primo tempo a segno Gondo e Martinez; st ancora Gondo poi De Poli.

OGGI L'ESORDIO CASALINGO PER I RAGAZZI DI MISTER GUIDI DOPO LA "SESTINA" ALLO SPEZIA.

Firenze- 2° Giornata del Campionato Primavera Girone A: La Fiorentina che ha esordito col "roboante" 6-2 inferto allo Spezia in trasferta affronta in casa alle 2 Strade "Stadio Bozzi" il Parma.

Ecco la lista dei 23 convocati da mister Guidi per la gara di Campionato contro il Parma in programma oggi  sabato 13 settembre alle 15:00, presso lo Stadio “Buozzi” di Firenze (FI):

Ansini, Bandinelli, Bangu, Bardini, Berardi, Bertolacci, Bitunjac, Boccardi,Cinti, Dabro, De Poli, Di Curzio, Diakhate, Gigli, Gondo, Mancini, Masciangelo, Minelli, Pagnini,Papini, Peralta, Petriccione, Zanon.

Questo il programma del 2° turno:

Bologna-Trapani
Carpi-Varese
Fiorentina-Parma
Juventus-Spezia
Pro Vercelli-Torino
Sampdoria-Modena
Virtus Entella-Genoa

 

Cedric Gondo in gol anche col Parma

 

IL MATCH DELLE 2 STRADE: FIORENTINA PARMA 3-1
Bis di Gondo salito a 5 reti in 2 partite

FIORENTINA (4-3-3): Bardini; Masciangelo, Gigli, Mancini, Zanon; Berardi, Petriccione, Bangu; Peralta (35′ st Bandinelli), Gondo, Minelli (21′ st De Poli).
A disp.: Bertolacci, Papini, Boccardi, Cinti, Ansini, Bitunjac, Diakhatè, Dabro, Pagnini, Di Curzio.
Allenatore: Federico Guidi
PARMA: Rossetto, Esposito, Ghizzardi, Ravanelli, Frare, Abelli (26′ st Lombardi), Martinez (30′ st Nyantakyi), Tortora (38′ st Zecca), Jeraldino, Broh, Haraslin.
A disp.: Bertozzi, Equizi, Santagiuliana, Zuccolini, Corbelli, Sliti Taider, Capezzani, Didida Mboki, Verdi.
Allenatore: Zanetti
Arbitro: Federico Sassoli di Arezzo, assistenti Mariani di Perugia e Ragnacci di Gubbio
Reti: 1′ pt Gondo (F), 4′ Martinez (P); 12′ st Gondo (F), 26′ De Poli (F)
Reti: Gondo 1° e Martinez 4° Gondo 12° st 26° De Poli
Primo tempo: Attenti pronti via e Viola già sull'1-0: Gondo riceve palla in mezzo all'area e per Rossetto era già tempo di chinarsi a raccattare palla in rete: 1-0 Fiorentina: che partenza ragazzi !!! Sempre GONDOOOO
Ma al 4° la didesa viola si " addormenta sugli allori" e per Martinez è facile battere Bardini e ristabilire la parità° 1-1 : tutto da rifare per i ragazzi di Mister Guidi.
7° Masciangelo ferma Haraslin
9°Martinez mette alto
Al 22° palo "sette" di Petriccione su punizione che "salva il ragnetto nascosto all'incrocio di palo e traversa...!!"
36° Haraslin e Martinez provano a mettere in pericolo la difesa viola che sbroglia in qualche modo.
1-1 alla fine del 1° tempo.
ST:
5° Abelli su punizione para Bardini
12° Ancora Gondo che con una "portentosa zuccata" con la sua doppietta riporta avanti i viola che conducono 2-1.
19° Martinez ancora al tiro: Bardini c' è sempre !!
26° In due tempi triplica De Poli; la Fiorentina comincia a "chiudere a triplice mandata" il match...
Dopo 5 minuti di recupero alle 2 Strade la Fiorentina chiude il match col Parma vincendolo 3-1.
Firenze- Al "Bozzi delle 2 Strade" Va in archivio anche il 2° match di campionato. La Fiorentina lo fa suo rimandando battuto il Parma per 3-1 con ancora Cedric Gondo "sugli scudi". Dopo la tripletta rifilata allo Spezia l'ivoriano in grande crescita  psico-fisica fa ancora la differenza . Doppietta vincente arrotondata ne finale da De Poli.
Una buona Fiorentina che al primo affondo andava in vantaggio con Gondo.
I viola però forse si "addormentavano sugli allori ed il Parma pareggiava immediatamente con Martinez: tutto da rifare. La Fiorentina di Guidi però non ci stava , faceva gioco con un Minelli scattante e frizzante, un Peralta anch'egli in crescita e coglieva un "sette" ( salvando il ...ragnetto) con Petriccione.
Nella ripresa arrivava al 12° il nuovo vantaggio viola ancora con "Cedric" che con una "testata atomica" riportava avanti i viola.
La Fiorentina era salvaguardata intanto da un ottimo reattivo Bardini che sigillava la porta viola  in più occasioni .
Poi Guidi aveva l'idea giusta al minuto giusto.Minuto 21: dntro De Poli per Minelli e dopo 5 minuti era proprio l'ultimo arrivato con un "uno-due" a battere per la terza volta Rossetto.
Da li alla fine non succedeva più nulla: nenche 5 minuti di recupero favorivano altri cambiamenti al tabellino.

I viola con 6 reti allo Spezia ed altre 3 al Parma "cavalcano" la classifica con 9 reti fatte e 3 prese che in fatto di punti dicono 6 punti.

Ultimo aggiornamento Sabato 13 Settembre 2014 15:19
 
Calcio Giovanile Viola: Esordienti B 2004: 2° vittoria nel "Giusti" PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Venerdì 12 Settembre 2014 09:04

Calcio Giovanile Viola
GLI ESORDIENTI B VIOLA  VINCONO NEL "GIUSTI" COL MONTALE 13-1  
Martedi prossimo il 3° turno

Sabato in programma i tornei: "Risp. Popoli"; "Torneo Giovani Promesse", "Nico nel Cuore","Tavarnuzze" "Rognoni"
Martedi prossimo 3° turno del  "Cordischi"e 3° del "Giusti"

 
Calcio: Giovanili Viola : Nel "Vannucci" i viola travolgono l'Avanguardia; stasera il "Giusti" PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Giovedì 11 Settembre 2014 09:15

Calcio : Giovanili Viola: Ieri si giocava per il "Torneo Vannucci"

I GIOVANISSIMI B DELLA FIORENTINA  TRAVOLGONO L'AVANGUARDIA 7-0

Stasera in campo gli Esordienti B 2004 nel "Giusti" col Montale

 
Calcio: Il triangolare Primavera del "Bozzi" lo vince la Fiorentina PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Giovedì 11 Settembre 2014 09:11

Calcio: Primavera: Ieri sera al "Bozzi delle 2 Strade" triangoalre amichevole

IL GOL DI DI CURZIO AL PRATO FA VINCERE IL TRIANGOLARE ALLA FIORENTINA

I viola impattano poi 0-0 con la Lucchese che ai rigori batte il Prato.

 

Firenze- Il triangolare amichevole "Primavera" svoltosi ieri sera al "Bozzi delle 2 Strade" lo vince la Fiorentina.

I viola di Mister Guidi battono il Prato 1-0 col gol decisivo di Di Curzio .

La Luccese batte poi il Prato  ai rigori 5-4 .

Nella 3° partita tra Fiorentina e Lucchese finisce "pari e patta" 0-0, risultato che permette ai viola di aggiudicarsi la vittoria con 4 punti davanti alla Lucchese con 2 e Prato 1 .

Ultimo aggiornamento Giovedì 11 Settembre 2014 18:28
 
Settore Giovanile Viola:Bel week end: Vincono gli Allievi Naz.;Vinti Allodi, Liprandi, Prato Cup. PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 06 Settembre 2014 13:58

Settore Giovanile Viola
VINTI ALLODI  LIPRANDI  E PRATO CUP ; 2° NEL  "FRINGUELLI", E NELL' D'ANGELO ;   BENE NEL "GIUSTI". Avanti nel "Cordischi".

Esordio vincente in campionato per gli Allievi Nazionali  che passano a  Spezia  2-0 : Gol di Trovato e Caso

Domenica: Allievi Nazionali: Bello l'esordio vincente della Fiorentina che passa 2-0 a La Spezia

Allievi Nazionali: Spezia-Fiorentina 0-2
I ragazzi di mister Masi escono sconfitti dal terreno amico contro la Fiorentina, che espugna il 'Ferdeghini' grazie alle reti nella prima frazione di Trovato e di Caso

Allievi Nazionali 1a Giornata: Spezia-Fiorentina 0-2

Marcatori: 16' Trovato (F) 27' Caso (F)

SPEZIA:  Fontana, Bonati (37' De Felici), Ferri, De Magistris, Papi, Mosti, Cito, Maggiore, Maione, Cecchetti (64' Moxedano), Vatteroni (51' Costa)

A disp. Salvalaggio, Pollio, Bordini, Cantatore, Della Pina, Grieco

All. Masi Marco

Fiorentina: Satalino, Bellemo (74' Mosti), Ranieri (80' Baroni), Degl'Innocenti (78' Maistro), Pinto, Benedetti, Artioli, Militari (70' Tacconi), Akammadu (74' Borsi), Trovato (62' Faye), Caso (53' Gori)

A disp. Sarri, Kouadio

All. Iacobelli Agostino

Arbitro: Sign. Testi di Livorno

Spezia- Ottimo  esordio per i giovanotto viola di Mister Jacobelli, che a Spezia vincono come aveva fatto la settimana scorsa la Primavera di Guidi. Non calano il set, ma con un uno-due nella prima mezz'ora chiudono anticipatamente la contesa.Una Fiorentina salita  al C.S. "Bruno Ferdeghini" senza alcuna voglia di fare sconti. Infatti i gigliatini  dopo 16' sono già in vantaggio, con Trovato che approfitta di una corta respinta di De Magistris per insaccare l'1-0 ed al 27' trovare  il raddoppio, questa volta con Caso, bravo ad approfittare di una nuova corta respinta, questa volta opera di Bonati. Al 30' la migliore occasione gli aquilotti per accorciare  ma il colpo di testa di Papi termina alto sopra la traversa .

Nella seconda frazione gli ospiti riescono nel tentativo di addormentare la partita, con gli aquilotti che ci provano, ma non riescono a scalfire la sempre sicura ed attenta retroguardia viola. 2-0 e primi 3 punti per la Fiorentina e come dice un "vecchio adagio..."Chi ben comincia è a metà dell'opera".

"Cordischi"  Giovanissimi Regionali: Vinta la gara con il Reggello 6-0
Stasera ore 21: Fiorentina Antignano  5-0 : 2 Terramoto, Sony-Ha; Buffa , Soldati

"Fringuelli": a Reggello:  I Giovanissimi Regionali B secondi a Reggello.
Fiorentina Reggello 5-0
Finale Fiorentina- Sestese 1-3


La Fiorentina vince il "Liprandi" a Caraglio (Cuneo)  Pulcini 2005:  
BATTUTA LA JUVENTUS IN RIVINCITA 4-3 !!!
Fiorentina Juventus  1-4
Fiorentina Cheraschese: 1-1
Fiorentina Olmo; Fiorentina Dogliani: 3-0
Domenica Fiorentina Torino 0-0
Domenica Fiorentina  Caraglio 5-0
Domenica  0re 12 Fiorentina Boves  5-2
Semifinale Fiorentina  Torino 1-1 ;  5-4 dcr
Finale Fiore Juventus   4-3  2 Cesari,  Bartolini, Barroncelli .


"Giusti" Agliana:  Esordienti B 2004 Fiorentina Agliana 6-0

Prato Cup: Esordienti B:
Triangolare A: Fiore A- La Pietà A Prato B
Fiore A La Pietà 6-0
Fiore A Prato B 4-0

Triangolare B

Fiore B-Prato A La Pietà B
Fiore B Prato A 2-0
Fiore B La Pietà A 2-0
Finale Fiore A-Fiore B 3-1

Cascina  "Memorial D'Angelo " Pulcini 2005-2006
Fiorentina Livorno 4-2 3 Fiorini -Gabrielli.
Oggi : Fiorentina Freccia Azzurra  18-1
Nel pomeriggio le finali

Finalissima: Empoli Fiorentina ( mista 2005-06) 8-2

Ultimo aggiornamento Domenica 07 Settembre 2014 21:11
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 10 di 91
Copyright © 2015 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Editoriale

di Stefano Ballerini

 

* "LA STECCA DELLO STADIO"

Dal discorso di Dario Nardella a Moena del 19 Luglio sono passati 226 giorni. E siamo entrati a fine  Febbraio 2015..ma qualcosa mi dice che....nonostante quanto è riportato qua sotto...

IL PROSSIMO STADIO :  UN "POSSIBILE PASSO AVANTI: LA GIUNTA DI FIRENZE SI E' ESPRESSA FAVOREVOLMENTE;  AL LAVORO ANCHE UN SUPER CONSULENTE .

Ai famosi 210 + 90 = 300 giorni, passati 224 ne mancherebbero dunque 74 , ma del nuovo Stadio per ora manco l'ombra. Chiacchere tante...troppe, fatti...nonostante la novità di giornata, per adesso "diciamo" ...pochini

Noi proseguiamo con la nostre "stecca"...vediamo dove andiamo a finire...

Ma oggi un altra "clamorosa" novità

Si farà il nuovo stadio alla Mercafir. Ok della Fiorentina: ecco i 18 milioni

Il progetto del nuovo stadio nell'area Mercafir

Firenze, 28 febbraio 2015 - UN ALTRO ostacolo scavalcato. La Fiorentina dà l’ok alle prescrizioni imposte da Palazzo Vecchio per realizzare la cittadella viola nell’area Mercafir. E, tra le due opzioni possibili, sceglie di presentare entro un anno il progetto definitivo, tendendo conto degli obblighi previsti (l’ipotesi scartata prevedeva invece la presentazione di un progetto preliminare aggiornato nel termine di 90 giorni). Una soluzione solo apparentemente più lunga: in realtà, passando direttamente al progetto definitivo, si saltano alcuni passaggi burocratici che ruberebbero all’iter altro tempo prezioso. Il primo, più oneroso, tra i paletti imposti, farsi carico dei costi per trovare una nuova casa ai mercati generali: circa 18 milioni di euro. Che fanno lievitare l’investimento complessivo per la realizzazione del nuovo stadio, della galleria commerciale e delle strutture ricettive a oltre 320 milioni di euro.

L’ACCORDO C’È. La notizia del via libera in arrivo da parte della Fiorentina ha cominciato a diffondersi ieri mattina ed è rimbalzata per l’intera giornata, mescolandosi ai silenzi di Palazzo Vecchio, in attesa di un comunicato ufficiale da parte della società viola che a sera inoltrata non è ancora arrivato. L’accordo c’è ed è giunto sull’onda dell’entusiasmo per il passaggio agli ottavi di finale in eurocoppa, accompagnato da una sottile delusione per il sorteggio maligno che anche il tifoso viola di casa a Palazzo Chigi, commenta così: «Ma di tutte... proprio la Roma!», è il tweet del premier Matteo Renzi.

UN OSTACOLO superato, dunque. Ma di là ci sono montagne. Magari pure verdi. Ma sempre problemi da sormontare sono. Per la realizzazione del nuovo stadio il percorso è in salita, nonostante la volontà di Palazzo Vecchio e della famiglia Della Valle di arrivare in fondo, serviranno tempo, pazienza e soldi. «Per la posa della prima pietra», se tutto andrà bene, «bisognerà aspettare tre anni», ha puntualizzato l’assessore all’Urbanistica Elisabetta Meucci rispondendo alla domanda diretta del consigliere comunale di Forza Italia Jacopo Cellai in commissione Bilancio.

SALTA dunque il cronoprogramma indicato dalla Fiorentina nel progetto presentato il 14 luglio scorso a Palazzo Vecchio dov’era prevista la conclusione dei lavori entro il 2018. Probabilmente, invece, quello sarà l’anno in cui i lavori potranno iniziare. Poi ne serviranno due tondi per la realizzazione delle strutture. C’è il nodo della Mercafir da sciogliere. Già lunedì il Comune pubblicherà il bando per la ricerca del terreno su cui far sorgere la nuova sede dei mercati generali. La Mercafir scalpita, a quest’ora le ruspe sarebbero già al lavoro se la Fiorentina non avesse modificato il suo progetto chiedendo al Comune di occupare l’intera area, anche la parte destinata al mercato: la società ha due milioni fermi in cassa per il piano di recupero. E ha fretta di svilupparsi.

LA PROSSIMA settimana ci saranno altri momenti importanti per il destino del nuovo stadio. Unipol, proprietaria dell’area di Castello, finalmente renderà pubblica la sua strategia. Dopo i colloqui con la famiglia Della Valle, con il sindaco Nardella, con il direttore generale di Palazzo Vecchio e responsabile del procedimento stadio Giacomo Parenti, dopo i ricorsi al Tar, Unipol si farà viva con la città. Potrebbe saltare fuori un accordo per far realizzare la Mercafir sul terreno di Castello. E magari cercare di realizzare, con la licenza a costruire 100mila metri cubi, almeno un centro commerciale con strutture ricettive satellite per la nuova cittadella viola.

di Ilaria Ulivelli

 

Ora  Eugenio Giani rilancia la "difficoltà" viola ad accollarsi il ricollocamento della Mercafir . Andiamo verso "problemoni" . Date retta a me....

Domenica 8 Febbraio nel "post" Fiorentina Atalanta, Andrea Della Valle ha detto che al momento continuano ad esserci problemi, che bisogna continuare ad avere pazienza ma che assolutamente entro l'estate la famiglia Della Valle si aspetta di avere una risposta definitiva...

Noi "purtroppo" ribadiamo:" SIAMO ASSOLUTAMENTE CERTI CHE LO STADIO A FIRENZE ...SE LO SI FARA' CI VORRANNO...ANNI E PERTANTO .....

E sono dei giorni scorsi  l'altro le notizie che i progetti per i nuovi stadi di Roma e Milan saranno pronti   nel breve volgere dei prossimi 3 mesi.

Il "sogno" dunque di Andrea Della Valle di poter essere il 2° Presidente  a farsi lo Stadio di proprietà stanno andando " a farsi benedire": la Juve già ce l'hà; l'Udinese lo avrà pronto per l'inizio del prossimo campionato; se lo sta costruendo in "corso d'opera".

Roma e Milan se lo faranno prima della Fiorentina ( questo è certo) .

Fossimo in Andrea Della Valle andremmo a Palazzo Vecchio a "prendere pubblicamente per il collo" chi di dovere.

COMPORTAMENTO DI PALAZZO VECCHIO DAL PLASICO DEL "FOUR SEASON" AD OGGI SEMPLICEMENTE : VERGOGNOSO !!!!!!

E qualche giorno fa intervistato dal Corriere Fiorentino, il sindaco di Firenze Dario Nardella parla delle sue sfide per il 2015 e tra queste affrontava  anche la questione Mercafir.

Lo stadio nuovo, un tormento…?

«Siamo in dirittura d’arrivo sulla proposta della Fiorentina. Il 7 gennaio, dopo l’Epifania, daremo la nostra risposta».
È ottimista?
«Prudenzialmente ottimista».

Ma dopo la sconfitta di Parma la notizia positiva per i tifosi viola ecco che puntuale giunge da Palazzo Vecchio.

La Giunta Comunale  ha dato  l’ok alla proposta, al progetto per la realizzazione del nuovo Stadio presentato dalla Fiorentina il 14 luglio scorso e poi inviato il 20 settembre ai soggetti che prendono parte alla conferenza dei servizi.

Sul Nuovo stadio, ecco Nardella: "Oggi  la giunta si è espressa favorevolmente sul progetto Stadio :
Adesso tocca alla Fiorentina presentare un nuovo progetto pensando anche alla riqualificazione del Mercato Ortofrutticolo  sul progetto Della Valle"

Firenze-Il  Mercoledi 7 gennaio 2015  potrebbe essere catalogato  come il "D-day" decisivo: dopo che era stata annunciata per oggi la risposta favorevole del Comune, stamattina è arrivata la risposta decisiva da cui si riparte: è la  una svolta per il futuro del nuovo stadio di Firenze. Lo conferma il sindaco Dario Nardella . «Oggi  noi abbiamo preso una decisione importantissima. Abbiamo fatto  bene il nostro lavoro: la giunta comunale si è riunita  e, si è espressa favorevolmente  sul progetto presentato dalla Fiorentina e sulla dichiarazione di interesse pubblico dell'opera fatto dal club gigliato» ha ribadito il primo cittadino che, al momento non ha in programma nuovi incontri con il patron della Fiorentina Andrea Della Valle ma la Fiorentina adesso deve pensare a presentare un nuovo progetto dando il loro beneplacito alle nostre intenzioni pensando però anche parallelamente alla "riqualificazione" del Mercato Ortofriutticolo.

Ora tocca dunque alla Fiorentina e al Comune mettere la palla in gol. Lo faranno!
Il futuro del calcio è nei nuovi impianti» ha detto Renzi ricordando anche la candidatura italiana alle Olimpiadi 2024.

Il via libera –dunque finalmente c’è. Pur condizionato a una serie di prescrizioni. La prima: che la Fiorentina assicuri una soluzione per il mercato ortofrutticolo. In buona sostanza la società viola si dovrà impegnare a cercare un terreno e a pagarlo per permettere il trasloco del mercato ortofrutticolo.

Il  10 Gennaio ecco il comunicato viola:

Nota informativa sulle decisioni della Giunta Comunale in merito all'interesse pubblico per realizzazione del nuovo stadio

Firenze- La Fiorentina prende atto della decisione con cui la Giunta Comunale ha dichiarato l’interesse pubblico per la realizzazione del nuovo stadio esprimendo parere positivo rispetto al piano di fattibilità e al piano economico finanziario presentato il 14 luglio.

Per massima chiarezza e per non confondere le idee a cittadini e tifosi, contrariamente a quanto affermato da qualche organo di stampa la Fiorentina non può allo stato esprimere alcuna valutazione sui termini della delibera poiché non ne conosce il contenuto. Le nostre osservazioni saranno rese pubbliche non appena avremo avuto occasione di esaminare il documento. Chiariamo peraltro fin d’ora che il progetto non intende ledere i diritti, o gli interessi, di nessuno e che quindi la sua realizzazione è subordinata all’individuazione di soluzioni che consentano da un lato di salvaguardare tutti gli interessi coinvolti e, dall’altro, di rispettare l’equilibrio economico - finanziario dell’iniziativa, come richiesto dalla normativa vigente.

Le altre problematiche sono di carattere squisitamente tecnico (e anche economico). Ma tutte saranno riepilogate nell’allegato alla delibera che  la giunta ha appena approvato.  La Fiorentina avrà 60 giorni di tempo per valutare e dare una risposta al sindaco come infatti asserisce nella comunicazione odierna.  Per realizzare la cittadella viola, secondo lo studio preliminare presentato dalla Fiorentina, la società viola investirà 305 milioni e 800mila euro. Lo stadio sarà una struttura completamente coperta che potrà accogliere 40mila persone: con caratteristiche identiche agli stadi più moderni europei, risponderà a standard di altissimo livello qualitativo. Il modello da cui maggiormente trae ispirazione ricalca quello dell’Allianz Arena di Monaco di Baviera.
La prima pietra dovrebbe dunque essere posta nel 2016. Una data lontanissima ..che dovrebbe voler dire che prima del 2018 lo Stadio non potrà essere consegnato ed inaugurato, se non ci saranno nel frattempo "altri paletti" in mezzo.
Le parole di Andrea Della Valle dunque, come avevamo anticipato si tradurranno in " amara attualità".
La Fiorentina non sarà la 2° Società a farsi lo Stadio.
La Juventus è stata la prima, l'Udinese che se lo sta costruendo sarà la 2°, la Roma che lo dovrebbe avere tra 2 anni, la 3°. Poi il Milan dovrebbe cominciare a costruirselo dopo la fine dell'Expo e sarà la 4° ; l'Inter entrando nella proprietà di San Siro, lo "sbasserà" levando il 3° anello ( lavori in un certo senso brevi) e sarà la 5°. La Fiorentina "forse sarà la 6°….Forse…speriamo...  

Stefano Ballerini e la sua Redazione

 

* Appello: Corona libero subito, Schettino all'Ergastolo "perenne"

Inaudito accanimento contro Fabrizio Corona che senza aver ammazzato nessuno, ferito nessuno, si è visto aumentare la pena , lui già detenuto da 2 anni.

Schettino reo di aver causato 32 morti, di abbandono della nave è ancora "beatamente" libero .

Ma da oggi forse c' è un anelito di "futura"giustizia: Per Schettino i Giudici di Grosseto infliggono una condanna a 16 anni ed un mese di arresto. La Pubblica accusa ne aveva chiesti 26 .

La Procura ottiene 16 anni ed un mese di arresto per Schettino

Finalmente...Il Pm ottiene 16 anni  di reclusione per Schettino

Grosseto... Finalmente ...! Era l'ora !! Dopo la durissima requisitoria della pubblica accusa al processo per il naufragio della Concordia la procura aveva  chiesto al tribunale di condannare Francesco Schettino a 26 anni di reclusione e a tre mesi di arresto.

PURTROPPO IERI E' ARRIVATA LA SENTENZA: SOLO 16 ANNI ED UN MESE DI ARRESTO !!!

UN AURENTICA VERGOGNA: NEMMENO 6 MESI PER OGNI VITTIMA DA LUI CAUSATA E PROBABILMENTE SCHETTINO  NON FARA' NEMMENO UN GIORNO DI CARCERE.

NE STA INVECE FACENDO GIA' DUE FABRIZIO CORONA CHE NON HA NE FERITO NE AMMAZZATO NESSUNO E DOPO CHE ANCHE TREZEGUET HA RITRATTATO LE ACCUSE PER CORONA:

L'ITALIA E' SCHIFATA; SBALORDITA, DELUSA ; CONTRARIATA; OFFESA; INCAZZATA, GIUSTIZIA ITAIANA CAROGNA: UNA SENTENZA "BESTIALE" SCHETTINO HA AVUTO "SOLO" 5 ANNI DI SOSPENSIONE DAL COMANDO, SENZA NEMMENO SUBIRE IL DREGRADAMENTO PUBBLICO.

VERGOGNAAA !! ITALIANI RIBELLIAMOCI..!!
FORMIAMO UN "GRUPPO" INTITOLATO: SCHETTINO CARCERE A VITA, CORONA LIBERO "SANTO" SUBITO" !!

La 'bravata' del comandante che ordinò l'inchino davanti all'isola del Giglio, provocò 32 morti, era il 13 gennaio 2012. Per Schettino il Pm ha chiesto anche l'arresto per evitare "il pericolo di fuga nelle more del processo", poichè l'imputato dispone di molte relazioni all'estero. Escluse le attenuanti generiche Il pm Navarro ha formulato la richiesta di 26 anni di reclusione cumulando i reati di omicidio e lesioni colposi (reato più grave la morte della bambina Dayana Arlotti, 14 anni), di naufragio colposo (9 anni), abbandono di incapaci e della nave (delitti dolosi), 3 anni. La richiesta di tre mesi di arresto, su cui la procura invita il tribunale a decidere, è invece relativa alle contravvenzioni di omesse e false dichiarazioni all'autorità marittima. Richieste, tra le pene accessorie, anche l'interdizione perpetua dai pubblici uffici e quella dalla professione per 5 anni e 6 mesi. 'Futili motivi, Schettino unico responsabile' Anche se Francesco Schettino è incensurato, "il giudizio non è positivo circa la capacità di delinquere" e, tra ciò, "l'aver voluto fare un favore a un capo cameriere che gli aveva chiesto di passare vicino all'isola dove vivono la madre e la sorella" e aver voluto "fare una bravata per gli amici passando a pelo di scoglio al Giglio", cioè "futili motivi" che "ne fanno l'unico responsabile" del naufragio della Costa Concordia e delle conseguenze. Lo ha detto nella requisitoria il pm Maria Navarro. Le definizioni che si trovano in dottrina giuridica di "abile idiota" e "incauto ottimista" di colui che "si sente bravo e invece provoca una situazione di pericolo e un danno", "convivono benissimo in Schettino, quasi fosse bicefalo, tanto che per lui possiamo coniare il profilo dell'incauto idiota": lo ha detto il pm Stefano Pizza nel terzo giorno di requisitoria al processo sul naufragio. Questa l'udienza in cui l'accusa farà le richieste di condanna. Schettino stamani assente dall'aula. 'Dovere Schettino abbandonare nave per ultimo' - "Il dovere di abbandonare per ultimo la nave da parte del comandante non è solo un obbligo dettato dall'antica arte marinaresca, ma è un dovere giuridico che ha la sua fondatezza nel ridurre al minimo i danni alle persone": anche rilevando questo aspetto il pm Stefano Pizza ha proseguito la requisitoria al processo sul naufragio della Concordia ravvisando decine di profili di colpa a carico dell'imputato Francesco Schettino. Tra questi, non aver verificato che la rotta fosse sicura, non aver cercato informazioni sulla rotta né dai suoi ufficiali né dal radar, aver condotto la nave a 16 nodi tenendo la prua perpendicolare all'isola, aver dato ordini ad elevatissima frequenza al timoniere, "non aver seguito le buone regole dell'arte marinara per evitare il basso fondale", "mancato rilevamento del punto nave a intervalli regolari". E ancora, sempre tra le varie colpe, non aver disposto un "adeguato servizio di vedette", aver permesso che sul ponte di comando vi fossero "persone fonte di disturbo alla guardia". Pm, 'Dio abbia pietà di Schettino,noi non possiamo' "Dio abbia pietà di Schettino, perché noi non possiamo averne alcuna": così il pm Stefano Pizza ha concluso la sua parte di requisitoria al processo sul naufragio della Costa Concordia dopo aver elencato le colpe attribuite all'imputato. La richiesta di condanna sarà formulata più tardi dal pm Maria Navarro. Schettino, "Non scappo. Sono a disposizione dell'autorità giudiziaria, mi si dica quello che devo fare' Difensori Schettino, 'Quasi ergastolo, manco Pacciani' Quasi l'ergastolo, manco Pacciani. Siamo rimasti tutti quanti sorpresi", anche se "sulla pena avevamo delle avvisaglie. Ma il fatto che a distanza di tre anni si vada a chiedere l'arresto dopo che nel 2012 la Cassazione ha respinto" nel 2012 "la stessa richiesta degli stessi pm è la ciliegina sulla torta". Lo ha detto l'avvocato difensore di Francesco Schettino, avvocato Donato Laino, sulla richiesta di arresto.

APPELLO:  SCHETTINO IN GALERA A VITA, CORONA LIBERO ...SUBITO !!

Fabrizio Corona in carcere senza aver mai ammazzato ne ferito nessuno, Questo ancora libero  dopo aver "contribuito ad ammazzare 33 persone abbandonando la "sua" nave per primo !!!

VERGOGNAAAAAAAA GIUSTIZIA ITALIANA SCHIFOSAAAAAAAA MUOVERSI !!!!!!!

Presidente Napolitano intervenga subito. Ristabilisca la democrazia !!!

CORONA LIBERO SUBITO ; SCHETTINO IN GALERA A VITA !!!! VERGOGNAAAAAAA !!!!