Home PALLAMANO Tavarnelle A2/M

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
Tavarnelle A1/M
Pallamano: Edoardo Borgianni ( Tavarnelle Chianti Banca) convocato in Nazionale Under 21 PDF Stampa E-mail
Scritto da Ufficio Stampa Tavarnelle Alessandro Pierattoni   
Sabato 24 Dicembre 2016 08:33

Pallamano: Grande notizi pre-natalizia in casa Tavarnelle

PALLAMANO: CONVOCATO IN NAZIONALE UNDER 21  EDOARDO BORGIANNI

edoardo-borgianni-in-azione edoardo-borgianni-in-azione-2 edoardo-borgianni-in-nazionale-u21E bravo Edoardo te la sei meritata !!! Auguri

Tavarnelle- Si conclude con una ciliegina sulla torta questo straordinario 2016 per la Pallamano Tavarnelle: il giovane Edoardo Borgianni (classe 1999) è stato convocato nella Nazionale Italiana Under 21 che si riunirà per uno stage a Roma al Centro Sportivo Olimpico dell'Esercito dal 27 al 30 dicembre.
L'obiettivo è la formazione dell squadra che dovrà affrontare le qualificazioni ai Campionati Mondiali Under 21 in Algeria nel luglio 2017.
I primi impegni subito a gennaio '17 a Chieti nelle partite del girone 1 composte da: Italia, Olanda, Russia e Lettonia. Questo il calendario: 6/1/17 Olanda-Italia; 7/1 Italia -Russia; 8/1 Italia-Lettonia.
E' una grande soddisfazione per tutto lo staff della società del Tavarnelle che vede riconosciuti, oltre l'indiscutibile talento del giovanissimo atleta, anche il lavoro e l'attenzione per tutto il settore giovanile che da sempre ne contraddistingue l'attività.
Edoardo Borgianni, a soli 17 anni si è già guadagnato un posto nella Prima Squadra che milita nel massimo campionato nazionale di Serie A diventando una pedina determinante del gruppo guidato dal Tecnico Matteo Pelacchi e dai suoi collaboratori Tomei e Mori. Non è facile che un ragazzo della sua età riesca ad essere già titolare, ancor più ad occupare il primo posto nella classifica dei cannonieri con ben 71 reti. La sua presenza anche nella squadra Under 18 è sicuramente di peso, infatti la Pallamano Tavarnelle sta guidando al primo posto la classifica del Campionato a pari punti con il Massa Marittima e le reti di Edoardo fino ad oggi (ben 42) sono sicuramente di buon auspicio.
E allora, adesso che tutte le squadre sono a riposo per le vacanze natalizie, un augurio va a questo giovane perchè possa avere successo e rappresentare la pallamano toscana in Italia e nel mondo...

 
Pallamano: A1/M Tavarnelle Chianti Banca ancora a quota 0 PDF Stampa E-mail
Scritto da Ufficio Stampa Tavarnelle Alessandro Pierattoni   
Martedì 11 Ottobre 2016 14:39

Pallamano A1/m: 3° partita...terza sconfitta per il "nostro" Team valdelsano

PALLAMANO SERIE A: NON SI MUOVE LA CLASSIFICA  PER IL TAVARNELLE CHIANTIBANCA :CARPI CI RIMANDA BATTUTI 27-18

TAVARNELLE: Ciani, Zoppi, Graziosi, Vermigli, Pierattoni 2, Lastrucci 1, Varvarito 1, Bevanati 1, Provvedi F. 2, Petrangeli 4, Bednarek 3, Borgianni 4, Provvedi L., Vucci.
All.: Pelacchi, Tomei
CARPI: Jurina, De Giovanni, Beltrami 3, Bosnjak 5, Guzzi, D'Angelo, Giannetta 3, Leonesi, Malagola 1, Nocelli 4, Pivetta 7, Sforzi, Toppi, Venturi 4.
All.: Ilic
ARBITRI: Zancanella, Testa.

carpi-tavarnelle-6 carpi-tavarnelle-1 carpi-tavarnelle-2 carpi-tavarnelle-3 carpi-tavarnelle-4 carpi-tavarnelle-5 carpi-tavarnelle-7 carpi-tavarnele-8 carpi-tavarnelle-9 campi-tavarnelle-10

Da Carpi 10 fermi immagine dall'Ufficio Stampa Tavarnelle Pallamano ChiantiBanca

Comunicato Stampa Tavarnelle ChiantiBanca

Tavarnelle- Trasferta amara a Carpi per la squadra chiantigiana che sabato scorso torna di nuovo a mani vuote ritrovandosi all'ultimo posto in classifica.
Il Carpi è una delle grandi realtà della pallamano italiana e il divario con il Tavarnelle si è visto subito fin dai primi minuti dell'incontro. Partono, infatti, con il turbo i padroni di casa (in campo nomi come Pivetta, Bosnjak e Jurina) e dominano i primi dieci minuti distaccando i biancoverdi di Pelacchi di ben sei lunghezze (7-1). Reagiscono con dignità i tavarnellini che, con due parziali di 2-0, recuperano un po' la partita riportandosi sul 9-5 e poi sul 10-7. Ma i carpigiani si dimostrano una gran bella squadra non dando mai tregua e Tavarnelle non può far altro che rincorrere; la prima frazione di gioco si chiude sul 14-8 che ci sta tutto. Nella ripresa la musica non cambia: l'esperienza e la superiorità fisico-tecnica della squadra allenata da Ilic, sovrastano i pur dignitosi tentativi di mantenersi in gara del Tavarnelle. Si sono viste buone azioni di gioco e schemi studiati in allenamento, oltre ai soliti errori in difesa, ma il gap non è stato mai recuperato e l'incontro si è chiuso su un veritiero 27-18 per il Carpi.
“Sapevamo che sarebbe stata dura e questi risultati non ci spaventano – commenta Pelacchi – lavoreremo ancora più duramente e ci prepareremo alle prossime sfide con coraggio e orgoglio”.

La prossima partita sarà in casa al PalaFrancioli, il bellissimo palazzetto di Colle Val D'Elsa: sabato 15 ottobre alle ore 21,00 arriva il Città S.Angelo reduce da una sconfitta casalinga di misura col Cingoli (27-28); il Romagna vincendo con l'Ancona 27-14 si consolida al primo posto in classifica affiancato dal Bologna che ha vinto agile col Cologne per 33-17.

LA CLASSIFICA: Romagna 9, Bologna 9, Carpi 6, Città S.Angelo 3, Cingoli 3, Ancona 3, Cologne 3, Nonantola 0, Tavarnelle 0.

Intanto domenica scorsa, a Tavarnelle si è svolto con grande successo il “15° Memorial Fabio Matteuzzi” dedicato quest'anno alle categorie giovanili Under 16 e Under 18.
Otto squadre per oltre 120 atleti presenti si sono sfidati nel nuovo campo della Palestra “Biagi” di Tavarnelle per aggiudicarsi il trofeo di quest'anno.
Una bellissima giornata di pallamano prima dell'inizio dei campionati previsto per l'inizio del prossimo novembre.

Ultimo aggiornamento Martedì 11 Ottobre 2016 14:41
 
Basket: Il Fotoamatore Florence vince nell'Open /F battendo la Pallacanestro Fem.Firenze 43-36 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 08 Ottobre 2016 18:37

Basket 3° giornata dell' Open femminile 1° vittoria per la Florence dedicata al Dir. Ceccarelli "AUGURI!

FOTOAMATORE FLORENCE-PALLACANESTRO FEMMINILE FIRENZE FINALE 43-36

Inizio "schock" con le ospiti sul 6-0; poi si svegliava la Stefanini  che con la Lupi ribaltavano tutto. Ma la Pall. Firenze ripartiva con 2 bombe ...

14628109_199132783852069_557152774_n 14593581_199132813852066_1628531586_n-1 14619913_199132167185464_873400239_n 14593581_199132813852066_1628531586_n

da San Marcellino Stefano Giannattasio

FOTOAMATORE FLORENCE: Stefanini 11, Pieretti, Ciantelli 12, D'Erasmo 7, Bassilissi, Matteini, Ghiribelli, Mortelli 2, Mascio, Lupi 10 ,. All. Maurizio Pandolfi

PALLACANESTRO FEMMINILE FIRENZE : Cioni, 5 Martini, Francalanci, Rossini 9, Goracci 2, Fortuna, Corsi 3, Puccini, Consumi 9, Lucchesini 6 . All, Stefano Corsini

QUARTI: 9-15 / 16-8 = 25-23/ 7-8 = 32-31/ 11-5 = 43-36 Finale

4° Quarto: Segna la Stefanini ed allunghiamo sul 34-31

Sbaglia la bomba  la Consumi, prendiamo buon rimbalzo difesa

Ghiribelli sbaglia da 3, la imita la ex Goracci poi la Ghiribelli trova la Stefanini: sospensione da destra a canestro  36-31  del + 5 Florence

Erroraccio sotto canestro della Matteini  poi troviamo fallo in ripartenza con la Ghiribelli che braccata la perde...

Break solitario della Goracci  36-33 sbagliamo in attacco, la Goracci sbaglia "grossolanamente" ma lo stesso fa la Stefanini . 3 da giocare con rimessa Pall. Firenze e con il time-out in campo.

stefanini per D'Erasmo...che erroraccio per una come Lei...!!!

Puniti da 3 dalla Consumi: 36-36 a 1.30" dalla sirena

D'Erasmo da sotto 38-36 !! 2 di vantaggio Florence..

Ottimo rimbalzo difesa della Lupi che subisce fallo e va in lunetta: 1+ 1 40-36

Errore da 3 Firenze . La perde la Pall. Firenze palla alla Ciantelli che chiuda da destra la "rovescia" con una mano tanto per buttarla e perdere tempo. LA PALLA "CIUFFA" INCREDIBILMENTE NEL CANESTRO FIORENTINO: E' il finale di  43-36 per la Florence che interrompe la serie di sconfitte, vince il 2° match dell'Open Femminile.

3° Quarto: Consumi da sotto (2) 25-25.

Lupi a segno più libero 28-25; Matteini la "consegna" in mani fiorentine..la Ciantelli ci grazia ..la Lupi ci sbaglia un rigore in movimento.

La Matteini sbaglia la bomba da 3 ...errore gratuito di Rossini ..

Lupi che sbaglia 2 liberi ..s'ha a regalare.... e la Lucchesini ci punisce:  28-27 un solo punto di vantaggio..

Ciantelli in lunetta 1+0 giostriamo 2 punti di vantaggio 29-27 la Consumi sbaglia la bomba e la Ghiribelli "raccatta" un fallo con i liberi, sbagliandoli ancora ...!!

Stefanini prende un rimbalzo  poi è strattonata e cade a terra:  borsa del ghiaccio in testa  , ma gli arbitri danno "palla contesa" di Firenze !!! Lucchesini impatta sul 29-29 ..

Vantaggio Firenze con Rossini 29-31. Poi D'Erasmo che non tira è "braccata" andando alla contesa ( nostra)

Liberi Lupi: 1/2 : siamo a -1 : 30-31

Ghiribelli sbaglia la bomba da sinistra..

Errori in serie da una parte e dall'altra...il tempo si chiude con il canestro in corsa della Ciantelli per il vantaggio 32-31

2°Quarto:2 Bombe Ciantelli, 1 libero + 1 canestro Stefanini; per Pall.Fir 2 liberi Rossini, 2 della Cioni = al  5° 16-19  ospite. Ciantelli (2)per il -1 Florence 18-19 .

"Autoscontri & sportellate" in campo ; ci graziano la Matteini prima e la Stefanini poi...Firenze sbaglia un pò di più...ma non troviamo la palla buona per il sorpasso ...

La D'Erasmo la mette e prende un libero supplettivo  e siamo 21-21 con il sorpasso firmato finalmente dalla Lupi . La Mortelli ci allunga sul  25-21 .

L'ultimo canestro della 2° frazione è della ex Chiara Goracci : 25-23  con un parziale a favore della Florence di 16-8.

1° Quarto: Per le ospiti: Cioni (3), Rossini (3), Corsi (2) ,Consumi (4),  Lucchesini (2); Per la Florence: Stefanini (4), Lupi (2+1=3) D'Erasmo 1+1;

 
Pallamano: Serie A1: Imola -Tavarnelle ChiantiBanca 26-20 PDF Stampa E-mail
Scritto da Ufficio Stampa Tavarnelle Alessandro Pierattoni   
Lunedì 26 Settembre 2016 08:40

PALLAMANO SERIE A
CHIANTIBANCA TAVARNELLE: UNA SCONFITTA A TESTA ALTA NELL'ESORDIO A IMOLA 26-20

Sabato sera il "derby dell'Appennino" contro Bologna a Colle Val d'Elsa

romagna-tavarnelle-1 romagna-tavarnelle-9 romagna-tavarnelle-2 romagna-tavarnelle-3 romagna-tavarnelle-5 romagna-tavarnelle-4 romagna-tavarnelle-8 romagna-tavarnelle-6

da Imola  8 fermi immagine  di Imola-Tavarnelle Chianti Banca 26-20 di Alessandro Pierattoni

Imola- E' iniziata l'avventura in serie A del ChiantiBanca Tavarnelle, unica compagine toscana nella

massima divisione della pallamano nazionale. Sabato a Imola, contro il Romagna, una delle favorite

per la conquista dello scudetto, c'era veramente da aver paura; invece, fin dalle prime fasi di riscaldamento

, si è vista una squadra tranquilla e serena, consapevole di poter fare la propria parte. E così è stato.

Imola come da previsioni della vigilia vince 26-20, ma il Tavarnrlle ChiantiBanca non sfigura...anzi..
Parte subito forte la formazione messa in campo da Mister Pelacchi e i primi minuti sono tutti firmati

Tavarnelle: due goal e controllo assoluto della gara. Per vedere la prima realizzazione dei padroni di

casa bisognerà aspettare l'8' ma i chiantigiani non sembrano disposti a mollare.
Il Romagna, che non si aspettava forse di dover lottare così, riesce a riorganizzare le idee e recupera

il gap prima portandosi sul 2-2 e poi sul 3-2, fino ad arrivare al 7-3 del 21'.
La gara mantiene alti ritmi e il Tavarnelle riesce comunque a contenere il punteggio lottando a denti

stretti e confezionando buone azioni di rimessa. Si va negli spogliatoi su un 10-7 che lascia ancora aperto

l'incontro.
Nel secondo tempo è il Romagna che si rende protagonista almeno nei primi 10' quando il tabellone indica

15-8 e al 46' un 20-11 che poteva indicare una sua netta vittoria. Invece di nuovo i biancoverdi riescono a

darsi una scossa e assestano un parziale di 5-0 che manda su tutte le furie il tecnico Tassinari. Sul 20-16

e con ancora 9 minuti da giocare, tutto è ancora possibile.
Ma è sicuramente l'esperienza e l'orgoglio dei padroni di casa che prevalgono nell'ultimo scampolo di partita

e Tavarnelle, pur lottando con tutte le forze possibili, non può che contenere il punteggio e finire con un

26-20 che non è cero disonorevole, anzi.
Applausi e complimenti (anche dal pubblico locale) per una squadra neopromossa che si è confrontata ad

armi pari con una delle più compatte e pericolose realtà del campionato.
“ Ho visto una squadra in forma, decisa e concentrata. Abbiamo fatto ancora alcuni errori, ma con pazienza

lavoreremo per cercare di evitarli in futuro. Se ci riusciremo possiamo toglierci qualche soddisfazione” sono

le parole a caldo di Pelacchi sul campo.
Adesso si pensa a sabato prossimo, per la prima gara casalinga al Palafrancioli di Colle Val D'Elsa: ore 21

contro il Bologna. La società si aspetta un pubblico delle grandi occasioni.

TAVARNELLE: Ciani, Vucci Stefano, Vermigli, Pierattoni 1, Lastrucci, Varvarito, Bevanati 1, Provvedi 6,

Petrangeli 3, Bednarek 3, Borgianni 6, Vucci Simone, Silei, Graziosi.
All.: Pelacchi, Tomei
ROMAGNA: Bulzanini G.1, Garavina 1, Bulzamini D. 8, Nardo 2, Ceroni 1, Rossi D.3, Tassinari D., Folli M. 5,

Rossi M., Tassinari F., Vukotic, D'Aglio 1, Cavina 3, Folli M. 1.
All.: Tassinari
ARBITRI: Falvo-Corioni.

GLI ALTRI INCONTRI del girone B: il Bologna batte di misura il Cigoli 26-25; il Carpi perde in casa con

il Città S.Angelo 24-26; il Nonantola sconfitto in casa con Cologne 18-27.
LA CLASSIFICA: Cologne 3, Romagna 3, Città S.Angelo 3, Bologna 3, Cingoli 0, Carpi 0, Tavarnelle 0,

Nonatola 0, Ancona 0.

Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Settembre 2016 08:41
 
Pallamano: a Noci si interrompe il sogno del Tavarnelle: Cassano Magnago ci batte 37-25 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Venerdì 24 Giugno 2016 18:08

Pallamano: Secondo passo falso "preventivato" dei valdelsani a Noci: Finali chiuse

ANCHE L'"ARMADA" CASSANO MAGNAGO STENDE " IL TAVARNELLE : 37-25

Domattina  gara col Gaeta purtroppo ormai senza più valore.

2° turno:

Cassano Magnago-Tavarnelle 37-25

Crenna-Gaeta 31-21

Classifica: Cassano Magnago-Crenna 6 Tavarnelle-Gaeta 0

Ultimo aggiornamento Venerdì 24 Giugno 2016 21:58
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 11
Copyright © 2019 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

L'Isola d'Elba nel dramma :

Ci ha lasciato Fabio Bardelloni

CI HA LASCIATO FABIO BARDELLONI  ELBA 97 CALCIO A 5.

CIAO FABIO CI MANCHERAI..!!! TI PENSEREMO E RICORDEREMO SEMPRE GIOCANDO E VIVENDO GIORNI TREMENDI SENZA DI TE NEL TUO RICORDO PERENNE.

di Stefano Ballerini

Portoferraio- Martedi 1° Maggio ora di pranzo...

doveva essere un giorno di festa dove alfine

del pomeriggio ci si sarebbe dovuti ritrovare

a San Giovanni per dare inizio alla "settimana

decisiva" in casa Elba 97. Sabato era in

programma ( era...)  gara 1 del Play Out tra

Elba 97, la tua Elba 97 e Bergamo.

Invece caro Fabio tutta l'Elba sgomenta

apprendecome una freccia al cuore che

Te ci hai appena lasciati...!!

Quella svolta a destra da Valle di Lazzaro

verso Procchiodopo essere andato a trovare

la tua fidanzatina. Piove,una pioggerellina

uggiosa la prima da 20 giorni a questa

parte; in sella alla sua moto "Motard 125

intraprendevi  una strada bagnata viscida

"quasi saponata", un asfalto usurato, 13

chilometri da percorrere con attenzione

massima...E invece una sbandata, un attimo

di disattenzione ( le prime ipotesi al vaglio

dei Carabinieri di Portoferraio), una caduta

rovinosa, drammatica, "definitiva". Fabio

Bardelloni ci lascia così in una maniera

inaspettatamente drammatica. 17 anni

speranza dello sport portoferraiese con la

"sua/nostra Elba 97 Calcio a 5 nelle  cui fila

da Allievo, quest'anno facendo autentici passi

da gigante arriva a giocare in Serie B ,

conquistandosi al pari dell'amico Ivan Gatto,

la convocazione nella Selezione Regionale

Allievi con "meta" verso l'inclusione nei 13

convocati finali per il Torneo delle Regioni che

conquistavi  sorretto dallo sforzo di tutti Noi

delegati ad accompagnarvi settimanalmente

tra Montecatini Poggibonsi, Firenze, soffredo,

( con quell'infortunio all'alluce che poteva

anche impedirti di vivere questa importante

esperienza) ma guadagnandosi la stima dei

tecnici della Selezione. Era appena tornato da

Perugia dove aveva disputato le 3 partite

segnando anche un gol con i 2 realizzati da

Ivan Gatto.

Adesso a 5 giorni dalla prima delle 2 partite che

da sole varrebbero una stagione intera, questa

immane tragedia, che pone ovviamente tutto in

secondo piano; Fabione mi ero affezzionato a Te

ed a Ivan; se non c'era l'appuntamento alla

trasferta infrasettimanale, quasi ci stavo male,

mi mancava "un qualcosa". Ti/vi avevo portato

Io a Coverciano per salire sul Pullman per Perugia

fiero assieme a tutta l'Elba 97 di avervi "caricato"

ben 2 nostri tesserati.  E Voi ci avete dato

dimostrazione di meritarvi quelle attenzioni: 2 gol

di Ivan un gol tuo, si inutili alfine della classifica

finale, ma importanti per il morale ed il blasone

societario che delle 3 Api elbane: Avere 2 nostri

ragazzi nella massima competizione nazionale

Allievi vederli anche andare in gol, aveva significato

tanto...tantissimo. Adesso però il "fato" ha appena

tirato il "suo rigo fatale"; quella svolta a destra,

quel rettilineo, questo schianto...e TE CI LASCI

COSI' ATTONITI DISPERATI.

Fabio rimarrai sempre nei nostri ricordifaremo

tutto nel tuo ricordo; siamo vicini ai tuoi Genitori

a tua sorella alla tua fidanzatina. Se ci sarà da

fare qualcosa Io ci sarò sempre.

Te dall'alto proteggici, guidaci, "dacci un segno";

Noi ti penseremo sempre.

Non vale però lasciarci così, in un 1° Maggio 2018

di festa tramutatasi in immane tragedia.

CIAO FABIONE TI RICORDO..TI RICORDIAMO

COSI'... UN BACIO !!!!. STEFANO

Firenze- Altra "immane perdita" nel mondo sportivo fiorentino"

PURTROPPO  CI HA LASCIATO CHIARA BAGLIONI

Alcune belle immagini di Chiara Baglioni.

Marina di Campo- Alzatomi per controllare

posta e facebook sono rimasto "di sasso":

apprendo che nella notte ci ha lasciato la

mia amica Chiara Baglioni . E' una

"Maledetta Primavera": prima Davide Astori,

poi Emiliano Mondonico, adesso Chiara

Baglioni.

Ma che sta succedendo, perchè "tutte a noi" ??.

Sapevo che aveva avuto un problema,

ma non avevo notizie da qualche tempo,

oltretutto sono più all'Elba che a Firenze.

L'ultimo ricordo di Chiara era a Moena,

Lei sempre carina, affabile gentile brava

perfetta sul lavoro; ci hanno unito tantissime

partite sia della Primavera che della Viola; per

qualche tempo avevo collaborato con Saverio

Pestuggia a Fisport ( alla Redazione di

ViolaNews.com le nostre più sentite

Condoglianze) per cui ci vedevamo e ci

sentivamo spesso. Adesso rimane solo il

grandissimo ricordo la stravolgente tristezza

per non averla più con Noi tutti; Niente sarà

come prima. Personalmente da oggi tutto

quelo che farà la Mia Redazione di Firenze

ViolaSupersport/FirenzeViolaSuperSportLive.com

ed Elbasport.com sarà dedicato a Lei.

Alla sua Famiglia, le nostre più sentite

Condoglianze; ci stringiamo a Voi nel caro

struggente ricordo di Chiara RIP

Stefano Ballerini, Paolo Caselli, Fabio Fallai,

Alessandro Coppini, Giacomo Morini e

rispettive Famiglie .

D'ORA IN POI TUTTO IN MEMORIA DI NICCOLO'

D'ora in poi tutto il nostro lavoro sarà legato

anche al ricordo di Niccolò Ciatti ( RIP)

----------------------------------------------------------

LA MEGA BUGIA DI NARDELLA: 1461 giorni !!

Ad oggi dal famoso 19 Luglio 2014 di Nardella

a Moena:" Oggi siamo arrivati alla data più

vicina all'apposizione della 1° pietra del

nuovo Stadio dei Della Valle alla Mercafir;

mancano 300 giorni 210 di carte dei

Geometri e 90 legali". Da li ad oggi sono

passati 1461 giorni, siamo passati per

una riunione di amici in Palazzo Vecchio

per la presentazione dell'ennesimo plastico

di uno Stadio che LI NON SORGERA' MAI

con la Banca Unipol da ME MANDATA IN

DIRETTA SU RADIO FIESOLE 2 giorni

prima :" Siamo molto incazzati...tutti

parlano dei nostri terreni di Castello; ma

nessuno mai ce li ha chiesti; alla Mercafir

NON LI DAREMO MAI". Postilla...La Mercafir

rimarrà alla Mercafir perlomeno per altri 9

anni; quei terreni di castello per fare il

trasloco non ci sono piu'; li ha comprati

Firenze Aeroporti Medicei per i nuovi

parcheggi dell'Aeroporto. Faremo

l'Aereoporto e dall'"attacco-stacco" della

nuova pista dientro la Caserma dei

Carabinieri per un raggio di 10 chilometri

non ci potrà essere ne la Mercafir stessa

NE TANTOMENO UNO STADIO:

DEREGULATION AVIAZIONE CIVILE . CIT !!!!

Le  3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( ad oggi Giovedi  Giugno 19 Luglio 2018 dal 19

Luglio 2014 a Moena sono 1461 ) e quella secondo

Mario Cognigni sono 725

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "

ragionamento viola iniziammo a tenere la

"contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio  2016 iniziava il nostro nuovo

conteggio:

Sono passati 725  giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO

DEI DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo ad Oggi Giovedi

19 Giugno 2018 sono 496  giorni.

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta

gestendo l'annosa questione dei terreni della

Mercafir.

In più a breve abbiamo gia avuto un incontro con

l'"Entourage" della Presidenza degli Aeroporti

Toscana  Medicei Firenze e Pisa per dare il la alla

programmazione del progetto costruzione della

nuova Pista "parallela "all'autostrada di circa

3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo

secondo la "Deregulation" dell'Aviazione Civile non

ci possono essere impianti sportivi ne tantomeno

Stadi.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento

ricevuto se  sarà quello che dico Io sarò costretto

ad alzarmi ed a dare lettura pubblica di tutt'altra

verità. In Palazzo Vecchio .........

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

LA "MEGA BUGIA DI NARDELLA IN ATTO DAL 19

LUGLIO 2014 A MOENA...300 giorni divenuti ad

oggi 7 Maggio  2018 : 1461 !!!! MEGA BUGIA !!

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena

del 19 Luglio 2014 sono passati ad oggi 19 Luglio

2018  4 anni esatti  2018 1461   giorni.!!!

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 23 Luglio 2016  mi

sono permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio 2016-19

Luglio 2018  fanno 725 giorni ogni giorno

l'aggiorneremo e vediamo dove andremo a

finire.

Da quell' incredibile 10 marzo in Palazzo

Vecchio ad oggi 19 Febbraio 2018 sono

496.... E NOI CONTINUIAMO...!!!

ma intanto al Sindaco Nardella,

all'Assessorato allo Sport vada il

più "FERVIDO"....VERGOGNATEVI

ASSOLUTAMENTE TUTTI  !!

Lo Stadio alla Mercafir NON SI FARA' MAI

STAMPATEVELO NEL CERVELLO

...SE CE L'AVETE !!!!