Home CALCIO Nazionali Varie

Ultime notizie

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
Nazionali Varie
Calcio viola che si ri-tinge d'azzurro: chiamato in Under 17 Fabio Ponsi PDF Stampa E-mail
Scritto da da Viola Channel.tv   
Giovedì 08 Febbraio 2018 15:06

Calcio viola che si ri-tinge di azzurro...

Nazionale Under 17: convocato Fabio Ponsi

Roma- In vista della doppia gara amichevole Internazionale Repubblica Ceca-Italia Under 17 (Olomouc, 11-16 febbraio) si cumunica che il Tecnico Sig. Carmine Nunziata ha convocato il  calciatore della Fiorentina: Fabio Ponsi

Ultimo aggiornamento Giovedì 08 Febbraio 2018 15:09
 
Calcio azzurro sbiadito: Solna amara: Svezia Italia 1-0 a San Siro serve gara 2 miracolosa PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Venerdì 10 Novembre 2017 22:50

Calcio : è andata come mi auguravo ..
SVAZIA ITALIA 1-0 UNA BANDA SGANGHERATA DI MULTI MILIARDARI PIEGATA, MESSA SOTTO DA UN ONESTA SQUADRA DI COMPRIMARI

SVEZIA-ITALIA 1-0
Svezia (4-4-2): Olsen ; Krafth (38' st Svensson ), Granqvist, Lindelof, Augustinsson; Claesson, S.Larsson, Ekdal (12' st Johansson), Forsberg; Berg (30' st Thelin ), Toivonen . A disp.: Johnsson, Nordfeldt, Ollson, Helander, J. Larsson, Jansson, Durmaz, Rohden, Guidetti. All.: Andersson
Italia (3-5-2): Buffon , Barzagli , Bonucci , Chiellini ; Candreva, Parolo, Verratti (31' st Insigne ), De Rossi , Darmian, Belotti (20' st Eder ), Immobile . A disp.: Donnarumma, Perin, Astori, Zappacosta, Rugani, Jorginho, Gagliardini, Florenzi, Bernardeschi, Gabbiadini. All.: Ventura
Arbitro: Cakir (Turchia)
Marcatori: 16' st Johansson /Autogol di De Rossi
Ammoniti: Berg (S), Verratti (I)

Stoccolma /Solna : Male male malissimo; sono contento solo di una cosa; finisce come mi ero augurato discutendone con qualche amico; che vincesse la Svezia per poter liberante sparare sulla "Croce Rossa azzurra, una "sgangherata band di multi-miliardari strapagati, messa sotto, dominata atterrata da un onesto gruppo di comprimari della pallone. Nell'andata dei playoff per la qualificazione ai Mondiali, l'Italia perde 1-0 contro la Svezia e ora lunedì a San Siro è chiamata alla rimonta per non subire una clamorosa eliminazione. Troppo brutta questa Italia nel primo tempo, che si rende pericolosa solo con un colpo di testa di Belotti (6')a lato di un "nonnulla" in un dominio pressoché totale giallo blù e 2 chiare occasioni da rete svedesi. . Nella ripresa gli Azzurri vanno sotto quasi subito nel loro miglior periodo dopo aver cominciato di buona lena. Al 61': il tiro di Johansson deviato da De Rossi non lascia scampo a Buffon. La reazione porta solo a un palo clamoroso di Darmian (70').Poi la Svezia si porta tutta dietro la linea del pallone e per gli azzurri è davvero "notte fonda infinita. Rimangono i 90 di San Siro con un "sold-aut" azzurro: servirà però tutt'altra Italia: Un assedio il gol del pareggio subito poi attaccare..attaccare…attaccare , per cercare il sorpasso …russo. Altrimenti sarà un altra Korea azzurra, la peggiore di sempre.

 
Calcio: Un altra "Italietta" vince soffrendo a Scutari: 1-0 all'Albania; Play Off da "Testa di Serie PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Lunedì 09 Ottobre 2017 20:52

Calcio: Questa sera a Scutari  l'ultimo match degli azzurri: vinciamo ma ..non convinciamo
L'IMPERATIVO ERA  VINCERE PER ESSERE TESTE DI SERIE:VINCIAMO 1-0  MA GLI SPAREGGI POTREBBERO ESSERCI PROBLEMATICI LO STESSO PERCHE' QUESTA NAZIONALE E' MOLTO DEBOLE
1 rigore negato ad Immobile ( poi ci dicono non ci fosse..) , una punizione non data al limite su Insigne...mah ???!

MA AL 70° ARRIVA IL 7° GOL IN AZZURRO DI CANDREVAAAAAAA  !!!  1-0

Ma come si fa a sbagliare un gol come ha fatto Immobile....??!!

Ma alla fine vinciamo 1-0 ma che sofferenza...che "Nazionaluccia"

Siamo ai Play Off siamo "Teste di serie" ma sarà comunque durissima

Il viola Astori in panchina

ALBANIA-ITALIA 0-1
Albania (4-1-4-1): Berisha, Hysaj, Mavraj, Veseli, Agolli; Basha (23' st Lila); Roshi (45' st Ahmedi), Kace, Memushaj (30' st Latifi), Grezda; Sadiku. A disp.: Hoxha, Kolici, Ndoj, Balliu, Ajeti, Djimsiti, Lenjani, Memolla, Xhaka. All.: Panucci
Italia (4-2-4): Buffon, Darmian (15' st Zappacosta), Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Parolo, Gagliardini; Candreva, Immobile, Eder (42' st Gabbiadini), Insigne (46' st El Shaarawy). A disp.: Donnarumma, Perin, Astori, Rugani, D'Ambrosio, Cristante, Barella, Bernardeschi, Verdi. All.: Ventura
Arbitro: Moen (Norvegia)
Marcatori: 28' st Candreva (I)
Ammoniti: Chiellini (I)

Scutari-  Mamma mia che faticaccia...ma alla fine la "svanghiamo via"..!! A Scutari nell'ultima gara della fase a gironi delle qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018, dove gli azzurri di Ventura dovevano per forza vincere per cercare di facilitarsi la via verso Russia 2018, l'Italia batte 1-0 l'Albania di Panucci a Scutari, col 7° gol in azzurro di Candreva, va ai Play Off ( ma lo si sapeva già da Domenica), ma lo facciamo da "Testa di serie"..cosa di non poco conto, vista la debolezza di questa Nazionale, ma comunque qualsiasi sia l'avversario dello spareggio sarà durissima.

Decide tutto un gol di Candreva al 73' che, sfruttando un assist di Spinazzola, da due passi scaraventa la palla sotto la traversa. Gli Azzurri faticano e rischiano ma trovano tre punti fondamentali: nel finale raddoppio mancato clamorosamente da Immobile solissimo davanti a Berisha. Ai play-off per accedere al Mondiale, infatti, i ragazzi di Ventura saranno testa di serie.

Quali potrebbero essere le nostre avversarie ??  Svezia, Grecia le 2 Irlanda ...

 
Calcio: al "Grande Toro" un "Italietta" si fa fermare sull' 1-1 dalla Macedonia ... PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Venerdì 06 Ottobre 2017 21:31

Calcio- Qualificazioni Mondiali: Italia-Macedonia 1-1, i playoff non sono ancora conquistati..vediamo se siamo "bravi a mancare perlomeno i play off..

TORINO NON PORTA BENISSIMO….ITALIA MACEDONIA 1-1

Brutta gara degli azzurri, che vanno in vantaggio con Chiellini ma si fanno raggiungere da Trajkovski. Siamo secondi, ma non ancora certi di essere tra le migliori 8
Ma per il play off le 2 sedi prescelte potrebbero essere o san Siro o ancora Torino allo "Stadium/Alianz"...

L'11 azzurro al "Grande Toro"

Italia (3-4-3): Buffon; Barzagli (1' st Rugani), Bonucci, Chiellini; Zappacosta, Parolo, Gagliardini (30' st Cristante), Darmian; Verdi (19' st Bernardeschi), Immobile, Insigne. A disp.: Donnarumma, Perin, Astori, D'Ambrosio, Spinazzola, Barella, Candreva, Eder, Gabbiadini. All.: Ventura
Macedonia (3-5-2): Dimitrievski, Ristovski, Musliu, Velkoski (30' st Zajkov); Radeski, Spirovski, Bardi, Hasani (19' st Trajkovski), Alioski; Pandev (35' st Trickovski), Nestorovski. A disp.: Mitov Nilson, Siskovski, Tosevski, Doriev, Jahovic. All.: Angelovski
Arbitro: Lopes Martins (Portogallo)
Marcatori: 40' Chiellini (I), 32' st Trajkovski (M)
Ammoniti: Spirovski (M), Hasani (M), Parolo (I)

Torino- Dopo lo 0-3 di Madrid, lo stentatissimo 1-0 contro Israele a Reggio Emilia, gli azzurri di Mister Ventura steccano ancora a Torino laddove Torino sembra non porta affatto bene ai colori azzurri; se allo Stadium poi "Alianz" nell'1-1 con la Spagna iniziammo a complicarci la vita, al "Grande Toro" rischiamo di finire di complicarcela "quasi" definitivamente.
Infatti una brutta brutta Italia si fa fermare sull'1-1 dalla Macedonia e deve ancora conquistarsi i playoff di novembre, ultimo treno per strappare il pass per il Mondiale di Russia. Dovremo uscire indenni dalla trasferta in Abania a Scutari in una gara che si preannuncia per niente facile. Al Grande Torino gli azzurri sbloccano la gara al 40' grazie a una zampata di Chiellini. Nella ripresa Insigne e compagni subiscono il pareggio dei macedoni al 77' di Trajkovski. Siamo secondi nel girone vinto dalla Spagna, ma non ancora certi di essere tra le migliori 8.

 
Calcio: L'Under 20 di Mister Guidi travolta dall'Inghilterra 1-5 PDF Stampa E-mail
Scritto da Ufficio Stampa FIGC   
Venerdì 06 Ottobre 2017 13:06

Calcio: L'Under 20 di Mister Guidi "torna sulla terra".

Nazionale Under 20. Torneo 8 Nazioni: dura sconfitta dell’Italia contro l’Inghilterra

Castrovilli sostituito al 37°st; Minelli entra al 22° st; il Viola Lo Faso rimane tutta la partita in panchina

ITALIA INGHILTERRA  1-5

Marcatori: Buckley-Ricketts (Ing) 5’ e 35’ pt, Panico (It) 14’ pt, Edwards (Ing) 22’ pt, Suliman (Ing) 18’ st, Ugbo (rig.) 20’ st

Italia (4-3-3): Zaccagno, Caccin, Vogliacco (De Santis 23’ st), Marchizza, Beruatto, Cassata (C), Maggiore (Picchi 32’ pt), Castrovilli (Carraro 37’ st), Edera (Del Sole 23’ st), Bonazzoli (Rossi 37’ st), Panico (Minelli 22’ st). All. Guidi. A disp. Perisan, Scalera, Ghiglione, Baroni, Zanellato, Lo Faso

Inghilterra (4-2-3-1): Ramsdale, Brittain, Suliman (C), Oxford (Konsa 35’ st), Kelly, Edun (Dasilva 30’ st), Field, Buckley-Ricketts, Edwards (Barnes 35’ st), Willok (Mahoney 30’ st) Ugbo, All. Downing. A disp. Trott (GK), Johnson, Jay Dasilva, Josh Dasilva.

Arbitro: Joao Capela (FPF); Assistenti: Enrico Caliari e Mauro Galetto; IV Uomo: Marco Serra.

Note. Spettatori: 2.500 circa; Ammoniti: Oxford 13’ st, Suliman 15’ st, Field 40’ st

L’Italia esce duramene sconfitta dall’Inghilterra nel secondo incontro del Torneo ‘8 Nazioni’. 5-1 il risultato finale di un match già compromesso alla fine del primo tempo quando l’unico lampo di gioco gli Azzurrini riescono ad averlo col temporaneo pareggio di Panico. Ma è un’illusione che svanisce subito dopo grazie alle accelerazioni del trio d’attacco inglese che la difesa Azzurra non riesce a frenare: Buckley-Ricketts sulla destra fa quello che vuole e gli inglesi concludono la  prima frazione di gioco in santaggio con un parziale di 3-1. Nella ripresa l’Inghilterra tira i remi in barca ma gli Azzurrini non riescono ad approfittarne: un errore difensivo ed un rigore danno alla sconfitta proporzioni inaspettate.

Cronaca: Dopo 5’ l’Inghilterra va in vantaggio con Buckley-Ricketts, che raccoglie di testa il cross dalla destra di Callum e batte Zaccagno incrociando sul secondo palo. Dopo poco al 14’ Panico arriva al tiro dopo uno scambio in area con Castrovilli rimettendo in parità il match. Ma l’illusione dura poco e al 22’ Edwards riporta in vantaggio l’Inghilterra: Ugbo si fa largo al centro e al limite dell’area allarga per Edwars che punta Zaccagno e con un diagonale infila sul secondo palo. L’Inghilterra non molla la presa e al 35’ Buckley-Ricketts fa il tris: Willock dalla destra crossa al centro per Edwars che al volo conlcude di potenza in porta; Zaccagno con un miracolo respinge senza trattenere e Buckley-Ricketts ribatte in rete con un diagonale sul secondo palo. Nella ripresa, al 18’, l’Inghilterra porta a quattro le reti del vantaggio: su calcio d’angolo, la respinta della difesa Azzurra è corta, rimane in area e raggiunge Suliman che riesce a girarsi e a battere Zaccagno. La partita si chiude al 20’ quando viene concesso  generosamente  un rigore che Ugbo realizza portando a 5 le reti del successo inglese.

 

Amaro il commento del tecnico Federico Guidi:” I miei compimenti alla Nazionale inglese di cui conoscevamo il valore tecnico ed agonistico: sono i campioni Mondiali di categoria ed in campo oggi c’erano i campioni d’Europa Under 19. Quello che non ammetto – continua il tecnico – è che si può perdere una partita ma senza commettere gli errori di oggi e non mettere in campo la concentrazione e l’agonismo necessari per affrontare questo genere di avversari. Nonostante le forti potenzialità di questo gruppo, oggi nei ragazzi ho visto poca convinzione dei propri mezzi e penso che dovrò lavorare su questo”.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 27
Copyright © 2018 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

D'ORA IN POI TUTTO IN MEMORIA DI NICCOLO'

D'ora in poi tutto il nostro lavoro sarà legato

anche al ricordo di Niccolò Ciatti ( RIP)

----------------------------------------------------------

LA MEGA BUGIA DI NARDELLA: 2239 giorni !!

Le  3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( oggi Domenica 18 Febbraio 2018

sono 2239 )  e secondo Mario Cognigni

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "

ragionamento viola iniziammo a tenere la

"contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio  2016 iniziava il nostro nuovo conteggio:

Sono passati 1081  giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO

DEI DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo

ad Oggi Venerdi 16 Febbraio 2018 sono 344  giorni.

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta

gestendo l'annosa questione dei terreni della

Mercafir.

In più a breve avremo un incontro con

l'"Entourage" della Presidenza degli Aeroporti

Toscana  Medicei Firenze e Pisa per dare il la alla

programmazione del progetto costruzione della

nuova Pista "parallela "all'autostrada di circa

3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo

secondo la "Deregulation" dell'Aviazione Civile non

ci possono essere impianti sportivi ne tantomeno

Stadi.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento

ricevuto se  sarà quello che dico Io sarò costretto

ad alzarmi ed a dare lettura pubblica di tutt'altra

verità. In Palazzo Vecchio .........

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

LA "MEGA BUGIA DI NARDELLA IN ATTO DAL 19

LUGLIO 2014 A MOENA...300 giorni divenuti ad

oggi 19 Febbraio 2018 : 2239 !!!! MEGA BUGIA !!

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena

del 19 Luglio 2014 sono passati ad oggi 16 Febbraio

2018 2239   giorni.

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 23 Luglio 2016  mi

sono permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio 2016 -19

Febbraio 2018  fanno 541 giorni ogni giorno

l'aggiorneremo e vediamo dove andremo a

finire.

Da quell' incredibile 10 marzo in Palazzo

Vecchio ad oggi 19 Febbraio 2018 sono

344.... E NOI CONTINUIAMO...!!!

ma intanto al Sindaco Nardella, all'Assessorato

allo Sport vada il più "FERVIDO"....

VERGOGNATEVI ASSOLUTAMENTE TUTTI  !!

Lo Stadio alla Mercafir NON SI FARA' MAI

STAMPATEVELO NEL CERVELLO

...SE CE L'AVETE !!!!