Home CALCIO Dirette Testuali

Ultime notizie

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
Dirette Testuali
Champions League: Juve "strapazzata" Roma..salvata !! PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Martedì 12 Settembre 2017 22:00

Partita la Champions: 2 match per le italiane 1 sol punto

CHE BOTTA PER LA JUVE: BARCELLONA-JUVENTUS 3-0 !!
Doppio Messi "single" di Rakitic

Dalla Redazione

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen ; Semedo , Piqué , Umtiti , Jordi Alba ; Rakitic (32' st Paulinho ), Busquets , Iniesta (38' st Andre Gomes ); Dembelé (26' st Sergi Roberto ), Messi , Suarez . A disp.: Cillessen, Mascherano, Denis Suarez, Deulofeu. All.: Valverde

Juventus (4-3-2-1): Buffon ; De Sciglio (41' Sturaro ), Barzagli , Benatia , Alex Sandro ; Bentancur (18' st Bernardeschi ), Pjanic , Matuidi ; Douglas Costa , Dybala ; Higuain (42' st Caligara ). A disp.: Szczesny, Rugani, Asamoah, Merio. All.: Allegri 5.
Arbitro: Skomina
Marcatori: 45' Messi, 11' st Rakitic, 24' st Messi
Ammoniti: Semedo, Messi (B); Bentancur, Barzagli, Pjanic, Caligara (J)
Espulsi: nessuno

Barcellona- Al "Nou Camp" si materializza la rivincita Barcellona !! Parte col piede sbagliato la Champions League della Juventus post la 2° finale negli ultimi 3 anni. I bianconeri di Allegri sono stati sconfitti 3-0 al Camp Nou dal Barcellona, crollando dopo però aver messo davvero paura ed aver impensierito per quasi un tempo i catalani. Ma un preciso "chirurgico" mancino di Messi, al primo gol in carriera a Buffon, ha rotto l'equilibrio al 45'. Nella ripresa però la Juventus subisce il ritmo del Barça capitolando sotto i colpi di Rakitic (tap-in al 56') su errore di Benatia, e ancora Messi.

RISULTATI : BARCLLONA-JUVENTUS 3-0 OLYMPIAKOS-SPORTING LISBONA 2-3 ; CLASSIFICA: BARCELLONA 3 SPORTING LISBONA 3, JUVENTUS OLYMPIAKOS 0

Calcio: All'Olimpico finisce "ad occhiali"
LA ROMA "SI ACCONTENTA SALVATA A RIPETIZIONE DA SUPER ALLLISON: CON L'ATLETICO E' 0-0
Adesso però i giallorossi dovranno cercare il miracolo col Chelsea.

Roma (4-3-3): Alisson Bruno Peres, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Strootman, De Rossi , Nainggolan (34' st Pellegrini ); Defrel (23' st Fazio ), Dzeko (44' st El Shaarawy), Perotti .
A disp.: Skorupski, Florenzi, Lorenzo, Gonalons, Ünder. All.: Di Francesco 5,5
Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Juanfran, Godin, Savic, Filipe Luis; Koke, Thomas, Gabi (17' st Carrasco ), Saul ; Griezmann (34' st Gaitan ), Vietto (13' st Correa ).
A disp.: Moya, Gimenez, Lucas, Torres. All.: Simeone
Arbitro: Mazic (Serbia)
Marcatori: -
Ammoniti: Perotti (R)
Espulsi: -

Roma- "Un punto per uno non fa male a nessuno….Nel primo match della fase a gironi di Champions League, la Roma pareggia in casa contro l'Atletico Madrid al termine di un match non semplice. All'Olimpico finisce 0-0 e per la squadra di Di Francesco va bene così, visto che le occasioni migliori sono tutte dei Colchoneros. Ottima la prestazione del portiere Alisson, che salva la porta giallorossa in diverse occasioni come al 91° sulla doppia conclusione di Saul che colpisce il palo che fa tremare l'Olimpico. Ed ai giallorossi alla fin fine manca un rigore per un fallo di mano di Vietto non visto da nessuno.

RISULTATI: CHELSEA QARABAG 6-0 ROMA-ATLETICO MADRID 0-0; CLASSIFICA: CHELSEA 3, ROMA,ATLETICO MADRID 1, QARABAG 0

 

 
Calcio:2°in Serie A con 3"scalpi"in trasferta:di Bologna-Juve ed Inter PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 26 Agosto 2017 18:47

Calcio: Serie A 2° giornata, inaugurata da 3 "scalpi" in trasferta: Bologna-Juventus ed Inter

All'Olimpico il "vecchio detto si paventa 3 volte"
SEGNA DZEKO, POI 3 PALI ROMANISTI ED AL"GOL SBAGLIATO…GOL SUBITO" DOPPIETTA DI ICARDI E "SINGLE" DI VECINO…!!! 1-3 INTER !!!
Inter in testa alla classifica con la Juve...

ROMA-INTER 1-3: Scappano subito Inter e Juve a quota 6….

 

E domani la Fiorentina se la vede con la Sampdoria.

di Stefano Ballerini

ROMA-INTER 1-3

Roma (4-3-3): Alisson; Juan Jesus, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Defrel 5,5 (17' st El Shaarawy), Dzeko, Perotti. A disp.: Skorupski, Lobont, Moreno, Ciavattini, Gonalons, Florenzi, Pellegrini, Under, Gerson, Tumminello, Antonucci. All.: Di Francesco

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Miranda, Skriniar, Nagatomo 6 (11' st Dalbert); Vecino, Gagliardini 5 (1' st Joao Mario); Candreva, B. Valero, Perisic; Icardi. A disp.: Padelli, Berni, Ranocchia, Cancelo, Ansaldi, Brozovic, Jovetic, Gabigol, Eder, Pinamonti. All.: Spalletti
Arbitro: Irrati
Marcatori: 15' Dzeko (R), 22' ste 32' st Icardi, 42' st Vecino (I)
Ammoniti: Candreva (I), Juan Jesus (R)
Espulsi:

Roma- Se segni 1 gol solo, prendi tre pali, non chiudi la partita…prima o poi il "vecchio sempre verde andante:" Gol sbagliato…gol subito" è li pronto a rinverdirsi di nuovo. E' la sintesi migliore di un "incredibile" Roma-Inter 1-3. Quasi all'"attenti pronti via" gol di Dzeko trovato benissimo in area colpendo al volo e battendo Handanovic. Poi 3 pali "bomba" di Kolarov, Naiggolan e Perotti che salvano l'Inter ed Handanovic, e li subito "un-due e tre…tamburo" ecco che i gol sbagliati lasciano subito spazio ai gol subiti: Doppietta di Icardi che scappa a quota 4 in 2 giornate e "1° single" in maglia Inter dell'ex viola Vecino.
All'Olimpico Spalletti si fa beffa della sua ex Roma ringrazia e se ne torna a Milano con un altro tris dopo l'iniziale 3-0 alla Fiorentina e scappa via a 6 punti a "braccetto" con la Juve

 

a Marassi i rossoblù hanno sperato, ma....
LA JUVE E' DI UN ALTRO PIANETA: SOTTO "ALL'ATTENTI-PRONTI-VIA" 0-2 I BIANCONERI RIMONTANO E DOPPIANO IL GENOA 4-2: MAGICO TRIS DI "SUPER" DYBALA !!!

GENOA-JUVENTUS 2-4
Genoa (3-4-3): Perin; Biraschi, Gentiletti, Rossettini; Lazovic, Bertolacci, Veloso, Laxalt; Pandev (33' st Lapadula), Galabinov (27' st Centurion), Taarabt (6' st Palladino).
A disp.: Lamanna, Zima, Zukanovic, Rosi, Migliore, Rigoni, Cofie, Omeonga, Salcedo. All.: Juric
Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner (29' st Barzagli), Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic (36' st Bentancur), Khedira (13' st Matuidi); Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain.
A disp.: Szczesny, Pinsoglio, De Sciglio, Benatia, Sturaro, Douglas Costa, Bernardeschi, Kean. All.: Allegri
Arbitro: Banti
Marcatori: 1' aut. Pjanic (J), 7' rig. Galabinov (G), 14', 49' rig. e 47' st Dybala (J), 17' st Cuadrado (J)
Ammoniti: Lichtsteiner, Pjanic, Cuadrado (J), Biraschi, Gentiletti, Lazovic, Laxalt (G)
Espulsi: -

Genova- In tanti ci hanno sperato….A marassi "sponda Lanterna" all' "attenti-pronti-via" Genoa avanti dopo 7 minuti 2-0: autogol di Pijanic e raddoppio di galabinov su rigore confermato dalla var. Ma poi la "Juve fa la Juve" ..da un altro pianeta tripletta di un incontenibile Dybala , Genoa rimontato e doppiato; 4-2 confermandosi in testa al campionato a punteggio pieno.
A Marassi finisce con 6 gol ..4 per i ragazzi di Mister Allegri, per i bianconeri, che dopo 7' sono sotto 2-0 (autogol di Pjanic e rigore di Galabinov assegnato con il Var) ma poi pareggiano prima del riposo: Dybala accorcia al 14' e poi segna il 2-2 su rigore (assegnato con il Var) al 49'. Nella ripresa rete di Cuadrado (62') e tris di Dybala al 92'.

Ed a Benevento invece "finisce in grande contestazione

IL BOLOGNA ESPUGNA IL "VIGORITO" 1-0 CON DONSAH; AL BENEVENTO ANNULLATO TRA IL TRIPUDIO GENERALE UN GOL DI LUCIONI AL 97°…!!
Decide la Var: Lucioni in off -side e lo Stadio dall'euforia esplode in una durissima contestazione !!

BENEVENTO-BOLOGNA 0-1
Benevento (4-4-2): Belec; Venuti, Costa, Lucioni, Di Chiara (41' st Cissè); Ciciretti, Del Pinto (36' st Viola), Cataldi, D'Alessandro; Coda, Ceravolo (13' st Puscas). A disp.: Brignoli, Piscitelli, Gyamfi, Letizia, Djimsiti, Camporese, Chibsah, Eramo, Brignola. All.: Baroni
Bologna (4-3-3): Mirante; Torosidis (47' pt Mbaye), De Maio, Maietta (20' Helander), Masina; Taider, Donsah (25' st Crisetig), Poli; Verdi, Destro, Di Francesco. A disp.: Ravaglia, Santurro, Gonzalez, Krafth, Nagy, Krejci, Palacio, Petkovic. All.: Donadoni
Arbitro: Calvarese (dal 41' st Chiffi)
Marcatori: 10' st Donsah (Bo)
Ammoniti: Poli (Bo), Del Pinto (Be), Helander (Bo)
Espulsi:
Note:

Benevento- L'urlo del Vigorito "tutto esaurito" si strozza in gola ai 20 spettatori ed oltre..al 99°...!! Il Bologna in vantaggio dal 10° st con Donsah veniva assaltato da tutte le parti ad un vero e proprio assalto a "Fort Bologna" con angoli a ripetizione, tiri dappertutto, con un Mirante "versione saracinesca" .
Poi c'era anche il cambio arbitrale con l'infortunio a Calvarese sostituito dal 4° Biffi al minuto 41, che portava ad un maxi recupero di oltre 7 minuti con  Lucioni che di "tap-in" su una corta respinta di Mirante su tiro di Ciciretti, la metteva dentro per quello che per 2 minuti di maxi tripudio prima ed "infernale ritorno all'amarissima realtà"era..poteva essere  l'1-1...il 1° punto beneventano in Serie A.  Ma la Var in mezzo al tripudio giallo-rosso dava a Chiffi un altra verità…Lucioni partiva in posizione di offside ( era da solo davanti alla porta felsinea) tutto annullato e Bologna che al 98° poteva esultare tra la disperazione sia del pubblico beneventano che di tutti i giocatori di Mister Baroni.

Ultimo aggiornamento Sabato 26 Agosto 2017 21:03
 
Calcio : al 3-0 della Juve, il napoli risponde vincendo a Verona 3-1 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 19 Agosto 2017 21:08

Calcio: la Juve "chiama" il napoli risponde:"Presente"

"Secondo "un-due-tre" di giornata; Il "Pazzo" va di "bandiera

Autogol di Souprajen dopo la mezz'ora, Milik ritrova subito il gol, Goulan triplica, Pazzini su rigore trova il "gol della bandiera".

VERONA-NAPOLI 1-3
Verona (4-3-1-2): Nicolas; Caceres, Ferrari, Heurtaux (41' st Valoti), Souprayen; Romulo, Buchel, Zaccagni (19' st Fares); Bessa; Cerci (27' st Pazzini), Verde. A disp.: Silvestri, Coppola, Laner, B. Zuculini, Fossati, Caracciolo, Bearzotti, Felicioli. All. Pecchia
Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik (21' st Allan); Callejon (28' st Giaccherini), Milik (16' st Mertens), Insigne. A disp.: Rafael, Sepe, Mario Rui, Jorginho, Maggio, Maksimovic, Rog, Albiol, Ounas.All. Sarri
Arbitro: Fabbri
Marcatori: 32' aut. Souprayen (N), 39' Milik (N), 17' st Ghoulam (N), 38' st rig. Pazzini (V)
Ammoniti: Hysaj (N), Heurtaux (V), Romulo (V), Giaccherini (N)
Espulsi: Al 37' st Hysaj (N)
Note:

di Stefano Ballerini

Verona- Ai tre gol della Juve, il Napoli di Mister Sarri , davanti a circa 2000 tifosi partenopei risponde col proprio tris vincente tinto di azzurro  "smazzato"  sul terreno del "Bentegodi veronese".

Dunque anche per il Napoli il campionato 2017-18 comincia nel migliore dei modi  Gli azzurri "favoriti dal "Betting" sia del pre-gara che futuribilmente per il titolo, rispondono al 3-0 della Juventus cal Cagliari nel 1° anticipo delle 18, con un secco 3-1 al Verona. Al Bentegodi il match viaggia sull'equilibrio ( ma con netta predominanza azzurra) fino alla mezz'ora. Poi il match  si sblocca al 32' grazie a una sfortunata autorete di Souprayen ( nella foto) dopo un'uscita a vuoto de portiere scaligero  Nicolas.

Al 39' ecco il raddoppio di Milik, servito al bacio da Insigne, il migliore dei suoi ritrovare quel gol dopo un infortunio lungo e difficoltoso . Al 62' Ghoulam segna il suo primo gol in Serie A e calando  il tris. Nel finale con gli scaligeri 11 contro 10 per l'espulsione di  Hysaj ecco il  gol su calcio di rigore di Pazzini per il "gol della bandiera giallo-blù, a mitigare la 1° sconfitta interna per gli uomini di Pecchia.

 
Calcio: E' partito il campionato 2017-18: Juventus Cagliari 3-0 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini e la sua Redazione   
Sabato 19 Agosto 2017 18:11

Calcio: E' sempre Lei....3 "pippoli a zero"

LA JUVENTUS CALA SUBITO IL TRIS: 3-0: MANDZUKIC, DYBALA, HIGUAIN !!

Il Cagliari ottiene un rigore con la VAR, ma c' è "Super Buffon"; Bernardeschi sempre in panca !!

Stasera (20.45) Verona Napoli

Aveva "aperto" Mandzukic, poi "loro 2": Dybala+Higuain

di Stefano Ballerini &Redazione

JUVENTUS-CAGLIARI 3-0
Juventus (4-2-3-1):
Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Marchisio (17' st Khedira), Pjanic; Cuadrado (29' st Douglas Costa), Dybala, Mandzukic; Higuain (25' st Matuidi). A disp.: Szczesny, Pinsoglio, Benatia, Barzagli, De Sciglio, Sturaro, Bentancur, Bernardeschi, Asamoah. All.: Allegri
Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Padoin (18' st Joao Pedro), Capuano, Andreolli, Pisacane; Faragò, Cigarini (36' st Dessena), Barella; Ionita; Farias, Cop (36' st Sau). A disp.: Crosta, Daga, Ceppitelli, Romagna, Miangue, Cossu, Giannetti. All.: Rastelli.
Arbitro: Maresca
Marcatori: 11' Mandzukic, 46' Dybala, 21' st Higuain
Ammoniti: Lichtsteiner (J)
Espulsi: nessuno
Note: 38' Buffon (J) para un rigore a Farias (C)

Calcio: E' sempre Lei....3 "pippoli a zero"

LA JUVENTUS CALA SUBITO IL TRIS: 3-0: MANDZUKIC, DYBALA, HIGUAIN !!

Il Cagliari ottiene un rigore con la VAR, ma c' è "Super Buffon"; Bernardeschi sempre in panca !!

Stasera (20.45) Verona Napoli

Aveva "aperto" Mandzukic, poi "loro 2": Dybala+Higuain

di Stefano Ballerini & Redazione

JUVENTUS-CAGLIARI 3-0
Juventus (4-2-3-1):
Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Marchisio (17' st Khedira), Pjanic; Cuadrado (29' st Douglas Costa), Dybala, Mandzukic; Higuain (25' st Matuidi). A disp.: Szczesny, Pinsoglio, Benatia, Barzagli, De Sciglio, Sturaro, Bentancur, Bernardeschi, Asamoah. All.: Allegri
Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Padoin (18' st Joao Pedro), Capuano, Andreolli, Pisacane; Faragò, Cigarini (36' st Dessena), Barella; Ionita; Farias, Cop (36' st Sau). A disp.: Crosta, Daga, Ceppitelli, Romagna, Miangue, Cossu, Giannetti. All.: Rastelli.
Arbitro: Maresca
Marcatori: 11' Mandzukic, 46' Dybala, 21' st Higuain
Ammoniti: Lichtsteiner (J)
Espulsi: nessuno
Note: 38' Buffon (J) para un rigore a Farias (C)

Torino- Allo "Stadium" continua a"non essercene per nessuno". Il Cagliari sotto 1-0: apriva le danze bianconere all'"undecimo" Mandzukic, otteneva al 38° ( tempo di intervento var 45 secondi) il 1° rigore concesso tramite Var ma "Mister" Farias se lo faceva parare dal sempre immenso Gigione Buffon. Poi Dybala raddoppiava nel recupero....e nella ripresa con Higuain i bianconeri chiudevano a tripla mandata  l' 1-2-3 "tamburo".

NOTA: Bernardeschi .."ottimo esordio in bianconero...: SEMPRE IN PANCA !!! ..GIOCA PERFINO L'ULTIMO ARRIVATO MATUIDI...FO PE DIVVELO !!!

Stasera alle 20.45 vediamo come risponde il Napoli al "Bentegodi" di Verona contro l'Hellas...

Ultimo aggiornamento Sabato 19 Agosto 2017 18:16
 
Calcio: Play Off Champions: Bravo Napoli: 2-0 al Nizza "Cosa fatta "quasi iacta est" !! PDF Stampa E-mail
Scritto da Paolo Caselli-Stefano Ballerini   
Giovedì 17 Agosto 2017 06:37

Calcio: al San Paolo gli azzurri fanno l'auspicabile 1-2

Mertens e Jorginho avvicinano ipotecano la qualificazione

Occhio però al ritorno: ci saranno Sneijder e Balotelli

E' subito festa grande a Fuorigrotta

di Paolo Caselli e Stefano Ballerini

NAPOLI-NIZZA 2-0
Napoli (4-3-3): Reina ; Hysaj , Albiol , Koulibaly , Ghoulam ; Allan (40' st Rog ), Jorginho , Hamsik  (14' st Zielinski ); Callejon , Mertens  (30' st Milik ), Insigne . A disp.: Sepe, Chiriches, Maggio, Diawara. All.: Sarri
Nizza (5-3-2): Cardinale ; Jallet  (49' st Burner ), Souquet , Dante , Le Marchand , Sarr  (15' st Boscagli ); Koziello , Seri , Lees-Melou ; Saint-Maximin  (37' st Walter ), Pléa . A disp.: Benitez, Marcel, Makengo, Mahou. All.: Favre
Arbitro: Marciniak (Pol)
Marcatori: 13' Mertens (N), 25' st rig. Jorginho (N)
Ammoniti: Insigne (N), Pléa (N)
Espulsi: Al 34' st Koziello per gioco violento e Pléa per doppia ammonizione

Napoli- Bravo Napoli !! I 60.000 del San Paolo ed il "super duo" Mertens ed Insigne spingono il Napoli di Mister Sarri ad un passo dalla qualificazione ai Gironi della Champions.

Nell'andata dei preliminari di Champions League, infatti il gli azzurri  davanti ai suoi tifosi battono 2-0 il Nizza e ipotecano la qualificazione alla fase a gironi.

"Quasi all'attenti..pronti..via" i partenopei  pigiando immediatamente sull'accelleratore, dimostrando di essere già molto avanti nella preparazione, con il motore già carburato a dovere, con gli "iniettori già "incamiciati",  sbloccano subito la gara al 13' con il "puntero" Mertens, subito in gol , e poi vanno più volte vicino al meritato raddoppio che non arriva per un pizzico di imprecisione e per le parate di un buon Cardinale.

Nella ripresa il copione non cambia; napoli a "sbuffare la davanti, Nizza messo ripetutamente all'angolo, ma bisogna attendere il minuto 70 per il 2° colpo del "quasi KO": Jallet atterrerebbe  Mertens fuori area, ma l'arbitro Marciniak "ci vuole bene lo decreta dentro e  assegna il rigore: lo trasforma Jorginho (70').2-0 e "cosa fatta iacta "quasi" est...".

Poi il Nizza si complica la vita da solo rimanendo  in 9 (doppia espulsione di Koziello e Pléa al 79'), ma   il risultato non cambia, nonostante il Napoli cerchi ancora più di un affondo mancando il 3-0 che avrebbe di fatto chiuso "i giochi", perchè nel ritorno in terra francese ci saranno sia Sneijder che Balotelli a provare la rimonta.

 

 
«InizioPrec.123456Succ.Fine»

Pagina 5 di 6
Copyright © 2022 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

L'Isola d'Elba lo ricorderà per sempre

Fabio Bardelloni vive sempre in tutti Noi..

FABIO BARDELLONI  SARAI RICORDATO DA TUTTA  L'ELBA  E DA TUTTI NOI DELL'ELBA 97 CALCIO A 5 DA TUTTI GLI SPORTIVI ELBANI CHE TI HANNO VOLUTO BENE.

CIAO FABIO CI STAI MANCANDO SEMPRE..!!! TI PENSEREMO E RICORDEREMO SEMPRE GIOCANDO E VIVENDO GIORNI TREMENDI SENZA DI TE NEL TUO RICORDO PERENNE.

di Stefano Ballerini

Portoferraio- Era un Martedi 1° Maggio ora di pranzo...

doveva essere un giorno di festa dove alfine

del pomeriggio ci si sarebbe dovuti ritrovare

a San Giovanni per dare inizio alla "settimana

decisiva" in casa Elba 97. Sabato era in

programma ( era...)  gara 1 del Play Out tra

Elba 97, la tua Elba 97 e Bergamo.

Invece caro Fabio tutta l'Elba sgomenta

apprendecome una freccia al cuore che

Te ci hai appena lasciati...!!

Quella svolta a destra da Valle di Lazzaro

verso Procchiodopo essere andato a trovare

la tua fidanzatina. Piove,una pioggerellina

uggiosa la prima da 20 giorni a questa

parte; in sella alla sua moto "Motard 125

intraprendevi  una strada bagnata viscida

"quasi saponata", un asfalto usurato, 13

chilometri da percorrere con attenzione

massima...E invece una sbandata, un attimo

di disattenzione ( le prime ipotesi al vaglio

dei Carabinieri di Portoferraio), una caduta

rovinosa, drammatica, "definitiva". Fabio

Bardelloni ci lascia così in una maniera

inaspettatamente drammatica. 17 anni

speranza dello sport portoferraiese con la

"sua/nostra Elba 97 Calcio a 5 nelle  cui fila

da Allievo, quest'anno facendo autentici passi

da gigante arriva a giocare in Serie B ,

conquistandosi al pari dell'amico Ivan Gatto,

la convocazione nella Selezione Regionale

Allievi con "meta" verso l'inclusione nei 13

convocati finali per il Torneo delle Regioni che

conquistavi  sorretto dallo sforzo di tutti Noi

delegati ad accompagnarvi settimanalmente

tra Montecatini Poggibonsi, Firenze, soffredo,

( con quell'infortunio all'alluce che poteva

anche impedirti di vivere questa importante

esperienza) ma guadagnandosi la stima dei

tecnici della Selezione. Era appena tornato da

Perugia dove aveva disputato le 3 partite

segnando anche un gol con i 2 realizzati da

Ivan Gatto.

Adesso a 5 giorni dalla prima delle 2 partite che

da sole varrebbero una stagione intera, questa

immane tragedia, che pone ovviamente tutto in

secondo piano; Fabione mi ero affezzionato a Te

ed a Ivan; se non c'era l'appuntamento alla

trasferta infrasettimanale, quasi ci stavo male,

mi mancava "un qualcosa". Ti/vi avevo portato

Io a Coverciano per salire sul Pullman per Perugia

fiero assieme a tutta l'Elba 97 di avervi "caricato"

ben 2 nostri tesserati.  E Voi ci avete dato

dimostrazione di meritarvi quelle attenzioni: 2 gol

di Ivan un gol tuo, si inutili alfine della classifica

finale, ma importanti per il morale ed il blasone

societario che delle 3 Api elbane: Avere 2 nostri

ragazzi nella massima competizione nazionale

Allievi vederli anche andare in gol, aveva significato

tanto...tantissimo. Adesso però il "fato" ha appena

tirato il "suo rigo fatale"; quella svolta a destra,

quel rettilineo, questo schianto...e TE CI LASCI

COSI' ATTONITI DISPERATI.

Fabio rimarrai sempre nei nostri ricordifaremo

tutto nel tuo ricordo; siamo vicini ai tuoi Genitori

a tua sorella alla tua fidanzatina. Se ci sarà da

fare qualcosa Io ci sarò sempre.

Te dall'alto proteggici, guidaci, "dacci un segno";

Noi ti penseremo sempre.

Non vale però lasciarci così, in un 1° Maggio 2018

di festa tramutatasi in immane tragedia.

CIAO FABIONE TI RICORDO..TI RICORDIAMO

COSI'... UN BACIO !!!!. STEFANO

Firenze- E'stata un altra "immane perdita" nel mondo sportivo fiorentino"

CHIARA BAGLIONI TI RICORDIAMO SEMPRE...!!

Alcune belle immagini di Chiara Baglioni.

Marina di Campo- Alzatomi per controllare

posta e facebook rimasi  "di sasso":

apprendo che nella notte ci ha lasciato la

mia amica Chiara Baglioni . E' una

"Maledetta Primavera": prima Davide Astori,

poi Emiliano Mondonico, quel giorno Chiara

Baglioni.

Ma che sta succedendo, perchè "tutte a noi" ??.

Sapevo che aveva avuto un problema,

ma non avevo notizie da qualche tempo,

oltretutto sono più all'Elba che a Firenze.

L'ultimo ricordo di Chiara era a Moena,

Lei sempre carina, affabile gentile brava

perfetta sul lavoro; ci hanno unito tantissime

partite sia della Primavera che della Viola; per

qualche tempo avevo collaborato con Saverio

Pestuggia a Fisport ( alla Redazione di

ViolaNews.com le nostre più sentite

Condoglianze) per cui ci vedevamo e ci

sentivamo spesso. Adesso rimane solo il

grandissimo ricordo la stravolgente tristezza

per non averla più con Noi tutti; Niente sarà

come prima. Personalmente da oggi tutto

quelo che farà la Mia Redazione di Firenze

ViolaSupersport/FirenzeViolaSuperSportLive.com

ed Elbasport.com sarà dedicato a Lei.

Alla sua Famiglia, le nostre più sentite

Condoglianze; ci stringiamo a Voi nel caro

struggente ricordo di Chiara RIP

Stefano Ballerini, Paolo Caselli, Fabio Fallai,

Alessandro Coppini, Giacomo Morini e

rispettive Famiglie .

D'ORA IN POI TUTTO IN MEMORIA DI NICCOLO'

D'ora in poi tutto il nostro lavoro sarà legato

anche al ricordo di Niccolò Ciatti ( RIP)

----------------------------------------------------------

LA MEGA BUGIA DI NARDELLA: 1461 giorni !!

Ad oggi dal famoso 19 Luglio 2014 di Nardella

a Moena:" Oggi siamo arrivati alla data più

vicina all'apposizione della 1° pietra del

nuovo Stadio dei Della Valle alla Mercafir;

mancano 300 giorni 210 di carte dei

Geometri e 90 legali". Da li ad oggi sono

passati 1461 giorni, siamo passati per

una riunione di amici in Palazzo Vecchio

per la presentazione dell'ennesimo plastico

di uno Stadio che LI NON SORGERA' MAI

con la Banca Unipol da ME MANDATA IN

DIRETTA SU RADIO FIESOLE 2 giorni

prima :" Siamo molto incazzati...tutti

parlano dei nostri terreni di Castello; ma

nessuno mai ce li ha chiesti; alla Mercafir

NON LI DAREMO MAI". Postilla...La Mercafir

rimarrà alla Mercafir perlomeno per altri 9

anni; quei terreni di castello per fare il

trasloco non ci sono piu'; li ha comprati

Firenze Aeroporti Medicei per i nuovi

parcheggi dell'Aeroporto. Faremo

l'Aereoporto e dall'"attacco-stacco" della

nuova pista dientro la Caserma dei

Carabinieri per un raggio di 10 chilometri

non ci potrà essere ne la Mercafir stessa

NE TANTOMENO UNO STADIO:

DEREGULATION AVIAZIONE CIVILE . CIT !!!!

Le  3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( ad oggi Giovedi  Giugno 19 Luglio 2018 dal 19

Luglio 2014 a Moena sono 1461 ) e quella secondo

Mario Cognigni sono 725

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "

ragionamento viola iniziammo a tenere la

"contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio  2016 iniziava il nostro nuovo

conteggio:

Sono passati 725  giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO

DEI DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo ad Oggi Giovedi

19 Giugno 2018 sono 496  giorni.

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta

gestendo l'annosa questione dei terreni della

Mercafir.

In più a breve abbiamo gia avuto un incontro con

l'"Entourage" della Presidenza degli Aeroporti

Toscana  Medicei Firenze e Pisa per dare il la alla

programmazione del progetto costruzione della

nuova Pista "parallela "all'autostrada di circa

3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo

secondo la "Deregulation" dell'Aviazione Civile non

ci possono essere impianti sportivi ne tantomeno

Stadi.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento

ricevuto se  sarà quello che dico Io sarò costretto

ad alzarmi ed a dare lettura pubblica di tutt'altra

verità. In Palazzo Vecchio .........

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

LA "MEGA BUGIA DI NARDELLA IN ATTO DAL 19

LUGLIO 2014 A MOENA...300 giorni divenuti ad

oggi 7 Maggio  2018 : 1461 !!!! MEGA BUGIA !!

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena

del 19 Luglio 2014 sono passati ad oggi 19 Luglio

2018  4 anni esatti  2018 1461   giorni.!!!

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 23 Luglio 2016  mi

sono permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio 2016-19

Luglio 2018  fanno 725 giorni ogni giorno

l'aggiorneremo e vediamo dove andremo a

finire.

Da quell' incredibile 10 marzo in Palazzo

Vecchio ad oggi 19 Febbraio 2018 sono

496.... E NOI CONTINUIAMO...!!!

ma intanto al Sindaco Nardella,

all'Assessorato allo Sport vada il

più "FERVIDO"....VERGOGNATEVI

ASSOLUTAMENTE TUTTI  !!

Lo Stadio alla Mercafir NON SI FARA' MAI

STAMPATEVELO NEL CERVELLO

...SE CE L'AVETE !!!!

E COSI' FU'...LO STADIO ALLA MERCAFIR NON

SI E' FATTO...NON SIFARA' MAI...

Caro Dario Nardella...ho vinto io..le bugie

spesso hanno le gambe lunghe...ma alla fine

vince sempre chi le bugie non le racconta !!