Home CALCIO News Viola

Ultime notizie

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
Calcio mercato
Calcio mercato viola: Fiorentina di nuovo alla rincorsa di Destro ???? PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 18 Giugno 2016 16:18

Ancora una voce di calcio mercato della Viola....

LA FIORENTINA CORTEGGEREBBE  MATTIA DESTRO

Mattia Destro

Firenze- Il rientro di Pantaleo Corvino come Ds/Direttore Generale viola potrebbe riportare all'attualità il nome di Mattia Destro per  l'attacco gigliato. Secondo La Nazione infatti , la Fiorentina vorrebbe  Mattia Destro per l'attacco. Il giocatore ha un contratto fino al 2020 con il Bologna, ma la sua avventura in Emilia non è mai decollata.E il nome di Destro era già venuto a galla durante l'ultimo mercato invernale.

Ultimo aggiornamento Sabato 18 Giugno 2016 16:21
 
Calcio: Per Bernardeschi altro gol (12) e assist vincente e il suo Crotone vola... PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Lunedì 26 Maggio 2014 09:05

Calcio: giornata e partita che vai, gol del talentino viola ..che trovi

IL CROTONE BATTE IL TRAPANI 2-1 COL 12° GOL DI BERNARDESCHI CHE POI SFORNA L'ASSIST VINCENTE PER PETTINARI

Crotone-  Andata agli archivi anche  la quarantunesima giornata di Serie B:siamo a 90 minuti dalla conclusione.

Il Crotone di Federico Bernardeschi vince e sogna ancora...

Ieri sera allo "Scida" in casa 2-1 contro il Bernardeschi & company battono anche il Trapani in rimonta e rimangono attaccati alla possibilità di partecipare ai play off per la Serie A.

E dire che I padroni di casa erano andati  in svantaggio alla mezz’ora con la rete del solito bomber  Mancosu per il Trapani. Al 41′ del primo tempo il Crotone però si vedeva concesso  un rigore ed il viola  Bernardeschi lo va a battere segnando la rete del pareggio.12° timbro in serie cadetta per la giovanissima promessa viola.  Nella ripresa il Crotone premeva trovando  il gol vittoria sempre con Bernardeschi protagonista. Il giovane attaccante, di proprietà della Fiorentina, stoppava di petto un pallone  al limite dell’area di rigore  servendolo  al compagno di squadra Pettinari, che artigliatolo sempre al volo lo scaraventava  alle spalle del  portiere del Trapani.Dunque un altro gol ( ripetiamo che per lui si tratta del 12° centro con la maglia del Crotone)  Gol e assist per il giovane della Fiorentina destinato a tornare comunque in casacca viola o per rimanere al posto di Cuadrado o per essewre inserito nella trattativa per il colombiano, ambito com'è dallo staff dirigenziale friulano. Dunque  2-1 per il Crotone, che a una giornata dalla fine del campionato cadetto è "clamorosamente" in piena corsa play-off, con un Bernardeschi a quota 12 gol in questa stagione.

 

 
Ecco le notizie odierne di Calcio Mercato viola: preso Sisoko;ceduti Cassani e Seferovic PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Mercoledì 30 Gennaio 2013 21:09

Calciomercato - Ultime di mercato:

Ancora un  gran colpo  della Fiorentina: arriva Mohamed Sissoko


Firenze- ALTRO COLPO DELLA FIORENTINA !!  PRESO SISSOKO - Il mercato viola è a sua volta in fermento e alla Fiorentina approda uno che il calcio italiano lo conosce bene: è Mohamed Sissoko, ex della Juventus che arriva dal Paris Saint Germain in prestito con diritto di riscatto.

Mohamed Sissoko
Mohamed Sissoko

Nome completo: Mohamed Lamine Sissoko Gillan
Data di nascita: 22.01.1985
Luogo di nascita: Mont-Saint-Aignan 
Età: 28
Altezza: 1,87
Nazionalità: Mali
Francia
Ruolo: Centrocampo - Mediano
Piede: destro
Valore di mercato: 6.000.000 €  Valore di mercato: Mohamed Sissoko
Procuratore:

José Segui

 

83 presenze nel Liverpool; 1 gol
47 Juventus 3 gol i campionato 2 in Coppa
30 Valencia 1 gol
23 Paris Saint Germain  1 gol in campionato 1 in Coppa
14 Juventus (2) - 2 gol in Coppa
12 Valencia (2) -
10 Juventus (3)  1 go in Coppa

Mentre un altro viola approda a Genova " sponda Lanterna"
Cassani al Genoa

Firenze- ACF Fiorentina comunica di aver ceduto, a titolo di prestito con diritto di riscatto, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Mattia Cassani al Genoa CFC.

Mattia Cassani saluta la ...Curva Fiesole

IL SALUTO DI MATTIA CASSANI AI TIFOSI VIOLA

Firenze- Mattia Cassani, appena approdato al Genoa, ha voluto salutare così i tifosi viola:
“Vi lascio solo all’inizio di questo grande percorso di crescita, sicuro che sulla vostra strada possiate trovare successi e gioie… In bocca al lupo.
Mattia Cassani”.

L'attaccante elvetico approda in terra di Piemonte
Aaris Seferovic in prestito al Novara

Aaris Seferovic aveva bisogno di giocare; ecco l' occasione novarese.

Firenze- ACF Fiorentina comunica di aver ceduto, a titolo temporaneo, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Haris Seferovic al Novara Calcio.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Gennaio 2013 21:45
 
Pre-Fiorentina-Sampdoria:Ne parla Franco Ligas PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 01 Dicembre 2012 19:03

Nell'immediato pre Fiorentina-Sampdoria parla un giornalista-amico viola
Franco Ligas:" Nella Fiorentina di quest'anno vince il Gruppo"

LIGAS: NELLA FIORENTINA IL Più FORTE E’ IL GRUPPO

Firenze- Per parlare del felice momento della Fiorentina, abbiamo intervistato il giornalista Mediaset Franco Ligas, sempre vicino e attento alle vicende di casa viola.

D –Dopo un inizio di campionato in salita la Fiorentina è arrivata nei piani alti della classifica, a quale traguardo può ambire quest’anno?
R – Non sono tra quelli che sperano nello scudetto, potrebbe essere molto pericoloso, dunque penso e mi auguro che la Fiorentina possa rimanere tra il terzo e il quinto posto, pensando a giocare divertendosi.
D – In questa trasformazione della Fiorentina da brutto anatroccolo lo scorso anno a cigno in questa stagione, come Vanno divisi i meriti tra la Società, Montella e i giocatori?
R – Montella è sicuramente quello che ha i meriti maggiori, perché è riuscito ad amalgamare in modo giusto giocatori molto diversi per origine e caratteristiche.  Al secondo posto metterei la famiglia Della Valle, che ha trovato la voglia e il coraggio di ripartire da zero facendo piazza pulita di persone dannose tra giocatori e dirigenti, e a mettere il capitale per comprare elementi validi, utilizzando le conoscenze di Macia sui talenti internazionali e la capacità di giudizio di Pradè, due ottimi dirigenti, che hanno contribuito moltissimo alla rinascita di questa squadra. Infine metterei i giocatori, bravi tecnicamente e umanamente validi, che danno in campo tutto il possibile e seguono uno stesso progetto comune, che poi è quello dell’allenatore.
D – A inizio stagione la Fiorentina aveva il problema del gol, ora invece segnano tutti: a gennaio compreresti comunque un attaccante?
R – Se capita una buona occasione per un attaccante davvero valido è giusto acquistarlo, ma non è così basilare, perché adesso segnano un po’ tutti, difensori, centrocampisti ed attaccanti. Montella lo aveva detto a inizio campionato “Aspettiamo Natale a giudicare la squadra”, perché sapeva che il gioco da lui dato alla squadra avrebbe dato i suoi frutti dopo alcuni mesi e i gol sarebbero arrivati e infatti così è stato. I giocatori in rosa hanno quasi tutti capacità di segnare, certo se pensiamo che l’unica vera punta, Toni, ha una certa età e che il giovane Seferovic deve ancora maturare parecchio, in chiave futura l’acquisto di un altro attaccante sarà utile.
D -  Domani contro la Sampdoria ci saranno importanti assenze soprattutto in attacco, pensi che quella contro i blucerchiati sia una partita a rischio?
R – No, perché la Fiorentina non gioca per lo scudetto, ma per portare avanti il suo progetto e, con il collettivo che ha se continua a giocare con la stessa intensità, non avrà problemi. Se i viola perdessero la partita per mancanza di punte, sarebbe un fatto negativo perché indicherebbe che nella testa dei giocatori il progetto comune non è poi così forte.
D – Qual è il miglior acquisto che la Fiorentina ha effettuato nel mercato estivo?
R – Non sarebbe giusto fare un nome, sono stati tutti buoni acquisti, la proprietà ha ascoltato le proteste dei tifosi e anche dei giornalisti ed ha comprato elementi validissimi, quindi il collettivo è più forte dei singoli e riesce a sopperire a tutte le assenze, come succede nel caso di Jovetic, il leader della squadra.

 
Calcio: La "Partita del secolo" Italia Gemania 5-4 dcr PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Lunedì 15 Ottobre 2012 13:57

Gli azzurri ribattono i tedeschi nella "Partita del secolo" a Francoforte
C' erano anche  anche Luca Toni  Vieri Vierchowood Di Chiara e Di Livio nella formazione azzurra che vince 5-4 ai rigori
1-1 nei tempi regolamentari: Vieri prima ed autogol di Mussi.

Germania: Lehemann ( 46° Reck), Reuter( 32° pt Rehmer), Woerns ( 14° st Binz), Buchwald (33° st Lehmann), Brehme,(8°st Wosz), Littbarski (46° Basler), Thon (46° Jaancher), Matthaeus (19° st Pflugler), Ballack,Haesler (37° st Gaudino) Kirsten ( 46° Bobic). All. Voeller
Italia: Tacconi ( 46° Balotta), Benarrivo ( 30° st Cifauro), Vierchowood (46° Barone), Apolloni ( 46° Minotti), De Agostini ( ( 46° Mussi), Di LIvio, Di Biagio, D.Baggio,Di Chiara ( 46° Baronio) Toni ( 21° st Facchetti) Vieri. All. Scala.
Arbitro: VanDer Ende ( Olanda)
Reti: 23° pt Vieri; 32°st autogol di Mussi.  

Francoforte- Il " cielo si è ricolorato di azzurro" anche sopra  Francoforte. Nella "partita del secolo" organizzata dalla "Bild"  l'Italia batte la Germania  stavolta per 5-4 ai calci di rigore.
Nella formazione azzurra c'erano 1  viola d'oggi : Luca Toni e 4 ex: Vierchowood, Di Livio Di Chiara e Vieri.
Il gol del vantaggio azzurro realizzato  da Bobo Vieri davanti a ben 35.000 spettatori  arrivava al 23° del primo tempo;  nella ripresa dopo che Toni era stato sostituito dal figlio di Facchetti, al 32 la Germania pareggiava grazie ad uno sfortunato autogol di Mussi.  Finiva 1-1 nonostante il gran predominio azzurro con un "fantastico" Angelo Di Livio che con Di Biagio si meritavano la palma di migliori in campo. Si andava ai rigori: Gli azzurri segnavano con  Vieri, Baronio, Ballotta  Dino Baggio ed il giovane Cifauro  ( vivaio Eintracht Francoforte). Decisiva la parata di Ballotta su  Bobic

 
«InizioPrec.212223Succ.Fine»

Pagina 23 di 23
Copyright © 2019 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

L'Isola d'Elba nel dramma :

Ci ha lasciato Fabio Bardelloni

CI HA LASCIATO FABIO BARDELLONI  ELBA 97 CALCIO A 5.

CIAO FABIO CI MANCHERAI..!!! TI PENSEREMO E RICORDEREMO SEMPRE GIOCANDO E VIVENDO GIORNI TREMENDI SENZA DI TE NEL TUO RICORDO PERENNE.

di Stefano Ballerini

Portoferraio- Martedi 1° Maggio ora di pranzo...

doveva essere un giorno di festa dove alfine

del pomeriggio ci si sarebbe dovuti ritrovare

a San Giovanni per dare inizio alla "settimana

decisiva" in casa Elba 97. Sabato era in

programma ( era...)  gara 1 del Play Out tra

Elba 97, la tua Elba 97 e Bergamo.

Invece caro Fabio tutta l'Elba sgomenta

apprendecome una freccia al cuore che

Te ci hai appena lasciati...!!

Quella svolta a destra da Valle di Lazzaro

verso Procchiodopo essere andato a trovare

la tua fidanzatina. Piove,una pioggerellina

uggiosa la prima da 20 giorni a questa

parte; in sella alla sua moto "Motard 125

intraprendevi  una strada bagnata viscida

"quasi saponata", un asfalto usurato, 13

chilometri da percorrere con attenzione

massima...E invece una sbandata, un attimo

di disattenzione ( le prime ipotesi al vaglio

dei Carabinieri di Portoferraio), una caduta

rovinosa, drammatica, "definitiva". Fabio

Bardelloni ci lascia così in una maniera

inaspettatamente drammatica. 17 anni

speranza dello sport portoferraiese con la

"sua/nostra Elba 97 Calcio a 5 nelle  cui fila

da Allievo, quest'anno facendo autentici passi

da gigante arriva a giocare in Serie B ,

conquistandosi al pari dell'amico Ivan Gatto,

la convocazione nella Selezione Regionale

Allievi con "meta" verso l'inclusione nei 13

convocati finali per il Torneo delle Regioni che

conquistavi  sorretto dallo sforzo di tutti Noi

delegati ad accompagnarvi settimanalmente

tra Montecatini Poggibonsi, Firenze, soffredo,

( con quell'infortunio all'alluce che poteva

anche impedirti di vivere questa importante

esperienza) ma guadagnandosi la stima dei

tecnici della Selezione. Era appena tornato da

Perugia dove aveva disputato le 3 partite

segnando anche un gol con i 2 realizzati da

Ivan Gatto.

Adesso a 5 giorni dalla prima delle 2 partite che

da sole varrebbero una stagione intera, questa

immane tragedia, che pone ovviamente tutto in

secondo piano; Fabione mi ero affezzionato a Te

ed a Ivan; se non c'era l'appuntamento alla

trasferta infrasettimanale, quasi ci stavo male,

mi mancava "un qualcosa". Ti/vi avevo portato

Io a Coverciano per salire sul Pullman per Perugia

fiero assieme a tutta l'Elba 97 di avervi "caricato"

ben 2 nostri tesserati.  E Voi ci avete dato

dimostrazione di meritarvi quelle attenzioni: 2 gol

di Ivan un gol tuo, si inutili alfine della classifica

finale, ma importanti per il morale ed il blasone

societario che delle 3 Api elbane: Avere 2 nostri

ragazzi nella massima competizione nazionale

Allievi vederli anche andare in gol, aveva significato

tanto...tantissimo. Adesso però il "fato" ha appena

tirato il "suo rigo fatale"; quella svolta a destra,

quel rettilineo, questo schianto...e TE CI LASCI

COSI' ATTONITI DISPERATI.

Fabio rimarrai sempre nei nostri ricordifaremo

tutto nel tuo ricordo; siamo vicini ai tuoi Genitori

a tua sorella alla tua fidanzatina. Se ci sarà da

fare qualcosa Io ci sarò sempre.

Te dall'alto proteggici, guidaci, "dacci un segno";

Noi ti penseremo sempre.

Non vale però lasciarci così, in un 1° Maggio 2018

di festa tramutatasi in immane tragedia.

CIAO FABIONE TI RICORDO..TI RICORDIAMO

COSI'... UN BACIO !!!!. STEFANO

Firenze- Altra "immane perdita" nel mondo sportivo fiorentino"

PURTROPPO  CI HA LASCIATO CHIARA BAGLIONI

Alcune belle immagini di Chiara Baglioni.

Marina di Campo- Alzatomi per controllare

posta e facebook sono rimasto "di sasso":

apprendo che nella notte ci ha lasciato la

mia amica Chiara Baglioni . E' una

"Maledetta Primavera": prima Davide Astori,

poi Emiliano Mondonico, adesso Chiara

Baglioni.

Ma che sta succedendo, perchè "tutte a noi" ??.

Sapevo che aveva avuto un problema,

ma non avevo notizie da qualche tempo,

oltretutto sono più all'Elba che a Firenze.

L'ultimo ricordo di Chiara era a Moena,

Lei sempre carina, affabile gentile brava

perfetta sul lavoro; ci hanno unito tantissime

partite sia della Primavera che della Viola; per

qualche tempo avevo collaborato con Saverio

Pestuggia a Fisport ( alla Redazione di

ViolaNews.com le nostre più sentite

Condoglianze) per cui ci vedevamo e ci

sentivamo spesso. Adesso rimane solo il

grandissimo ricordo la stravolgente tristezza

per non averla più con Noi tutti; Niente sarà

come prima. Personalmente da oggi tutto

quelo che farà la Mia Redazione di Firenze

ViolaSupersport/FirenzeViolaSuperSportLive.com

ed Elbasport.com sarà dedicato a Lei.

Alla sua Famiglia, le nostre più sentite

Condoglianze; ci stringiamo a Voi nel caro

struggente ricordo di Chiara RIP

Stefano Ballerini, Paolo Caselli, Fabio Fallai,

Alessandro Coppini, Giacomo Morini e

rispettive Famiglie .

D'ORA IN POI TUTTO IN MEMORIA DI NICCOLO'

D'ora in poi tutto il nostro lavoro sarà legato

anche al ricordo di Niccolò Ciatti ( RIP)

----------------------------------------------------------

LA MEGA BUGIA DI NARDELLA: 1461 giorni !!

Ad oggi dal famoso 19 Luglio 2014 di Nardella

a Moena:" Oggi siamo arrivati alla data più

vicina all'apposizione della 1° pietra del

nuovo Stadio dei Della Valle alla Mercafir;

mancano 300 giorni 210 di carte dei

Geometri e 90 legali". Da li ad oggi sono

passati 1461 giorni, siamo passati per

una riunione di amici in Palazzo Vecchio

per la presentazione dell'ennesimo plastico

di uno Stadio che LI NON SORGERA' MAI

con la Banca Unipol da ME MANDATA IN

DIRETTA SU RADIO FIESOLE 2 giorni

prima :" Siamo molto incazzati...tutti

parlano dei nostri terreni di Castello; ma

nessuno mai ce li ha chiesti; alla Mercafir

NON LI DAREMO MAI". Postilla...La Mercafir

rimarrà alla Mercafir perlomeno per altri 9

anni; quei terreni di castello per fare il

trasloco non ci sono piu'; li ha comprati

Firenze Aeroporti Medicei per i nuovi

parcheggi dell'Aeroporto. Faremo

l'Aereoporto e dall'"attacco-stacco" della

nuova pista dientro la Caserma dei

Carabinieri per un raggio di 10 chilometri

non ci potrà essere ne la Mercafir stessa

NE TANTOMENO UNO STADIO:

DEREGULATION AVIAZIONE CIVILE . CIT !!!!

Le  3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( ad oggi Giovedi  Giugno 19 Luglio 2018 dal 19

Luglio 2014 a Moena sono 1461 ) e quella secondo

Mario Cognigni sono 725

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "

ragionamento viola iniziammo a tenere la

"contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio  2016 iniziava il nostro nuovo

conteggio:

Sono passati 725  giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO

DEI DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo ad Oggi Giovedi

19 Giugno 2018 sono 496  giorni.

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta

gestendo l'annosa questione dei terreni della

Mercafir.

In più a breve abbiamo gia avuto un incontro con

l'"Entourage" della Presidenza degli Aeroporti

Toscana  Medicei Firenze e Pisa per dare il la alla

programmazione del progetto costruzione della

nuova Pista "parallela "all'autostrada di circa

3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo

secondo la "Deregulation" dell'Aviazione Civile non

ci possono essere impianti sportivi ne tantomeno

Stadi.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento

ricevuto se  sarà quello che dico Io sarò costretto

ad alzarmi ed a dare lettura pubblica di tutt'altra

verità. In Palazzo Vecchio .........

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

LA "MEGA BUGIA DI NARDELLA IN ATTO DAL 19

LUGLIO 2014 A MOENA...300 giorni divenuti ad

oggi 7 Maggio  2018 : 1461 !!!! MEGA BUGIA !!

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena

del 19 Luglio 2014 sono passati ad oggi 19 Luglio

2018  4 anni esatti  2018 1461   giorni.!!!

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 23 Luglio 2016  mi

sono permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio 2016-19

Luglio 2018  fanno 725 giorni ogni giorno

l'aggiorneremo e vediamo dove andremo a

finire.

Da quell' incredibile 10 marzo in Palazzo

Vecchio ad oggi 19 Febbraio 2018 sono

496.... E NOI CONTINUIAMO...!!!

ma intanto al Sindaco Nardella,

all'Assessorato allo Sport vada il

più "FERVIDO"....VERGOGNATEVI

ASSOLUTAMENTE TUTTI  !!

Lo Stadio alla Mercafir NON SI FARA' MAI

STAMPATEVELO NEL CERVELLO

...SE CE L'AVETE !!!!