Home CALCIO Fiorentina Calcio calcio: 4° vittoria viola di fila Fiorentina Crotone 2-0; Viola a quota 44

Ultime notizie

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
calcio: 4° vittoria viola di fila Fiorentina Crotone 2-0; Viola a quota 44 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 31 Marzo 2018 17:28

Calcio: La squadra di Stefano Pioli "gioca in 13"; con Astori e Mondonico "lassu'" seduti sul tetto della Tribuna del Franchi..

LA FIORENTINA "SMAZZA" IL POKER DI VITTORIE": CROTONE BATTUTO 2-0 .."VENDICATA L'ANDATA " 4x3 FA SEMPRE 12..SALIAMO A 44  SAMPDORIA AD 1 PUNTO, ATALANTA A 2...

Adesso il recupero di Udine..poi la  "trasferta verità" all'Olimpico di Roma, poi la Spal e poi il Cagliari. Crediamoci..e andiamo in Europa League..!!

FIORENTINA: SPORTIELLO, MAXI OLIVERA, VITOR HUGO, PEZZELLA, LAURINI (BRUNO GASPAR 37' st), VERETOUT, CRISTOFORO (DABO' 6' ST), CHIESA (LO FASO 29' st), SAPONARA, EYSSERIC, SIMEONE

A disposizione: Dragowski, Cerofolini, Milenkovic, Gaspar, Dabò, Gil Dias, Zekhinini, Lo Faso, Falcinelli

CROTONE: CORDAZ, MARTELLA CAPUANO, CECCHERINI, FARAONI, BENALI, MANDRAGORA, BARBERIS (CROCIATA 11' st), STOIAN, TROTTA, RICCI (SAMPIRISI 27' st)

A disposizione: Festa, Viscovo, Sampirisi, Ajeti, Pavlovic, Rohden, Izco, Zanellato, Crociata, Simy, Tumminiello.

Arbitra l'incontro il Sig. VALERI - Assistenti arbitrali: BOTTEGONI e SANTORO - Quarto uomo: GHERSINI - VAR: DOVERI e PASSERI

MARCATORI: SIMEONE 3' pt (F); CHIESA 17' (F);

AMMONITI: RICCI 16' pt (C); MANDRAGORA 18' pt (C); CRISTOFORO 30' pt (F); PEZZELLA 32' (F); VERETOUT 43' pt (F); CAPUANO 3' st (C); CAPUANO 12' st(C) espulso; MAXI OLIVERA 33' st (F);

NOTE: Spettatori totali 22.710 di cui 5.475 paganti per un incasso di euro 329.098

Dal Franchi Servizio fotografico di Giacomo Morini

UNA PASQUA SERENA (nonostante tutto…) di Alessandro "Coppins" Coppini

Se n’è andato anche Emiliano Mondonico, è un periodo triste per i colori viola. Ma così è la vita e il calcio ne fa parte. La partita di oggi permetterà di passare comunque una Pasqua serena. La squadra deve fare a meno di diversi titolari, ma soprattutto di Badelj. Il croato era diventato ancora più importante da quando Saponara era riemerso dal grigiore, perché il prezioso lavoro del numero 5 trovava nel trequartista l’uomo giusto per renderlo più verticale ed efficace. La squadra conferma però il grande spirito emerso completamente dopo la scomparsa del Capitano: lotta, si sacrifica e supera tutti suoi evidenti limiti di qualità. Dopo pochi minuti la sblocca Simeone con un goal di rapina, poi la partita rimane in un sostanziale equilibrio. Almeno fino al 13’ della ripresa quando viene espulso Capuano. E dopo 3 minuti, una azione da manuale del calcio con una strepitosa triangolazione Saponara-Chiesa, permette al gioiellino viola di siglare il definitivo 2 a 0. Saponara conferma i suoi progressi e questa è senz’altro la notizia migliore di questo scorcio di campionato. Nel finale spazio per Dabo (buono l’impatto del francese) e per Lo Faso. Forse converrebbe insistere e sfruttare questo finale di stagione, per vedere maggiormente in campo per poterli valutare, giovani e “seconde linee”. Intanto, in attesa della trasferta ad Udine, proprio la città e dove 26 giorni fa tutto cambiò per il mondo viola, un grande e sincero augurio di Buona Pasqua.

Fiorentina-Crotone 2-0: io l’ho vista così (Un gol di rapina è uno da dieci replay, manca solo quello dal satellite)

Scritto da: Francesco Matteini

Federico Chiesa festeggia sotto la Fiesole ( Foto Galassi Grazie)

Firenze- Quarta vittoria consecutiva (Chievo, Benevento, Torino, Crotone); Simeone che torna a segnare dopo anni luce; Chiesa che festeggia la maglia azzurra con un’azione gol da vedere e rivedere (e infatti Sky ha offerto una diecina di replay da ogni angolazione, mancava solo la ripresa dal satellite); vittoria mai in discussione; attacco avversario (anche se non è quello del Barcellona) con la museruola; rispolverati dalla soffitta e schierati in campo come nuovi cinque giocatori di cui si erano quasi perse le tracce. La posizione in classifica non cambia ma le distanze davanti non si allungano e dietro invece sì. La partita non è bellissima perché il Crotone prova a metterla sul piano fisico e i viola rispondono pan per focaccia. Se il duello è sulla qualità, questa Fiorentina può arrancare, ma se le armi scelte sono carattere e grinta non si fa mai trovare impreparata.

Sportiello 6,5 – Un’uscita tempestiva all’inizio, una parata salvaporta nel finale: nel mezzo un paio di rinvii con l’avversario a un passo che tengono il pubblico col fiato sospeso.

Laurini 6 – Rientro positivo in una gara che non gli presenta avversari proibitivi.

Pezzella 6,5 – Orchestra la difesa con sicurezza, far ripartire l’azione non è il suo forte.

Hugo 5,5 – Qualche appoggio con sufficienza che per fortuna il Crotone non sfrutta. Trotta lo brucia sullo scatto ma Sportiello rimedia.

Olivera 6 – Parte spingendo come un forsennato, poi rinuzza e in fase difensiva non è impeccabile.

Cristoforo 5,5 – Prova a gestire il centrocampo ma gambe e idee sono un po’ arrugginite.

Veretout 7 – Corre a recuperare palloni e dà un contributo anche nella costruzione del gioco.

Eysseric 6 – Ha il merito di scoccare il tiro che costringe Cordaz alla corta respinta sui piedi di Simeone. Si accende a tratti mostrando qualità, per la quantità ripassare.

Saponara 7 – Disegna con squadra e compasso triaiettorie che tagliano fuori gli avversari e imbeccano i compagni.

Chiesa 7 – Il dai e vai con saponara è da manuale. Gol e le solite propulsioni spacca difese. Pioli gli concede riposo e ovazione.

Simeone 6,5 – Finalmente torna al gol sfruttando da vero falco dell’area di rigore, la respinta corta del portiere avversario. Però la sua partita finisce qui o quasi.

Dabo 6 – In una partita tosta le sue gambone strappa palloni non sfigurano. Filtro efficace sul centrocampo.

Lo Faso 6 – Vorrebbe mangiarsi il campo ma la Fiorentina ha il doppio vantaggio e punta solo ad amministrarlo.

Gaspar sv

Pioli 7 – Rispolvera in un colpo solo 5 invisibili: Cristoforo, Eysseric, Olivera, Gaspar e Lo Faso. L’avversario non è irresistibile ma la Fiorentina subisce pochissimo e corre quasi zero pericoli. Risultato mai in discussione.

Arbitro Valeri & C. 5 – Lascia correre sulle entrate rudi ma non pericolose. Poi comincia a sventolare cartellini gialli sbagliandone due: Pezzella e Capuano (che vale il rosso per doppia ammonizione).

Commento Sky Massara-Pellegrini 5 – Continuano per tutta la gara, nonostante aver visto e rivisto l’azione, ad attribuire a Veretout anziché ad Eysseric il tiro propiziatorio del prmo gol viola. Sbagliare è umano ma…

Firenze- Sull'asse Simeone Chiesa (ma non va dimenticato Saponara presente in entrambe le occasioni e determinante) la Fiorentina trova la quarta vittoria consecutiva e continua a sognare il posto in Europa. Primo tempo difficile, con il Crotone aggressivo e ben determinato: poi nella ripresa Saponara inventa un meraviglioso trinagolo con Chiesa che mette al sicuro il risultato con un grande gol all'incrocio dei pali. Il Crotone resta in dieci per il doppio giallo a Capuano e la partita finisce lì.

Ora testa all'Udinese, dove Martedì la Fiorentina recupererà la partita della tragedia del Capitano

FINISCE LA PARTITA: FIORENTINA 2 - CROTONE 0

91' Angolo Fiorentina: Cordaz blocca a terra

90' 4 minuti di recupero

90' Occasione Crotone: Trotta solo davanti a Sportiello che si fa trovare pronto riesce a respingere con i pugni

82' Eysseric al tiro, fuori di poco. Esce Laurini ed entra Bruno Gaspar

78' Fallo inutile di Maxi Olivera che si prende giustamente il giallo

74' Pioli sostituisce Chiesa (standing ovattino per lui) e inserisce Lo Faso

72' Zenga sostituisce Ricci con Sampirisi

70' Tiro da fuori di Chiesa, alto

67' Mandragora prova il tiro da fuori: alto

62' Grandissimo gol di Chiesa dopo un fenomenale triangolo con Saponara e palla sotto l'incrocio dei pali. FIORENTINA 2 - CROTONE 0

60' Grande cross di Eysseric ma nessun viola riesce a trovare la deviazione vincente

57' Capuano atterra Chiesa e si prende il secondo giallo. Crotone in 10

56' Esce barberis per Crociata

55' Eccellente scambio Saponara Chiesa, ma la Fiorentina conquista solo un altro angolo. La palla arriva a Simeone ma la sua deviazione attraversa tutta la porta ed esce sul fondo

54' Dabò perde il tempo per il tiro ma conquista un angolo.

51' Esce Cristoforo ed entra Dabò

48' Ammonito Capuano per atterramento di Eysseric in fuga verso la porta

47'  Un lentissimo Cristoforo si fa portare via la palla a centrocampo: la Fiorentina sembra ancora negli spogliatoi

SECONDO TEMPO

La Fiorentina passa subito in vantaggio ma poi non riesce a chiudere l'incontro e soffre un Crotone grintoso e determinato: la squadra di Pioli arretra il baricentro e solo qualche volata di Chiesa riporta la squadra dalle parti di Cordaz. Maxi Olivera ha l'occasione per il raddoppio ma la spreca: poi è un festival di gialli, tutti molto fiscali, ma che mettono pressione alla difesa viola. Saponara in buona forma ma manca la necessaria cattiveria. Vediamo nella ripresa se Pioli riuscirà a far quadrare meglio il centrocampo e a coprire la squadra con un pressing più alto

Finisce il primo tempo: FIORENTINA 1 - CROTONE 0

45' 1 minuto di recupero

45' Chiesa affonda sulla destra ma Simeone non riesce a raccogliere

43' Veretout atterra Trotta e si prende il giallo

40' Tiro da fuori di Martella: blocca Sportiello

37' Chiesa, dopo una percussione di Saponara, torna al centro per l'ex Empoli: il tiro è forte ma Cordaz para con sicurezza

35' Saponara salta l'uomo ma il lancio per Chiesa è troppo forte e finisce sul fondo

32' Ammonito anche Pezzella

30' Giallo anche per la Fiorentina: ammonito Cristoforo

29' Angolo per il Crotone: Barberis direttamente in fallo laterale

25' Fermato Trotta in fuorigioco: si interrompe l'azione del Crotone

23' Tiro in controbalzo di Benali, fuori di poco

22' Pericoloso passaggio all'indietro di Vitor Hugo: si salva Sportiello in anticipo su Trotta

18' Ancora un fallaccio su Saponara di Mandragora: secondo giallo tra le proteste esagerate del Crotone

16' Intervento a gamba tesa di Ricci su Eysseric: primo giallo per il Crotone

12' Crotone in contropiede innescato da un errore di Hugo. Stoian crossa al centro e la deviazione di Pezzella consente il recupero a Sportiello

9' Saponara si lancia in percussione in area e pesca Maxi Olivera completamente solo sulla sinistra: il suo tiro, debole e centrale, è facile preda di Cordaz

3' Prima occasione per la Fiorentina e subito gol: Maxi Olivera sulla sinistra, ribatte la difesa, tira da fuori Saponara, respinge Cordaz e Simeone ribadisce in porta. FIORENTINA 1 - CROTONE 0

Un minuto di silenzio per il grande Emiliano Mondonico

Presentazione ufficiale delle squadre. Fiorentina in campo con il lutto al braccio in ricordo di Mondonico

Pioli forse pensa anche all'incontro di Martedì prossimo con l'Udinese e alcune scelte di oggi risultano più comprensibili in funzione del turno ravvicinato.

Emergenza in difesa e a centrocampo causa squalifiche e infortuni: ci tocca vedere Maxi Olivera causa squalifica di Biraghi, mentre Cristoforo rileva Badelj infortunato. Come detto Laurini preferito a Milenkovic e Eysseric preferito a Gil Dias e all'infortunato Thereau, con il compito non facile di sostituire Benassi e nello stesso tempo di svariare sulla fascia destra.

Zenga contrappone il classico 4-3-3 e non nasconde le ambizioni di fare risultato: ma se la Fiorentina vuole restare ancorata all'Europa c'è un solo risultato utile: VINCERE!

Squadre in campo per il riscaldamento. Un grande striscione in Curva Fiesole saluta il compianto Emiliano Mondonico, Mister del ritorno in serie dell'allora Florentia Viola e grande tifoso della squadra: "CIAO MONDO CUORE VIOLA".

Pioli conferma la difesa a quattro ma sceglie Laurini al posto di Milenkovic: a centrocampo Veretout e Cristoforo fungono da interditori alle spalle del trio Chiesa-Saponara-Eysseric e con davanti il Cholito Simeone.

Fiorentina a trazione "francese" per cercare di incamerare il quarto successo consecutivo in Campionato, una striscia che manca da tanto, troppo tempo.

La squadra del Crotone guidata da Zenga, al momento dell'arrivo al Franchi è andata ad omaggiate il muro di scritte, sciarpe e bigliettini che ancora decora la cancellata dello stadio in ricordo del Capitano

Formazioni ufficiali:

FIORENTINA: SPORTIELLO, MAXI OLIVERA, VITOR HUGO, PEZZELLA, LAURINI, VERETOUT, CRISTOFORO, CHIESA, SAPONARA, EYSSERIC, SIMEONE

A disposizione: Dragowski, Cerofolini, Milenkovic, Gaspar, Dabò, Gil Dias, Zekhinini, Lo Faso, Falcinelli

CROTONE: CORDAZ, MARTELLA CAPUANO, CECCHERINI, FARAONI, BENALI, MANDRAGORA, BARBERIS, STOIAN, TROTTA, RICCI

A disposizione: Festa, Viscovo, Sampirisi, Ajeti, Pavlovic, Rohden, Izco, Zanellato, Crociata, Simy, Tumminiello.

Arbitra l'incontro il Sig. VALERI - Assistenti arbitrali: BOTTEGONI e SANTORO - Quarto uomo: GHERSINI - VAR: DOVERI e PASSERI

Ultimo aggiornamento Martedì 03 Aprile 2018 08:34
 
Copyright © 2018 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

Firenze- Altra "immane perdita" nel mondo sportivo fiorentino"

PURTROPPO  CI HA LASCIATO CHIARA BAGLIONI

Alcune belle immagini di Chiara Baglioni.

Marina di Campo- Alzatomi per controllare

posta e facebook sono rimasto "di sasso":

apprendo che nella notte ci ha lasciato la

mia amica Chiara Baglioni . E' una

"Maledetta Primavera": prima Davide Astori,

poi Emiliano Mondonico, adesso Chiara

Baglioni.

Ma che sta succedendo, perchè "tutte a noi" ??.

Sapevo che aveva avuto un problema,

ma non avevo notizie da qualche tempo,

oltretutto sono più all'Elba che a Firenze.

L'ultimo ricordo di Chiara era a Moena,

Lei sempre carina, affabile gentile brava

perfetta sul lavoro; ci hanno unito tantissime

partite sia della Primavera che della Viola; per

qualche tempo avevo collaborato con Saverio

Pestuggia a Fisport ( alla Redazione di

ViolaNews.com le nostre più sentite

Condoglianze) per cui ci vedevamo e ci

sentivamo spesso. Adesso rimane solo il

grandissimo ricordo la stravolgente tristezza

per non averla più con Noi tutti; Niente sarà

come prima. Personalmente da oggi tutto

quelo che farà la Mia Redazione di Firenze

ViolaSupersport/FirenzeViolaSuperSportLive.com

ed Elbasport.com sarà dedicato a Lei.

Alla sua Famiglia, le nostre più sentite

Condoglianze; ci stringiamo a Voi nel caro

struggente ricordo di Chiara RIP

Stefano Ballerini, Paolo Caselli, Fabio Fallai,

Alessandro Coppini, Giacomo Morini e

rispettive Famiglie .

D'ORA IN POI TUTTO IN MEMORIA DI NICCOLO'

D'ora in poi tutto il nostro lavoro sarà legato

anche al ricordo di Niccolò Ciatti ( RIP)

----------------------------------------------------------

LA MEGA BUGIA DI NARDELLA: 2239 giorni !!

Le  3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( oggi Domenica 18 Febbraio 2018

sono 2239 )  e secondo Mario Cognigni

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "

ragionamento viola iniziammo a tenere la

"contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio  2016 iniziava il nostro nuovo conteggio:

Sono passati 1081  giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO

DEI DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo

ad Oggi Venerdi 16 Febbraio 2018 sono 344  giorni.

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta

gestendo l'annosa questione dei terreni della

Mercafir.

In più a breve avremo un incontro con

l'"Entourage" della Presidenza degli Aeroporti

Toscana  Medicei Firenze e Pisa per dare il la alla

programmazione del progetto costruzione della

nuova Pista "parallela "all'autostrada di circa

3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo

secondo la "Deregulation" dell'Aviazione Civile non

ci possono essere impianti sportivi ne tantomeno

Stadi.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento

ricevuto se  sarà quello che dico Io sarò costretto

ad alzarmi ed a dare lettura pubblica di tutt'altra

verità. In Palazzo Vecchio .........

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

LA "MEGA BUGIA DI NARDELLA IN ATTO DAL 19

LUGLIO 2014 A MOENA...300 giorni divenuti ad

oggi 19 Febbraio 2018 : 2239 !!!! MEGA BUGIA !!

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena

del 19 Luglio 2014 sono passati ad oggi 16 Febbraio

2018 2239   giorni.

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 23 Luglio 2016  mi

sono permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio 2016 -19

Febbraio 2018  fanno 541 giorni ogni giorno

l'aggiorneremo e vediamo dove andremo a

finire.

Da quell' incredibile 10 marzo in Palazzo

Vecchio ad oggi 19 Febbraio 2018 sono

344.... E NOI CONTINUIAMO...!!!

ma intanto al Sindaco Nardella, all'Assessorato

allo Sport vada il più "FERVIDO"....

VERGOGNATEVI ASSOLUTAMENTE TUTTI  !!

Lo Stadio alla Mercafir NON SI FARA' MAI

STAMPATEVELO NEL CERVELLO

...SE CE L'AVETE !!!!