Home CALCIO Fiorentina Calcio Calcio:Così ha parlato "Zarathustra"Pioli prima del match con l'Inter:"Pronti a battere una grande"

Ultime notizie

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
Calcio:Così ha parlato "Zarathustra"Pioli prima del match con l'Inter:"Pronti a battere una grande" PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Giovedì 04 Gennaio 2018 15:31
Calcio: Domani sera è già 20° turno; al Franchi è "Grand soirèe"
ARRIVA L'INTER E LA FIORENTINA E PIOLI VORREBBERO RICOMINCIARE BATTENDO "UNA GRANDE"
Viola che vorrebbero servir "fredda la vendetta del 3-0 patito a San Siro

Firenze- Niente ferie ancora...si torna in campo..domani sera al Franchi la Fiorentina è chiamata ad aprire il 20° turno, 1° di ritorno ospitando l'Inter.

 

Al Franchi dunque è andata in scena la Sala Stampa di presentazione del match delle 20.45.

Dalla "cattedra" Stefano Pioli esordisce così.."Vogliamo iniziare l'anno nuovo col battere una grande, possiamo competere contro le squadre più attrezzate della nostra".  "L'Inter è certo ha le sue certezze e le sue qualità, sarà un partita difficile. Mi aspetto un'Inter forte ma siamo preparati per contrastarli al meglio. Noi siamo migliorati rispetto alla prima gara di campionato. Siamo in "serie aperta positiva da 8 turni, possiamo e vogliamo allungarla " incastonandoci" una preda importante; per farlo dobbiamo puntare sulla nostra identità; Contro un avversario di spessore e di prestigio come l'Inter ci serve la notte perfetta, la gara perfetta il classico "perfect game"; per fare una prestazione di livello del genere in tutti Noi c'è tantissima voglia di battere una grande, è il risultato  che ancora ci manca in questa stagione. Rispetto a inizio stagione siamo cresciuti, prima eravamo un gruppo di buoni giocatori, adesso siamo una buona squadra: abbiamo chiuso il girone d'andata a 27 punti, un buon bottino, ma ci mancano punti pesanti; ne abbiamo buttati via tanti...troppi...per quello di ritorno mi aspetto di più, perché abbiamo le possibilità per riuscirci. Con le sconfitte di Chievo e Crotone abbiamo fatto dei passi indietro, ma questi alti e bassi erano previsti vista la giovane età della squadra. Amo allenare giocatori che danno tutti i giorni il massimo, non mi piace allenare persone tristi che non vogliono andare oltre i propri limiti. Proveremo a giocarcela con tutti fino alla fine del campionato".Una domanda per il  Pioli che è un ex Inter. "Il momento più bello della mia avventura nerazzurra è stato la vittoria a san Siro per 7-1 con l'Atalanta, stavamo sognando di fare qualcosa di importante;  il peggiore ovviamente l'esonero, perché dispiace sempre interrompere il proprio lavoro". "Mercato? Vogliamo solo giocatori che danno tutto per la maglia viola".

In cuor suo ha una possibile  sorpresa del girone di ritorno? " Mi aspetto molto sia da Saponara che da Eysseric, anche se non li sto utilizzando molto ma sono due giocatori importanti; spero crescano e migliorino perchè  ho molta fiducia in loro".

Vi mancano Borja Valero e Vecino? " Ovvio dover dire che ho molto rispetto per tutti quelli che hanno indossato la maglia della Fiorentina. Loro 2 hanno fatto l'ultima bella parte della storia viola; ma adesso dal 1° giorno di Moena ho tantissimo rispetto per i miei giocatori e sono molto più concentrato per farli rendere al meglio, stanno dando tutto per questa maglia.

Eccoci alla Var..il Var ? " L'avevo detto in tempi on sospetti...non ero molto favorevole inizialmente, ma oggi devo dire che invece è un grandissimo aiuto, al netto di qualche errore di qualche interpretazione e qualcosa che c'è da migliorare, specialmente da parte della classe arbitrale il cui comportamento deve essere uguale in campo;  Vedo più serenità anche negli arbitri.".

La mancanza sosta natalizia ? " Personalmente mi è piaciuto giocare sotto le feste, anche guardando come all'estero sono abituati da sempre a are specie in Inghilterra, con Sadi sempre pieni...magari  farei una sosta a gennaio di due settimane anzichè di una".

Non mi è piaciuto tanto giocare il 26 in Coppa Italia, un po’ esagerato, ma mi è piaciuto giocare il 23 e il 30.

Che tipo di giocatore Le manca in questa sua Fiorentina ..magari uno Schwarz "vecchia maniera"? "  Era un giocatore completo, molto forte e di temperamento, ma anche tra noi abbiamo elementi importanti come ad esempio Veretout che per caratteristiche non  lontano da Schwarz".

Problema Chiesa ? " Questa settimana l’ho visto di nuovo bello tonico, pieno".

Simeone al 6° gol in viola ? " Guardate mi piace  allenare giocatori che tutti i giorni danno il 100% e lavorano con il sorriso, che vogliono superare i loro attuali limiti e non limitarsi al guardare il giocare o meno la domenica; come  non mi piace allenare giocatori tristi. Per  questo dico che mi piace allenare questo "tip di Simeone"  e ne vorrei  molti altri come lui "

Bilancio dell’andata dei vostri 27 punti ? " Ovvio che mi e ci auguravamo  di diventare squadra prima;   sono soddisfatto per quello che abbiamo fatto anche se speravo poi di fare qualche passo falso in meno. ( tipo i sopra citati Chievo e Crotone  ndr) ma in questa ottica di crescita graduale era fisiologico poter avere alti e bassi. Da qui in avanti possiamo solo migliorare e l’obiettivo è fare più punti nel girone di ritorno".

Magari ha fatto poco turnover? " Guardate..l'avrete capito...avevo la necessità di dare continuità per dare un’identità alla squadra, adesso l’abbiamo trovata e quindi dipenderà molto dai giocatori e da quello che mi dimostreranno in allenamento e in partita perciò ho citato Eysseric e Saponara, ma anche Babacar".

Momento migliore e peggiore con l’Inter dell'anno scorso ? " Il più bello sicuramente la vittoria 7-1 sull’Atalanta a San Siro; stavamo sognando di poter fare qualcosa d'importante;  il più brutto sicuramente l’esonero".

L’obiettivo 2018 ? " Adesso siamo un nuovo Team più competitivo dell 'inizio di campionato;  credo potremo competere per un piazzamento  alle spalle delle prime 5; ci è scappata via a sampdoria tre punti avanti,  abbiamo ripreso l'Atalanta, abbiamo dietro  Milan, Torino, Bologna, ci ha raggointo questa scintillante ed incredibile  Udinese, però ce la possiamo giocare con tutti e ce la dobbiamo giocare. E’ questo che dirò alla squadra da oggi a domani sera prima di salire e scale e scendere in campo da dove mi e ci piacerebbe vedere il pubblico delle grandi occasioni".

 
Copyright © 2018 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

Firenze- Altra "immane perdita" nel mondo sportivo fiorentino"

PURTROPPO  CI HA LASCIATO CHIARA BAGLIONI

Alcune belle immagini di Chiara Baglioni.

Marina di Campo- Alzatomi per controllare

posta e facebook sono rimasto "di sasso":

apprendo che nella notte ci ha lasciato la

mia amica Chiara Baglioni . E' una

"Maledetta Primavera": prima Davide Astori,

poi Emiliano Mondonico, adesso Chiara

Baglioni.

Ma che sta succedendo, perchè "tutte a noi" ??.

Sapevo che aveva avuto un problema,

ma non avevo notizie da qualche tempo,

oltretutto sono più all'Elba che a Firenze.

L'ultimo ricordo di Chiara era a Moena,

Lei sempre carina, affabile gentile brava

perfetta sul lavoro; ci hanno unito tantissime

partite sia della Primavera che della Viola; per

qualche tempo avevo collaborato con Saverio

Pestuggia a Fisport ( alla Redazione di

ViolaNews.com le nostre più sentite

Condoglianze) per cui ci vedevamo e ci

sentivamo spesso. Adesso rimane solo il

grandissimo ricordo la stravolgente tristezza

per non averla più con Noi tutti; Niente sarà

come prima. Personalmente da oggi tutto

quelo che farà la Mia Redazione di Firenze

ViolaSupersport/FirenzeViolaSuperSportLive.com

ed Elbasport.com sarà dedicato a Lei.

Alla sua Famiglia, le nostre più sentite

Condoglianze; ci stringiamo a Voi nel caro

struggente ricordo di Chiara RIP

Stefano Ballerini, Paolo Caselli, Fabio Fallai,

Alessandro Coppini, Giacomo Morini e

rispettive Famiglie .

D'ORA IN POI TUTTO IN MEMORIA DI NICCOLO'

D'ora in poi tutto il nostro lavoro sarà legato

anche al ricordo di Niccolò Ciatti ( RIP)

----------------------------------------------------------

LA MEGA BUGIA DI NARDELLA: 2239 giorni !!

Le  3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( oggi Domenica 18 Febbraio 2018

sono 2239 )  e secondo Mario Cognigni

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "

ragionamento viola iniziammo a tenere la

"contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio  2016 iniziava il nostro nuovo conteggio:

Sono passati 1081  giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO

DEI DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo

ad Oggi Venerdi 16 Febbraio 2018 sono 344  giorni.

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta

gestendo l'annosa questione dei terreni della

Mercafir.

In più a breve avremo un incontro con

l'"Entourage" della Presidenza degli Aeroporti

Toscana  Medicei Firenze e Pisa per dare il la alla

programmazione del progetto costruzione della

nuova Pista "parallela "all'autostrada di circa

3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo

secondo la "Deregulation" dell'Aviazione Civile non

ci possono essere impianti sportivi ne tantomeno

Stadi.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento

ricevuto se  sarà quello che dico Io sarò costretto

ad alzarmi ed a dare lettura pubblica di tutt'altra

verità. In Palazzo Vecchio .........

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

LA "MEGA BUGIA DI NARDELLA IN ATTO DAL 19

LUGLIO 2014 A MOENA...300 giorni divenuti ad

oggi 19 Febbraio 2018 : 2239 !!!! MEGA BUGIA !!

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena

del 19 Luglio 2014 sono passati ad oggi 16 Febbraio

2018 2239   giorni.

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 23 Luglio 2016  mi

sono permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio 2016 -19

Febbraio 2018  fanno 541 giorni ogni giorno

l'aggiorneremo e vediamo dove andremo a

finire.

Da quell' incredibile 10 marzo in Palazzo

Vecchio ad oggi 19 Febbraio 2018 sono

344.... E NOI CONTINUIAMO...!!!

ma intanto al Sindaco Nardella, all'Assessorato

allo Sport vada il più "FERVIDO"....

VERGOGNATEVI ASSOLUTAMENTE TUTTI  !!

Lo Stadio alla Mercafir NON SI FARA' MAI

STAMPATEVELO NEL CERVELLO

...SE CE L'AVETE !!!!