Home CALCIO Fiorentina Calcio Calcio: Il 2017 si è chiuso con Verona-Juventus 1-3"griffata" da Paul Dybala !!

Ultime notizie

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
Calcio: Il 2017 si è chiuso con Verona-Juventus 1-3"griffata" da Paul Dybala !! PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 30 Dicembre 2017 22:11

Calcio: Al "Bentegodi" ad un certo punto avevano sperato in un "colpaccio" scaligero..

....MA NELLA JUVENTUS GIOCA UN "TAL" DYBALA, E COSI' FINISCE 1-3

Apriva Matuidi, pareggiava l'ex Caceres, poi doppietta di "super" Paulo Dybala

VERONA-JUVENTUS 1-3
Verona (4-2-3-1):
Nicolas; Ferrari, Caracciolo, Heurtaux, Caceres (33' st Pazzini); Buchel, B. Zuculini; Romulo, Bessa (43' st Calvano), Verde; Kean (36' st F. Zuculini). A disp.: Silvestri, Coppola, Souprayen, Laner, Felicioli, Fossati, Bearzotti, Lee, Valoti. All.: Pecchia.
Juventus (4-3-2-1): Szczesny; Lichtsteiner (29' st Barzagli), Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Bentancur (1' st Bernardeschi), Matuidi; Dybala, Mandzukic (36' st Marchisio); Higuain. A disp.: Pinsoglio, Loria, Douglas Costa, Rugani, Asamoah, Sturaro, Pjaca. All.: Allegri.
Arbitro: Mazzoleni
Marcatori: 6' Matuidi (J), 14' st Caceres (V), 27' st Dybala (J), 32' st Dybala (J)
Ammoniti: Caceres, Romulo (V)
Espulsi: nessuno

Verona-La Serie A chiude il girone di andata "parte 2017" con il  "Tutto, o quasi tutto", secondo pronostici  nel 2° posticipo che chiude la diciannovesima giornata, ultima di andata: Dopo lo 0-0 delle 18 a San Siro tra Inter e Lazio ( che gol ha sbagliato Aderson a 2 meti dalla porta spalancata interista a pochi minuti dal termine..)  la Juve passa  invece 3-1 al ‘Bentegodi’ sponda scaligera e resta l’unica squadra a tallonare il Napoli (+1) complici i pareggi di Inter, Roma e Lazio.
La vetta si sgrana e la lotta scudetto, al giro di boa della stagione, pare sempre più un affare tra i soli partenopei e bianconeri.
Gialloblù di Pecchia sempre al penultimo posto (13 punti) ma non per questo, autori di una bella e meritata rimonta.  Monologo dei campioni d’Italia nel primo tempo, con gli scaligeri che ‘resistevano’ appena sei minuti: Higuain scaricava il destro sul palo, il "tap-in" del vantaggio  è firmato Matuidi.
All’11’ iniziava la sfida tra il Pipita e il portiere veronese Nicolas, che stavolta si allunga sul rasoterra ed evita il peggio. Otto giri di lancette e l’argentino ci prova su punizione: il pallone sembra in rete ma è solo un effetto ottico (esterno). Nel finale, su assist di Alex Sandro, Higuain (in questo caso sprecone) calcia a botta sicura ma Nicolas si salva d’istinto. Una sola sortita offensiva dell’Hellas con Verde (29’): conclusione insidiosa a giro, sfera fuori di un metro. Prima chance juventina della ripresa con il neo entrato Bernardeschi (58’): Nicolas dice ancora no. Sul capovolgimento di fronte, succede l’impensabile (59’): l’ex Caceres fa centro  da 25 metri con un tiro su cui Szczesny non può arrivare.
Sulle ali dell’entusiasmo, Kean (altro ex) s’involava verso la porta, ma esitava troppo in area e alla fine veniva stoppato da Benatia in miracoloso recupero difensivo.
Ed allora nel "novero" del sempre verde" Gol sbagliato gol subito" dopo qualche minuto di ‘incertezza’, i bianconeri rimettevano la freccia all'arco e scoccavano il 2° dardo vincente: era  Paulo Dybala, reduce dal timbro vincente contro il Crotone  ad insaccare la rete dell’1-2 su invito di Lichtsteiner (72’).
Rotto di nuovo il ghiaccio e sbloccatosi , la ‘Joya’ si ripeteva al 77’: prende palla sulla trequarti, si incuneava fra tre difensori e fulminava Nicolas di destro. Tre minuti dopo, solo un gran volo di Nicolas negava  sempre a Dybala (punizione) la tripletta personale.
Sipario sul match che faceva partire gli ultimi titoli di coda del 2017. Il 2018 sarà un gran duello riservato solo a Napoli-Juventus aspettando il match di ritorno dello Stadium

Dunque non è stato facilissimo, ma alla fine la  Juventus rispettava  i pronostici, violando il L. Bentegodi versione scaligera che ha chiuso   il girone d'andata di Serie A vincendo 1-3 in casa del Verona e rispondendo al successo di ieri a Crotone del Napoli capolista e "campione d'Inverno" .Buone Feste a tutti, ci si rivede per la Befana.

 

 
Copyright © 2018 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

Firenze- Altra "immane perdita" nel mondo sportivo fiorentino"

PURTROPPO  CI HA LASCIATO CHIARA BAGLIONI

Alcune belle immagini di Chiara Baglioni.

Marina di Campo- Alzatomi per controllare

posta e facebook sono rimasto "di sasso":

apprendo che nella notte ci ha lasciato la

mia amica Chiara Baglioni . E' una

"Maledetta Primavera": prima Davide Astori,

poi Emiliano Mondonico, adesso Chiara

Baglioni.

Ma che sta succedendo, perchè "tutte a noi" ??.

Sapevo che aveva avuto un problema,

ma non avevo notizie da qualche tempo,

oltretutto sono più all'Elba che a Firenze.

L'ultimo ricordo di Chiara era a Moena,

Lei sempre carina, affabile gentile brava

perfetta sul lavoro; ci hanno unito tantissime

partite sia della Primavera che della Viola; per

qualche tempo avevo collaborato con Saverio

Pestuggia a Fisport ( alla Redazione di

ViolaNews.com le nostre più sentite

Condoglianze) per cui ci vedevamo e ci

sentivamo spesso. Adesso rimane solo il

grandissimo ricordo la stravolgente tristezza

per non averla più con Noi tutti; Niente sarà

come prima. Personalmente da oggi tutto

quelo che farà la Mia Redazione di Firenze

ViolaSupersport/FirenzeViolaSuperSportLive.com

ed Elbasport.com sarà dedicato a Lei.

Alla sua Famiglia, le nostre più sentite

Condoglianze; ci stringiamo a Voi nel caro

struggente ricordo di Chiara RIP

Stefano Ballerini, Paolo Caselli, Fabio Fallai,

Alessandro Coppini, Giacomo Morini e

rispettive Famiglie .

D'ORA IN POI TUTTO IN MEMORIA DI NICCOLO'

D'ora in poi tutto il nostro lavoro sarà legato

anche al ricordo di Niccolò Ciatti ( RIP)

----------------------------------------------------------

LA MEGA BUGIA DI NARDELLA: 2239 giorni !!

Le  3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( oggi Domenica 18 Febbraio 2018

sono 2239 )  e secondo Mario Cognigni

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "

ragionamento viola iniziammo a tenere la

"contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio  2016 iniziava il nostro nuovo conteggio:

Sono passati 1081  giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO

DEI DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo

ad Oggi Venerdi 16 Febbraio 2018 sono 344  giorni.

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta

gestendo l'annosa questione dei terreni della

Mercafir.

In più a breve avremo un incontro con

l'"Entourage" della Presidenza degli Aeroporti

Toscana  Medicei Firenze e Pisa per dare il la alla

programmazione del progetto costruzione della

nuova Pista "parallela "all'autostrada di circa

3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo

secondo la "Deregulation" dell'Aviazione Civile non

ci possono essere impianti sportivi ne tantomeno

Stadi.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento

ricevuto se  sarà quello che dico Io sarò costretto

ad alzarmi ed a dare lettura pubblica di tutt'altra

verità. In Palazzo Vecchio .........

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

LA "MEGA BUGIA DI NARDELLA IN ATTO DAL 19

LUGLIO 2014 A MOENA...300 giorni divenuti ad

oggi 19 Febbraio 2018 : 2239 !!!! MEGA BUGIA !!

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena

del 19 Luglio 2014 sono passati ad oggi 16 Febbraio

2018 2239   giorni.

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 23 Luglio 2016  mi

sono permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio 2016 -19

Febbraio 2018  fanno 541 giorni ogni giorno

l'aggiorneremo e vediamo dove andremo a

finire.

Da quell' incredibile 10 marzo in Palazzo

Vecchio ad oggi 19 Febbraio 2018 sono

344.... E NOI CONTINUIAMO...!!!

ma intanto al Sindaco Nardella, all'Assessorato

allo Sport vada il più "FERVIDO"....

VERGOGNATEVI ASSOLUTAMENTE TUTTI  !!

Lo Stadio alla Mercafir NON SI FARA' MAI

STAMPATEVELO NEL CERVELLO

...SE CE L'AVETE !!!!