Home CALCIO Dirette Testuali Calcio:Europa League:l'Atalanta "fa la Dea" col Lione1-0; Il Milan ko a Ryeka, la Lazio ko a Waregem

Ultime notizie

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
Calcio:Europa League:l'Atalanta "fa la Dea" col Lione1-0; Il Milan ko a Ryeka, la Lazio ko a Waregem PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Giovedì 07 Dicembre 2017 22:35

Ultimo turno di Europa League :per adesso 1 notizia bellissima ed una "rosso-nerissima"..
EUROPA LEAGUE: ATALANTA-LIONE 1-0; RYEKA MILAN 2-0
Petagna "dona il 1° posto"; Puljic e Gavranovic rovinano il cammino europeo dei rossoneri

pur già qualificati ai sedicesimi

La Lazio stava  perdendo a Waregem 1-0 ....gol annullato a Palombi; poi 2-0, ma

Caicedo prima e Lucas Leiva dicevano di una doppia rimonta sul  2-2...ma Iseka sigla

il 3-2 finale.

 

RIJEKA-MILAN 2-0
Rijeka (4-2-3-1): Sluga; Vesovic, Zuparic, Elez, Zuta; Males, Pavicic; Acosty (31' st Puncec ),

Gavranovic (35' st Crnic ), Kvrzic (40' st Mavrias ); Puljic . A disp.: Prskalo, Lepinjica, Santek,

Celikovic. All.: Kek .
Milan (3-5-2): Storari; Zapata, Paletta, Romagnoli; Calabria, Zanellato (30' st Abate ), Biglia

Locatelli Antonelli (35' st Forte ); Cutrone, André Silva. A disp.: A. Donnarumma, Montolivo,

Bonucci, Abate, Musacchio, Forte, Gabbia. All.: Gattuso
Arbitro: Vad (Ungheria)
Marcatori: 7' Puljic, 2' st Gavranovic
Ammoniti: Males (R); Andre Silva, Antonelli (M)
Espulsi: nessuno

Ryeka- Mamma mia che "razza" di Milan…Mister Gattuso non porta davvero bene:

1° punto concesso al Benevento, 1° vittoria e 1° sconfitta della sua gestione concessi

al Ryeka.

Finisce infatti con una sconfitta il gironcino di Europa League del Milan. I rossoneri di

Gattuso,pur già sicuri del primato nel Gruppo D, sono stati battuti 2-0 sul campo del

Rijeka già eliminato. Prestazione invereconda…le seconde linee milaniste sono andate

subito sotto per la punizione all'incrocio dei pali di Puljic all'attenti penti via al 7'.

La reazione è tutta concentrata in un pallonetto sbagliato da Cutrone, mentre a inizio

ripresa è arrivato il raddoppio di Gavranovic.

Milan comunque ai sedicesimi, ma che il "Diavolo"

si muova a fare i punti saviezza in campionato perché "questo" Milan da l'impressione

di non esserci per davvero !!

 

Europa League, Atalanta-Lione 1-0: Mister Gasperini porta i suoi al 1° posto... primo

nel girone
A Reggio Emilia decide un gol di Petagna al 10':
i nerazzurri restano imbattuti e vincono il Gruppo E

ATALANTA-LIONE 1-0
Atalanta (3-4-2-1) : Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante (41' st De Roon),

Freuler, Spinazzola; Ilicic (37' st Palomino), Gomez; Petagna (31' st Kurtic).

A disp.: Gollini, Castagne, Orsolini, Cornelius. All.: Gasperini
Lione (4-2-3-1): Lopes; Rafael, Marcelo, Diakhaby, Mendy; Ferri, Ndombele;

Cornet (45' Geubbels), Fekir, Depay (23' st Aouar); Mariano Diaz (30' st Gouiri).

A disp.: Gorgelin, Tete, Marcal, Tousart. All.: Genesio
Arbitro: Eskov (Rus)
Marcatori: 10' Petagna (A)
Ammoniti: Freuler (A), Toloi (A)

Reggio Emilia- E andiamoooo grandissima Dea !!! Ancora al "Mapei Stadium" di Reggio

Emilia ( Impianto porta fortuna) con ancora tanti tifosi al seguito, l'Atalanta batte anche

il Lione 1-0 nell'ultimo turno di Europa League e chiude addirittura al primo posto il

Gruppo E.
Decide la gara un gol di Petagna in avvio al minuto 10' che sfrutta una deviazione

acrobatica di Hateboer imprimendo il tocco decisivo di testa a battere Lopes.

I bergamaschi soffrono il giusto con il Lione che chiede un rigore per un fallo di

mano in area della "Dea" con concesso. I bergamaschi così riescono nell'impresa

di chiudere la fase a gironi senza sconfitte. Gasperini, timbra i sedicesimi da testa di

serie, 4 vittorie e 2 pareggi.

E. League, i giovani biancazzurri perdono l'imbattibilità in Europa
ZULTE WAREGEM LAZIO 3-2.
In Belgio i biancocelesti chiudono con una sconfitta indolore la fase a gironi: decide

una prodezza di Iseka

ZULTE WAREGEM-LAZIO 3-2
Zulte Waregem (3-4-1-2): Bostyn; Heylen, de Fauw, Baudry; Walsh (42' st Saponjic),

Doumbia (1' st De Sart), Kaya, Madu (1' st Hamalainen); Coopman; de Pauw,

Leya Iseka. A disp. Leali, de Smet, Cordaro, Kastanos. All. Dury.
Lazio (3-5-2): Vargic; Patric, Luiz Felipe (19' st Wallace), Bastos; Basta,

Miceli (10' st Leiva), Murgia, Crecco (10' st Felipe Anderson), Lukaku; Palombi,

Caicedo. A disp. Guerrieri, Armini, Marusic. All. Inzaghi.
Arbitro: Kalogeropoulos (GRE)
Marcatori: 6' De Pauw (W), 15' st Heylen (W), 22' st Caicedo (L), 31' Leiva (L),

38' st Iseka (W)
Ammoniti: Walsh (W)
Espulsi: -

Waregem- La Lazio perde "sul più bello" l'imbattibilità in Europa perdendo l'ultimo

match a Warewgem, chiudendo con una sconfitta indolore l'ultimo turno della fase a

gironi di E. League.

Con la qualificazione al primo posto già in cassaforte, in Belgio la squadra

di Inzaghi scende con una formazione imbottita di giovani perdendo 3-2 con lo Zulte

Waregem pur dopo essere riuscita a rimontare il 2-0 dei padroni di casa. De Pauw

apre le marcature al 6' di testa, poi Heylen raddoppia i conti al 60' sugli sviluppi di un

corner con un Vargic "non perfettibile". Caicedo al 67' e Leiva al 76' riaprono il match,

ma poi Iseka chiude la gara con una perla di sinistro all'83' in girata dal limite.

Stavolta il gol del 3-2 è imparabile per l'estremo laziale.

Ultimo aggiornamento Lunedì 11 Dicembre 2017 17:05
 
Copyright © 2018 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

D'ORA IN POI TUTTO IN MEMORIA DI NICCOLO'

D'ora in poi tutto il nostro lavoro sarà legato

anche al ricordo di Niccolò Ciatti ( RIP)

----------------------------------------------------------

LA MEGA BUGIA DI NARDELLA: 2188 giorni !!

Le  3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( oggi Giovedi   28 Dicembre    2017

sono 2188 )  e secondo Mario Cognigni

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "

ragionamento viola iniziammo a tenere la

"contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio  2016 iniziava il nostro nuovo conteggio:

Sono passati 515  giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO

DEI DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo

ad Oggi Giovedi 28 Dicembre   sono 293  giorni.

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta

gestendo l'annosa questione dei terreni della

Mercafir.

In più a breve avremo un incontro con

l'"Entourage" della Presidenza degli Aeroporti

Toscana  Medicei Firenze e Pisa per dare il la alla

programmazione del progetto costruzione della

nuova Pista "parallela "all'autostrada di circa

3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo

secondo la "Deregulation" dell'Aviazione Civile non

ci possono essere impianti sportivi ne tantomeno

Stadi.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento

ricevuto se  sarà quello che dico Io sarò costretto

ad alzarmi ed a dare lettura pubblica di tutt'altra

verità. In Palazzo Vecchio .........

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

LA "MEGA BUGIA DI NARDELLA IN ATTO DAL 19

LUGLIO 2014 A MOENA...300 giorni divenuti 2188

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena

del 19 Luglio 2014 sono passati 2188   giorni.

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 23 Luglio 2016  mi

sono permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio 2016 -28

Dicembre 2017 fanno 490  giorni ogni giorno

l'aggiorneremo e vediamo dove andremo a

finire.

Da quell' incredibile 10 marzo in Palazzo

Vecchio sono 293.... E NOI CONTINUIAMO...!!!