Home PALLANUOTO Waterpolo Prato A1/F Pallanuoto: La situazione delle "nostre" squadre:Vincono solo le ragazze della R.N.Florentia in A2/F

Ultime notizie

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
Pallanuoto: La situazione delle "nostre" squadre:Vincono solo le ragazze della R.N.Florentia in A2/F PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Martedì 26 Aprile 2016 15:21

Pallanuoto A1/M; A1/F; A2/F; SERIE B/M

SOLO UN SUCCESSO: VINCONO LE RAGAZZE DELLA RARI NANTES FLORENTIA IN A2/ F 8-7 SUL COMO E SONO PRIMISSIME !!

Sconfitte della Florentia contro Lazio 6-7; pareggia la Mediostar Prato 7-7 col Bogliasco; perde l'Acquasport col Sestri 6-7

Firenze- Mamma mia che "week..end..daccio..!!! L'onore di tenere alto il nostro blasone spetta alle bravissime ragazze di Andrea Sellaroli che in A2/F battono anche il Como 8-7 pur soffrendo nel finale , ma da quota 36 comandano la graduatoria avendo "quasi" conquistato i Play Off promozione che questa volta dovranno portare assolutamente alla risalita in A1.

In A1/M altra sconfitta "per un punto la Rari perse la cappa" contro la Lazio: Alla Nannini dopo un primo quarto "Horribilis" la truppa biancorossa era sotto 0-4 per poi finire la 1° metà gara lontana 1-5. Poi il tris di Astarita ed il bis di Gobbi i ragazzi di Luca Minetti provavano il riaccosto finale trovando però un "super insormontabile" Radic a fermare tutto e tutti.

Sabato altro match a Bogliasco sperando che il Sori non rivinca più..

In A1/F la Mediostar Waterpolo Prato pareggia 7-7 col Bogliasco nel "match-verità" a tre giornate dal termine per stabilire chi debba essere la "vera" 3° forza del campionato. Attualmente dietro la capolista Padova a 45, c' è il Messina a 40, poi un "trenino" di 3 squadre; Prato-Rapallo e Bogliasco a 25.

In A2/F ancora un successo per l'"ultra-capolista imbattuta" Rari Nantes Florentia che dopo un vantaggio largo anche sul 7-3 finisce per soffrire nel finale per avere la meglio sulla 3° il lontanissimo Como per 8-7.

In B/M l'Acquasport Firenze a Genova ci illude mandandoci notizie di vittoria iniziale 2-1, poi il "raddoppio vincente" nel 2° quarto sul 4-2, ma gelandoci poi con il 3° parziale schok di 3-0 Sestri per poi non riuscire nemmeno ad artigliare una parità ultra meritata perdendo 7-6 e ricomplicandosi la vita nella "zona sabbie mobili del fondo classifica".

Firenze, Piscina Nannini
R.N. FLORENTIA – S.S. LAZIO NUOTO 6-7

florentialazio230420162

RN FLORENTIA: Mugelli, Colombo, Generini, Dani, Panerai F., Vasic 1, Brancatello, Bruni, Oneto Gomes, Gobbi 2, Astarita 3, Bosazzi, Cicali. All. Minetti
LAZIO NUOTO: Radic, Ferrante, Colosimo, De Vena, Santos, Di Rocco 1, Giorgi 2, Cannella 1, Leporale 1, Lapenna 2, Maddaluno, Mele, Vespa. All. Formiconi
Arbitri: Calabro e Piano
Note : Parziali 0-3, 1-2, 3-2, 2-0. Espulsi per reciproche scorrettezze Bruni (Florentia) e Di Rocco (Lazio). Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Florentia 3/8 e Lazio 2/11. Spettatori 200 circa

Il destino di RN Florentia e Lazio Nuoto, già alla vigilia di questo incontro, è nei playout. Le due compagini danno quindi vita a un match vivace che i capitolini dominano fino all'ultimo quarto. I capitolini, infatti, vanno subito sul 5-0 con Cannella, Giorgi, Di Rocco, Lapenna e Leporale. I gigliati riescono a sbloccarsi in attacco solo alla fine del secondo tempo con il solito Astarita. Gli altri sedici minuti sono una lenta ma infruttuosa rimonta dei toscani, che si ferma alla rete di Gobbi 5'46'' dell'ultima frazione.

Classifica

PRO RECCO NUOTO E PALLANUOTO 69
A.N. BRESCIA 66
BPM PN SPORT MANAGEMENT 49
C.C. NAPOLI 45
ROBERTOZENO POSILLIPO 42
CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA 38
CARISA R.N. SAVONA 38
PALLANUOTO TRIESTE 29
BOGLIASCO BENE 27
ROMA VIS NOVA PN 20
S.S. LAZIO NUOTO 18
C.C. ORTIGIA 16
RARI NANTES FLORENTIA 7
RARI NANTES SORI

6

BOGLIASCO BENE-MEDIOSTAR WATERPOLO PRATO 7-7 (1-0, 2-3, 3-2, 1-2)
BOGLIASCO BENE: Falconi C. , Viacava G. 1, Gualdi G. , Dufour E. 2(2 rig.), Trucco F. , Millo G. , Maggi E. 2, Rogondino R. , Boero V. , Rambaldi Guidasci G. 2, Cocchiere A. , Frassinetti T. , Casareto B. . All. Sinatra
MEDIOSTAR WATERPOLO PRATO: Gigli E. , Pelagatti M. , Giachi G. 1, Lapi A. 1, Bosco M. , Repetto L. , Galardi G. , Tabani C. 2, Albiani M. 1, Canetti , Francini R. 1, Bartolini G. 1, Tabani E. . All. Bologna
Arbitri: Bianco    e Ruscica
Note: Nessuna uscita per limite di falli. Espulso l'allenatore del Bogliasco Sinatra nel quarto tempo per proteste. Superiorità numeriche: Bogliasco 1/3 + 2 rigori, Prato 1/4 + un rigore fallito (parato) da C. Tabani nel primo tempo. Spettatori 200 circa.


La Mediostar Waterpolo Prato lotta e raggiunge il pareggio 7-7 nello scontro diretto contro Bogliasco. La squadra di Jacopo Bologna va sotto nel primo tempo e poi riesce a rimettere in parità la partita. Nel terzo tempo è ancora il Bogliasco a portarsi in vantaggio fino al 6-5 che chiude la terza frazione. Nell'ultimo tempo Allegra Lapi segna subito e da di nuovo la parità alle pratesi poi Maggi riporta in vantaggio le liguri ma la capitana Chiara Tabani ristabilisce la parità e fino al termine della gara non cambia il risultato per un pareggio che per la Mediostar può essere un buon risultato visto che si è vista per tre volte ad inseguire la squadra di casa. " E' stata una partita equilibrata e il pareggio è il risultato più giusto anche se abbiamo avuto una chance nell'ultima azione con l'uomo in più e abbiamo sbagliato il rigore con Chiara Tabani - spiega Bologna - in classifica non cambia niente e ora ho chiesto alle ragazze di pensare gara dopo gara. Ora giocheremo con Napoli e la concentrazione va lì senza pensare alle prossime gare. La partita ha dimostrato che ci siamo e che la squadra risponde alle sollecitazioni". " Pareggiare a Bogliasco è per noi un risultato positivo perché manteniamo la serie positiva - spiega Tabani - abbiamo sbagliato qualcosa in fase offensiva ma nel complesso abbiamo giocato una buona partita".

Classifica

CS PLEBISCITO PADOVA 45
WATERPOLO DESPAR MESSINA 40
RAPALLO PALLANUOTO 25
BOGLIASCO BENE 25
MEDIOSTAR WATERPOLO PRATO 25
CITTA' DI COSENZA 22
L'EKIPE ORIZZONTE 21
R.N. BOLOGNA 12
R.N. IMPERIA 57 6
ACQUACHIARA ATI 2000

0

Campionato A2/F :12° successo rarino; I play Off promozione sono vicinissimi

 

RARI NANTES FLORENTIA: Banchelli, Rorandelli, Andreini camilla, Gasparri, Travelli, Cortoni, Sorbi, Stefanini, Curandai, Giannetti, Marioni, Schifter Giorgi, Vittori .  All Andrea Sellaroli

COMO: Risso, Romanò Maria, Repetto Mossi, Bosco Francesca, Giraldo, Bosco Carolina, Trombetta, Tosi, Lanzoni, Sgrò, Di Mauro, Romanò Bianca . All. Pozzi

Arbitro: Camoglio Ronnie.

1° Quarto:  Traversa di Carolina Bosco, poi vantaggio Como con Romanò Maria, pareggio di Sorbi che prende anche la traversa nel finale.

che prende anche la traversa nel finale.

2°Q: Palombella a lato della  Giraldo, Palo della Stefanini

3-1 della Vittori

Diagonale Rorandelli da sinistra a destra di poco a lato

Sup.num Como (out la Travelli) e gol della Lanzoni  per il 3-2

ma subito ristabiliva il nostro doppio vantaggio con la legnata in gol di Rorandelli 4-2

---------------------------------------------------------------------------------------------------------

3°Quarto

L'avevamo presa a metà campo con Camilla Andreini ma la palla le era sgusciata  ma poi il tiro della Curandai " a schizzo" era messo in angolo dala Risso che poi parava la botta della Sorbi .

Tiro della  Mossi: Banchelli in angolo poi a bloccare un pallone vagante..

Occasionissima per la Rorandelli con paratona della Risso

5-2  della Cortoni  in Sup. num ma poi arrivava la legnata della Lanzoni a battere la Banchelli: 5-3

E La Rorandelli a darci il triplice vantaggio del provvisorio doppiaggio sul 6-3

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

3° Quarto: La Marioni nfilava sottomisura perfettamente smarcata il gol del 7-3 m replicava la Sgrò: 7-4

TRAVERSA  RORANDELLI E GOL DELLA GIRALDO PER IL -2 COMO...ATTENZIONE ...

Fallo della Lanzoni espulsa sup.num Florentia botta potentissima della Marioni e ci riportiamo al + 3 dell' 8-5 Bene così..

Ma la Giraldo riaccorciava sul -2 : 8-6.

Poi segnava con una palombella col "goniometro" la Sgrò: 8-7 ..c' è da soffrire fino in fondo..

Finale palpitante con un angolo Como della Giraldo che "prova" un improbabile azione vietata il tiro diretto che pur andando in porta stabilisce che la Rari Nantes Florentia batte il Como 8-6 sale a 36 punti ed artiglia i lpay Off promozione

Serie B/M : I ragazzi di Furio Ferri prima ci illudono poi ci deludono

IL SESTRI CI RIMONTA, CI SORPASSA E VINCE 7-6; ACQUASPORT ANCORA IN "BILICO"


CS Sestri-Acquasport Firenze 7-6

(1-2;1-2;3-0;2-2)
S/N: Sestri 5/13; Acquasport 3/9
arbitro: Franceschini
CN Sestri: Insolitto, Romeo1, Canova, Fusco1, Pitton, Barabino1, Zanni, Rivarola, Laisi, Piu1, Giacobbe3, Milone, La Polla. All. Zonari.
Acquasport: Ricceri, Cocchi, Adinolfi, Banchelli3, Mazzoni, Matucci, Merli1, Fortuna, Cicali, Staffi, Travaglini, Di Prisco1, Vidrich1. All. Ferri
COMUNICATO ACQUASPORT FIRENZE
Genova- Ahinoi…è lo stesso risultato della partita di andata. Allora il black out che permise ai liguri di fare proprio un incontro largamente dominato dalla squadra fiorentina avvenne a metà del quarto tempo (in pochi minuti gli avversari riuscirono a fare quattro reti). Ieri pomeriggio nella piscina di Lago Fogoi il passaggio a vuoto, che ha pregiudicato l’esito finale del match, è avvenuto nel terzo tempo (parziale di 3-0) dopo aver disputato due tempi concentrati e determinati nell’imporre il proprio gioco. Purtroppo è una sconfitta che, visti anche gli altri risultati del girone, rischia di compromettere la rincorsa della squadra alla salvezza. Questo il commento di mister Ferri: “Dobbiamo crescere sotto ogni punto di vista: tecnico,tattico, mentale e comportamentale. Avevo chiesto di non reagire ad eventuali provocazioni, puntualmente avvenute in gara ed anche dopo, (ricordo Lerici, dove uno dei miei è dovuto uscire anzitempo per una brutta botta ricevuta al volto) ma non lo abbiamo fatto, favorendo gli avversari. E’una squadra comunque in crescita che ha ancora inspiegabili momenti di stop, vedi terzo tempo, e sotto questo aspetto c’è ancora molto da lavorare. Dobbiamo anche imparare dagli errori commessi per continuare a migliorare e cercare di raggiungere l’obiettivo stagionale della salvezza. Purtroppo c’è stata un’altra mia espulsione e, francamente, non capisco come sia possibile essere allontanati quando si cerca di richiamare l’attenzione dell’arbitro perchè un giocatore avversario, dopo un goal, provoca gli avversari invece di rientrare per riprendere il gioco”.
Ultimo aggiornamento Martedì 26 Aprile 2016 16:23
 
Copyright © 2019 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

L'Isola d'Elba nel dramma :

Ci ha lasciato Fabio Bardelloni

CI HA LASCIATO FABIO BARDELLONI  ELBA 97 CALCIO A 5.

CIAO FABIO CI MANCHERAI..!!! TI PENSEREMO E RICORDEREMO SEMPRE GIOCANDO E VIVENDO GIORNI TREMENDI SENZA DI TE NEL TUO RICORDO PERENNE.

di Stefano Ballerini

Portoferraio- Martedi 1° Maggio ora di pranzo...

doveva essere un giorno di festa dove alfine

del pomeriggio ci si sarebbe dovuti ritrovare

a San Giovanni per dare inizio alla "settimana

decisiva" in casa Elba 97. Sabato era in

programma ( era...)  gara 1 del Play Out tra

Elba 97, la tua Elba 97 e Bergamo.

Invece caro Fabio tutta l'Elba sgomenta

apprendecome una freccia al cuore che

Te ci hai appena lasciati...!!

Quella svolta a destra da Valle di Lazzaro

verso Procchiodopo essere andato a trovare

la tua fidanzatina. Piove,una pioggerellina

uggiosa la prima da 20 giorni a questa

parte; in sella alla sua moto "Motard 125

intraprendevi  una strada bagnata viscida

"quasi saponata", un asfalto usurato, 13

chilometri da percorrere con attenzione

massima...E invece una sbandata, un attimo

di disattenzione ( le prime ipotesi al vaglio

dei Carabinieri di Portoferraio), una caduta

rovinosa, drammatica, "definitiva". Fabio

Bardelloni ci lascia così in una maniera

inaspettatamente drammatica. 17 anni

speranza dello sport portoferraiese con la

"sua/nostra Elba 97 Calcio a 5 nelle  cui fila

da Allievo, quest'anno facendo autentici passi

da gigante arriva a giocare in Serie B ,

conquistandosi al pari dell'amico Ivan Gatto,

la convocazione nella Selezione Regionale

Allievi con "meta" verso l'inclusione nei 13

convocati finali per il Torneo delle Regioni che

conquistavi  sorretto dallo sforzo di tutti Noi

delegati ad accompagnarvi settimanalmente

tra Montecatini Poggibonsi, Firenze, soffredo,

( con quell'infortunio all'alluce che poteva

anche impedirti di vivere questa importante

esperienza) ma guadagnandosi la stima dei

tecnici della Selezione. Era appena tornato da

Perugia dove aveva disputato le 3 partite

segnando anche un gol con i 2 realizzati da

Ivan Gatto.

Adesso a 5 giorni dalla prima delle 2 partite che

da sole varrebbero una stagione intera, questa

immane tragedia, che pone ovviamente tutto in

secondo piano; Fabione mi ero affezzionato a Te

ed a Ivan; se non c'era l'appuntamento alla

trasferta infrasettimanale, quasi ci stavo male,

mi mancava "un qualcosa". Ti/vi avevo portato

Io a Coverciano per salire sul Pullman per Perugia

fiero assieme a tutta l'Elba 97 di avervi "caricato"

ben 2 nostri tesserati.  E Voi ci avete dato

dimostrazione di meritarvi quelle attenzioni: 2 gol

di Ivan un gol tuo, si inutili alfine della classifica

finale, ma importanti per il morale ed il blasone

societario che delle 3 Api elbane: Avere 2 nostri

ragazzi nella massima competizione nazionale

Allievi vederli anche andare in gol, aveva significato

tanto...tantissimo. Adesso però il "fato" ha appena

tirato il "suo rigo fatale"; quella svolta a destra,

quel rettilineo, questo schianto...e TE CI LASCI

COSI' ATTONITI DISPERATI.

Fabio rimarrai sempre nei nostri ricordifaremo

tutto nel tuo ricordo; siamo vicini ai tuoi Genitori

a tua sorella alla tua fidanzatina. Se ci sarà da

fare qualcosa Io ci sarò sempre.

Te dall'alto proteggici, guidaci, "dacci un segno";

Noi ti penseremo sempre.

Non vale però lasciarci così, in un 1° Maggio 2018

di festa tramutatasi in immane tragedia.

CIAO FABIONE TI RICORDO..TI RICORDIAMO

COSI'... UN BACIO !!!!. STEFANO

Firenze- Altra "immane perdita" nel mondo sportivo fiorentino"

PURTROPPO  CI HA LASCIATO CHIARA BAGLIONI

Alcune belle immagini di Chiara Baglioni.

Marina di Campo- Alzatomi per controllare

posta e facebook sono rimasto "di sasso":

apprendo che nella notte ci ha lasciato la

mia amica Chiara Baglioni . E' una

"Maledetta Primavera": prima Davide Astori,

poi Emiliano Mondonico, adesso Chiara

Baglioni.

Ma che sta succedendo, perchè "tutte a noi" ??.

Sapevo che aveva avuto un problema,

ma non avevo notizie da qualche tempo,

oltretutto sono più all'Elba che a Firenze.

L'ultimo ricordo di Chiara era a Moena,

Lei sempre carina, affabile gentile brava

perfetta sul lavoro; ci hanno unito tantissime

partite sia della Primavera che della Viola; per

qualche tempo avevo collaborato con Saverio

Pestuggia a Fisport ( alla Redazione di

ViolaNews.com le nostre più sentite

Condoglianze) per cui ci vedevamo e ci

sentivamo spesso. Adesso rimane solo il

grandissimo ricordo la stravolgente tristezza

per non averla più con Noi tutti; Niente sarà

come prima. Personalmente da oggi tutto

quelo che farà la Mia Redazione di Firenze

ViolaSupersport/FirenzeViolaSuperSportLive.com

ed Elbasport.com sarà dedicato a Lei.

Alla sua Famiglia, le nostre più sentite

Condoglianze; ci stringiamo a Voi nel caro

struggente ricordo di Chiara RIP

Stefano Ballerini, Paolo Caselli, Fabio Fallai,

Alessandro Coppini, Giacomo Morini e

rispettive Famiglie .

D'ORA IN POI TUTTO IN MEMORIA DI NICCOLO'

D'ora in poi tutto il nostro lavoro sarà legato

anche al ricordo di Niccolò Ciatti ( RIP)

----------------------------------------------------------

LA MEGA BUGIA DI NARDELLA: 1461 giorni !!

Ad oggi dal famoso 19 Luglio 2014 di Nardella

a Moena:" Oggi siamo arrivati alla data più

vicina all'apposizione della 1° pietra del

nuovo Stadio dei Della Valle alla Mercafir;

mancano 300 giorni 210 di carte dei

Geometri e 90 legali". Da li ad oggi sono

passati 1461 giorni, siamo passati per

una riunione di amici in Palazzo Vecchio

per la presentazione dell'ennesimo plastico

di uno Stadio che LI NON SORGERA' MAI

con la Banca Unipol da ME MANDATA IN

DIRETTA SU RADIO FIESOLE 2 giorni

prima :" Siamo molto incazzati...tutti

parlano dei nostri terreni di Castello; ma

nessuno mai ce li ha chiesti; alla Mercafir

NON LI DAREMO MAI". Postilla...La Mercafir

rimarrà alla Mercafir perlomeno per altri 9

anni; quei terreni di castello per fare il

trasloco non ci sono piu'; li ha comprati

Firenze Aeroporti Medicei per i nuovi

parcheggi dell'Aeroporto. Faremo

l'Aereoporto e dall'"attacco-stacco" della

nuova pista dientro la Caserma dei

Carabinieri per un raggio di 10 chilometri

non ci potrà essere ne la Mercafir stessa

NE TANTOMENO UNO STADIO:

DEREGULATION AVIAZIONE CIVILE . CIT !!!!

Le  3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( ad oggi Giovedi  Giugno 19 Luglio 2018 dal 19

Luglio 2014 a Moena sono 1461 ) e quella secondo

Mario Cognigni sono 725

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "

ragionamento viola iniziammo a tenere la

"contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio  2016 iniziava il nostro nuovo

conteggio:

Sono passati 725  giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO

DEI DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo ad Oggi Giovedi

19 Giugno 2018 sono 496  giorni.

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta

gestendo l'annosa questione dei terreni della

Mercafir.

In più a breve abbiamo gia avuto un incontro con

l'"Entourage" della Presidenza degli Aeroporti

Toscana  Medicei Firenze e Pisa per dare il la alla

programmazione del progetto costruzione della

nuova Pista "parallela "all'autostrada di circa

3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo

secondo la "Deregulation" dell'Aviazione Civile non

ci possono essere impianti sportivi ne tantomeno

Stadi.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento

ricevuto se  sarà quello che dico Io sarò costretto

ad alzarmi ed a dare lettura pubblica di tutt'altra

verità. In Palazzo Vecchio .........

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

LA "MEGA BUGIA DI NARDELLA IN ATTO DAL 19

LUGLIO 2014 A MOENA...300 giorni divenuti ad

oggi 7 Maggio  2018 : 1461 !!!! MEGA BUGIA !!

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena

del 19 Luglio 2014 sono passati ad oggi 19 Luglio

2018  4 anni esatti  2018 1461   giorni.!!!

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 23 Luglio 2016  mi

sono permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio 2016-19

Luglio 2018  fanno 725 giorni ogni giorno

l'aggiorneremo e vediamo dove andremo a

finire.

Da quell' incredibile 10 marzo in Palazzo

Vecchio ad oggi 19 Febbraio 2018 sono

496.... E NOI CONTINUIAMO...!!!

ma intanto al Sindaco Nardella,

all'Assessorato allo Sport vada il

più "FERVIDO"....VERGOGNATEVI

ASSOLUTAMENTE TUTTI  !!

Lo Stadio alla Mercafir NON SI FARA' MAI

STAMPATEVELO NEL CERVELLO

...SE CE L'AVETE !!!!