Home

Ultime notizie

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
Fiorentina Women's


Calcio Femminile: Primadonna Firenze- Bardolino 1-0 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Mercoledì 14 Novembre 2012 16:50

Che "impresa storica" per le ragazze di Mister Fattori
PRIMADONNA FIRENZE-BARDOLINO VERONA 1-0
primo successo con le veronesi dopo 7 sconfitte ed 1 pareggio !!!

PRIMADONNA FIRENZE: Leoni, Parrini, Corsiani, Linari, Benucci, Binazzi, Magni, Orlandi, Ferrati, Adami, Guagni (88' Vigilucci).
A disp. Valgimigli, Esperti, Cosi, Cinotti, Peruzzi, Razzolini.
All. Sauro Fattori

BARDOLINO VERONA: Ohrstrom, Mason, Squizzato, Toscano Aggio, Karlsson, Di Criscio, Toselli, Gabbiadini, Zorri, Girelli, Battocchio (46' Maceri).
A disp. Tasselli, Maffezzoni, Gelmetti, Capelloni.
All. Renato Longega

Reti: 5' Guagni
Espulsioni: 78' Gabbiadini
Arbitro della gara Sig. Marco Lancia della sezione di Foligno.
Assistenti Pilastri e Lenza di Firenze

La Bomber viola Sara Guagni

Firenze- "Campo allentato …pomeriggio fortunato" Iniziamo così il resoconto di questo "storico" successo delle viola di Mister Sauro fattori contro il temibilissimo Bardolino. L'1-0 firmato dalla bomber Guagni rappresenta il 1° finale positivo per le  viola dopo 7 sconfitte ed 1 pareggio nelle precedenti "edizioni" di Firenze-Bardolino. Si iniziava su un campo allentissimo per le abbondanti piogge delle ore precedenti ma in buone condizioni. Il Primadonna partiva  fortissimo e trovava  il goal in apertura con la "bomber" Guagni che prima riceveva sui piedi uno splendido lancio di Orlandi che tagliava  tutto il campo e poi, dopo aver controllato la palla in velocità e superato la Squizzato, batteva  con un bel diagonale di destro il portiere Ohrstrom. 1-0. Quale miglior inizio !! La squadra di Fattori non arretrava  e teneva bene il campo ma al 36' il Verona andava vicino al pareggio con Girelli che da fuori area con un gran tiro di destro colpiva il palo interno alla sinistra di Leoni; sulla pronta ribattuta a rete di Mason era brava stavolta l'estremo difensore viola a respingere il tiro e a sventare il pericolo.
Nella ripresa il Primadonna abbassava un po' il baricentro e la formazione scaligera ne approfittava facendosi pericolosa più volte. Al 54', da una punizione calciata da Zorri, Girelli staccava di testa in area superando Leoni ma la Orlandi liberava  a due metri dalla linea a porta ormai sguarnita.  Al 66' Mason serviva in profondità Gabbiadini che arrivata sulla linea dell'area di portava   indietro la palla per quello che poteva sembrare uno dei più semplici appoggi a rete ma incredibilmente Mason metteva  a lato graziando le ragazze in viola.  Al 79' Gabbiadini si faceva  espellere per fallo di reazione su Orlandi. Il Primadonna in superiorità numerica riconquistava  metri preziosi e all'83' in contropiede Ferrati serviva la Adami che a tu per tu col portiere calciava addosso a quest'ultima e sulla ribattuta Orlandi mandava incredibilmente  alto sopra la traversa. !! All'87' è Guagni che partiva dalle retrovie e si faceva  tutto il campo vincendo il confronto prima con Squizzato e poi con Toscano Aggio ma a questo punto Ohrstrom la ipnotizza e le parava  il tiro. La gara si chiude qua col Primadonna che otteneva  i tre punti contro ogni pronostico.
Queste le parole del tecnico Sauro Fattori al termine della gara:"Siamo stati bravi a livello tattico contro una grandissima squadra ma anche a livello mentale. Questi risultati danno fiducia ma adesso comincia il difficile perché dobbiamo migliorare con le squadre che lottano come noi per la salvezza. Sabato arriva il Napoli e dovremo rapidamente metter da parte l'euforia perché ripartiremo da zero a zero e non dovremo sciupare quello che di buono abbiamo fatto oggi."

Questo il quadro completo dei risultati della quinta giornata:

5a GIORNATA SERIE A DIVISIONE CALCIO FEMMINILE BRESCIA FEMMINILE - NAPOLI CALCIO FEMMINILE 3-0 FIAMMAMONZA 1970 - COMO 2000 A.S.D. 0-4 FORTITUDO MOZZECANE C.F. – MOZZANICA 1-1 RIVIERA DI ROMAGNA - GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO 0-1 TORRES CALCIO - GRIFO PERUGIA 6-0 TORINO - LAZIO CALCIO FEMMINILE 0-2 recuperata GIOVEDI' 01/11 ORE 14.30 CALCIO CHIASIELLIS - PORDENONE 0-1 recuperata MARTEDI' 06/11 ORE 20.00 PRIMADONNA FIRENZE - BARDOLINO VERONA 1-0 -


 
calcio Femminile: Per il Primadonna Firenze uno 0-0 a Como PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Lunedì 12 Novembre 2012 01:02

Un punticino viola in riva al Lago
COMO-PRIMADONNA FIRENZE 0-0

COMO FEMMINILE: Piazza, Oliviero, Vitanza C., Zanini, Fusetti, Pellizzoni, Cascarano, Cortesi, Vitanza A., Carminati, Ricco.
A disp. Moro, Nigretti, Cannone, Ambrosetti, Mazzola, Del Vecchio, Erba.All. Mario Manzo
PRIMADONNA FIRENZE: Leoni, Parrini, Corsiani, Linari, Benucci, Binazzi, Ferrati, Orlandi, Borghesi(65’ Vigilucci), Adami, Guagni.
A disp. Valgimigli, Esperti, Grilli, Fusini, Magni, Peruzzi. All. Sauro Fattori
Arbitro David Capelli di Bergamo. Assistenti Cassina e Melella di Milano
Espulsioni: 32’ Pellizzoni per doppia ammonizione

Como- La partita prende il via sotto una pioggia insistente con una temperatura di circa dieci gradi ma con il campo comunque in ottime condizioni. Le due formazioni si equivalgono fin da subito ed il gioco staziona a centro campo non offrendo acuti degni di nota fino al 18’ quando Ricco dal vertice sinistro dell’area di rigore fa partire un bel diagonale sul secondo palo ma Leoni devia il tiro e Corsiani libera definitivamente. Al 27’ Pellizzoni si fa ammonire una prima volta a seguito di un fallo su Parrini e cinque minuti più tardi una seconda volta per un fallo di mano. L’arbitro così la espelle ed il Como rimane in dieci. A questo punto il Primadonna prende in mano le redini della gara ma la frettolosità  porta le viola a cercare troppo rapidamente la verticalizzazione invece di provare azioni manovrate sulle fasce per aprire la difesa lariana. Al 44’ dopo un batti e ribatti al limite dell’area comasca Guagni si trova la palla sul sinistro e senza pensarci su due volte calcia a rete ma Piazza para alla sua destra.
Nel secondo tempo il copione è lo stesso col Firenze che non riesce a scardinare il Como, ben organizzato in fase difensiva e ottimamente messo in campo da Manzo. Al 75’ Orlandi lancia in profondità Adami che contrastata dal portiere in uscita riesce comunque a colpire e ad indirizzare la palla a rete ma ad un metro dalla linea un difensore sventa il pericolo.  Da un corner all’80, Adami calcia rasoterra verso il vertice dell’area dove l’accorrente Guagni colpisce a rete di prima intenzione,  dalle retrovie interviene in spaccata Orlandi che mette in goal ma l’arbitro su segnalazione del guardalinee annulla per fuorigioco.  La partita di fatto finisce con questo episodio con la formazione guidata da Sauro Fattori  che esce a testa alta portando a casa un punto prezioso.
Queste le parole del mister gigliato:”Una gara che abbiamo giocato per sessanta minuti in superiorità numerica che forse avremmo dovuto saper vincere ma il Como è una buona squadra che dal momento dell’espulsione ha pensato più a difendersi che ad attaccare.  Probabilmente se avessimo sbloccato subito il risultato la partita avrebbe preso un’altra direzione. Sono comunque soddisfatto di aver mosso la classifica”.

Mozzanica- Torino 4-0
Pordenone- Brescia 0-1
Carpisa Napoli- Fortitudo Mozzecane Verona 1-1
Como- Primadonna Firenze 0-0
Verona Bardolino- Riviera Romagna  4-0
Lazio-FiammaMonza 0-0
GraphicStudio Tavagnacco-Grifo Perugia 7-0

Martedi: Primadonna Firenze Bardolino Verona  recupero 5° giornata
Classifica:
1     TAV TAVAGNACCO      20     8
2     TOR TORRES                        18     6
3     BRE BRESCIA                        17     7
4     RIV RIVIERA DI R.                16     8
5     BAR VERONA                        15     7
6     COM COMO 2000                  12     8
7     CHI CHIASIELLIS                  10     7
8     MOZ MOZZANICA                  10     8
9     CAR CARPISA NAPOLI              9     8
10     FIR FIRENZE                          8     7
11     GRA GRAPHISTUDIO PN          8     8
12     FOR F. MOZZECANE                 6     8
13     FIA FIAMMAMONZA                 5     8
14     LAZ LAZIO                              5     8
15     TOR TORINO                          3     8
16     GRI GRIFO PERUGIA                2     8



 
Calcio Femminile: Primadonna Firenze- Lazio 3-0 PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Domenica 04 Novembre 2012 21:55

Dopo 4 sconfitte consecutive le viola ritrovano la gioia dei 3 punti

PRIMADONNA FIRENZE- LAZIO CALCIO FEMMINILE 3-0

PRIMADONNA FIRENZE:Leoni, Parrini, Corsiani(89’Fusini), Linari, Benucci, Binazzi, Ferrati, Orlandi, Salvatori Rinaldi, Adami(71’Razzolini), Guagni(85’Magni) .
A disp. Valgimigli, Esperti, Grilli, Peruzzi.
All. Sauro Fattori

LAZIO CALCIO FEMMINILE: Fazio, Pezzotti(61’ Lombardozzi), Pecchia(77’ De Angelis), Ciarlo, Ferrazza, Savini, Berarducci, Monaco, Giura, Lanzieri, Topazio(52’ Contu).
A disp. Melis, Picchi, Barbero, Grassi.
All. Anna Maria Mega

Arbitro della gara Sig. Jacopo Mosconi della sezione di Perugia.
Assistenti Malzone e Giusino

Reti: 25’ Adami, 49’ Guagni, 80’ Orlandi.
Note: Espulse: 32’ Salvatori Rinaldi, 84’ Berarducci.

Firenze- Torna a successo la Primadonna Firenze che davanti ai suoi tifosi regola per 3-0 la Lazio Un gol nel primo tempo e 2 nella ripresa il bilancio delle viola di Mister Sauro Fattori .L'"un-due-tre" lo firmano in un pomeriggi plumbeo a San Marcellino  Adami, Guagni e Orlandi.

Primadonna  che scendeva in campo con Guagni dal primo minuto mentre Bruno non ce la fa a recuperare e siede in tribuna. Fase iniziale di studio col Primadonna che imposta il gioco e la Lazio ci prova di rimessa. Il primo tiro è delle biancocelesti ed arriva solo al 13’ su calcio di punizione con Savini che tira alto. Al 25’ però è la formazione di casa a passare in vantaggio. Da una rimessa un po’ fiacca da fondo campo di Fazio, Guagni riesce ad intercettare la palla di testa, Ferrati di prima serve sulla fascia sinistra Adami che col sinistro rientra al centro e di destro la piazza superando Fazio. Al 32’ uscita di ginocchio di Fazio che stende Salvatori Rinaldi in area di rigore. L’azione prosegue e su segnalazione dell’assistente di linea Salvatori Rinaldi viene espulsa dall’arbitro. In inferiorità numerica il Primadonna arretra un po’ il baricentro e concede qualche metro in più alla Lazio che però non riesce a far male ed anzi rischia di essere trafitta un paio di volte in contropiede da una pericolosa Guagni.

Nella ripresa al 55’ le biancocelesti con un’azione tutta di prima arrivano al tiro con Savini che al limite dell’area di rigore anticipa Leoni in uscita ma Linari recupera sulla linea e sventa il pericolo. Al 59’ il Primadonna raddoppia: Adami spezza la trama di gioco laziale nella propria tre quarti; Orlandi serve Ferrati che fa partire in velocità un’ irresistibile Guagni che prima salta con un cambio di direzione Pecchia e poi trafigge di destro Fazio. Al 65’ è sempre Guagni a servire in profondità Adami che arrivata al limite dell’area si libera di Ciarlo e di destro con un pallonetto supera Fazio ma stavolta è la traversa a negarle la gioia della doppietta personale. Nonostante l’inferiorità numerica il Primadonna riesce a controllare bene le iniziative della Lazio e a tenere bene il campo così all’80’ da una bella azione sviluppata sulla fascia destra Parrini serve in profondità Guagni che rimette al centro per l’accorrente Orlandi che di prima intenzione dall’altezza del dischetto del rigore mette dentro di destro e chiude definitivamente la partita. Ultima nota da segnalare al 84’ quando l’arbitro espelle la biancoceleste Berarducci ristabilendo l’equilibrio numerico in campo.

Al termine della gara il tecnico gigliato Sauro Fattori si dice soddisfatto di questa vittoria:”Abbiamo fatto una buona partita, direi molto concreta. Nel primo tempo siamo stati accorti mentre nel secondo siamo usciti fuori alla grande. Abbiamo vinto uno scontro diretto che ci fa risalire la classifica e ripartire di slancio”.

 
Calcio Femminile: Oggi ore 14.30 a San Marcellino Primadonna Firenze Lazio PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 03 Novembre 2012 23:52

Calcio Femminile Serie A
Per la 7° il Primadonna Firenze riceve domani la Lazio
Peccato per la concomitanza di Fiorentina Cagliari...

Firenze- Gara domenicale per il Primadonna Firenze che in occasione della settima giornata di campionato incontrerà la Lazio sul terreno di San Marcellino. Attualmente le due squadre si trovano appaiate in classifica con le biancocelesti penalizzate di 2 punti ed una partita disputata in più rispetto alle viola. Proprio nel recupero giocato ieri (1/11) le ragazze guidate da Anna Maria Mega hanno ottenuto un importante successo sul campo del Torino per 2-0 con reti di Berarducci e Cassanelli alla sua terza rete in campionato.
In casa viola nonostante la netta sconfitta rimediata ad Udine sabato scorso c'è ottimismo per la partita di domenica. Si prospetta un match interessantissimo tra le viola e le biancocelesti, una gara dove il Firenze dovrà cercare di cancellare le due sconfitte interne subite negli ultimi due anni nella massima serie e tornare alla vittoria in campionato che non ottiene dalla prima giornata in trasferta col Fiammamonza.
Queste le parole del tecnico Sauro Fattori:" In questo scontro diretto cercheremo di vincere la partita. Importante sarà tenere alta la concentrazione per non incorrere in passi falsi e leggerezze come quelle concesse nella partita col Torino. Tra le convocate l'unico dubbio rimane su Bruno che ancora non ha smaltito totalmente un ematoma rimediato in uno scontro di gioco sabato scorso col Tavagnacco".
Anche Alia Guagni è dello stesso avviso di Fattori:" La Lazio è sempre stata una bestia nera per noi; sarà una gara dura come sempre anche perché arriveranno galvanizzate dal successo ottenuto in trasferta a Torino, ma abbiamo milioni di stimoli per fare bene e cancellare le brutte prestazioni ottenute nelle passate stagioni".
Fischio d'inizio alle 14:30, arbitrerà il Sig. Jacopo Mosconi della sezione di Perugia.

Queste le altre gare della sesta giornata:
7a GIORNATA SERIE A DIVISIONE CALCIO FEMMINILE - 03/11/12 ORE 14:30

BRESCIA FEMMINILE - TORRES CALCIO MERCOLEDI' 14/11 ore 14:30
CALCIO CHIASIELLIS - GRIFO PERUGIA  4-0
FIAMMAMONZA 1970 – MOZZANICA  0-0
PRIMADONNA FIRENZE - LAZIO CALCIO FEMMINILE - DOMENICA 4/11 ore 14:30
FORTITUDO MOZZECANE C.F. - GRAPHISTUDIO PORDENONE
GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO - BARDOLINO VERONA - DOMENICA 4/11 ore 14:30 RIVIERA DI ROMAGNA - COMO 2000 A.S.D 1-1
TORINO - NAPOLI CALCIO FEMMINILE 0-1

 
Calcio/F: Pareggio a reti inviolate tra Grifo Perugia e Primadonna Firenze PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Domenica 14 Ottobre 2012 20:09

Calcio Femminile:In serie A  Andata a referto il 4° turno

Buon pareggio a Perugia tra il Grifo ed il Primadonna Firenze : 0-0

Una traversa della Ferrati nel primo tempo " grida ancora ...vendetta"

Mozzamica- Torres 0-4
Lazio-Chiasellis 0-3
Graphistudio Tavagnacco- Torino 7-0
Riviera Romagna-FiammaMonza 3-2
Napoli Carpisa Yamamay- Pordenone 1-0
Verona Bardolino- Fortitudo Mozzecane 4-0
Como 2000-Brescia 0-2
Grifo Perugia- Primadonna Firenze 0-0

GRIFO PERUGIA-PRIMADONNA FIRENZE 0-0

GRIFO PERUGIA: Cucchiarini, Parise, Cianci, Fiorucci, Saravalle, Ferretti, Natalizi(Marinelli), Marchesi, Pugnali, Pederzoli, Migliorini.
A disp. Monsignori, Bianchi, Belia.
All. Michele Scapicchi
PRIMADONNA FIRENZE: Leoni, Esperti, Parrini, Bruno, Benucci, Binazzi, Linari, Orlandi, Razzolini (65' Vigilucci), Adami, Ferrati.
A disp. Valgimigli, Grilli, Corsiani, Magni, Peruzzi, Borghesi, Vigilucci.
All. Sauro Fattori

Arbitro della gara Sig. Matteo Cesarini di Civitavecchia

Perugia- Da sempre Grifo Perugia- Primadonna Firenze lo si può equiparare ad un vero e proprio "derby" e fin dai primi minuti di gioco si capiva che la partita tra Primadonna e Grifo Perugia rappresentava Sabato,  un vero scontro diretto e che far punteggio pieno permetterebbe alla vincitrice di acquisire un vantaggio psicologico importante sull'avversaria già alla quarta giornata di campionato.
Il match  diventava immediatamente  gara  molto fisica e combattuta a centrocampo e non lasciava spazio al bel gioco.  Uno deo momenti " clou" era datato minuto  17' quando la viola Ferrati colpiva la traversa  con una legnata da fuori area con la traiettoria della sfera che non avrebbe lasciato a scampo alla Cucchiarini.  Al 20' il Grifo rispondeva con una bella punizione della   Pederzoli che lambiva i pali della Leoni terminando di fuori di poco mentre  alla mazz' ora il Primadonna sfiorava ancora il gol  con la Linari che si vede parare dalla Cucchiarini un tiro da fuori. che pareva poter avere migliore sorte. Squadre dunque negli a spogliatoi sullo 0-0 ma con il team di Mister Sauro fattori in chiaro vantaggio " ai punti".
Nel  secondo tempo la gara purtroppo era  la brutta fotocopia del bel primo col risultato che non si sbloccava col Primadonna che in difesa si chiudeva bene ma non riusciva più a costruire  azioni degne di nota in fase offensiva dando così modo alle perugine di artigliare un buon punto.
Mister Sauro Fattori al termine della gara si diceva  comunque soddisfatto:" Era una partita difficile, uno scontro diretto e lo sapevamo entrambi;  Chi conosce il calcio sa che le partite come questa molte volte non lasciano spazio allo spettacolo. Inoltre sabato  qualche nostra giocatrice è risultata sotto tono. Abbiamo ottenuto il massimo col minimo sforzo. Un punto preso oggi che mi fa vedere il bicchiere mezzo pieno".

Classifica:
1      TORRES              12     4
2      RIVIERA DI R.     12     4
3 TAVAGNACCO           10     4
4     BAR VERONA        8     4
5      BRESCIA             8     4
6      CHIASIELLIS       6     4
7       MOZZANICA       5     4
8      FIRENZE             4     4
9       COMO 2000       4     4
9 GRAPHISTUDIO P     4     4
11CARPISA NAPOLI     4     4
12   FIAMMAMONZA    3     4
13      TORINO           3     4
14       PERUGIA         2     4
15      LAZIO              1     4
16  F. MOZZECANE     0     4

 
«InizioPrec.123Succ.Fine»

Pagina 2 di 3
Copyright © 2019 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

L'Isola d'Elba nel dramma :

Ci ha lasciato Fabio Bardelloni

CI HA LASCIATO FABIO BARDELLONI  ELBA 97 CALCIO A 5.

CIAO FABIO CI MANCHERAI..!!! TI PENSEREMO E RICORDEREMO SEMPRE GIOCANDO E VIVENDO GIORNI TREMENDI SENZA DI TE NEL TUO RICORDO PERENNE.

di Stefano Ballerini

Portoferraio- Martedi 1° Maggio ora di pranzo...

doveva essere un giorno di festa dove alfine

del pomeriggio ci si sarebbe dovuti ritrovare

a San Giovanni per dare inizio alla "settimana

decisiva" in casa Elba 97. Sabato era in

programma ( era...)  gara 1 del Play Out tra

Elba 97, la tua Elba 97 e Bergamo.

Invece caro Fabio tutta l'Elba sgomenta

apprendecome una freccia al cuore che

Te ci hai appena lasciati...!!

Quella svolta a destra da Valle di Lazzaro

verso Procchiodopo essere andato a trovare

la tua fidanzatina. Piove,una pioggerellina

uggiosa la prima da 20 giorni a questa

parte; in sella alla sua moto "Motard 125

intraprendevi  una strada bagnata viscida

"quasi saponata", un asfalto usurato, 13

chilometri da percorrere con attenzione

massima...E invece una sbandata, un attimo

di disattenzione ( le prime ipotesi al vaglio

dei Carabinieri di Portoferraio), una caduta

rovinosa, drammatica, "definitiva". Fabio

Bardelloni ci lascia così in una maniera

inaspettatamente drammatica. 17 anni

speranza dello sport portoferraiese con la

"sua/nostra Elba 97 Calcio a 5 nelle  cui fila

da Allievo, quest'anno facendo autentici passi

da gigante arriva a giocare in Serie B ,

conquistandosi al pari dell'amico Ivan Gatto,

la convocazione nella Selezione Regionale

Allievi con "meta" verso l'inclusione nei 13

convocati finali per il Torneo delle Regioni che

conquistavi  sorretto dallo sforzo di tutti Noi

delegati ad accompagnarvi settimanalmente

tra Montecatini Poggibonsi, Firenze, soffredo,

( con quell'infortunio all'alluce che poteva

anche impedirti di vivere questa importante

esperienza) ma guadagnandosi la stima dei

tecnici della Selezione. Era appena tornato da

Perugia dove aveva disputato le 3 partite

segnando anche un gol con i 2 realizzati da

Ivan Gatto.

Adesso a 5 giorni dalla prima delle 2 partite che

da sole varrebbero una stagione intera, questa

immane tragedia, che pone ovviamente tutto in

secondo piano; Fabione mi ero affezzionato a Te

ed a Ivan; se non c'era l'appuntamento alla

trasferta infrasettimanale, quasi ci stavo male,

mi mancava "un qualcosa". Ti/vi avevo portato

Io a Coverciano per salire sul Pullman per Perugia

fiero assieme a tutta l'Elba 97 di avervi "caricato"

ben 2 nostri tesserati.  E Voi ci avete dato

dimostrazione di meritarvi quelle attenzioni: 2 gol

di Ivan un gol tuo, si inutili alfine della classifica

finale, ma importanti per il morale ed il blasone

societario che delle 3 Api elbane: Avere 2 nostri

ragazzi nella massima competizione nazionale

Allievi vederli anche andare in gol, aveva significato

tanto...tantissimo. Adesso però il "fato" ha appena

tirato il "suo rigo fatale"; quella svolta a destra,

quel rettilineo, questo schianto...e TE CI LASCI

COSI' ATTONITI DISPERATI.

Fabio rimarrai sempre nei nostri ricordifaremo

tutto nel tuo ricordo; siamo vicini ai tuoi Genitori

a tua sorella alla tua fidanzatina. Se ci sarà da

fare qualcosa Io ci sarò sempre.

Te dall'alto proteggici, guidaci, "dacci un segno";

Noi ti penseremo sempre.

Non vale però lasciarci così, in un 1° Maggio 2018

di festa tramutatasi in immane tragedia.

CIAO FABIONE TI RICORDO..TI RICORDIAMO

COSI'... UN BACIO !!!!. STEFANO

Firenze- Altra "immane perdita" nel mondo sportivo fiorentino"

PURTROPPO  CI HA LASCIATO CHIARA BAGLIONI

Alcune belle immagini di Chiara Baglioni.

Marina di Campo- Alzatomi per controllare

posta e facebook sono rimasto "di sasso":

apprendo che nella notte ci ha lasciato la

mia amica Chiara Baglioni . E' una

"Maledetta Primavera": prima Davide Astori,

poi Emiliano Mondonico, adesso Chiara

Baglioni.

Ma che sta succedendo, perchè "tutte a noi" ??.

Sapevo che aveva avuto un problema,

ma non avevo notizie da qualche tempo,

oltretutto sono più all'Elba che a Firenze.

L'ultimo ricordo di Chiara era a Moena,

Lei sempre carina, affabile gentile brava

perfetta sul lavoro; ci hanno unito tantissime

partite sia della Primavera che della Viola; per

qualche tempo avevo collaborato con Saverio

Pestuggia a Fisport ( alla Redazione di

ViolaNews.com le nostre più sentite

Condoglianze) per cui ci vedevamo e ci

sentivamo spesso. Adesso rimane solo il

grandissimo ricordo la stravolgente tristezza

per non averla più con Noi tutti; Niente sarà

come prima. Personalmente da oggi tutto

quelo che farà la Mia Redazione di Firenze

ViolaSupersport/FirenzeViolaSuperSportLive.com

ed Elbasport.com sarà dedicato a Lei.

Alla sua Famiglia, le nostre più sentite

Condoglianze; ci stringiamo a Voi nel caro

struggente ricordo di Chiara RIP

Stefano Ballerini, Paolo Caselli, Fabio Fallai,

Alessandro Coppini, Giacomo Morini e

rispettive Famiglie .

D'ORA IN POI TUTTO IN MEMORIA DI NICCOLO'

D'ora in poi tutto il nostro lavoro sarà legato

anche al ricordo di Niccolò Ciatti ( RIP)

----------------------------------------------------------

LA MEGA BUGIA DI NARDELLA: 1461 giorni !!

Ad oggi dal famoso 19 Luglio 2014 di Nardella

a Moena:" Oggi siamo arrivati alla data più

vicina all'apposizione della 1° pietra del

nuovo Stadio dei Della Valle alla Mercafir;

mancano 300 giorni 210 di carte dei

Geometri e 90 legali". Da li ad oggi sono

passati 1461 giorni, siamo passati per

una riunione di amici in Palazzo Vecchio

per la presentazione dell'ennesimo plastico

di uno Stadio che LI NON SORGERA' MAI

con la Banca Unipol da ME MANDATA IN

DIRETTA SU RADIO FIESOLE 2 giorni

prima :" Siamo molto incazzati...tutti

parlano dei nostri terreni di Castello; ma

nessuno mai ce li ha chiesti; alla Mercafir

NON LI DAREMO MAI". Postilla...La Mercafir

rimarrà alla Mercafir perlomeno per altri 9

anni; quei terreni di castello per fare il

trasloco non ci sono piu'; li ha comprati

Firenze Aeroporti Medicei per i nuovi

parcheggi dell'Aeroporto. Faremo

l'Aereoporto e dall'"attacco-stacco" della

nuova pista dientro la Caserma dei

Carabinieri per un raggio di 10 chilometri

non ci potrà essere ne la Mercafir stessa

NE TANTOMENO UNO STADIO:

DEREGULATION AVIAZIONE CIVILE . CIT !!!!

Le  3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( ad oggi Giovedi  Giugno 19 Luglio 2018 dal 19

Luglio 2014 a Moena sono 1461 ) e quella secondo

Mario Cognigni sono 725

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "

ragionamento viola iniziammo a tenere la

"contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio  2016 iniziava il nostro nuovo

conteggio:

Sono passati 725  giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO

DEI DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo ad Oggi Giovedi

19 Giugno 2018 sono 496  giorni.

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta

gestendo l'annosa questione dei terreni della

Mercafir.

In più a breve abbiamo gia avuto un incontro con

l'"Entourage" della Presidenza degli Aeroporti

Toscana  Medicei Firenze e Pisa per dare il la alla

programmazione del progetto costruzione della

nuova Pista "parallela "all'autostrada di circa

3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo

secondo la "Deregulation" dell'Aviazione Civile non

ci possono essere impianti sportivi ne tantomeno

Stadi.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento

ricevuto se  sarà quello che dico Io sarò costretto

ad alzarmi ed a dare lettura pubblica di tutt'altra

verità. In Palazzo Vecchio .........

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

LA "MEGA BUGIA DI NARDELLA IN ATTO DAL 19

LUGLIO 2014 A MOENA...300 giorni divenuti ad

oggi 7 Maggio  2018 : 1461 !!!! MEGA BUGIA !!

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena

del 19 Luglio 2014 sono passati ad oggi 19 Luglio

2018  4 anni esatti  2018 1461   giorni.!!!

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 23 Luglio 2016  mi

sono permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio 2016-19

Luglio 2018  fanno 725 giorni ogni giorno

l'aggiorneremo e vediamo dove andremo a

finire.

Da quell' incredibile 10 marzo in Palazzo

Vecchio ad oggi 19 Febbraio 2018 sono

496.... E NOI CONTINUIAMO...!!!

ma intanto al Sindaco Nardella,

all'Assessorato allo Sport vada il

più "FERVIDO"....VERGOGNATEVI

ASSOLUTAMENTE TUTTI  !!

Lo Stadio alla Mercafir NON SI FARA' MAI

STAMPATEVELO NEL CERVELLO

...SE CE L'AVETE !!!!