Home

Ultime notizie

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
Basket:"Final-Eight"Coppa Italia:Dinamo Sassari-Reyer Venezia 89-88;Brindisi-Avellino 95-92 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Venerdì 15 Febbraio 2019 15:19

Basket: al Pala Mandela Forum  in programma la 2° giornata dei Quarti di finale della  "Final-Eight"

REYER VENEZIA-DINAMO SASSARI    4°Quarto / FINALE ...dal 75-66 Venezia al 89-88 Sassari  !!!!  INCREDIBILE !!!!! QUEL PALLONE ROTONDO CHE ROTOLA...!!

Poi Brindisi-Avellino 95-92

Le 2 semifinali: Cremona-Bologna e Sassari-Brindisi

DINAMO SASSARI:

Spissu 3 , Smith 15, McGee 2, Carter 4, DeVecchi 2, Magro, Pierre 24, Gentile 2, Thomas 14, Polonara 10, Diop, Cooley  13 All. Pozzecco Tiri da 2 21/42; da 3 7/19; tiri totali 28/61  tiri liberi 26/30

REYER VENEZIA:

Haynes 11, Stone 5, Bramos 14, Tonut 20, Daye 9, De Nicolao 3,Vidmar, Jerkovic, Washington 4, Biligha,Giuri, Mazzola 6, Cerella, Watt 16  All. De Raffaele Tiri da 2 11/19 Tiri da 3 17/34   Tiri totali 28-53 Tiri liberi 15/17

Arbitri: Begnis, Bartoli, Attard.

MANA REYER VENEZIA-BANCO DI SARDEGNA SASSARI 88-89
.."Quando c'è quel  pallone rotondo che rotola può sempre succedere qualcosa".. Ci eravamo lasciati così nel commento live sul 196 di TeleFirenzeviolasupersport..

Dal + 16 Reyer alla fine del 1° tempo .., ai+ 9 alla fine del 3° quarto, alla incredibile "remuntatada" operata dai ragazzi di Coach "Poz" che firma un esordio  con il botto per Gianmarco Pozzecco, che alla prima partita da coach di Sassari si porta a casa una semifinale di Coppa Italia e una rimonta ai limiti dell'incredibile: Venezia che si ritrovava infatti sul +20 a quattro minuti dal termine del terzo periodo, sparisce dal match iniziando a farsi  rimontare punto punto, dilapidandosi poi ritrovatasi  davanti e subisce il decisivo canestro a un solo secondo dal termine col rientro sul parquet di Cooley proprio per finalizzare l'azione decisiva, con l'imbucata ad 1 secondo dal termine per l'89-88 che faceva esplodere un "Curvino Fiesole" fino a 10 minuti prima reso terreo dallo strapotere di Venezia da 3 con ben 17 bombe che alla fine finiscono "incredibilmente" per non servire a nulla !!!

E dire che la Reyer era scattata avanti tenendo  saldamente tra le mani buona parte del match, dimostrandosi letale soprattutto dall'arco (Daye mette tre triple consecutive che portano al parziale di 23-16). La Reyer continua a correre, volando sul +18 che diventa +16 al momento dell'intervallo (57-41). Sassari non riesce a reagire nemmeno a inizio ripresa, tanto che al 26' arriva il punto del 72-52. A questo punto, raggiunto il massimo vantaggio, gli orogranata staccano la spinta e la Dinamo non sta certo a guardare: il terzo quarto si chiude infatti sul 77-66, con un parziale di 14-3 per gli uomini del Poz che parla da solo. E la musica non cambia nemmeno all'inizio dell'ultimo periodo: il sorpasso di Sassari viene firmato da Thomas sul 78-79, vale a dire dopo un altro parziale di 13-3. Incredibile. De Nicolao provava a riscuotere i suoi, trovando col suo 1° tiro una "quasi  fondamentale" tripla sull'82-82. Venezia provava a rialzare la testa e a 3 secondi dalla fine era  sull'88-87 dopo aver riavuto anche un +5 che sembrava destinato a chiudere il match. Ma come dicevamo, laddove c' è un pallone rotondo che rotola ..può sempre succedere qualcosa; Ed il "qualcosa" è il rientro in campo del 45 sardo Cooley che riceve palla nel "pitturato" di Venezia, piccoli passi e "opplà" l'imbucta decisiva ad 1 secondo dalla fine, con Venezia ed il suo Coach De Raffaele impietriti nel veder l'ultima "preghiera" da canestro a canestro finire abbondantemente a lato.  Completatadunque  la rimonta perfetta della Dinamo e contemporaneamente gettando Venezia nell'incubo, mentre il "Curvino Fiesole" può giustanente esplodere acclamando Coach Pozzecco...che esordio !!!

4° Quarto di finale: altra partita "cardiopalma"

SIDIGAS AVELLINO-HAPPY CASA BRINDISI 92-95


Firenze- Che spettacolo....altro match..il terzo di fila, dopo Bologna Olimpia Milano, Sassari-Venezia, anche Brindisi Avellino, riesce a far stare tutti col "fiato sospeso" per l'ennesimo Quarto davvero "non adatto ai deboli di coronarie".

E' Brindisi alla fine che va alla 2° semifinale dove incontrerà Sassari, vincendo il " Derby del Sud" che farà parlare di sé per molto, molto tempo al termine di una partita divisa in 3 fasi: nella prima domina Brindisi, , nella seconda si rivedeva una Sidigas che voleva rimanere attaccatissima al match,  nella terza  rispuntava prepotentemente l'orgoglio di Brindisi che si regalava  una 2° semifinale legittimata nel primo tempo e che a un certo punto era diventata addirittura una chimera. Gli uomini di Vitucci partivano in quarta per  poi riuscire ad innescare anche la quinta e la sesta marcia. "Attenti...pronti...via" e Brindisi volava via dando l'impressione di "poter opzionarsi immediatamente il Derby .Al minuto 9 i brindisini si  trovavano infatti addirittura sul +18 (28-10). Dopo un mini recupero degli irpini (7-0), Brindisi allunga ancora e nel secondo parziale porta il proprio vantaggio addirittura a 19 punti. Sul 17-36, però, i "lupi irpini  si risvegliavano dal "letargo" e cominciavano a sforacchiare la retina avversaria pallone dopo pallone trasformando  in oro qualsiasi possesso che  finiva tra le mani del quintetto di Coach Vucinic. Ma non era tutto...non soltanto ad Avellino  riusciva la "remuntana" ma  addirittura ribaltavano il atch salendo su un incredibile +16 nel corso del terzo periodo !!

Qualche numero: la Sidigas segnava  61 punti nel tempo laddove  Brindisi ne imbucava "solo" 26;  il terzo quarto diceva di un  40-22 per la Scandone con  Filloy che metteva a referto un "quindicino" nel solo terzo periodo.

Proprio lui firma il sorpasso al 23' (52-51), ma Brindisi risorgeva  ancora. La contro-rimonta partiva dal 62-78 e veniva  completata nel quarto periodo, quando Rush firmava l'85-85 con quattro minuti ancora da giocare. ..una "restante eternità" nel basket moderno..da li in poi negli ultimi lunghissimi 240 secondi, si andava punto su punto fino all'ultimo possesso: mancavano 13 secondi, palla a Sykes a cui non riusciva  la tripla e con  Banks che in contropiede schiacciava nel canestro avellinese  la palla del 95-92. Quella che portava Brindisi in semifinale. !! Che partita !!!

Le 2 semifinali erano così composte: Cremona-Bologna e Sassari-Brindisi .."cosa fatta iacta est" !!

4°QUARTO:

SASSARI ESULTA CON LA SUA TIFOSERIA "QUASI INCREDULA" IN "CURVA FIESOLE" !!

Siamo all'attimo decisivo....rimessa di Carter..COOLEY  Watt sbaglia SASSARI PUO' ESULTARE 

Time out Sassari serve il "miracolo" isolano per  il sorpasso Sassari  all'ultimo tiro: MIRACOLO SASSARI DAI -16 DELLA FINE 3° QUARTO ALLA VITTORIA DI 1 PER 89-88 !!!!!!!

Fallo Venezia liberi Sassari con Pierre..pallone che scotta...1+ 0= 88-87 rimessa Sassari a 3.3

"Minuto...lunghissimo"..potrete capire..

Time out in campo 16.9 alla rimessa Sassari...

Venezia alla rimessa Hynes ai liberi 0+ 1= 88-86

liberi Smith 1+1= 87-86

Liberi Smith per Sassari 1+ 1= 87-84

fallo su Watt liberi 1+ 1= 87-82

BOMBONA DE NICOLAO....!! 85-82 Venezia che recupera palla sul passi di Thomas

Watt 82-81 Thomas ai liberi 0+1 82-82

sbaglia Daye

fallo di Bramos 2 liberi Thomas...1+1= 81-80 Sassari si va di punto in punto...

Watt 80-79 Venezia

allora quel che "solo paventavo" si è rivelata reatà: nel parziale +22 Sassari con i ragazzi di "Poz" che adesso intravedono la possibilità del colpaccio...

errore da 3 di Thomas..time-out Sassari...

Sbaglia Tonut rimbalzo Sassari..ma Venezia "regge" un pallone pesantissimo a proprio favore...

THOMAS DA 3 SASSARI IN VANTAGGIO 79-78 !!!

BOMBA DI THOMAS : 78-76

LA BOMBA DI BRAMOS A DIFENDERE CHANCHES DI VITTORIA LAGUNARE

THOMAS LA RUBA MA PRENDE FALLO NON METTENDOLA VANIFICANDO UNA POSSIBILE AZIONE DA 3...: saranno 2 liberi  "pesanti" per l'eventuale -2...Time out Venezia..ovviamente..1+ 10 75-73....

Sassari spinto dai tantissimi tifosi.. PIERRE !!!!  2+ il libero...1= 75-71 + 4 Venezia....INCREDIBILE...!!

Passi per  Daye...

Pierre  75-68 Sassari c' è...Venezia occhio....

---------------------------------------------------------------------------------------

3° quarto che si chiude sul +9 per Venezia dal + 16 della fine del 1° tempo...: 75-66

Sfonda di McGee che però si era preso uno stoppone.."istant-replay" in atto..

CANESTRONE DI  Pierre Sassari "lima" sul -9 !!!  75-66

errore da 3 di Bramos e ..

Thomas da 2 Sassari si fa rivedere  75-64 + 11 Venezia..

Haynes 2 liberi 1+0 = 75-62...

fallo difesa Sassari; il "Poz" chiede la maggiore applicazione difensiva da parte dei suoi..

Pierre da 2 74-62 che obbliga De Raffaele a chiedere Time-out sul 12 ( 8-0 di rientro isolano..si rivedono i vessilli sardi in "Curva Fiesole" )

Ancora un pallone perso da Venezia Sassari può crederci..

Thomas 74-60 + 16 Sassari

infrazioni passi per Washington..

Polonara  intervento falloso 2 liberi 1+ 1= 74-58

2 liberi per Washington  74-56..

PIERRE DA 3  72-56 "lima" un pelino Sassari..

"piede" Sassari  14 per la rimessa Venezia  che stavolta rende il favore a Sassari..palla persa in attacco..

"passi" per Polonara se ne sta andando anche il fattore concenteazione per Sassari..

Liberi per Pierre 1/2  72-53

TONUT IMPRENDIBILE ..72-52 + 20 Veezia che "di fatto ha un piede e mezzo in semifinale...".

Watt 70-52

Liberi per Carter..1+1= 68-52

errore Bramos sotto la plancia Sassari..

...sbaglia Tonut da 3..è una notizia..

Liberi Watt 1+ 1= 68-50

TONUT..ROMBO DI TUONO DA 3 !! 66-50

Smith 63-48

Cooley  64-48

Tonut ancora da 3 !!  63-46

"sporcata Venezia" poi Pierre 60-46

Polonara prova a resistere sempre da 3 ( e siamo a 17 bombe..)  60-44

Mazzola subito da 3 per Venezia che riallunga  60-41

Venezia bombarda da 3 ( 12 bombe !!) , Tonut già a quota 14, Bramos e Hynes a 9.. Sassari fa quello che può  solo 3 tiri pesanti, (Cooley e Smith 9).

----------------------------------------------------------------------------------------

Termina il 2° quarto Venezia se lo porta negli spogliatoi in netto vantaggio 57-41 ( +16) su Sassari.

Time out Sassari "sotto assedio.."

McGee ferro..ferro...canestro 57-41

TONUT DA 3 !!!!  57-39

Pierre 54-39

Tonut da 2 54-37

sfortunato Mc Gee..

BRAMOS da 3 !!! 52-37 ( 3° bomba)

Liberi per Smith..0+1= 49-37

Polonara 2 liberi 1+1= 49-36

Tonut 2 liberi 1+1= 49-34

carter 2 liberi 1+1= 47-34

Bramos ancora da 3 ...!!! 47-32

liberi Venezia Stone 1+1= 44-32 + 10 lagunare

Smith da 3:  42-32

gancione di Watt 42-29

Gentile 40-29

Bramos da 3 ....40-27

Cooley 37-27

De Vecchi  2 liberi 37-25

10° bomba in 13 minuti di gioco...!!!

Haynes da 3 !! 37-23 

Haynes ancora da 3 !!! 32-23

Polonara da 3 29-23 " Festival da 3"

2° Quarto...

----------------------------------------------------------------------------------

Venezia in vantaggio alla fine del 1° quarto  29-20

Stone da 3 !! Venezia stile bombardiere...29-20

Daye ancora da 3 !!!  26-20

Thomas 23-20

Pierre 23-18

Daye ancora da 3=  23-16

Pierre 20-16

Daye da 3: 20-14 ..lagunare

Transizione vincente di Tonut canestro fallo + libero aggiuntivo..1= 17-14 Venezia

3 palloni consecutivi per Sassari..sprecati

Cooley tap-in vincente 14-14

Watt  14-12 Venezia

SMITH da 3 12-12 Sassari impatta

Cooley 2+1= 12-9

Haynes da 3 12-6

Smith 9-6

Watt 9-4

Consulto arbitrale sull'infrazione 24 secondi /3 secondi Sassari..

Tonut 7-4 Venezia

2 liberi Pierre 5-4

Bomba di Mazzola  5-2 Reyer

Cooley 2-2

Tonut 2-0 Venezia

Partiti col 1° Quarto...


Ultimo aggiornamento Sabato 16 Febbraio 2019 09:38
 
Copyright © 2019 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

L'Isola d'Elba nel dramma :

Ci ha lasciato Fabio Bardelloni

CI HA LASCIATO FABIO BARDELLONI  ELBA 97 CALCIO A 5.

CIAO FABIO CI MANCHERAI..!!! TI PENSEREMO E RICORDEREMO SEMPRE GIOCANDO E VIVENDO GIORNI TREMENDI SENZA DI TE NEL TUO RICORDO PERENNE.

di Stefano Ballerini

Portoferraio- Martedi 1° Maggio ora di pranzo...

doveva essere un giorno di festa dove alfine

del pomeriggio ci si sarebbe dovuti ritrovare

a San Giovanni per dare inizio alla "settimana

decisiva" in casa Elba 97. Sabato era in

programma ( era...)  gara 1 del Play Out tra

Elba 97, la tua Elba 97 e Bergamo.

Invece caro Fabio tutta l'Elba sgomenta

apprendecome una freccia al cuore che

Te ci hai appena lasciati...!!

Quella svolta a destra da Valle di Lazzaro

verso Procchiodopo essere andato a trovare

la tua fidanzatina. Piove,una pioggerellina

uggiosa la prima da 20 giorni a questa

parte; in sella alla sua moto "Motard 125

intraprendevi  una strada bagnata viscida

"quasi saponata", un asfalto usurato, 13

chilometri da percorrere con attenzione

massima...E invece una sbandata, un attimo

di disattenzione ( le prime ipotesi al vaglio

dei Carabinieri di Portoferraio), una caduta

rovinosa, drammatica, "definitiva". Fabio

Bardelloni ci lascia così in una maniera

inaspettatamente drammatica. 17 anni

speranza dello sport portoferraiese con la

"sua/nostra Elba 97 Calcio a 5 nelle  cui fila

da Allievo, quest'anno facendo autentici passi

da gigante arriva a giocare in Serie B ,

conquistandosi al pari dell'amico Ivan Gatto,

la convocazione nella Selezione Regionale

Allievi con "meta" verso l'inclusione nei 13

convocati finali per il Torneo delle Regioni che

conquistavi  sorretto dallo sforzo di tutti Noi

delegati ad accompagnarvi settimanalmente

tra Montecatini Poggibonsi, Firenze, soffredo,

( con quell'infortunio all'alluce che poteva

anche impedirti di vivere questa importante

esperienza) ma guadagnandosi la stima dei

tecnici della Selezione. Era appena tornato da

Perugia dove aveva disputato le 3 partite

segnando anche un gol con i 2 realizzati da

Ivan Gatto.

Adesso a 5 giorni dalla prima delle 2 partite che

da sole varrebbero una stagione intera, questa

immane tragedia, che pone ovviamente tutto in

secondo piano; Fabione mi ero affezzionato a Te

ed a Ivan; se non c'era l'appuntamento alla

trasferta infrasettimanale, quasi ci stavo male,

mi mancava "un qualcosa". Ti/vi avevo portato

Io a Coverciano per salire sul Pullman per Perugia

fiero assieme a tutta l'Elba 97 di avervi "caricato"

ben 2 nostri tesserati.  E Voi ci avete dato

dimostrazione di meritarvi quelle attenzioni: 2 gol

di Ivan un gol tuo, si inutili alfine della classifica

finale, ma importanti per il morale ed il blasone

societario che delle 3 Api elbane: Avere 2 nostri

ragazzi nella massima competizione nazionale

Allievi vederli anche andare in gol, aveva significato

tanto...tantissimo. Adesso però il "fato" ha appena

tirato il "suo rigo fatale"; quella svolta a destra,

quel rettilineo, questo schianto...e TE CI LASCI

COSI' ATTONITI DISPERATI.

Fabio rimarrai sempre nei nostri ricordifaremo

tutto nel tuo ricordo; siamo vicini ai tuoi Genitori

a tua sorella alla tua fidanzatina. Se ci sarà da

fare qualcosa Io ci sarò sempre.

Te dall'alto proteggici, guidaci, "dacci un segno";

Noi ti penseremo sempre.

Non vale però lasciarci così, in un 1° Maggio 2018

di festa tramutatasi in immane tragedia.

CIAO FABIONE TI RICORDO..TI RICORDIAMO

COSI'... UN BACIO !!!!. STEFANO

Firenze- Altra "immane perdita" nel mondo sportivo fiorentino"

PURTROPPO  CI HA LASCIATO CHIARA BAGLIONI

Alcune belle immagini di Chiara Baglioni.

Marina di Campo- Alzatomi per controllare

posta e facebook sono rimasto "di sasso":

apprendo che nella notte ci ha lasciato la

mia amica Chiara Baglioni . E' una

"Maledetta Primavera": prima Davide Astori,

poi Emiliano Mondonico, adesso Chiara

Baglioni.

Ma che sta succedendo, perchè "tutte a noi" ??.

Sapevo che aveva avuto un problema,

ma non avevo notizie da qualche tempo,

oltretutto sono più all'Elba che a Firenze.

L'ultimo ricordo di Chiara era a Moena,

Lei sempre carina, affabile gentile brava

perfetta sul lavoro; ci hanno unito tantissime

partite sia della Primavera che della Viola; per

qualche tempo avevo collaborato con Saverio

Pestuggia a Fisport ( alla Redazione di

ViolaNews.com le nostre più sentite

Condoglianze) per cui ci vedevamo e ci

sentivamo spesso. Adesso rimane solo il

grandissimo ricordo la stravolgente tristezza

per non averla più con Noi tutti; Niente sarà

come prima. Personalmente da oggi tutto

quelo che farà la Mia Redazione di Firenze

ViolaSupersport/FirenzeViolaSuperSportLive.com

ed Elbasport.com sarà dedicato a Lei.

Alla sua Famiglia, le nostre più sentite

Condoglianze; ci stringiamo a Voi nel caro

struggente ricordo di Chiara RIP

Stefano Ballerini, Paolo Caselli, Fabio Fallai,

Alessandro Coppini, Giacomo Morini e

rispettive Famiglie .

D'ORA IN POI TUTTO IN MEMORIA DI NICCOLO'

D'ora in poi tutto il nostro lavoro sarà legato

anche al ricordo di Niccolò Ciatti ( RIP)

----------------------------------------------------------

LA MEGA BUGIA DI NARDELLA: 1461 giorni !!

Ad oggi dal famoso 19 Luglio 2014 di Nardella

a Moena:" Oggi siamo arrivati alla data più

vicina all'apposizione della 1° pietra del

nuovo Stadio dei Della Valle alla Mercafir;

mancano 300 giorni 210 di carte dei

Geometri e 90 legali". Da li ad oggi sono

passati 1461 giorni, siamo passati per

una riunione di amici in Palazzo Vecchio

per la presentazione dell'ennesimo plastico

di uno Stadio che LI NON SORGERA' MAI

con la Banca Unipol da ME MANDATA IN

DIRETTA SU RADIO FIESOLE 2 giorni

prima :" Siamo molto incazzati...tutti

parlano dei nostri terreni di Castello; ma

nessuno mai ce li ha chiesti; alla Mercafir

NON LI DAREMO MAI". Postilla...La Mercafir

rimarrà alla Mercafir perlomeno per altri 9

anni; quei terreni di castello per fare il

trasloco non ci sono piu'; li ha comprati

Firenze Aeroporti Medicei per i nuovi

parcheggi dell'Aeroporto. Faremo

l'Aereoporto e dall'"attacco-stacco" della

nuova pista dientro la Caserma dei

Carabinieri per un raggio di 10 chilometri

non ci potrà essere ne la Mercafir stessa

NE TANTOMENO UNO STADIO:

DEREGULATION AVIAZIONE CIVILE . CIT !!!!

Le  3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( ad oggi Giovedi  Giugno 19 Luglio 2018 dal 19

Luglio 2014 a Moena sono 1461 ) e quella secondo

Mario Cognigni sono 725

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "

ragionamento viola iniziammo a tenere la

"contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio  2016 iniziava il nostro nuovo

conteggio:

Sono passati 725  giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO

DEI DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo ad Oggi Giovedi

19 Giugno 2018 sono 496  giorni.

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta

gestendo l'annosa questione dei terreni della

Mercafir.

In più a breve abbiamo gia avuto un incontro con

l'"Entourage" della Presidenza degli Aeroporti

Toscana  Medicei Firenze e Pisa per dare il la alla

programmazione del progetto costruzione della

nuova Pista "parallela "all'autostrada di circa

3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo

secondo la "Deregulation" dell'Aviazione Civile non

ci possono essere impianti sportivi ne tantomeno

Stadi.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento

ricevuto se  sarà quello che dico Io sarò costretto

ad alzarmi ed a dare lettura pubblica di tutt'altra

verità. In Palazzo Vecchio .........

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

LA "MEGA BUGIA DI NARDELLA IN ATTO DAL 19

LUGLIO 2014 A MOENA...300 giorni divenuti ad

oggi 7 Maggio  2018 : 1461 !!!! MEGA BUGIA !!

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena

del 19 Luglio 2014 sono passati ad oggi 19 Luglio

2018  4 anni esatti  2018 1461   giorni.!!!

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 23 Luglio 2016  mi

sono permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio 2016-19

Luglio 2018  fanno 725 giorni ogni giorno

l'aggiorneremo e vediamo dove andremo a

finire.

Da quell' incredibile 10 marzo in Palazzo

Vecchio ad oggi 19 Febbraio 2018 sono

496.... E NOI CONTINUIAMO...!!!

ma intanto al Sindaco Nardella,

all'Assessorato allo Sport vada il

più "FERVIDO"....VERGOGNATEVI

ASSOLUTAMENTE TUTTI  !!

Lo Stadio alla Mercafir NON SI FARA' MAI

STAMPATEVELO NEL CERVELLO

...SE CE L'AVETE !!!!