Home

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
" Emisfero giornalistico fiorentino " in lutto: ci ha lasciato Chiara Baglioni PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Martedì 03 Aprile 2018 09:23

Firenze- Altra "immane perdita" nel mondo sportivo fiorentino"

STANOTTE CI HA LASCIATO CHIARA BAGLIONI

Alcune belle immagini di Chiara Baglioni.

Marina di Campo- Alzatomi per controllare posta e facebook sono rimasto "di sasso": apprendo che nella notte ci ha lasciato la mia amica Chiara Baglioni . E' una "Maledetta Primavera": prima Davide Astori, poi Emiliano Mondonico, adesso Chiara Baglioni. Ma che sta succedendo, perchè "tutte a noi" ??. Sapevo che aveva avuto un problema, ma non avevo notizie da qualche tempo, oltretutto sono più all'Elba che a Firenze. L'ultimo ricordo di Chiara era a Moena, Lei sempre carina, affabile gentile brava  perfetta sul lavoro; ci hanno unito tantissime partite sia della Primavera che della Viola; per qualche tempo avevo collaborato con Saverio Pestuggia a Fisport ( alla Redazione di ViolaNews.com le nostre più sentite Condoglianze) per cui ci vedevamo e ci sentivamo spesso. Adesso rimane solo il grandissimo ricordo la stravolgente tristezza per non averla più con Noi tutti; Niente sarà come prima. Personalmente da oggi tutto quelo che farà la Mia Redazione di FirenzeViolaSupersport/FirenzeViolaSuperSportLive.com ed Elbasport.com sarà dedicato a Lei.

Alla sua Famiglia, le nostre più sentite Condoglianze; ci stringiamo a Voi nel caro struggente ricordo di Chiara RIP

Stefano Ballerini, Paolo Caselli, Fabio Fallai, Alessandro Coppini, Giacomo Morini e rispettive Famiglie .

 
calcio: 4° vittoria viola di fila Fiorentina Crotone 2-0; Viola a quota 44 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 31 Marzo 2018 17:28

Calcio: La squadra di Stefano Pioli "gioca in 13"; con Astori e Mondonico "lassu'" seduti sul tetto della Tribuna del Franchi..

LA FIORENTINA "SMAZZA" IL POKER DI VITTORIE": CROTONE BATTUTO 2-0 .."VENDICATA L'ANDATA " 4x3 FA SEMPRE 12..SALIAMO A 44  SAMPDORIA AD 1 PUNTO, ATALANTA A 2...

Adesso il recupero di Udine..poi la  "trasferta verità" all'Olimpico di Roma, poi la Spal e poi il Cagliari. Crediamoci..e andiamo in Europa League..!!

FIORENTINA: SPORTIELLO, MAXI OLIVERA, VITOR HUGO, PEZZELLA, LAURINI (BRUNO GASPAR 37' st), VERETOUT, CRISTOFORO (DABO' 6' ST), CHIESA (LO FASO 29' st), SAPONARA, EYSSERIC, SIMEONE

A disposizione: Dragowski, Cerofolini, Milenkovic, Gaspar, Dabò, Gil Dias, Zekhinini, Lo Faso, Falcinelli

CROTONE: CORDAZ, MARTELLA CAPUANO, CECCHERINI, FARAONI, BENALI, MANDRAGORA, BARBERIS (CROCIATA 11' st), STOIAN, TROTTA, RICCI (SAMPIRISI 27' st)

A disposizione: Festa, Viscovo, Sampirisi, Ajeti, Pavlovic, Rohden, Izco, Zanellato, Crociata, Simy, Tumminiello.

Arbitra l'incontro il Sig. VALERI - Assistenti arbitrali: BOTTEGONI e SANTORO - Quarto uomo: GHERSINI - VAR: DOVERI e PASSERI

MARCATORI: SIMEONE 3' pt (F); CHIESA 17' (F);

AMMONITI: RICCI 16' pt (C); MANDRAGORA 18' pt (C); CRISTOFORO 30' pt (F); PEZZELLA 32' (F); VERETOUT 43' pt (F); CAPUANO 3' st (C); CAPUANO 12' st(C) espulso; MAXI OLIVERA 33' st (F);

NOTE: Spettatori totali 22.710 di cui 5.475 paganti per un incasso di euro 329.098

Dal Franchi Servizio fotografico di Giacomo Morini

UNA PASQUA SERENA (nonostante tutto…) di Alessandro "Coppins" Coppini

Se n’è andato anche Emiliano Mondonico, è un periodo triste per i colori viola. Ma così è la vita e il calcio ne fa parte. La partita di oggi permetterà di passare comunque una Pasqua serena. La squadra deve fare a meno di diversi titolari, ma soprattutto di Badelj. Il croato era diventato ancora più importante da quando Saponara era riemerso dal grigiore, perché il prezioso lavoro del numero 5 trovava nel trequartista l’uomo giusto per renderlo più verticale ed efficace. La squadra conferma però il grande spirito emerso completamente dopo la scomparsa del Capitano: lotta, si sacrifica e supera tutti suoi evidenti limiti di qualità. Dopo pochi minuti la sblocca Simeone con un goal di rapina, poi la partita rimane in un sostanziale equilibrio. Almeno fino al 13’ della ripresa quando viene espulso Capuano. E dopo 3 minuti, una azione da manuale del calcio con una strepitosa triangolazione Saponara-Chiesa, permette al gioiellino viola di siglare il definitivo 2 a 0. Saponara conferma i suoi progressi e questa è senz’altro la notizia migliore di questo scorcio di campionato. Nel finale spazio per Dabo (buono l’impatto del francese) e per Lo Faso. Forse converrebbe insistere e sfruttare questo finale di stagione, per vedere maggiormente in campo per poterli valutare, giovani e “seconde linee”. Intanto, in attesa della trasferta ad Udine, proprio la città e dove 26 giorni fa tutto cambiò per il mondo viola, un grande e sincero augurio di Buona Pasqua.

Fiorentina-Crotone 2-0: io l’ho vista così (Un gol di rapina è uno da dieci replay, manca solo quello dal satellite)

Scritto da: Francesco Matteini

Federico Chiesa festeggia sotto la Fiesole ( Foto Galassi Grazie)

Firenze- Quarta vittoria consecutiva (Chievo, Benevento, Torino, Crotone); Simeone che torna a segnare dopo anni luce; Chiesa che festeggia la maglia azzurra con un’azione gol da vedere e rivedere (e infatti Sky ha offerto una diecina di replay da ogni angolazione, mancava solo la ripresa dal satellite); vittoria mai in discussione; attacco avversario (anche se non è quello del Barcellona) con la museruola; rispolverati dalla soffitta e schierati in campo come nuovi cinque giocatori di cui si erano quasi perse le tracce. La posizione in classifica non cambia ma le distanze davanti non si allungano e dietro invece sì. La partita non è bellissima perché il Crotone prova a metterla sul piano fisico e i viola rispondono pan per focaccia. Se il duello è sulla qualità, questa Fiorentina può arrancare, ma se le armi scelte sono carattere e grinta non si fa mai trovare impreparata.

Sportiello 6,5 – Un’uscita tempestiva all’inizio, una parata salvaporta nel finale: nel mezzo un paio di rinvii con l’avversario a un passo che tengono il pubblico col fiato sospeso.

Laurini 6 – Rientro positivo in una gara che non gli presenta avversari proibitivi.

Pezzella 6,5 – Orchestra la difesa con sicurezza, far ripartire l’azione non è il suo forte.

Hugo 5,5 – Qualche appoggio con sufficienza che per fortuna il Crotone non sfrutta. Trotta lo brucia sullo scatto ma Sportiello rimedia.

Olivera 6 – Parte spingendo come un forsennato, poi rinuzza e in fase difensiva non è impeccabile.

Cristoforo 5,5 – Prova a gestire il centrocampo ma gambe e idee sono un po’ arrugginite.

Veretout 7 – Corre a recuperare palloni e dà un contributo anche nella costruzione del gioco.

Eysseric 6 – Ha il merito di scoccare il tiro che costringe Cordaz alla corta respinta sui piedi di Simeone. Si accende a tratti mostrando qualità, per la quantità ripassare.

Saponara 7 – Disegna con squadra e compasso triaiettorie che tagliano fuori gli avversari e imbeccano i compagni.

Chiesa 7 – Il dai e vai con saponara è da manuale. Gol e le solite propulsioni spacca difese. Pioli gli concede riposo e ovazione.

Simeone 6,5 – Finalmente torna al gol sfruttando da vero falco dell’area di rigore, la respinta corta del portiere avversario. Però la sua partita finisce qui o quasi.

Dabo 6 – In una partita tosta le sue gambone strappa palloni non sfigurano. Filtro efficace sul centrocampo.

Lo Faso 6 – Vorrebbe mangiarsi il campo ma la Fiorentina ha il doppio vantaggio e punta solo ad amministrarlo.

Gaspar sv

Pioli 7 – Rispolvera in un colpo solo 5 invisibili: Cristoforo, Eysseric, Olivera, Gaspar e Lo Faso. L’avversario non è irresistibile ma la Fiorentina subisce pochissimo e corre quasi zero pericoli. Risultato mai in discussione.

Arbitro Valeri & C. 5 – Lascia correre sulle entrate rudi ma non pericolose. Poi comincia a sventolare cartellini gialli sbagliandone due: Pezzella e Capuano (che vale il rosso per doppia ammonizione).

Commento Sky Massara-Pellegrini 5 – Continuano per tutta la gara, nonostante aver visto e rivisto l’azione, ad attribuire a Veretout anziché ad Eysseric il tiro propiziatorio del prmo gol viola. Sbagliare è umano ma…

Firenze- Sull'asse Simeone Chiesa (ma non va dimenticato Saponara presente in entrambe le occasioni e determinante) la Fiorentina trova la quarta vittoria consecutiva e continua a sognare il posto in Europa. Primo tempo difficile, con il Crotone aggressivo e ben determinato: poi nella ripresa Saponara inventa un meraviglioso trinagolo con Chiesa che mette al sicuro il risultato con un grande gol all'incrocio dei pali. Il Crotone resta in dieci per il doppio giallo a Capuano e la partita finisce lì.

Ora testa all'Udinese, dove Martedì la Fiorentina recupererà la partita della tragedia del Capitano

FINISCE LA PARTITA: FIORENTINA 2 - CROTONE 0

91' Angolo Fiorentina: Cordaz blocca a terra

90' 4 minuti di recupero

90' Occasione Crotone: Trotta solo davanti a Sportiello che si fa trovare pronto riesce a respingere con i pugni

82' Eysseric al tiro, fuori di poco. Esce Laurini ed entra Bruno Gaspar

78' Fallo inutile di Maxi Olivera che si prende giustamente il giallo

74' Pioli sostituisce Chiesa (standing ovattino per lui) e inserisce Lo Faso

72' Zenga sostituisce Ricci con Sampirisi

70' Tiro da fuori di Chiesa, alto

67' Mandragora prova il tiro da fuori: alto

62' Grandissimo gol di Chiesa dopo un fenomenale triangolo con Saponara e palla sotto l'incrocio dei pali. FIORENTINA 2 - CROTONE 0

60' Grande cross di Eysseric ma nessun viola riesce a trovare la deviazione vincente

57' Capuano atterra Chiesa e si prende il secondo giallo. Crotone in 10

56' Esce barberis per Crociata

55' Eccellente scambio Saponara Chiesa, ma la Fiorentina conquista solo un altro angolo. La palla arriva a Simeone ma la sua deviazione attraversa tutta la porta ed esce sul fondo

54' Dabò perde il tempo per il tiro ma conquista un angolo.

51' Esce Cristoforo ed entra Dabò

48' Ammonito Capuano per atterramento di Eysseric in fuga verso la porta

47'  Un lentissimo Cristoforo si fa portare via la palla a centrocampo: la Fiorentina sembra ancora negli spogliatoi

SECONDO TEMPO

La Fiorentina passa subito in vantaggio ma poi non riesce a chiudere l'incontro e soffre un Crotone grintoso e determinato: la squadra di Pioli arretra il baricentro e solo qualche volata di Chiesa riporta la squadra dalle parti di Cordaz. Maxi Olivera ha l'occasione per il raddoppio ma la spreca: poi è un festival di gialli, tutti molto fiscali, ma che mettono pressione alla difesa viola. Saponara in buona forma ma manca la necessaria cattiveria. Vediamo nella ripresa se Pioli riuscirà a far quadrare meglio il centrocampo e a coprire la squadra con un pressing più alto

Finisce il primo tempo: FIORENTINA 1 - CROTONE 0

45' 1 minuto di recupero

45' Chiesa affonda sulla destra ma Simeone non riesce a raccogliere

43' Veretout atterra Trotta e si prende il giallo

40' Tiro da fuori di Martella: blocca Sportiello

37' Chiesa, dopo una percussione di Saponara, torna al centro per l'ex Empoli: il tiro è forte ma Cordaz para con sicurezza

35' Saponara salta l'uomo ma il lancio per Chiesa è troppo forte e finisce sul fondo

32' Ammonito anche Pezzella

30' Giallo anche per la Fiorentina: ammonito Cristoforo

29' Angolo per il Crotone: Barberis direttamente in fallo laterale

25' Fermato Trotta in fuorigioco: si interrompe l'azione del Crotone

23' Tiro in controbalzo di Benali, fuori di poco

22' Pericoloso passaggio all'indietro di Vitor Hugo: si salva Sportiello in anticipo su Trotta

18' Ancora un fallaccio su Saponara di Mandragora: secondo giallo tra le proteste esagerate del Crotone

16' Intervento a gamba tesa di Ricci su Eysseric: primo giallo per il Crotone

12' Crotone in contropiede innescato da un errore di Hugo. Stoian crossa al centro e la deviazione di Pezzella consente il recupero a Sportiello

9' Saponara si lancia in percussione in area e pesca Maxi Olivera completamente solo sulla sinistra: il suo tiro, debole e centrale, è facile preda di Cordaz

3' Prima occasione per la Fiorentina e subito gol: Maxi Olivera sulla sinistra, ribatte la difesa, tira da fuori Saponara, respinge Cordaz e Simeone ribadisce in porta. FIORENTINA 1 - CROTONE 0

Un minuto di silenzio per il grande Emiliano Mondonico

Presentazione ufficiale delle squadre. Fiorentina in campo con il lutto al braccio in ricordo di Mondonico

Pioli forse pensa anche all'incontro di Martedì prossimo con l'Udinese e alcune scelte di oggi risultano più comprensibili in funzione del turno ravvicinato.

Emergenza in difesa e a centrocampo causa squalifiche e infortuni: ci tocca vedere Maxi Olivera causa squalifica di Biraghi, mentre Cristoforo rileva Badelj infortunato. Come detto Laurini preferito a Milenkovic e Eysseric preferito a Gil Dias e all'infortunato Thereau, con il compito non facile di sostituire Benassi e nello stesso tempo di svariare sulla fascia destra.

Zenga contrappone il classico 4-3-3 e non nasconde le ambizioni di fare risultato: ma se la Fiorentina vuole restare ancorata all'Europa c'è un solo risultato utile: VINCERE!

Squadre in campo per il riscaldamento. Un grande striscione in Curva Fiesole saluta il compianto Emiliano Mondonico, Mister del ritorno in serie dell'allora Florentia Viola e grande tifoso della squadra: "CIAO MONDO CUORE VIOLA".

Pioli conferma la difesa a quattro ma sceglie Laurini al posto di Milenkovic: a centrocampo Veretout e Cristoforo fungono da interditori alle spalle del trio Chiesa-Saponara-Eysseric e con davanti il Cholito Simeone.

Fiorentina a trazione "francese" per cercare di incamerare il quarto successo consecutivo in Campionato, una striscia che manca da tanto, troppo tempo.

La squadra del Crotone guidata da Zenga, al momento dell'arrivo al Franchi è andata ad omaggiate il muro di scritte, sciarpe e bigliettini che ancora decora la cancellata dello stadio in ricordo del Capitano

Formazioni ufficiali:

FIORENTINA: SPORTIELLO, MAXI OLIVERA, VITOR HUGO, PEZZELLA, LAURINI, VERETOUT, CRISTOFORO, CHIESA, SAPONARA, EYSSERIC, SIMEONE

A disposizione: Dragowski, Cerofolini, Milenkovic, Gaspar, Dabò, Gil Dias, Zekhinini, Lo Faso, Falcinelli

CROTONE: CORDAZ, MARTELLA CAPUANO, CECCHERINI, FARAONI, BENALI, MANDRAGORA, BARBERIS, STOIAN, TROTTA, RICCI

A disposizione: Festa, Viscovo, Sampirisi, Ajeti, Pavlovic, Rohden, Izco, Zanellato, Crociata, Simy, Tumminiello.

Arbitra l'incontro il Sig. VALERI - Assistenti arbitrali: BOTTEGONI e SANTORO - Quarto uomo: GHERSINI - VAR: DOVERI e PASSERI

Ultimo aggiornamento Martedì 03 Aprile 2018 08:34
 
Calcio: Campionato Primavera: Napoli-Fiorentina 0-2: Gori+ Caso = 3° posto !! PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 31 Marzo 2018 17:25

Calcio: E' ricominciato il campionato Primavera A

I primavera viola con carattere, dopo la delusione di mercoledì al "Viareggio", vittoria in campionato a Napoli 2-0

Apre "al solito" Gori, la chiude Caso

NAPOLI: 1 Schaeper, 2 Zanoli, 3 Scarf, 4 Abdallah ,5 Senese, 6 Marie Sainte, 7 Mezzoni, 8 Otranto, 9 Leandrinho, 10 Gaetano, 11 Zerbin.

A disposizione: 12 D’Andrea, 13 Bartiromo, 14 Pizza, 15 Micillo, 16 Coglitore, 17 Vecchione, 18 Palmieri, 19 Russo, 20 Sgarbi, 21 Serrano, 22 D’Alessandro.

 

FIORENTINA: 1 Ghidotti, 2 Ferrarini, 3 Ranieri, 4 Hristov, 5 Valencic, 6 Pinto, 7 Caso, 8 Diakhate, 9 Gori, 10 Maganjic, 11 Lakti.

A disposizione: 12 Brancolini, 13 Gorgos, 14 Toure, 15 Faye, 16 Kasse, 17 Longo, 18 Meli, 19 Marozzi, 20 Simonti.

Arbitro della sezione di Abano Laziale Eduart Pashuku, che in tale occasione verrà coadiuvato da i due assistenti Giorgio Rinaldi (sezione Roma 1) e Daisuke Emanuele Yoshikawa (Roma 1).

Marcatori 4' Gori, 66' Caso

Calcio: E' ripreso il Campionato Primavera …
LA FIORENTINA RICOMINCIA AL MEGLIO; VIOL…ATA NAPOLI 2-0  Gori ritimbra chiude Caso..e andiamooooooo !!
I ragazzi di Bigica saltano la Roma battuta dall'Inter e si piazzano a 3° posto

11:00 LAZ Lazio - ATA Atalanta 1 : 3
11:00 CHI Chievo Verona - GEN Genoa 1 : 0
11:00 INT Inter - ROM Roma 2 : 1
13:00 JUV Juventus - MIL Milan 0 : 0
14:00 SAM Sampdoria - HEL Hellas Verona 2 : 1
15:00 NAP Napoli - FIO Fiorentina 0 : 2
15:00 BOL Bologna - SAS Sassuolo 1 : 2
15:00 UDI Udinese - TOR Torino 1 : 2

Posizione     
1 Atalanta   23 13 8 2 53:24 29 47
2 Inter 23 14 5 4 42:24 18 47
3 Fiorentina 23 13 4 6 40:26 14 43
4 Roma 23 12 6 5 40:30 10 42
5 Chievo Verona 24 11 4 9 35:33 2 37
6 Milan 24 10 6 8 26:30 -4 36
7 Genoa 23 10 5 8 35:40 -5 35
8 Juventus 24 9 7 8 29:29 0 34
9 Torino 23 10 3 10 35:28 7 33
10 Napoli 24 7 7 10 31:43 -12 28
11 Udinese 24 8 4 12 27:41 -14 28
12 Sassuolo 23 7 5 11 37:38 -1 26
13 Sampdoria 23 7 4 12 28:39 -11 25
14 Hellas Verona 24 5 6 13 26:38 -12 21
15 Bologna 23 3 8 12 27:34 -7 17
16 Lazio 23 3 6 14 24:

Ultimo aggiornamento Sabato 31 Marzo 2018 17:26
 
Calcio:la finale della 70°Viareggio Cup:11° match"All-time" tra Fiorentina ed Inter finale 1-2 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Mercoledì 28 Marzo 2018 12:38

Calcio: Oggi alle 15 allo Stadio dei Pini/ Bresciani la Fiorentina si riaffacciava alla finale dopo ben 7 anni

LA FINALE TRA FIORENTINA ED INTER ( 3002° GARA ) SARA' 11° SFIDA "ALL-TIME" AL VIAREGGIO ST 1-0  SOTTILLLLLLLL !!! ma pareggia Belkyer  1-1 !!:

Saranno tempi supplementari...1-2: Vergani  su erroraccio di Ghidotti...!!

Viola che dovevano vendicare 3 sconfitte : 1962 ( 2-1) 2011 ( 2-0) e quella del 1954 "Finalina 3°-4° Posto per 4-1...ed invece arriva la sconfitta in finale nr 4 !!

8° Secondo posto

363° gara viola al Viareggio; 223 vinte, 77 pareggiate ( 21 vinte dcr 14 perse dcr) 93 perse;  635 gol viola fatti 360 subiti .

FIORENTINA Ghidotti, Pinto Ranieri, Mosti ( 61° Ferrarini) , Valencic, Sottil ( st Longo) , Lakti ( 91° Gorgos) , Gori, Maganijc ( st Hristov) , Ceccacci ( 91° Visentin) , Diakhatè. A disp: Brancolini, Hristov, Purro, Meli, Toure, Corigliano, Longo, Faye, Kasse, Marozzi, Ferrarini, Simonti, Gorgos, Visentin. All Bigica

INTER: Pissardo, Valietti ( 71° Vergani) , Sala, Nolan, Pompetti, Rizzo ( 70° Corrado) , Brignoli ( 105 Gavioli) , Adorante (52°  Belkeyr) , Schirò ( 52°Rover) , Zappa, Merola ( 52° D'Amico) . A disp: Pozzer, Bagheria, Rover, Belkheir, Van Den Eynden, Danso, Corrado, Visconti, Gavioli, Vergani, Marzupio, D'Amico, Roric.All. Vecchi.

Arbitro Damato di Barletta; Assistenti  Crispo, Schenone

Note: spettatori circa 3000

Rete: St 45.18" Sottil;  78° Belkyer: 95° Vergani

Ammoniti: Pinto, Ranieri, Nolan, Diakhatè, Valencic

Osservato 1 minuto di silenzio per la scomparsa dell'osservatore della Federazione Pier Luigi Casiraghi

NUMERI FINALI VIOLA:

362 giocate al Viareggio con un bilancio di 223 vinte ( 21 dcr), 93 perse (14 dcd ), pareggiate 77 ( 21 vinte dcr+ 14 perse dcr) 4 perse alla monetina, 3 vinte a tavolino ( Tolone, Perugia, Entella Chiavari) con 635 gol segnati e 360 subiti.

Storia Viola Viareggio gli 1-2 che adesso sono 22

Edizione 7 1995 Atalanta Fiorentina 2-1
Edizione 8 1956 Vicenza Fiorentina 2-1
Edizione 14 1962 Inter Fiorentina 2-1 Finale 3°-4° posto Fiorentina 4°
Edizione 24 1972 Boca Junior Fiorentina 2-1
Edizione 29 1977 Sampdoria Fiorentina 2-1
Edizione 32 1980 Dukla Praga-Fiorentina 2-1
Edizione 33 1981 Como Fiorentina 2-1
Edizione 36 1984 Torino Fiorentina 2-1
Edizione 37 1985 Roma-Fiorentina 2-1
Edizione 38 1986 Bayern Monaco Fiorentina 2-1
Edizione 38 1986 Milan Fiorentina 2-1
Edizione 40 1988 Glasgow Rangers Fiorentina 2-1
Edizione 41 1989 Stuttgard Fiorentina 2-1
Edizione 43 1991 Roma Fiorentina 2-1
Edizione 44 1992 Dinamo Mosca Fiorentina
Edizione 51 1999 udinese Fiorentina 2-1 Finale Viola 2°
Edizione 52 2000 Empoli-Fiorentina 2-1
Edizione 59 2007Anderlecgt Fiorentina 2-1
Edizione 60 2008 Empoli Fiorentina 2-1
Edizione 62 2010 Empoli Fiorentina 2-1
Edizione 67 2015Verona Fiorentina 2-1
Inter Fiorentina 2-1 70° Edizione 2018

Dallo Stadio dei Pini Servizio fotografico di Giacomo Morini

Il vero successo per i baby viola sarebbe sfornare un “Chiesa-bis”

Scritto da: Francesco Matteini in Evidenza, Fiorentina 28/03 19:09 1 Commento

Baby viola a testa bassa dopo la sconfitta in finale (Foto Galassi)

Viareggio- Fiorentina purtroppo ancora a bocca asciutta. Ancora una finale del Torneo di Viareggio persa (la quinta consecutiva). La pausa dall’ultimo successo (1992) che si allunga a dismisura. Peccato, il gol di Sottil ad inizio del secondo tempo aveva illuso. Ma l’immediato crollo (fisico e/o psicologico) dei giovani viola dopo il vantaggio, ha fatto suonare l’allarme assai ben prima del pareggio interista. Il raddoppio dei nerazzurri nei tempi supplementari è stato solo un finale annunciato.

Nonostante la delusione per l’obiettivo accarezzato e poi sfuggito, questa squadra può centrare il successo. E’ sufficiente che anche uno solo dei baby viola approdi in prima squadra la prossima stagione. Gori? Anche se ieri si è mangiato un gol alla Simeone. Ranieri? Non mi direte che è peggio di Maxi Olivera. Diakate? Dopo quattro anni di primavera o esplode l’estate o arriva l’inverno. Sottil? Potrebbe fare peggio di Eysseric o Gil Dias? Ecco, su di lui una scommessina la farei. Ha tecnica, velocità, grinta, struttura fisica. Fra tutti è quello che sul campo ha le movenze del giocatore fatto. E’ davvero azzardato sperare in un “Chiesa-bis”?

D’altronde il vero scopo di un settore giovanile non può essere collezionare titoli che stanno a prendere la polvere in bacheca perché un attimo dopo essere stati vinti nessuno, diciamolo francamente, se li fila più. La Primavera deve essere soprattutto un fornitore di risorse per la prima squadra. Questo vale ancor più per una Fiorentina che non lotta per lo scudetto e neanche per la zona Champions. All’estero i giovani, se sono bravi, vengono schierati senza troppe remore, da noi prima di lanciarli in campo gli si fa fare il giro del mondo in prestito a squadre minori. La scusa è non bruciarli, la realtà è mancanza di coraggio.

di Stefano Ballerini

Pagelle viola

FIORENTINA Ghidotti Un miracolissimo sulla punizione di Pompetti una seconda sulla smanacciata da destra)poi un 3° miracolissimo sulla testa di Merola anche una bella e sicura presa a terra su Valietti ed un altra su Rover; incolpevole sul pareggio interista; salva nel 1° supplementare su Corrado. Ma al 95° SBAGLIA TUTTO USCENDO MALISSIMO FAVORENDO IL GOL DEL SORPASSO INTER DI ERGANI, SI SCUSA MA LA FRITTATA E' FATTA: 5 !!

Pinto Buona partenza poi si adegua, ma effettua un grandissimo salvataggio in area nella ripresa; becca un giallo e non fa filtro sul filtrante in area per Belkyer..poi espulso al 105° lascia la Fiorentina in 10: 4- 5 .

Ranieri  Si becca un giallo poi fa il suo, prova nel 2° tempo supplementare 6

Mosti  sempre in avanzata a destra buonissimo inizio 6.5,

Valencic  Primo tempo sotto tono poi non fa filtro sul pass del gol interista 5.5

Sottil sbuffa svaria agisce a sinistra ma non sfondava nei primi 45, ma dopo 18" ECCO IL SUO GOL SBLOCCA PARTITA 7. ma dopo il gol si spegne e viene sostituito

Lakti  prima parte di gara sufficiente 6 poi cale ed è rilevato

Gori  cerca subito il gol, lo sfiora sulla sua fuga ma con botta larga, oggi però assolutamente non servito  6

Maganijc  "45…così..così..poi la fuga ed il "cross al bacio" per il gol di Sottil  7

Ceccacci, il migliore dietro non sbaglia niente 6.5

Diakhatè  qualche buona apertura, ma anche lui al limite non chiude sul filtrante che raggiunge Belkyer. in netto calo nella ripresa, quasi irritante indolente  4.5  .

A disp: Brancolini, Hristov, Purro, Meli, Toure, Corigliano, Longo ( 5), Faye, Kasse, Marozzi, Ferrarini ( 5) , Simonti, Gorgos ( 5.5) , Visentin ( 5) .

All Bigica: Gioca 25 buoni, poi però lascia che la squadra arretri e non l'aiuta 6

1° TEMPO SUPPLEMENTARE Viola da destra a sinistra

E' finita l'Inter ci ribatte per la 4° volta in finale  2-1 ( il 22° 1-2 viola al Viareggio)

119.30" Gori per Longo che spara sul fondo..è finita riperdiamo ancora : L'Inter vince l'8° Viareggio della sua Storia agguantando la Fioretina in 2° posizione ; Noi "ci piazziamo" per la 9° volta al 2° posto: sconfitta bruciante; all'Inter mancavano circa 10 giocatori. !!

119° ammonito valencic per fermare Belkyer

118° "Crossone" per Diakhatè che non ci arriva...

117 Cross viola da destra la palla esce prima del recupero di Diakhatè

116° Ancora Vergani para Ghidotti

Off side viola causato dall'imbarazzante Diakhatè.

113° azione di Vergani l'autore del gol, para Ghidotti evitando l'angolo

5 alla fine ..l'Inter sta per confermarsi "bestiaccia nera" per i Viola

112° Cross viola da destra "ammortizzato" e parato da Pissardo

111° Punizione viola palla in area testa di un difensore, la rincorre Diakhatè la da a  visentin lunghissimo per tutti

109: Pompetti sul fondo

107 TIRO DI RANIERI ALTO NON DI MOLTO SU AZIONE DI GORI

106° reclamiamo una spinta a Longo in area Inter non c' è niente

105° Gavioli per Brignoli nell'Inter

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

105° Finisce il 1° supplementare perdiamo 2-1

104° 2° fallo di Pinto: espulso che lascia i viola in 10 contro 11 alla ricerca del 2-2

111° "punizionaccia" di Valencic ma poi palla buona per Visentin che cerca la girata palla altissima

99° Cross di Pinto per nessuno....

95° da un lungo cross da sinistra GHIDOTTI ESCE MALISSIMO PERDE PALLA, LASCIA LA PORTA VIOLA APERTA  RINCULIAMO SU UN 1° TIRO CADIAMO SUL "TAP-IN" DAL LIMITE CHE FA CENTRO DI VERGANI : 2-1 Inter ...!!!!

94° ammonito Diakhatè sulla punizione Inter l'uscita in presa di Ghidotti

93°  Corrado da soloooooo respinge in tuffo/uscita bassa Ghidotti

92° Cross Inter da destra lo liberiamo a centro area..

91° tentiamo un tiro dai 20 di Longo ribattuto

Gorgos per Lakti; Visentin per Ceccacci

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Finiscono i 93° regolamentari 1-1 si va ai supplementari

93° Lakti cerca Diakhatè anticipato poi fallo di Gori "di sfondamento"

92° Off Side Inter 

91.30" arremba l'Inter da sinistra ribattiamo un cross pericoloso, ribattiamo anche il contro-cross da destra  di Rover

90° 3 di recupero ...si va verso i supplementari...

89° ci prova Longo dalla distanza ribattuto

87° esce Sottil entra Longo

Diagonale da sinistra ad incrociare di sala Ghidotti si distende ma non la tocca

85° Ammonito Nolan la punizione viola svanisce sul tentativo di sforbiciata di Sottil in atteggiamento negativo

80° Punizione di Sottil da sinistra lunghissima per tutti

79° Belkyer raggiunto da un pallone a centro area con gli errori di Hristov  Valencic e Diakhatè sul limite  batte Ghidotti: è il pareggio 1-1 tutto da rifare

78° cambio viola  Hristov per Maganijc

75° Sventagliata a lato di Gori da sinistra

73° cross da sinistra sul fondo di Corrado

72° Mezza rovesciata di Belkeyr alta non di tantissimo...

cambi Inter: escono Rizzo e Valietti entrano Corrado e Vergani

67° altro grande salvataggio di Pinto su Belkeyr  poi off side Inter...rifiatiamo

64° Assalto Inter angolo da destra poi una serie di pericolosissimi "flipper" in area finchè non la liberiamo

63° GRANDE SALVATAGGIO IN AREA VIOLA DI PINTO IN ANGOLO SUGLI SVILUPPI IL TIRO DI VIGNOLI DA DESTRA DEVIATO IN ANGOLO  DA PINTO.

62° Cross di Ferrarin da sinistra respinto da Rizzo

61° Cross da sinistra Inter lo para a terra Ghidotti.

Cambio viola: Ferrarini per Mosti

59° rimane a terra Mosti gioco interrotto

58° Pissardo anticipa l'arrembante Gori

55° Ghidotti se la districa bene su un 2° cross da destra di Rover che gli rimbalza davanti

54° Cross da destra di Valietti esce bene Ghidotti a terra

53° angolo Inter da destra ...ne nasce un secondo da sinistra l'allontana il "rampantissimo" Sottil

cambi Inter: escono   Adorante per  Belkeir; Merola per D'Amico, Schirò per Rover

5° Gori a sinistra dribbling si accentra e "bombarda" colpebdo Rizzo davanti a Pissardo

1° Cross da sinistra Inter testa di Merola 2° MIRACOLISSIMO DI SUPER GHIDOTTI CHE VOLA A SINISTRA A DEVIARE : SULL'ANGOLO PALLA CHE ATTRAVERSA TUTTA L'AREA VIOLA SENZA TROVARE IL TERMINALE GIUSTO::..CI VA "DI PACCHISSIMA" !!!

18" FUGA DI MAGANIJC A DESTRA CROSS AL CENTRO PER SOTTILLLL CHE INFILAAAAAA PISSARDO  1-0 FIORENTINA

SECONDO TEMPO

-------------------------------------------------------------------------------------------------

FINE DEL PRIMO TEMPO SULLO 0-0 BENE LA FIORENTINA IN AVVIO, MEGLIO L'INTER SUL FINIR DEL TEMPO

44° Inter avanti da un batti e ribatti il cross da destra di Brignoli, Ghidotti lo smanaccia via poi l'allontanano Diakhatè e Maganijc.

43° Off side "dubbio" di Mosti a destra

42° OCCASIONISSIMA INTER: CROSS DI BRIGNOLI DAL FONDO DI DESTRA PALLA BUONA PER SCHIRO' CHE SALTA MALE PALLA ALTA ...CI VA "DI LUSSO" !!

38° "falletti da una parte e dall'altra" poi Pinto stende la gamba in anticipo...fallo e punizione Inter ...??!!! Mah  la punizione di Pompetti sempre lui..2° MIRACOLISSIMO DI GHIDOTTI IN ANGOLO, sul corner la "spizzata" di Merola che la "canta fuori" ...

37° Angolo Inter da destra causato da Pinto...lo ribattiamo, contro cross sempre da destra di Pompetti lungo sul fondo

36° Diakhatè-Sottil-Diakhatè che la crossa ma bassa sfera ribattuta dai centrali interisti

35° Cross viola da sinistra, Gori non ci arriva

32° SCAPPA GORI CHE ENTRA IN AREA SI ALLUNGA "UN PIZZICHINO" PALLA POI SPARA FUORI !!!

27° Pinto perde palla scappa il "folletto" Merola messo a terra al limite da Ranieri: ammonito...occhiooooooo atte Pompetti ..GIGANTESCA PARATISSIMA DI GHIDOTTI IN ANGOLO !!! Sul corner due contro-cross interisti da sinistra e destra  liberati sul nostro limite

24° Cross da sinistra di Schirò salva Ranieri per Ghidotti

23° angolo viola da sinistra..Pinto la "sfrisia" palla alta non di molto

21° Merola "picciona" Mosti punizione Inter cross mancato di testa da Nolan....

20° Angolo viola da sinistra "schema chiamato"...ma il cross di Sottil è lunghissimo.....

19° Lakti la mette nel mezzo, Gori è in ritardo, esce Pissardo

18° palla appena lunga su Gori, esce Pissardo

Viola che stanno "facendo la partita"  palla allargata a destra in area per Maganijc che "tituba" cerca un pass nel mezzo, palla ribattuta

15° Punizione viola da destra di Sottil salta più in alto di tutti Diakhatè: palla alta

14° Chiediamo un rigore, su una bellissima palla messa in mezzo per  Mosti la girata colpisce in viso Sala.

13° "Giocatine" di Diakhatè ma non c' è il "pass" giusto in profondità...

12° Bella "giochessa" difensiva di Ceccacci

11° "rilanciaccio" a lato con i piedi di Ghidotti..

10° Non c' è angolo per l'Inter a sinistra...

9° Cross di Sala da sinistra esce bene Ghidotti

7° Diakhatè Sottil che va alla gran corsa per tenere palla in campo, ma poi sfera persa dai viola

6° Diakhatè Mosti che va al cross da destra ribattuto

5° Valencic Sottil a sinistra Riccardo tenta l'entrata in area in velocità, ma si porta palla sul fondo

4° Pissardo esce al limite su Gori

3° L'arbitro Damato non ammonisce Nolan  che frana su Gori lanciato a rete: punizione viola di Diakhatè alta di mezzo metro sulla traversa di Pissardo

2° Diakhatè prova l'imbucata su Maganijc: esce Pissardo

1° attacca subito la Fiorentina Gori la "cicca" poi cross da sinistra troppo alto, proviamo a reincunearci para Pissardo

PRIMO TEMPO: Viola in completo bianco, è l'Inter "che gioca in casa" a scendere in nero-azzurro.

INTER-FIORENTINA È LA FINALE

363° gara viola al Viareggio; 223 vinte, 77 pareggiate ( 21 vinte dcr 14 perse dcr) 92 perse;  634 gol viola fatti 358 subiti .

Per l' Inter questa sarà la   231°  
Vinte  133
Perse 45
pareggiate  53
Vinte dcr 12
Perse dcr 11
Persa Silver Gol 1
Persa monetina 1
Gol fatti  427
Gol subiti  260

Viareggio- Inter-Fiorentina è la finalissima dell'edizione numero 70 della Viareggio Cup: l’incontro decisivo si giocherà mercoledì 28 marzo alle 15 allo stadio dei Pini "Torquato Bresciani". Sarà la rivincita della finale del campionato Primavera della stagione scorsa quando a Reggio Emilia la formazione nerazzurra si impose per 2-1. La Fiorentina ha avuto la meglio della Juventus per 4-1; l’Inter si è imposta sul campo della Spezia per 2-0 contro il Parma, autentica rivelazione del Torneo visto che gli emiliani prendono parte al campionato Primavera 2. I viola di Emiliano Bigica hanno piegato la Juventus, merito di una partenza a razzo (2-0 dopo un quarto d’ora) e delle reti di Lakti e Diakhate. I bianconeri hanno avuto bisogno di un tempo per rimettersi in corsa e in avvio di ripresa Montaperto ha accorciato le distanze. Neppure il tempo di pensare a incentivare gli sforzi per acciuffare il pareggio che la Juventus è andata in tilt in difesa consegnando a Gori il pallone del 3-1. Nel finale Diakhate, dopo avere fallito un calcio di rigore, firmava il gol del definitivo 4-1.
Alla Spezia, l’Inter di Vecchi – il tecnico pregusta il secondo successo alla Viareggio Cup, era già sulla panchina nerazzurra nel 2015 (successo in finale per 2-1 sul Verona) – ha avuto la meglio del Parma con le reti di Rover e Nolan. Gli emiliani hanno provato a riaprire il confronto trovando però sulla loro strada una difesa granitica che ha concesso poco o nulla.
Fiorentina e Inter si sono già affrontate nella finalissima di due edizioni della Coppa Carnevale e in entrambi i casi il successo è andato alla formazione nerazzurra: nel 1962, 2-1 con doppietta di Petroni (in mezzo fra le due reti, il gol del momentaneo pareggio di Nuti), con in campo anche Sandro Mazzola e Roberto Boninsegna; nel 2011, a Livorno (sede scelta per le non buone condizioni del terreno dello stadio dei Pini) ancora un 2-0 con una doppietta di Dell’Agnello.
Per la Fiorentina si tratta della finale numero 17 – nelle precedenti 16, otto vittorie e otto sconfitte: l’ultimo successo nel 1992 (3-2 alla Roma), l’ultima presenza in finale proprio nel 2011 (sconfitta per 2-0 con l’Inter). Per l’Inter è la finale numero 10, con un bilancio di sette successi e due sconfitte (sulle nove gare finora disputate). L’ultima finale vinta dall’Inter è quella del 2015, 2-1 al Verona mentre l’ultima sconfitta nella gara decisiva per l’assegnazione del titolo è vecchia di 35 anni: Roma-Inter 2-0, del 1983.
Ultimo aggiornamento Mercoledì 28 Marzo 2018 19:16
 
Settore giovanile in lutto: è scomparso il Babbo del Prof. Vincenzo Vergine; Le nostre condoglianze PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Martedì 27 Marzo 2018 13:03
Settore giovanile viola in lutto
E' MANCATO IL PAPA' DEL PROF. VINCENZO VERGINE: LE NOSTRE PIU' SENTITE CONDOGLIANZE
Le Testate Giornalistiche
FirenzeViolaSuperSport
www.FirenzeViolaSuperrSportLive.com
ElbaSport.com
Desiderano  essere vicini  al Prof. Vincenzo Vergine; le più sentite Condoglianze per la perdita del babbo avvenuta Domenica e della quale abbiamo appreso notizia da Bigica ieri pomeriggio dall'intera Redazione di:
Firenze Viola Supersport
FirenzeViolaSuperSportLive.com
Elbasport.com
da Stefano Ballerini, Paolo Caselli, Alessandro Coppini, Fabio Fallai, Giacomo Morini e dalle rispettive famiglie.
Gli siamo vicini sperando che i "suoi" ragazzi possano davvero dedicargli per intero anche la vittoria del 70° Viareggio .
 
Il Centro Sportivo Viola dedicato a Davide Astori, e lo Stadio del Baseball ???? PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Martedì 27 Marzo 2018 11:42

Sport fiorentino combattuto tra ALCUNE  COSE ASSOLUTAMENTE BELLE E TANTE ALTRE IMPRESENTABILI...

VA BENISSIMO DEDICARE IL CENTRO SPORTIVO VIOLA A DAVIDE ASTORI, MA NOI DELLA FIORENTINA BASEBALL CHE SIAMO I "FIGLI DELLA MARIA ??  E L' INTITOLAZIONE DELLO STADIO DEL BASEBALL A PIER PAOLO VITA CHE CI ERA STATA PROMESSA SIN DALLA SUA SCOMPARSA, POI DAL  SETTEMBRE 2017, RI-PROMESSA A MAGGIO 2017 A PARMA, E CHE MAI SINO ADESSO E' STATA FATTA ??? ASSESSORATO DA ROTTAMARE IMMEDIATAMENTE..

E l'Assessore Vannucci finito da "Indagato e citato" per "Piscinopoli"  che ancora non si è dimesso preventivamente ????

Lo Stadio del Baseball ancora "Cerreti"...????

Firenze- Giusto...giustissimo..bella decisione di dedicare subito il Centro Sportivo della Fiorentina a Davide Astori, ma scusatemi, il giorno della Finale della Serie A di Rugby Medicei Aquila a Parma nel Maggio scorso, l'Assessore Andrea Vannucci mi chiamò mentro correvo negli spogliatoi a festeggiare i Medicei ( dei quali da 3 anni sono Sponsor) dicendomi davanti a testimoni :" Stefano è tutto pronto per l'intitolazione dello Stadio Del Baseball a Pier Paolo Vita ( Pier Paolo Vita Baseball Stadium) quando vuoi...????.Bene..anzi malissimo da quel giorno ad oggi non è successo niente l'iter della Toponomastica non è mai iniziato, attendiamo questo evento dal Settembre 2016 in occasione del Torneo Internazionale da me organizzato 1° Memorial Pier Paolo Vita con Italia, Spagna Repubblica Ceca , avremmo lo stadio vinto al bando a Maggio scorso, ma non ancora consegnatoci "NERO SU BIANCO" dall'Assessore Vannucci cui dedico per la faccenda Astori 10 per la "nostra faccenda Fiorentina Baseball 0 e per aver dimenticato di premiare Fiorentina Baseball e TC Firenze in Palagio di Parte Guelfa un altro 0 : media che ne deriva 0 !!! Mi dispiace. Assessore da rottamare immediatamente bugiardo come il suo Sindaco ed il suo predecessore Renzi . Mamma mia in che mani siamo !! Oltre tutto Lui finisce da "indagato" per "Piscinopoli" su tutte le prime pagine dei Giornali e non si è ancora "preventivamente" dimesso...VERGOGNA A STESA !!!!

Ultimo aggiornamento Martedì 27 Marzo 2018 11:44
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 10 di 1569
Copyright © 2018 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

L'Isola d'Elba nel dramma :

Ci ha lasciato Fabio Bardelloni

CI HA LASCIATO FABIO BARDELLONI  ELBA 97 CALCIO A 5.

CIAO FABIO CI MANCHERAI..!!! TI PENSEREMO E RICORDEREMO SEMPRE GIOCANDO E VIVENDO GIORNI TREMENDI SENZA DI TE NEL TUO RICORDO PERENNE.

di Stefano Ballerini

Portoferraio- Martedi 1° Maggio ora di pranzo...

doveva essere un giorno di festa dove alfine

del pomeriggio ci si sarebbe dovuti ritrovare

a San Giovanni per dare inizio alla "settimana

decisiva" in casa Elba 97. Sabato era in

programma ( era...)  gara 1 del Play Out tra

Elba 97, la tua Elba 97 e Bergamo.

Invece caro Fabio tutta l'Elba sgomenta

apprendecome una freccia al cuore che

Te ci hai appena lasciati...!!

Quella svolta a destra da Valle di Lazzaro

verso Procchiodopo essere andato a trovare

la tua fidanzatina. Piove,una pioggerellina

uggiosa la prima da 20 giorni a questa

parte; in sella alla sua moto "Motard 125

intraprendevi  una strada bagnata viscida

"quasi saponata", un asfalto usurato, 13

chilometri da percorrere con attenzione

massima...E invece una sbandata, un attimo

di disattenzione ( le prime ipotesi al vaglio

dei Carabinieri di Portoferraio), una caduta

rovinosa, drammatica, "definitiva". Fabio

Bardelloni ci lascia così in una maniera

inaspettatamente drammatica. 17 anni

speranza dello sport portoferraiese con la

"sua/nostra Elba 97 Calcio a 5 nelle  cui fila

da Allievo, quest'anno facendo autentici passi

da gigante arriva a giocare in Serie B ,

conquistandosi al pari dell'amico Ivan Gatto,

la convocazione nella Selezione Regionale

Allievi con "meta" verso l'inclusione nei 13

convocati finali per il Torneo delle Regioni che

conquistavi  sorretto dallo sforzo di tutti Noi

delegati ad accompagnarvi settimanalmente

tra Montecatini Poggibonsi, Firenze, soffredo,

( con quell'infortunio all'alluce che poteva

anche impedirti di vivere questa importante

esperienza) ma guadagnandosi la stima dei

tecnici della Selezione. Era appena tornato da

Perugia dove aveva disputato le 3 partite

segnando anche un gol con i 2 realizzati da

Ivan Gatto.

Adesso a 5 giorni dalla prima delle 2 partite che

da sole varrebbero una stagione intera, questa

immane tragedia, che pone ovviamente tutto in

secondo piano; Fabione mi ero affezzionato a Te

ed a Ivan; se non c'era l'appuntamento alla

trasferta infrasettimanale, quasi ci stavo male,

mi mancava "un qualcosa". Ti/vi avevo portato

Io a Coverciano per salire sul Pullman per Perugia

fiero assieme a tutta l'Elba 97 di avervi "caricato"

ben 2 nostri tesserati.  E Voi ci avete dato

dimostrazione di meritarvi quelle attenzioni: 2 gol

di Ivan un gol tuo, si inutili alfine della classifica

finale, ma importanti per il morale ed il blasone

societario che delle 3 Api elbane: Avere 2 nostri

ragazzi nella massima competizione nazionale

Allievi vederli anche andare in gol, aveva significato

tanto...tantissimo. Adesso però il "fato" ha appena

tirato il "suo rigo fatale"; quella svolta a destra,

quel rettilineo, questo schianto...e TE CI LASCI

COSI' ATTONITI DISPERATI.

Fabio rimarrai sempre nei nostri ricordifaremo

tutto nel tuo ricordo; siamo vicini ai tuoi Genitori

a tua sorella alla tua fidanzatina. Se ci sarà da

fare qualcosa Io ci sarò sempre.

Te dall'alto proteggici, guidaci, "dacci un segno";

Noi ti penseremo sempre.

Non vale però lasciarci così, in un 1° Maggio 2018

di festa tramutatasi in immane tragedia.

CIAO FABIONE TI RICORDO..TI RICORDIAMO

COSI'... UN BACIO !!!!. STEFANO

Firenze- Altra "immane perdita" nel mondo sportivo fiorentino"

PURTROPPO  CI HA LASCIATO CHIARA BAGLIONI

Alcune belle immagini di Chiara Baglioni.

Marina di Campo- Alzatomi per controllare

posta e facebook sono rimasto "di sasso":

apprendo che nella notte ci ha lasciato la

mia amica Chiara Baglioni . E' una

"Maledetta Primavera": prima Davide Astori,

poi Emiliano Mondonico, adesso Chiara

Baglioni.

Ma che sta succedendo, perchè "tutte a noi" ??.

Sapevo che aveva avuto un problema,

ma non avevo notizie da qualche tempo,

oltretutto sono più all'Elba che a Firenze.

L'ultimo ricordo di Chiara era a Moena,

Lei sempre carina, affabile gentile brava

perfetta sul lavoro; ci hanno unito tantissime

partite sia della Primavera che della Viola; per

qualche tempo avevo collaborato con Saverio

Pestuggia a Fisport ( alla Redazione di

ViolaNews.com le nostre più sentite

Condoglianze) per cui ci vedevamo e ci

sentivamo spesso. Adesso rimane solo il

grandissimo ricordo la stravolgente tristezza

per non averla più con Noi tutti; Niente sarà

come prima. Personalmente da oggi tutto

quelo che farà la Mia Redazione di Firenze

ViolaSupersport/FirenzeViolaSuperSportLive.com

ed Elbasport.com sarà dedicato a Lei.

Alla sua Famiglia, le nostre più sentite

Condoglianze; ci stringiamo a Voi nel caro

struggente ricordo di Chiara RIP

Stefano Ballerini, Paolo Caselli, Fabio Fallai,

Alessandro Coppini, Giacomo Morini e

rispettive Famiglie .

D'ORA IN POI TUTTO IN MEMORIA DI NICCOLO'

D'ora in poi tutto il nostro lavoro sarà legato

anche al ricordo di Niccolò Ciatti ( RIP)

----------------------------------------------------------

LA MEGA BUGIA DI NARDELLA: 2317 giorni !!

Ad oggi dal famoso 19 Luglio 2014 di Nardella

a Moena:" Oggi siamo arrivati alla data più

vicina all'apposizione della 1° pietra del

nuovo Stadio dei Della Valle alla Mercafir;

mancano 300 giorni 210 di carte dei

Geometri e 90 legali". Da li ad oggi sono

passati 1431 giorni, siamo passati per

una riunione di amici in Palazzo Vecchio

per la presentazione dell'ennesimo plastico

di uno Stadio che LI NON SORGERA' MAI

con la Banca Unipol da ME MANDATA IN

DIRETTA SU RADIO FIESOLE 2 giorni

prima :" Siamo molto incazzati...tutti

parlano dei nostri terreni di Castello; ma

nessuno mai ce li ha chiesti; alla Mercafir

NON LI DAREMO MAI". Postilla...La Mercafir

rimarrà alla Mercafir perlomeno per altri 9

anni; quei terreni di castello per fare il

trasloco non ci sono piu'; li ha comprati

Firenze Aeroporti Medicei per i nuovi

parcheggi dell'Aeroporto. Faremo

l'Aereoporto e dall'"attacco-stacco" della

nuova pista dientro la Caserma dei

Carabinieri per un raggio di 10 chilometri

non ci potrà essere ne la Mercafir stessa

NE TANTOMENO UNO STADIO:

DEREGULATION AVIAZIONE CIVILE . CIT !!!!

Le  3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( ad oggi Lunedi 17 Giugno 2018 dal 19 Luglio

2014 a Moena sono 1431 )  e quella secondo Mario

Cognigni.

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "

ragionamento viola iniziammo a tenere la

"contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio  2016 iniziava il nostro nuovo

conteggio:

Sono passati 684  giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO

DEI DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo

ad Oggi Domenica  17 Giugno 2018 sono 442  giorni.

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta

gestendo l'annosa questione dei terreni della

Mercafir.

In più a breve avremo un incontro con

l'"Entourage" della Presidenza degli Aeroporti

Toscana  Medicei Firenze e Pisa per dare il la alla

programmazione del progetto costruzione della

nuova Pista "parallela "all'autostrada di circa

3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo

secondo la "Deregulation" dell'Aviazione Civile non

ci possono essere impianti sportivi ne tantomeno

Stadi.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento

ricevuto se  sarà quello che dico Io sarò costretto

ad alzarmi ed a dare lettura pubblica di tutt'altra

verità. In Palazzo Vecchio .........

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

LA "MEGA BUGIA DI NARDELLA IN ATTO DAL 19

LUGLIO 2014 A MOENA...300 giorni divenuti ad

oggi 7 Maggio  2018 : 2317 !!!! MEGA BUGIA !!

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena

del 19 Luglio 2014 sono passati ad oggi 7 Maggio

2018 2317   giorni.

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 23 Luglio 2016  mi

sono permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio 2016-7

Maggio 2018  fanno 625 giorni ogni giorno

l'aggiorneremo e vediamo dove andremo a

finire.

Da quell' incredibile 10 marzo in Palazzo

Vecchio ad oggi 19 Febbraio 2018 sono

344.... E NOI CONTINUIAMO...!!!

ma intanto al Sindaco Nardella, all'Assessorato

allo Sport vada il più "FERVIDO"....

VERGOGNATEVI ASSOLUTAMENTE TUTTI  !!

Lo Stadio alla Mercafir NON SI FARA' MAI

STAMPATEVELO NEL CERVELLO

...SE CE L'AVETE !!!!