Home

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
Calcio: con la Spal che occasionissima "gettata malamente alle ortiche" PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Lunedì 16 Aprile 2018 10:53

Calcio 32° turno andato agli archivi ma con la Spal è stata un occasionissima davvero sprecata ..!!

Serie A Andata agli archivi anche la 32° Giornata: per la Viola un bicchiere purtroppo "mezzo vuoto"
LA FIORENTINA MANCA LA RINCORSA AL RECORD, MANCA IL SORPASSO/AGGANCIO  AL MILAN, FA MANCARE LA 100° VITTORIA A PIOLI …CHE OCCASIONISSIMA SPRECATA !!!
Teniamo a distanza l'Atalanta e guadagnamo 1 punto sulla Sampdoria
Viola 9° attacco a 44, 5° difesa a 33.

di Stefano Ballerini

Firenze- E chi l'avrebbe mai detto....2 match con la neo-promossa Spal solo 2 punti portati a casa con quello preso al "Mazza" di Ferrara raccattato nel finale sotto 0-1. E a Firenze ? Al "Franchi" putroppo vanno deluse tutte le "magiche aspettative": niente 7° successo consecutivo che poteva instradare l'undici viola verso il record dell'annata 1959-60 fatta allora di 8 successi consecutivi, niente aggancio al Milan, niente 100° vittoria per Stefano Pioli.

Il "magro bottino" è quello di aver messo un punticino in più davanti alla Sampdoria, aver tenuto a distanza l'Atalanta, tenuto a 2 punti il Milan ..niente più..purtroppo.

Niente di niente con 9-10 mega occasioni dilapidate malamente, gara sottotono, pubblico si "plaudente" alla fine anche con Mister Semplici, ma evidentemente deluso da questo "impreventivato" 0-0 in una Domenica in cui con un eventuale successo la squadra avrebbe potuto fare un grande salto, visto poi tutti gli altri risultati.

Che sia sia interrotto il "Ponte di Ohm" viola, la scarica elettrica emozionale del "post" Astori si sia interrotta ? Che ne sarà del match ( da sempre ostico sopratutto internamente parlando) con la Lazio ? E' il match decisivo per il nostro futuro, perchè, scommetterei subito ed è per questo che faremo in modo di esserci a Reggio Emilia col Sassuolo il match del "Mapei Stadium" lo vinceremo al 99.9% come quello interno a seguire col Cagliari arrivando a quel punto a "morderci le dita e non solo" per aver davvero "scialacquato" via 2 punti pesantissimi con la Spal.

Rimaniamo, dietro la "super Juventus" la squadra più in forma dal 23° turno ad oggi con ben  23 punti portati a casa migliorando l'assetto difensivo salito alla 5° retroguardia del campionato, "perducchiando" nell'attacco sceso al 9° posto.

Adesso sotto con la Lazio , poi il sassuolo con la Viola che se potesse essere "rinforzata la pozione magica" ( Ieri al Franchi mancavano Obelix ed Asterix), potrebbe ancora regalarci un finale di stagione da grandi soddisfazioni.

CLASSIFICA

1. Juventus 32 27 3 2 77:18 84
2. Napoli 32 24 5 2 66:21 78
3. Lazio 32 18 6 7 75:40 61
4. Roma 32 18 6 7 50:26 61
5. Inter 32 16 11 4 50:22 60
6. Milan 32 15 7 9 43:36 53
7. Fiorentina 32 14 8 9 44:33 51
8. Atalanta 32 13 9 9 47:34 49
9.Sampdoria 32 14 6 11 50:46 48
10. Torino 32 11 12 8 46:38 46
11. Genoa 32 10 8 14 25:31 38
12. Bologna 32 11 5 16 37:43 38
13. Udinese 32 10 3 18 39:48 33
14. Cagliari 32 9 5 18 30:52 32
15. Sassuolo 32 7 10 15 23:53 31
16. Chievo 32 7 9 16 29:51 30
17. Spal 32 5 13 14 30:52 28
18. Crotone 32 7 6 19 29:57 27
19. Verona 32 7 4 21 26:63 25
20.Benevento 32 4 2 26 28:75 14

Calcio: DAL 23° TURNO LA FIORENTINA MERITEREBBE "ADDIRITTURA" LA CHAMPIONS

JUVENTUS 28, FIORENTINA 23 NAPOLI 21 ROMA 20 , MILAN 19, ATALANTA 16 , INTER 16, LAZIO 15.
Viola purtroppo si fermano a 6 turni vittoriosi consecutivi; 7 vittorie 2 pareggi

23° turno

Sampdoria Torino 1-1
Inter Crotone 1-1
Verona Roma 0-1
Atalanta Chievo 1-0
Atalanta Chievo 1-0
Bologna Fiorentina 1-2
Cagliari Spal 2-0
Juventus Sassuolo 7-0
Udinese Milan 1-1
Benevento Napoli 0-2
Lazio Genoa 1-2

24° turno


Fiorentina Juventus 0-2 0
Spal Milan 0-4
Crotone Atalanta 1-1
Napoli Lazio 4-1
Sassuolo Cagliari 0-0
Chievo Genoa 0-1
Inter Bologna 2-1
Sampdoria Verona 2-0
Torino Udinese 2-0
Roma Benevento 5-2

25° turno

Udinese Roma 0-2
Chievo Cagliari 2-1
Genoa Inter 2-0
Torino Juventus 0-1
Benevento Crotone 3-2
Bologna Sassuolo 2-1
Napoli Spal 1-0
Atalanta Fiorentina 1-1
Milan Sampdoria 1-0
Lazio Verona 2-0


26° turno

Bologna Genoa 2-0
Inter Benevento 2-0
Crotone Spal 2-3
Fiorentina Chievo 1-0
Sampdoria Udinese 2-1
Sassuolo Lazio 0-3
Verona Torino 2-1
Roma Milan 0-2
Cagliari Napoli 0-5
Juventus Atalanta 2-0

27° turno

Spal Bologna 1-0
Lazio Juventus 0-1
Napoli Roma 2-4
Genoa Cagliari 2-1
Udinese Fiorentina 0-2
Benevento Verona 3-0
Chievo Sassuolo 1-1
Milan Inter 0-0
Torino Crotone 4-0
Atalanta Sampdoria 1-2

28° turno

Roma Torino 3-0
Verona Chievo 1-0
Fiorentina Benevento 1-0
Bologna Atalanta 0-1
Cagliari Lazio 2-2
Crotone Sampdoria 4-1
Juventus Udinese 2-0
Sassuolo Spal 1-1
Genoa Milan 0-1
Inter Napoli 0-0


29° turno

Udinese Sassuolo 1-2
Spal Juventus 0-0
Sampdoria Inter 0-5
Benevento Cagliari 1-2
Crotone Roma 0-2
Milan Chievo 3-2
Torino Fiorentina 1-2
Verona-Atalanta 0-5
Lazio Bologna 1-1
Napoli Genoa 1-0

30° turno

Bologna Roma 1-1
Atalanta Udinese 2-0
Cagliari Torino 0-4
Fiorentina Crotone 2-0
Genoa Spal 1-1
Inter Verona 3-0
Sassuolo Napoli 1-1
Juventus Milan 3-1
Lazio Benevento 6-2
Chievo Sampdoria 2-1

31° turno

Benevento-Juventus 2-4
Roma Fiorentina 0-2
Spal Atalanta 1-1
Sampdoria-Genoa 0-0
Torino-Inter 1-0
Crotone Bologna 1-0
Napoli Chievo 2-1
Verona Cagliari 1-0
Udinese Lazio 1-2
Milan Sassuolo 1-1

32° turno

Cagliari Udinese 2-1
Chievo Vr Torino 0-0
Genoa Crotone 1-0
Atalanta Inter 0-0
Fiorentina Spal 0-0
Bologna Verona 2-0
Milan Napoli 0-0
Sassuolo Benevento 2-2
Juventus Sampdoria 3-0
Lazio Roma 0-0

 
Calcio:La Fiorentina con la Spal manca il 7°centro consecutivo che nega la 100° vittoria a Pioli 0-0 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Domenica 15 Aprile 2018 09:48

Al Franchi la squadra viola cercava la 7° vittoria consecutiva e la 100 vittoria per Stefano Pioli. ma non si concretizza nulla

Fiorentina - Spal 0-0 ci rallentiamo ...!!

Niente 7° vittoria consecutiva, niente 100° vittoria per Pioli, niente sorpasso al Milan...!!!!

Dall'Artemio Franchi servizio fotografico di Giacomo Morini

 

 

FIORENTINA: Sportiello, Milenkovic, Hugo, Pezzella, Biraghi ( st Gil Dias) , Veretout, Dabo, Chiesa, Benassi, Saponara ( st Eysseric), Simeone ( st Falcinelli)n. A disp. Dragowski, Cerofolini, Dias, Gaspar, Hristov, Olivera, Cristoforo, Eysseric, Falcinelli. All. Pioli

SPAL: Meret, Cionek, Vicari, Felipe, Lazzari, Everton, Viviani, Floccari ( 5° st Paloschi) , Costa ( 46° Mattiello-Schiavon) , Vitale, Antenucci. A disp. Gomis, Marchegiani, Vaisanen, Konate, Salamon, Mattiello, Schiavon, Paloschi, Bonazzoli, Esposito. All. Semplici

Arbitro: Orsato

Note : Spettatori 30.000 circa

Note 2: ammoniti: Saponara, Everton, Vitor Hugo

LA SALA STAMPA BREVISSIMA DI STEFANO PIOLI....

Firenze- "È mancato solo il gol, abbiamo costruito tanto, sotto porta tanti errori.

La Spal ha sofferto più oggi che nelle precedenti partite.

Lavoriamo a testa alta, abbiamo altre sei partite, quella di mercoledì molto importante, rispetto all'andata siamo cresciuti tanto, fermo restando che la Lazio è una squadra molto forte.

Orsato grande arbitro, fischia poco, lascia giocare, solo un minuto in più di recupero.

Ci è mancata la precisione sotto porta, oggi meno bravi, non sfortuna."

Come detto:"La Sala Stampa più veloce del West"

LA SALA STAMPA DI LEONARDO SEMPLICI

Leonardo Semplici:" Non mi aspettavo gli applausi della "Fiesole", li porterò sempre con me."

 

Mi tengo la prestazione della Spal, ottima davanti ad una Fiorentina in gran forma.

Noi eravamo in emergenza, causa le tante assenze, anch'io come Pioli mi tengo la prestazione.

Sette risultati utili consecutivi, grande fiducia, siamo maturati rispetto all'andata, siamo cresciuti, pronti per lo sprint finale di questo campionato.

Per me una grande gioia tornare al "Franchi", non ho sbagliato panchina, a Firenze un grande allenatore, al quale auguro le migliori fortune.

Io sono alla Spal cresco con questa società, poi vedremo, il futuro si vedrai, ho salutato volentieri i dirigenti della Fiorentina, cui sarò sempre grato.

Stefano Ballerini, direttore di Firenze ViolaSupersportlive:

Porterai sempre con te gli applausi della "Fiesole", te li aspettavi?

"Non mi aspettavo gli applausi della "Fiesole" li ringrazio per la loro vicinanza."

Il risultato è stato determinato dal gruppo, giochiamo da squadra, sappiamo soffrire.

I rigori, di solito, ce li danno contro, c'è il VAR, mi astengo dal commentare le decisioni arbitrali.

LE PAGELLE DELLA FIORENTINA di Stefano Ballerini
Sportiello: fa buona guardia una buona respinta su Viviani confermando il buon momento 6+
Milenkovic : dalle sue parti non si passa prova anche di testa: non va  6+
Hugo sparacchia sul fondo una delle ultime palle giocabili  ma non demerita 6
Pezzella sbaglia l'ultima conclusione gettando malamente in Curva un pallone d'oro 5.5
Biraghi partituccia impreciso 5 ( st Gil Dias fa tutto bene manca il gol nel finale 6) ,
Veretout..non è il solito Veretout 5.5
Dabo buon apporto bracca sbuffa ma è un po' troppo falloso 6
Chiesa, Ariete scatenato, irrefrenabile il migliore offre un pallone d'oro a Pezzella : 8
Benassi "Così così diciamo partita più fumo che arrosto" 6
Saponara  male in netto regresso tanti errori 5.5 ( st Eysseric si mangia un gol col diagonale largo da destra  5.5 ), Simeone  inquadrabile impreciso, farraginoso sempre in ritardo sull'istante fatato 5( st Falcinelli anche lui non merita la sufficienza..ma chi l'ha preso per dar via Un Babacar che avrebbe potuto far tanto comodo ancora 5  )
A disp. Dragowski, Cerofolini, Dias, Gaspar, Hristov, Olivera, Cristoforo, Eysseric, Falcinelli.
All. Pioli : Per essere corretti, aveva "indovinato" e predetto tutto ; per sua sfortuna si avvera tutto..niente 7° vittoria consecutiva, niente sua 100° vittoria, niente sorpasso al Milan; solo mantenere le distanze dall'Atalanta: poco pochino..pochissimo: 6

Calcio: Fiorentina Spal vista e commentata dalla Maratona

UN BICCHIERE A META’ di Alessandro "Coppins" Coppini

Firenze- E’ il classico bicchiere a metà, il pareggio a reti bianche con la Spal: si ferma dopo 6 vittorie la bella cavalcata viola, tanti gli errori sotto porta, persa l’occasione per guadagnare sulle avversarie per il piazzamento UEFA. La squadra però mostra lo stesso ritrovato spirito di gruppo, la porta di Sportiello rimane ancora inviolata, e i risultati delle concorrenti rendono meno pesante lo stop interno. Di certo quanto accaduto sul rettangolo verde non è una sorpresa. Tutti vedevano nella Spal un avversario ostico e i ferraresi si dimostrano difficili da affrontare, perché ben disposti da Semplici. Una squadra discreta se si considera che aveva assenze importanti. Tra i viola inizia alla grande Saponara, che era stato uno dei protagonisti delle 6 gare vittoriose. Ma verso la fine del primo tempo comincia a calare fisicamente e insieme a lui sparisce la fantasia indispensabile in queste partite casalinghe contro squadre molto chiuse. E’ in giornata strepitosa Chiesa che però arriva poche volte al tiro, e quando offre assist non trova compagni ispirati. Chi non sfrutta come dovrebbe le occasioni è soprattutto Simeone, che in un frangente si divora la rete a un metro dalla linea di porta. E’ inconsistente l’argentino, ma non è una sorpresa: il Cholito deve ancora maturare ma in ogni caso sembra per ora più adatto al gioco di rimessa e soffre con le difese schierate. E’ un difetto comunque di tutta la fase offensiva viola, soprattutto quando Saponara non è al massimo. Resta un difetto importante la scarsa precisone nel tiro in porta. Nella fase decisiva della partita sbaglia un sinistro in piena area Biraghi, conclude malissimo dopo una bella azione personale il subentrato Eysseric, spara a a lato Gil Dias in due occasioni, dopo essersi ben liberato al tiro. E fallisce soprattutto il colpo del KO Pezzella, che solo soletto nel cuore dell’area avversaria mette alto invece di piazzare quantomeno tra i pali. La prestazione della squadra è stata comunque dignitosa, molto promettente Dabo che non offre solo fisicità, la corsa UEFA resta aperta. E per chi vuol vedere il bicchiere mezzo pieno, va sottolineato che queste partite nelle quali sprechi molto, puoi anche perderle, come dimostra l’unica parata di Sportiello su una punizione velenosa di Viviani a 8 dal termine. Almeno la beffa è stata evitata…

Le Pagelle viola di Paolo Caselli

Dabo il migliore, è questa la dice lunga!

Sportiello 6 Mai veramente impegnato

Milenkovic 6 Non perde mai la calma, dalle sue parti niente da segnalare

Pezzella 5,5 Nulla da eccepire in difesa, a tempo scaduto sbaglia un rigore in movimento.

Vitor Hugo 5,5 Con Floccari nessun problema, con Paloschi si, tanto da venire ammonito.

Biraghi 6 Spinge, la qualità è quella che è.

Veretout 6 Spinge tanto, corre, lotta, non tra i peggiori.

Benassi 5 Senza qualità, non si inserisce mai.

Dabo 6,5 Il migliore, recupera una quantità industriale di palloni, giocarlo bene poi, e' un altro discorso.

Saponara 5,5 Passo indietro rispetto alle ultime gare.

Simeone 5 In ritardo su due grosse occasioni, male.

Chiesa 6 Poco da fare, le azioni più pericolose nascono dai suoi piedi.

Eysseric 5,5 Meglio di Saponara, spreca, non tirando, una buona occasione.

Falcinelli 5 Non pervenuto, sempre in ritardo.

Gli Dias 6 Il più pericoloso del secondo tempo, meritava miglior fortuna.

 

LE PAGELLE DI PAOLO MUGNAI :" PURTROPPO NON CI BASTA UN SUPER CHIESA !!"

Le pagelle viola. Chiesa non basta

Pubblicato il 15 Apr 2018 - 15:33 autore: Paolo Mugnai Segui

Le pagelle viola al termine del pareggio della Fiorentina con la Spal.
SPORTIELLO 6 – Inoperoso nel primo tempo, al solito qualche rinvio corto rischioso che desta apprensione nel pubblico. Solo un intervento nella ripresa sulla punizione calciata in porta a sorpresa da Felipe.
BIRAGHI 6 – Soffre la rapidità di Lazzari sulla sua fascia ma si fa vedere in zona tiro. Al 36′ la sua conclusione viene respinta da Meret, alla mezz’ora della ripresa ha sui piedi l’occasione buona ma spara alto.
Dal 35′ del secondo tempo GIL DIAS 6,5 – Pochi minuti in campo, eppure lo si vede eccome. Impegna Meretche si salva con una fortunata deviazione di piede e allo scadere supera in velocità gli avversari per poi concludere a fil di palo.
VITOR HUGO 6,5 – Spettacolare nel primo tempo con una rovesciata a rinviare dentro la propria area e decisivo in qualche recupero. Ammonito.
PEZZELLA 6 – Dirige il reparto arretrato da buon capitano e nella ripresa compie un intervento decisivo in chiusura. Sull’ultima azione ha la palla buona per il gol ma tira alto.
MILENKOVIC 6 – Deciso negli interventi e bravo negli anticipi. Manca un rinvio di testa nella ripresa ma la Spal non ne approfitta.
VERETOUT 6 – La solita diga, tanta corsa, non arriva al tiro (una sua specialità) ma anche nel momento più difficile nella ripresa è il più affidabile del centrocampo in fase di copertura.
DABO 6 – Sostanza e potenza, manca di precisione negli appoggi.
BENASSI 5,5 – Non si vede granché, dà comunque il suo apporto; da uno come lui ci si aspetta, però, di più.
SAPONARA 6,5 – Gioca un buon primo tempo. Presente, sempre nel vivo delle azioni, cerca ripetutamente il gol. La sua prima conclusione è centrale, la seconda è alzata in angolo da Meret. Al 12′ è suo un grande lancio per Chiesa per un’azione che poteva finire meglio. Senza paura anche nei contrasti, viene però ammonito. Prova ancora la conclusione al 26′ ma la palla viene deviata in angolo da Felipe. Tocchi di palla e controlli tecnicamente notevoli, nella ripresa cala e viene sostituito.
Dal 20′ del secondo tempo EYSSERIC 6 – Subito una conclusione di poco a lato e una rapida azione dentro l’area avversaria mal terminata. Dà la solita impressione di giocatore a sprazzi, per il quale si rimane sempre in attesa di un colpo vincente. Che non arriva.
CHIESA 7 – Vero, la Fiorentina non vince e il giovin Chiesa non segna. Il suo apporto, però, come al solito è fondamentale. Fin dalle prime battute di gioco si vede che ha una gran voglia così sulla sua fascia, a destra o a sinistra, riesce a mettere più volte palloni pericolosi al centro dell’area, come nel recupero il pallone d’oro a Pezzella. Pericoloso al 41′ con un tiro alzato in angolo da Meret. Un minuto dopo è autore di un pregevole assist al volo per Simeone che sotto porta non aggancia. Allo scadere del primo tempo e nella ripresa autore di due pregevoli recuperi difensivi.
SIMEONE 5 – Non è nella giornata migliore, lo si vede subito. Perde troppi palloni e non ‘punge’. Un mancato aggancio sotto porta al 42′ su assist al volo di Chiesa grida ancora vendetta.
Dal 20′ del secondo tempo FALCINELLI 5 – Inconcludente, fa rimpiangere l’assenza di Babacar viceversa risultato più volte decisivo da subentrante.
All. PIOLI 6 – Squadra ben messa in campo, al di là dell’episodio del rigore negato dal Var, nel primo tempo la Fiorentina soffre solo le incursioni di Lazzari sulla propria sinistra. Al calo nella ripresa, il tecnico aspetta troppo per i dovuti cambi.

 

Fiorentina-Spal 0-0: io l’ho vista così (Fine dell’incantesimo: la “carrozza viola” è tornata zucca)

Scritto da: Francesco Matteini

Firenze- Fine dell’incantesimo. Al 93′ minuto della settima partita la carrozza viola torna ad essere zucca, i cavalli ridiventano topolini e il cocchiere un bastardino. Si calano le carte e il settebello ce l’ha in mano la Spal che prolunga la propria serie di partite utili, mentre la Fiorentina vede infrangersi l’obiettivo della settima vittoria consecutiva contro un muro a striscioline bianche e celesti. Non è un dramma, ovviamente. Prima o poi sarebbe capitato, putroppo è successo un po’ troppo “prima” rispetto al sogno accarezzato. Ai viola non sono mancate né la grinta, né la determinazione. Sono invece riemerse l’imprecisione e l’evanescnza di chi entra dalla panchina. La delusione non deve liquefare la capacià di reagire. Mercoledì si torna in campo.

Sportiello 6 – Ordinaria amministrazione senza patemi d’animo.

Milenkovic 6 – Guarda le spalle a Chiesa e si offre sempre per lo scarico dei compagni, na non spinge mai.

Pezzella 6,5 – Arriva sulla palla sempre prima di Floccari e Antenucci. All’ultimo minuto potrebbe battere a rete ma, da difensore, calcia in curva.

Hugo 6 – Attento e coriaceo, ma un po’ impreciso, fino a quando entro lo sgusciante Paloschi che gli crea qualche disagio.

Biraghi 4,5 – Più facile metterla in porta che buttarla oltre la traversa: spreca la più clamorosa delle occasioni. Lazzari gli fa vedere i sorci verdi.

Dabo 6 – Gioca semplice rischiando poco e combattendo molto.

Veretout 5,5 – Corre per tutto il campo senza tregua ma sbaglia i lanci decisivi.

Benassi 5,5 – Più intercettore che incursore. Incide poco.

Saponara 5,5 – Eccesso di leziosità e errori di misura. Un passo indietro. Forse anche due.

Chiesa 7 – Si danna l’anima su entrambe le fasce. Crea per sè e per gli altri. Difetta un pizzico nella precisione.

Simeone 4,5 – Manca di tempismo: vede sfilare due palle gol per frazioni di secondo.

Falcinelli 5 – Entra in campo ma non in partita.

Eysseric 5 – In una gara così, un giocatore di qualità entra e determina: compito fallito.

Dias 4 – Due azioni per il gol vittoria buttate al vento: non si smentisce.

Pioli 6 – La squadra non ha cali di gioco o di concentrazione. Gli errori tecnici dei singoli non gli si possono addebitare. In panchina non ha molto, però forse potrebbe osare qualcosa di più (ma questo è un discorso ormai vecchio)

Arbitro Orsato & C. 6,5 – Fischia un rigore inesistente ma ha l’umiltà di farsi correggere dal Var.

Commento Sky Marinozzi-Pellegrini 6 – Si possono ascoltare. Ma anche no.

SECONDO TEMPO

La Spal in 2 gare ci prende  2 punti con Noi che ne lasciamo 4, passo indietro nella volata Europa League

PECCATO...PECCATO...PECCATO !!!!!!

93° Finisce qui..la Fiorentina manca i 3 obbiettivi: niente 7° vittoria consecutiva, niente 100° vittoria di Pioli, niente sorpasso al Milan manteniamo le distanze dall'Atalanta poca pochissima gioia..!!

92° OCCASIONISSIMA VIOLA CHIESA LA METTE DA SINISTRA LA OFFRE A PEZZELLA CHE DA LIMITE CERCA l'ANGOLO: PALLA ALTA A PORTA SPALANCATA !!!!

Concessi 3 di recupero..attacchiamo ancora !!! ma Gil Dias è fermato a destra rimessa Spal...

fa tutto bene Gil Dias avanza "taglia" in mezzo e dal limite tira :palla che fa la "barba al palo" sinistro di Meret..

43° 2 al termine più recupero "perlomeno" 4 minuti... speriamo !!!

41° Sparacchiata altissima di Vitor Hugo dai 18 metri...

40° SCATTO E TIRO DI GIL DIAS PARA METRET DI PIEDE IN ANGOLO  dabò controlla a centro area ancora Gil Dias al contro-cross sul fondo comunque parato da Meret.

39° angolo spal da destra di Antenucci..lo allontaniamo

38° ancora 0-0 fallo non visto su Dabò punizione regalata alla Spal..

Spal che ci crede spinta dai 2500 tifosi fallo e ammonito Vitor Hugo punizione Spal occhio...di Viviani...che spara Sportillo respinge  poi palla che sfilasul fondo nonostante un tentativo di tap-in ferrarese

Azione Spal con Sportiello che tenta di evitare l'angolo sul salvataggio centrale di Milenkovic.

Fallo di sfondamento di Falcinelli...

pronto Gil Dias .....che entra per Biraghi

31° CHIESA DA DESTRA PER FALCINELLI CHE ALLARGA  PER BIRAGHI CHE SOLISSIMO SPARA APPENA ALTO CHE OCCASIONEEEE !!!!

Pericolo Spal  27° un apertura a sinistra ben coperta da Veretout

Tiro cross che Vitale impatta, ma fortunatamente lo mette fuori

cambio Spal:  dentro Schiavon fuori Mattiello entrato da poco e subito infortunato

24.30" Chiesa dai 30 metri un bolide che finisce sul fondo

24° Eysseric si fa spazio a destra poi tenta il diagonale che esce largo

Pioli vede i suoi in difficoltà..via il "farraginoso" Simeone detro falcinelli, via Saponara dentro Eysseric

17° Lazzari accenna ad uno scatto poi si porta palla sul fondo

tanti i palloni persi anche da Saponara

16° pericolo Spal al limite con Viviani fermato dai nostri al 16 metri

Simeone molto impreciso spreca tanti possessi

Siamo "farraginosi" e non troviamo il "bandolo della matassa"

10° occasione Spal con un cross dal fondo di Paloschi con palla che attraversa tutta l'area viola...!!!

Mattiello per Costa e poi a gara inziata Paloschi per Floccari

Inizio 2° tempo al "ralenty"

Giochiamo da destra a sinistra verso la Fiesole

----------------------------------------------------------------------------------------------------

Si va negli spogliatoi su un ingiusto 0-0;Viola che hanno dilapidato perlomeno 3 grandi occasioni

2 di recupero...

43° fallaccio ed ammonizione per Everton punizione viola da sinistra  dai 28 metri..batte Biraghi salta fuori tempo Milenkovic palla sul fondo

42° la metta dal fondo CHIESA ARRIVA IN SCIVOLATA SIMEONE CHE MANCA IL TOCCO IN GOL SULLA LINEA !!!

41° Simeone la smista al "rimorchio" Benassi che batte rasoetta ribattuto poi SCIABOLATA DAL LIMITE DI CHIESA: SUPER MERET VOLA A RESPINGERE IN ANGOLO !!!

PRIMO TEMPO Abbiamo inizi SULLA ato Fiorentina da sinistra a destra..

39° Cross da destra di Simeone nasce una rimessa viola a sinistra..

38° punizione Spal da destra la ribattiamo al limite

35° Tira Biraghi, ribattuto, poi al limite lottano Saponara e Simeone conclude Saponara con una gittata altissima

33° Cross col "contagiri" di Chiesa, Simeone non ci arrivi per questione di cm...

31° Lazzari svaria a destra e va al cross deviato in angolo da destra...Saponara+Chiesa per l'allontanamento...

Passata la mezz'ora al Franchi sempre 0-0

29° cross spallino, esce in presa al limite Sportiello

28° Pericolo Spal angolo estense da destra allontanato da Chiesa

27.30" fallo di Dabò su Vicari

26° SAPONARA TIRA...QUALCUNO SI IMMOLA A RESPINGERE ANGOLO VIOLA DA SINISTRA...NULLA !!!

25° Dabò a destra per Chiesa nasce angolo viola...gestito male rischiamo il contropiede Spal salva Vitor Hugo

24° uscita di Sportiello protetto da Milenkovic

23° arrembano Simeone al limite poi cross "col contagiri" di Dabò respinto e fallo ed ammonizione per Saponara

22° angolo viola da sinistra battuto malissimo da Saponara

21° Punizione Spal da destra cross in mezzo libera in rovesciata Vitor Hugo.

20° Fuga a destra di Lazzari che la mette, la respinge Saponara

19° Si accendono le luci ....

17.30" Non passa l'assist di Veretout per Simeone al limite..

16° Punizione viola da destra dai 20 metri ..Biraghi alto

Sulla presa di Meret al 13° si ricorda Davide Astori

10° va via Chiesa a destra la mette Simeone manca i tocco sottoporta poi palla che non viene tenuta in campo da Biraghi CHIESA ASSOLUTAMENTE SCATENATO !!!

9° fallo in area viola su Felipe ( ex viola) RIGORE PER LA SPAL.....MA ORSATO VIENE RICHIAMATO DALLA VAR ...NIENTE RIGORE !!!!

5.30" 2 percussioni da destra di Chiesa: sal che si rifugia in angolo SAPONARA SU ASSIST DI SIMEONE MERET SALVA IN ANGOLO ..occasione che sfuma a sinistra nonostante Simeone la rimetta al centro..

5° ci prova Saponara para accanto al suo palo destro Meret

3.30" Punizione da destra dai 25 metri; saponara la calcia troppo lunga palla sul fondo nonostante il tentativo di rimessa di Milenkovic

3° "Numero" di Chiesa che a via a destra la mette, la respinge la difesa spallina

2° Cross da destra di Chiesa con palla che varca la linea di fondo campo

Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Aprile 2018 10:14
 
Calcio Quarto di Champons amarissimo per la Juve; un rigore di Ronaldo al 97 escude i bianconeri 1-3 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Giovedì 12 Aprile 2018 13:05

Champions che regala una altra notte di "pura follia" ……
LA JUVENTUS DOMINA FINO AL 92.50", POI UN RIGORE PAZZESCO" 3-1 ; IL REAL MADRID SI SALVA IN "CORNER"
Un-due-tre tamburo: bis di Mandzukic e "single" di Matuidi ; ma al 97° Ronaldo batte Szczesny dal dischetto al 97..!!!

REAL MADRID-JUVENTUS 1-3
Real Madrid (4-3-1-2): Navas; Carvajal, Vallejo, Varane, Marcelo; Kroos, Casemiro (1' st Lacas Vazquez), Modric (30' st Kovacic); Isco; Cristiano Ronaldo, Bale (1' st Asensio). A disp.: Casilla, Benzema, Theo, Llorente. All.: Zidane
Juventus (4-3-3): Buffon; De Sciglio (17' Lichtsteiner), Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain (50' st Szczesny), Mandzukic. A disp.: Rugani, Asamoah, Marchisio, Cuadrado, Sturaro. All.: Allegri
Arbitro: Oliver (Ing)
Marcatori: 2', 37' Mandzukic (J), 15' st Matuidi, 52' st RIG Ronaldo (R)
Ammoniti: Pjanic (J), Carvajal (R), Mandzukic (J), Lichtsteiner (J), Alex Sandro (J), Douglas Costa (J), Marcelo (R), Benatia (J)
Espulsi: Buffon (J)
Note: Al 93' espulso Buffon (J) per proteste

Madrid- IN…CRE…DI…BI…LEEEEEE !!! Da infarto… in un finale pazzesco non adatto ai deboli di coronarie sia spagnoli che juventini, il Real Madrid "beffa" la Juventus al minuto 97 su un calcio di rigore  decretato dall'incerto Mister Oliver al 93° su cui si continuerà a "disquisire" chissà per quanto tempo. Nel ritorno dei quarti di Champions, la Juventus sfiora un autentico miracolo al Bernabeu contro il Real Madrid: dopo lo 0-3 subito all'andata i bianconeri dominano a campo inverso e vanno subito avanti con una doppietta di Mandzukic (in gol dopo 80 secondi ed al 37'); nella ripresa "sfarfallatona" di un pessimo Navas, e la rete di Matuidi al 60'. A un "amen" dai supplementari, decide tutto un rigore assegnato agli spagnoli per un "fallo" di Benatia in area davanti a Buffon e trasformato da CR7 al 97'a Szczesny che aveva sostituito Buffon cacciato dall'arbitro dopo roventi proteste subentrando a Higuain. Il 3-1 finale non basta: in semifinale ci va Zidane...che "ultra-beffa" ....!!!

 
Calcio Quarto di Champons grandioso per la Roma : 3-0 al Barcellona !!! PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Giovedì 12 Aprile 2018 13:05

Champions che regala una altra notte di "pura follia" ……Grandiosa rimonta romanista ...

Notte da ricordare per sempre all'Olimpico ..Incasso record qualificazione da record, una Roma fantastica..

UN-DUE..TRE TAMBURO.. 3-0 MESSI & COMPANY A CASA E  ANTONELLO VENDITTI CANTA ROMA ROMA ROMA !!!

DAIE ROMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA !!!!!!

Subito Dzeko poi "Capitan Futuro" De Rossi su rigore infine la "testina fatata di Manolas

 

ROMA-BARCELLONA 3-0 (and. 1-4)
Roma (3-5-2)
: Alisson; Manolas, Fazio, Juan Jesus; Florenzi, Nainggolan (32' st El Shaarawy), De Rossi, Strootman, Kolarov; Schick (27' st Under), Dzeko. A disp.: Skorupski, Bruno Peres, Pellegrini, Gerson, Gonalons. All.: Di Francesco.
Barcellona (4-4-2): Ter Stegen; Semedo (40' st Dembelé), Piqué, Umtiti, Jordi Alba; Sergi Roberto, Rakitic, Busquets (40' st Alcacer), Iniesta (36' st Andre Gomes); Suarez, Messi. A disp.: Cillessen, Vermaelen, D. Suarez, Alcacer, Paulinho. All.: Valverde.
Arbitro: Turpin (Francia)
Marcatori: 6' Dzeko, 13' st rig. De Rossi, 37' st Manolas
Ammoniti: Fazio, Juan Jesus (R); Messi, Piqué, Suarez (B)
Espulsi: nessuno

Note Spettatori 70.000 circa

Roma - 70.000 volte ROMA ROMA ROMA, suona il post partita più gettonato al'Olimpico del maestro" Antonello Venditti a significare l'impresapiù  incredibile compiuta stasera dalla Roma di Mister Di Francesco che chiude l'emorragia di sconfitte interne tra campionato e Coppa Italia che erano arrivate a 6  battendo  3-0 il Barcellona di Messi e  qualificandosi  alle semifinali di Champions League dopo l'1-4 del Camp Nou.

Diteci in quanti avevate scommesso su questo risultato che riporta alle menti dei grandi storici che Dante diceva..." 3 è il numero perfetto"..?? !!

Una partita perfetta da brividi, BRAVI BRAVI BRAVI...GRANDI GRANDI GRANDI di quelle che si potranno raccontare a figli e nipotini; una serata quella dei giallorossi, sbloccata già al 6' con la zampata vincente di Dzeko su lancio di De Rossi gol capace di corroborare animi, cuori, speranze,  Lo stesso Capitan Futuro  ha raddoppiato "glacialmdnte" al 58' dal dischetto dopo il fallo di Piqué sull'irrefrenabile  bosniaco, il miglior in campo ( 9)  ma è di Manolas all'82' il colpo di testa che firma un'impresa storica. Da li  intercorrevano 8 minuti + 4 di recupero da animi forti, non adatti ai deboli di coronarie di fede giallorossa ed anche dei 1400 tifosi catalani arrivati nella capitale convinti di fare gita turistica + scampagnata, ma che poi alla fine si tramutavano  in una delusione colossale. Dal 4-1 "blau-grana" al 3-0 giallorosso che nell' "aggregate" fa 4-4, ma il gol di Dzeko al "Nou Camp" spariglia l'equilibrio mandando l'unidici del bravo e simpatico Di Francesco in semifinale della Champions.

Il "ranking" italiano è corroborato, le nostre quotazioni risalgono, torna il sereno dopo le "delusioni mundial", adesso tocca alla Juve scendere in campo al Bernabeu a cercar "duplice impresa".

IN...CRE...DI...BI...LEEEEEEE  !!!! Grazie e Forza Roma ..quando ce vuò ce vuò..!!

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 12 Aprile 2018 13:09
 
Calcio: la Fiorentina ripete la sestina vincente del 1960:6 vittoria consecutiva 0-2 !! PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 07 Aprile 2018 15:20

Roma, Stadio "Olimpico" ore 18,00 La Fiorentina fa l'impresa

FIORENTINA QUANTO 6 BELLA

Roma- Fiorentina 0-2 BENASSI AL 7°  SIMEONE 39°

Corsa Champions, corsa Uefa, era un incrocio pericoloso allo Stadio Olimpico. I Viola riescono a  ripetere l'impresa del 1959/1960 ed a "cavallo" nel 2015/16: 5 di Montella 1 di Sousa : 6  vittorie consecutiva all'Olimpico 2-0 e salendo a 50 stacchiamo anche l'Atalanta !!!

 

Dall'Olimpico le foto di Salvatore Fornelli


Roma che nella formazione iniziale tiene fuori Kolarov, Pellegrini, De Rossi, Florenzi.

Fiorentina rispondeva inserendo dall' inizio Eysseric al posto dello squalificato Federico Chiesa.

Apriva Benassi col suo 4° gol; chiudeva Simeone al suo 10°

2 pali Roma: Dzeko e Schick

Viola a quota 50.E se il sassuolo facesse l'impresa a San Siro e se il Genoa ci battesse la Sampdoria ????

Roma- Ed allora quella frase "sibillina" detta alla gentile signora della "reception" al Relais Chateau" ." Stasera vinciamo 2-0 palla lunga e pedalare" si tramuta in clamorosa realtà.  la Fiorentina mette a segno la 6° vittoria consecutiva violando anche l'Olimpico "stranendo" una Roma   uscita con le "ossa rotte" ed il morale sotto i tacchi da Barcellona vincendo 2-0 pur soffrendo con una Roma che ci ha messo spesso ai paletti , segnamo 2 gol con Benassi e Simeone, la Roma becca i palo ed una traversa, ma alla fine usciamo trionfanti "vedendo" il Milan, superando l'Atalanta e sperando che il Genoa ci batta la Sampdoria nel "derby della Lanterna".

 

LA TESTA, IL CUORE, I PIEDI di Alessandro "Coppins" Coppini

Per chi scrive il calcio è un’allegoria della vita, e a saperlo guardare della vita spiega molto. Questo periodo della squadra viola dice innanzitutto che la testa, la convinzione in quello che si fa è molto più importante di tutto il resto. La vittoria per 2 a 0 all’Olimpico contro i giallorossi ne è la dimostrazione più evidente. Sulla carta è inferiore la Fiorentina che a Roma non vinceva da sei anni. Per di più sono due le assenze pesantissime, Badelj e Chiesa. Eppure la squadra sta in campo con molta saggezza, corta, compatta, i giocatori appaiono calmi e si aiutano convinti: non c’è solo foga. Tutto ciò nasce da quello che la scomparsa del Capitano ha provocato nel cuore del gruppo. Tanti i sentimenti, molte le sensazioni che hanno cambiato il corso del campionato. Forse c’è stata anche paura, perché quando si è atleti giovani e famosi, alla morte non ci si pensa proprio. E alla paura e al dolore questa squadra ha reagito compattandosi. Il risultato si è visto nella sesta vittoria consecutiva, roba che non succedeva da 57 anni! Per lunghi tratti della gara poi, è sembrato davvero che Davide Astori aiutasse i compagni con un invisibile muro davanti alla porta di Sportiello. Ma queste splendide suggestioni non bastano a spiegare un momento così unico. A determinarlo, dopo testa e cuore, ci sono anche i piedi. Nel senso che le qualità dei giocatori erano state troppo frettolosamente etichettate come mediocri da molti, compreso il sottoscritto. Che deve rivedere il suo giudizio anche su Pioli. Quando la storia della squadra è scivolata drammaticamente sul piano umano, nessuno avrebbe potuto (per caratteristiche) fare meglio di Pioli. Ma il Mister, a Roma, dimostra anche qualità tattiche forse sottovalutate. La marcatura di Dzeko, con Pezzella che nel primo tempo lo segue anche a centrocampo, la dedizione di Laurini, la difesa che a tratti gioca a 3 e nel finale a 5, il centrocampo a geometria variabile, la rinascita di un incontenibile Saponara e quella di Simeone, che non si è demoralizzato e segna da tre gare consecutive, (con la rete di oggi semplicemente strepitosa) sono in gran parte merito suo. Ora si continua a sognare perché questo gruppo appare davvero invincibile. Come emozioni, se non è terzo scudetto poco ci manca ....

Calcio: DAL 23° TURNO LA FIORENTINA MERITEREBBE "ADDIRITTURA" LA CHAMPIONS

JUVENTUS 25, FIORENTINA 22 ROMA 19 NAPOLI 17, MILAN 17, ATALANTA 15 , INTER 15, LAZIO 11.
Viola a segno da 6 turni consecutivi; 7 vittorie 1 pareggio con Atalanta; le sconfitte con Verona e Juventus nelle ultime 9 partite


23° turno

Sampdoria Torino 1-1
Inter Crotone 1-1
Verona Roma 0-1
Atalanta Chievo 1-0
Atalanta Chievo 1-0
Bologna Fiorentina 1-2
Cagliari Spal 2-0
Juventus Sassuolo 7-0
Udinese Milan 1-1
Benevento Napoli 0-2
Lazio Genoa 1-2

24° turno


Fiorentina Juventus 0-2 0
Spal Milan 0-4
Crotone Atalanta 1-1
Napoli Lazio 4-1
Sassuolo Cagliari 0-0
Chievo Genoa 0-1
Inter Bologna 2-1
Sampdoria Verona 2-0
Torino Udinese 2-0
Roma Benevento 5-2

25° turno

Udinese Roma 0-2
Chievo Cagliari 2-1
Genoa Inter 2-0
Torino Juventus 0-1
Benevento Crotone 3-2
Bologna Sassuolo 2-1
Napoli Spal 1-0
Atalanta Fiorentina 1-1
Milan Sampdoria 1-0
Lazio Verona 2-0


26° turno

Bologna Genoa 2-0
Inter Benevento 2-0
Crotone Spal 2-3
Fiorentina Chievo 1-0
Sampdoria Udinese 2-1
Sassuolo Lazio 0-3
Verona Torino 2-1
Roma Milan 0-2
Cagliari Napoli 0-5
Juventus Atalanta 2-0

27° turno

Spal Bologna 1-0
Lazio Juventus 0-1
Napoli Roma 2-4
Genoa Cagliari 2-1
Udinese Fiorentina 0-2
Benevento Verona 3-0
Chievo Sassuolo 1-1
Milan Inter 0-0
Torino Crotone 4-0
Atalanta Sampdoria 1-2

28° turno

Roma Torino 3-0
Verona Chievo 1-0
Fiorentina Benevento 1-0
Bologna Atalanta 0-1
Cagliari Lazio 2-2
Crotone Sampdoria 4-1
Juventus Udinese 2-0
Sassuolo Spal 1-1
Genoa Milan 0-1
Inter Napoli 0-0


29° turno

Udinese Sassuolo 1-2
Spal Juventus 0-0
Sampdoria Inter 0-5
Benevento Cagliari 1-2
Crotone Roma 0-2
Milan Chievo 3-2
Torino Fiorentina 1-2
Verona-Atalanta 0-5
Lazio Bologna 1-1
Napoli Genoa 1-0

30° turno

Bologna Roma 1-1
Atalanta Udinese 2-0
Cagliari Torino 0-4
Fiorentina Crotone 2-0
Genoa Spal 1-1
Inter Verona 3-0
Sassuolo Napoli 1-1
Juventus Milan 3-1
Lazio Benevento 6-2
Chievo Sampdoria 2-1

31° turno

Benevento-Juventus 2-4
Roma Fiorentina 0-2
Spal Atalanta 1-1
Sampdoria-Genoa 0-0
Torino-Inter
Crotone Bologna
Napoli Chievo
Verona Cagliari
Udinese Lazio
Milan Sassuolo

FIORENTINA, PIOLI: "SPIRITO UNICO"

Roma- Stefano Pioli commenta il successo sulla Roma al culimine di un momento davvero magico. “E’ una vittoria molto importante soprattutto per la forza della Roma. Abbiamo avuto un ottimo approccio, abbiamo sofferto e siamo stati anche un po’ fortunati ma per impegno e dedizione penso che sia un risultato meritato, anche visto il momento che stiamo vivendo. Dal punto di vista tecnico abbiamo sbagliato molto, non è stata la nostra migliore gara ma in questo momento conta lo spirito che questo gruppo sta tirando fuori. Stiamo facendo più di quanto ci si aspettasse e sapevamo che per vincere qui avremmo dovuto fare qualcosa in più. In questo momento è facile fare delle scelte ma anche difficile perché meriterebbero tutti di giocare. Abbiamo vissuto una grande settimana vincendo tutte e tre le gare, ora dobbiamo riposarci per poi ripartire perché ci aspettano altre sfide importanti in cui dobbiamo dire la nostra. Sarebbe però riduttivo dire che i nostri risultati derivino solo dallo spirito. La società, anche se un po’ tardi, mi ha messo in mano dei giocatori con delle qualità ma molti sono alla prima esperienza in Serie A e dovevano ambientarsi. Ora siamo cresciuti, vogliamo costruire una Fiorentina sempre più forte. La dedica finale per Astori? Davide è sempre con noi, è nel nostro cuore e nella nostra testa. Tutto quello che facciamo lo dedichiamo a lui. Vogliamo impegnarci al massimo fino alla fine come lui ci ha insegnato: ho dei giocatori con dei valori importanti. Cosa è cambiato nella testa di Saponara dopo al tragica scomparsa di Astori? Riccardo potevo inserirlo già un mese fa in quella trasferta di Udine perché fisicamente stava già bene. Ora anche di testa sta benissimo, è un ragazzo molto sensibile e sono contento che si stia togliendo delle soddisfazioni: ha le qualità per fare ancora meglio”, ha detto a Premium Sport.

FORMAZIONI

ROMA Alisson; Nainggolan (cap) Juan Jesus, Strootman ( 67°Florenzi) , Dzeko, Fazio, Gonalons, Defrel( 46° Schick)  , Bruno Peres, Manolas ( 57° Kolarov) , El Shaarawy

Panchina: Lobont, Skorupski, Pellegrini, Kolarov, Capradossi, Schick, De Rossi, Florenzi, Gerson, Silva
FIORENTINA : Sportiello, Laurini, Biraghi, Saponara ( 69° Milenkovic) , Simeone ( 88° Falcinelli) , Eysseric ( 14° st Gil Dias) , Dabo, Veretout, Pezzella  (cap), Benassi, Vitor Hugo
Panchina: Dragowski, Cerofolini, Milenkovic, Falcinelli, Maxi Olivera, Cristoforo, Sottil, Lo Faso, Gil Dias, Hristov, Bruno Gaspar
Arbitro: Fabbri di Ravenna
rete: Benassi al 7° 40° Simeone
Ammoniti: Vitor Hugo , Laurini, El Sharawy, Dzeko, Bruno Perse,
Note: Spettatori 42.000 incasso di circa 1. 259. 336 euro
Presenti nel Settore ospiti circa  500 tifosi viola
FIORENTINA :
Sportiello: Un grandissimo primo tempo con una "respintissima" sul bolide di Bruno Perez e l'uscitona vincente su Dzeko "pur" con quell'uscitaccia con palla persa ed il palo di Dzeko : 3° grandissima parata ad inizio ripresa su Dzeko. Un uscitona su Strootman prima ed un 4° MIRACOLISSIMO SU NAINGGOLAN SOLISSIMO, ammortizza la botta di El Sharawy da fuori:  : 9.5  
Laurini, fa buona guardia a destra , ma è imprecisino  sugli alleggerimenti 6
Biraghi,  a sinistra " spingiucchia" bene così 6+
Saponara,  mette la palla centrale per lo scatto ed il gol di Simeone poi sparisce 6.5
Simeone,  mette il 10° sigillo dopo un inizio titubante 7
Eysseric c' è ma non si dee…da spesso la superiorità alla Roma 5
Dabo: Diga difensiva 6.5
Veretout: maluccio, impreciso, impalpabile 5
Pezzella (cap), la dietro fa muro "invalicabile" ci salva ad inizio ripresa su Dzeko 6.5
Benassi, segna il gol dell' 1-0 facendosi trovare pronto alla girata vincente per il suo 4° gol in campionato 7
Vitor Hugo: Dietro con le "buone o cattiva" fa buona guardia alza di testa in angolo la sciabolata di Bruno Peres: 6+
Milenkovic ci spazza 2 pallonacci 6
Gil Dias: spreca 2 possibili palloni per scappare verso Allison 5.5
Falcinelli : NE
Pioli: Che dire in un Marzo Maledetto  porta i suoi ragazzi alla 6° vittoria consecutiva facendoci sognare ben altri traguardi da quelli di un mese fa; i suoi " vice allenatori" Astori, Chiara baglioni" E Mondonico lo aiutano anche all'Olimpico.
TIFOSI VIOLA: 10 ai 500 presenti che possono davvero sognare in grande !!




59-60 8 partite consecutive:

1)Fiore Udinese 2-1
2)Napoli Fiore 0-4
3)Fiore Bologna 2-1
4)Roma Fiore 1-2
5)Fiore Inter 2-0
6) Atalanta Fiore 1-3 e siamo a 6
7)Fiore Juve 1-0
8) Palermo Fiore 0-4
SECONDO  TEMPO:
E' FINITAAAAAAAAA E' FINITAAAAAAAAAA 6° VITTORIA VIOLA DI FILA SAIAMO A 50 "VEDIAMO" IL MILAN L'ATAANTA OAREGGA A FERRARA: E STACCHIAMO ANCHE A DEA, ADESSO SPERIAMO NEL GENOA PER POI ANDARE A BRACCARE IL MILAN GRANDISSIMA VIOLAAAAAAA  !!!
Punizione Roma da sinistra è l'ultima palla utile.. EL SHARAWY la spara sul fondo sulla "spixzzata" decisiva di Vitor Hugo.
Gil Dias spinge lotta sbuffa e rallenta la Roma..
Aggiunto 1 minuto di recupero....
Palla sul fondo Roma... manca poco...
Obblighiamo Allison a 2 uscite di piede fuori area...
92° ammonito Bruno Perse fallo su Biraghi..rimaniamo alti a sinistra battendo una punizione... perdiamo palla...
Fazio conclude da destra  sull'esterno della rete
5 di recupero...lo dicevo..
Falcinelli manca un aggancio favorevole..
89° -1 alla fine + recupero che sarà lunghissimo...
Entra Falcinelli per Simeone
88° Palla in mezzo da sinistra , " si fa a sportellate" in area va giù Dzeko non c' è niente
Pronto Falcinelli...
87° palla fuori Roma : 3 alla fine +
86° "Giochessa" con rischio di Allison su Gil Dias
85° uscita in presa di Sportiello
84° Ammonito Dzeko
Laurini contra ecco El Sharawy para Sportiello
82° la manda via Veretout poi palla sul fondo Roma  83° = -7 ala fine ...
81° Uscitaccia di Allison su Simoene solo che rimane a terra.....  che occasioneee bastava toccarla e fuggire via.... !!!
80° Milenkovic ci svanga una 2° occasione
79° TROVIAMO GIL DIAS A SINISTRA MA IL PORTOGHESE SOLO MANCA L'AGGANCIO !!!
78° scattiamo avanti GIL DIAS PERO' NON RIESCE A SMARCARE SIMEONE SOLISSIMO !!!
77° Florenzi la deposita direttamente sul fondo ..13 alla fine..sempre avanti 2-0
76° rimane a terra Veretout.. guadagnamo fallo a sinistra
75° rimpalli viola, ma non teniamo palla ..
74° entrata proditoria " a martello" di El Sharawy: ammonito
73° cross di Florenzi TESTA DI SCHICK TRAVERSA PIENA A SPORTIELLO BATTUTO ... Sono stati Astori+la Chiaretta e Mondonico a soffiarla contro la traversa ..
72° la "spizza" Vitor Hugo, uscita bassa di Sportiello
71° altro angolo Roma da destra... croos Florenzi testa di Dzeko a lato
70° crossaccio Roma da sinistra a destra: palla sul fondo: 20 alla fine + recupero...
69° cambio viola  via Saponara dentro Milenkovic a far muro
68° Angolo Roma da destra salta Fazio palla appena alta ..Sportiello c' era !!
via Strootman dentro Florenzi
Veretout contra in angolo  ..poi salva Laurini  Saponara ribatte poi off side viola ..mamma mia ...!!!
64° contriamo bene la Roma poi lanciamo Simeone..troppo lungo controlla Allison  65° ..- 25 ala fine
63° Fazio la mette sul fondo..passati altri 2 minuti -27 alla fine..
61° Gil Dias per poco non la tiene viva lanciando Simeone..poi manchiamo una ripartenza sventagliandola troppo lunga...
60° fallo su Saponara punizione viola  dai 30 metri... Veretout la mette testa romanista sarà angolo viola da destra...senza sviluppi.. 29 alla fine....avanti 2-0
59° Entrato Gi Dias fuori Eysseric
57.30" dentro Kolarov fuori Manolas
57° Brividi va a terra al limite Dzeko ma è "simulazione" ammonito
55° NAINGGOLAN SMARCATO SOLO DAVANTI A SPORTIELLO CHE CI SALVA ANCORA 4° MIRACOLISSIMO !!
54° Nainggolan da destra per lo scatto di Strootman anticipato dall'uscitona vincente di Sportiello

53° El Sharawy da sinistra Pezzella la devia in angolo....dal corner troppo lungo, palla sul fondo è rimessa viola
52.30" imbucata di Veretoux per Simeone chiuso appena troppo lunga...
52° Accellerazione e cross da sinistra di El Sharawy colpisce Dzeko palla altissima
51° 39 alla fine....ma è lunghissima...
50.30" fallo di Dabò..punizione Roma ...conclude un crossaccio sbilenco sul fondo di Nainggolan da destra ..
5° ancora non abbiamo passato la metà campo...
Roma che ci  sta mettendo " ai paletti" fallo di Simeone che provava a rubarla...
3° DZEKO IN AREA SI DISTRICA...SIIMMOLA PEZZELLA A SALVARCI

1° CI PROVA SUBITO DZEKO 3° MIRACOLISSIMO DI "SARACINESCA" SPORTIELLO
Dentro  Schick fuori Defrel
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
PRIMO TEMPO CHIUSO SUL 2-0 VIOLA ....
Sportiello chiude un gran primo tempo uscendo anticipando Strootman
** L'Atalanta perde a Ferrara....
43° Laurini stende Dzeko ( ammonito) punizione Roma dal vertice sinistro.. botta di Nainggolan ribatte dabo che va a terra ( che botta alla coscia..)
42° salva Pezzella, ma Biraghi riperde palla attacca la Roma  la spazza Laurini
40° SFONDA CENTRALMENTE SIMEONE sul "PASS" DI SAPONARA CHE VINCE 2 RIMPALLI E FULMINA ALLISONNNNNN  2-0 10° centro del Cholito !!!
39° cross dell'incontenibile Bruno Peres da destra LAURINI SI IMMOLA A SPAZZARLA VIA !!!!
38° prova da sinistra a giro Nainggolan: para Sportiello
37° Sciocchezza di Laurini che dopo un nostro salvataggio a centro area la ridà alla Roma..la svanghiamo di nuovo..con El Sharawy che non riesce a tirare ma soffriamo veramente troppo in area...serve più calma
36° Pezzella mette nei "pasticci" Sportiello che deve buttarla a lato.
34° Biraghi fa buona guardia a sinistra poi rimettiamo palla dalla nostra destra...
31° Dabò fa buona guardia, ma Veretoux perde palla e subiamo punizione Roma dai  30 metri posizione centrale...tira Bruno Peres la para a sinistra Sportiello
29° Gonalons l'imbuca per Strootman USCITONA VINCENTE DELL'OTTIMO SPORTIELLO
28° Cross da destra di Strootman Vitor Hugo di testa lo alza sulla traversa...angolo Roma che controlliamo bene..
27 DZEKO SALTA VITOR HUGO, MA "SUPER" SPORTIELLO RIBATTE IN USCITA SALVANDOCI PER LA 2° VOLTA !!!
26° con un buon alleggerimento difensivo non riusciamo però a far partire Simeone che non si smarca..
25° Velleitario tentativo da lontano di Nainggolan: palla fuori
24° Lancione di Strootman per Defrel troppo lungo
23° controllo e tiro dalla destra di Bruno Peres centrale para Sportiello
Rilancia Allison la mettiamo in fallo laterale a destra..
22° Vinciamo 1-0, ma soffriamo tantissimo ogni volta che la Roma attacca
19° Benassi vorrebbe far partire Simeone "trattonatello vuje" no visto
18° VORREMMO UN RIGORE PER CONTROLLO A BRACCIO LARGO DI Dzeko  poi punizione viola dalla 3/4 romana testa di Pezzella palla alta sulla traversa
17° Ammortizziamo lo scatto di Perez ed il controllo centrale di Dzeko con una bella diagonale difensiva  ma manchiamo la ripartenza con  Simeone
16° Bruno Perez da destra.. salta El Sharawy palla a lato di pochissimo
15° AMMONITO VITOR HUGO FALLO SU STROOTMANSugli sviluppi della punizione da sinistra tenta  El Sharawy para al centro dei pali Sportiello
14° la sta per combinare  grossa Allison che esce a "farfallona" a porta vuota tenta Saponara debole centrale "ammortizzato"
13° USCITACCIA DI SPORTIELLO CHE PERDE PALLA TOCCO SOTTOPORTA DI DZEKO: PALO POI LA "SVANGHIAMO"....
11° testa di Manolas palla a lato
10° BOLIDE DAL VERTICE DESTRO DI STROOTMAN GRANDE SPORTIELLO
9° Disimpegno "coi brividi" di Sportiello di piede
7° Punizione viola dalla 3/4 la rimette al centro Saponara per Benassi .."torre" di Pezzella arriva Benassi che di sinistro INFILA  ALISON 1-0 FIORENTINA !!!!!! ANDIAMOOOOOO  !!
6° Cross da sinistra di  Jesus, la respingiamo a centro area
5° Fazio la rimette verso l'area viola palla a Sportiello.
3° Biraghi da sinistra, la rimessa da destra di Benassi-Eysseric cross troppo lungo per tutti...
2° Scatto e cross da destra di Defrel..Pezzella in tuffo a mette in angolo da sinistra ; Roma che la rimette davanti, la sbrogliamo sul limite destro..
PARTITI  FIORENTINA CON UN 3-3-3-1
PRIMO TEMPO : VIOLA DA SINISTRA A DESTRA IN COMPLETO BLU ( I COLORI DI SANTA CROCE)
Roma- Buona serata dall'Olimpico di Roma da Stefano Ballerini; la Fiorentina sulla scia di 5 incredibili vittorie consecutive arriva all'Olimpico per la "gara verità": Viola che "coverebbero" il sogno di ripetere la sestina vincente della stagione 1960: 6 vittorie consecutive. da quota 47 , i viola "puntano al Milan, salito a 51 dopo lo 0-0 del Derby meneghino con l'Inter dopo aver rischiato di perderlo. A pari punti con i viola anche Sampdoria, rinanta passando 2-1 a Bergamo nello scontro diretto-Europa League.  Dunque un sabato decisivo ache per la Roma che punta ad riconquistarsi un posto in Champions dopo aver subito un 4-1 da "particamente quasi fuori" al "Nou Camp" con la gara di ritorno in programma qui all'Olimpico "sold-out" Martedi. Manca Federico Chiesa al pari di Badelj; Pioli immette Eysseric dall'inizio confermando il restante 10° delle striscia positiva in atto. " Sopra di Noi accovacciati l'un l'altro Davide Astori, Chiara Baglioni e Emiliano Mondonico" a spingere in 14 contro 11 i loro viola.
Ultimo aggiornamento Sabato 07 Aprile 2018 22:21
 
Calcio: nel "segno" di Davide Astori: 5° vittoria consecutiva viola ad Udine 2-0 Veretout+Simeone PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Martedì 03 Aprile 2018 19:00

La Fiorentina realizza il 5 x 3 = 15 per continuare la  rincorsa dell'Europa League...dedicato a Davide
ALLA "DACIA ARENA" UDINESE FIORENTINA NEL RICORDO DI DAVIDE ASTORI ST 0-2 VERETOUT (rig)+ SIMEONE : ALTRI 3 PUNTI SALIAMO A 47 PRESA ANCHE L' ATALANTA; MILAN A 3 .....
A 13° scattato un lungo appauso con i cori a ricordare  il capitano viola.

UDINESE-FIORENTINA 0-2
Udinese (3-5-2
): Bizzarri ; Larsen, Danilo, Samir ; Widmer, Barak, Balic, Hallfredsson (1' st Jankto), Pezzella (1' st Ingelsson ); De Paul (27' st Lasagna), Perica. A disp.: Scuffet, Borsellini, Nuytinck, Zampano, Adnan, Maxi Lopez, Ndreu, Pontisso. All.: Oddo.
Fiorentina (3-4-1-2): Sportiello ; Milenkovic , G. Pezzella, Hugo; Benassi, Veretout , Dabo, Biraghi; Saponara (22' st Gil Dias); Chiesa (42' st Eysseric), Falcinelli (22' st Simeone). A disp.: Dragowski, Cerofolini, Laurini, Petko, Olivera, Bruno Gaspar, Eysseric, Cristoforo, Gil Dias, Lo Faso, Simeone. All.: Pioli .
Arbitro: Banti
Marcatori: 29' rig. Veretout, 26' st Simeone
Ammoniti: Hallfredsson, De Paul (U); G. Pezzella, Hugo, Chiesa, Saponara (F)
Espulsi: nessuno


E' il 27°...Veretout spiazza Bizzarri 1-0 Fiorentina; al 13° ecco l' applauso per Davide !!!

 

Genoa-Cagliari 2-1 ; Atalanta-Sampdoria 1-2

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

E' FINITAAAAAAAAAAA  !!!! Vinciamo 2-0,  la Sampdoria ci fa un "regalone" vincendo dala "Dea":  in 3 a 47 col Milan a soli 3 punti

Punizione Udinese di Balic... angolo Udinese Jankto la colpisce da destra e la spara sul fondo  fischi dalle tribune

Cross di Jankto a lato controllato da Gil Dias

3 di recupero...già iniziato

Angolo viola da destra per alleggerire la pressione Udinese..palla persa da Dabò

Mini contestazione verso la Dirigenza Pozzo....

Palla per Bizzari..se n'è andato un altro minuto...

3 + recupero alla fine ....

86° Eysseric per Chiesa

Persa da Gil Dias cross di Jankto da sinistra sul fondo, sulla ripartenza occasione persa da Gil Dias

83° Crossaccio di Widmer da destra direttamente sul fondo: 7 andati alla fine Fiorentina avanti 2-0 !!!

81° BENASSI SOLISSIMO DAVANTI A BIZZARRI CHE SI SALVA IN ANGOLO !!!

80° Barak per Lasagna che si gira palla che sfila sul fondo controllata in tuffo da Sportiello che c'era...

Pioli prepara Eysseric ...

79° assedio Udinese Barak da destra Pezzella di testa poi ancora un pallone nel mezzo con sfera che finisce sul fondo.

77° Chiesa da sinistra rientra e tenta il tiro: ribattuto

Jankto-Lasagna palla colpita bene , ma che finisce alta d poco...rischio viola....

Ingelsoon da destra basso para Sportiello

  • Pareggio dell'Atalanta con la Sampdoria : "Dea" a + 1 superata la Sampdoria

72° fallo di Simeone su Widmer  punizione Udinese da destra ...

71° Dentro Lasagna per Perica

sarebbe 7° sconfitta consecutiva per l'Udinese la 5° vittoria consecutiva viola 2 record

71° SIMEONE SI DISTRICAAL LIMITE SI FA SPAZIO DESTRO IMPARABILE PER BIZZARRI 2-0 VIOLAAAAAA 9° CENTRO PER IL "CHOLITO" 2-0 FIORENTINAAAAAA E ANDIAMOOOOOOOO  !!!

69° Ingelsoon sul fondo contrato bene

25.30" Via Saponara per Gil Dias dentro Simeone per Falcinelli

25 alla fine viola sempre avanti 1-0

65° fallo di Dabò che perde palla, protesta e rischia il giallo...

Si scaldano Gil Dias e Simeone.... cross friulano per Sportiello

63° Cross di Barak libera Pezzella a centro area

62° Milenkovic frena De Paul

60° proviamo a "rifiatare" angolo viola  da destra sotto i tifosi viola STACCANO PEZZELLA E DABOOOOO CHE SI DANNO NOI LA COLPISCONO IN 2 PALLA CHE SFIORA L'ANGOLO DESTRO DI BIZZARRI BATTUTISSIMO ....

57° Punizione Udinese in attacco spinge Samir  punizione viola.

56° fallo di Chiesa: ammonito anche lui..e tre !! Era diffidato e mancherà a Roma !!!!!

Fallo di Vitor Hugo su Barak giallo per il brasiliano  punizione Udinese da destra....

54°  ancora "funambolo" De Paul angolo Udinese da destra..lo ribatte Dabò...

51° E'  un Forcing continuo per l'Udinese Barak da destra "telefonato" per Sportiello

Bellissima giocata di De Paul braccato vanamente dai viola...

Falli ripetuti di Ingelsoon su Chiesa poi "crossaccio" lunghissimo di Biraghi

49° ° Chiesa sfreccia a destra ma si porta palla sul fondo

48° 2° angolo da sinistra di un Udinese partita fortissimo ancora Sportiello di pugno ed ancora Jankto da lontano: svirgolata

GRANDISSIMO SPORTIELLO SU JANKTOOOOOOO CON POI "SUPER MARCO" CHE ESCE DI PUGNO SUL CORNER

47° Falcinelli per Chiesa angolo viola da sinistra il "fronte" del popolo viola  pallo sul 1° palo sfera ribattuta

46° Inghelsoon e Jankto per Pezzella e Halfredsoon

2° tempo ri-partiti Viola in maglia rossa da sinistra ...

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

  • Atalanta-Sampdoria 0-1 Per adesso saremmo in 3 a 47 punti : Fiorentina Sampdoria e Atalanta a 3 punti dal Milan impegnato domani nel Derby meneghino

45° duplice fischio di Banti primo tempo andato agli archivi: vantaggio meritato viola al 45° 1-0 decide il 5° gol in maglia viola di Veretout su rigore; per adesso sarebbe 5x 3 = 15 potremmo riprendere anche l'Atalanta "mirando il Milan ( sperando che il Derby vada all'Inter).

43° fallo di Pezzella tatticissimo su Periza scappato via: giallo per l'argentino punizione Udinese sbuca Samir anticipato da Dabò ottimo l'ultimo arrivato in casa viola

Buon recupero difensivo di Falcinelli  cross di De Paul poi fallo su Falcinelli punizione viola

41° lungo giro palla friulano Balic fermato da Vitor Hugo.

40° Esce "basso" Sportiello coperto dal "nostro" Pezzella

38° Fiorentina in vantaggio alla "Dacia Arena" 1-0 ..

Un cross friulano da sinistra  l'allontaniamo in qualche modo...

36° SAPONARA DAL LIMITE UNA DEVIZIONE PONE LA PALLA SUL DESTRO DI FALCINELLI COLTO ALLA SPROVVISTA.. TITUBA E POI LA PALLA ARRIVA "LEMME LEMME" A BIZZARRI: CHE OCCASIONISSIMA VIOLA !!!

34° controlliamo bene le ripartenze friulane...Saponara cerca Chiesa anticipato..

Benassi-Biraghi da destra testa a seguire , ma non ci arriviamo a centro area..

32° Hallfredsoon da sinistra in mezzo para Sportiello

31° De Paul da destra Pezzella ( di casa) di testa schiacciato a terra para Sportiello

30.30" Balic dal limite Sportiello in 2 tempi brevissimi

27° FALCINELLI PER CHIESA STESO IN AREA RIGORE VIOLA......VERETOUTTTTTTTT BATTE SPIAZZANDO BIZZARRI 5° CENTRO PER IL FRANCESEEEE 1-0 FIORETINAAAAA !!!

26.30" Hallfredsoon entra male si Vitor Hugo che l'aveva anticipato giallo per il friulano-islandese

26° " Fallo di Balic su Dabò che aveva "letto" bene intercettando

25.30" °Vidmer "spingiucchia" ma non arriva a toccarla di testa

25° viola "in netto vantaggio ai punti" ma sul terreno del Friuli è ancora 0-0

20° -22° Un angolo viola da sinistra bloccato da Bizzarri e poi a seguire un incrocio da sinistra rasoterra di Falcinelli ri-bloccato da Bizzarri

19° Dabò a centro area salva tutto  occhiooooo !!!

18° PERIZAAAAAAAA SI RITROVA SOLO A CENTRO AREA PROVA A PIAZZARLA A SINISTRAAAAA VOLA SPORTIELLO PER METTERLA IN ANGOLO !!!

16° Da destra Dabo per Saponara per Chiesa che da limite tenta il tiro scivolando

13° sul megaschermo della Dacia Arena compare la foto di Astori  e scatta un lungo commosso applauso ntoccante" nel ricordo di Astori . Momento "durissimo" si continua a giocare." Un Capitano..c' è solo un Capitano" intonano le "pattuglie viola" insieme ai tifosi friulani  . Bravi tutti !!!

12° De Paul la mette una deviazione viola Sportiello a terra evita l'angolo..

11.30" Chiesa prova a sfondare a destra, ma viene "murato"

10° Chiesa prova a tenere vivo un pallone a destra ..SINISTRO DI CHIESAAAAA a lato di un soffio buonissimo inizio viola

9° ancora 0-0 ci avviciniamo al 13° sarà un minuto lunghissimo, durissimo da Uomini Veri...

rimessa laterale da destra Udinese..3 cross in mezzo 3 respinte di testa dei centrali viola

6° Viola che fa la gara e 70% di possesso  viola CHIESAAAAAAAAA CHE VA A SFIORARE IL PALO DI DESTRA DI BIZZARRI BATTUTISSIMO VIOLA VICINO ALL' 1-0...

3.30" 1° angolo viola da destra..Bizzarri con i pugni ad allontanare..

5 ultime gare all'"Ex Friuliadesso Dacia Arena"  3 perse e 2 pareggiate, campo avverso quello di Udine

2° "strappo" di Chiesa poi accerchiato da 3 difesori e palla persa in attacco

1° Un paio di contrasti da una parte e dall'altra Fiorentina che sembra assestata "altissima" prima palla toccata da Sportiello in completo azzurro

Si comincia alla "Dacia Arena" ; al 13° il tributo a Davide Astori...

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Udine- Buona serata da Stefano Ballerini e Paolo Caselli; si recupera il match di quella "drammatica domenica" 4 Marzo del 27° turno  funestata dalla drammatica scomparsa nella notte tra sabato e Domenica presso il ritiro viola dell'Hotel Hotel  la Di Moret del capitano viola Davide Astori fermato da un "Aritmia brachicardica" un rallentamento con fermata improvvisa del cuore del "nostro" Davide.

Da li a Fiorentina sulla scia emotiva di questa drammatica scomparsa ha fatto tris /3 match  vittorie : Benevento ( 1-0) Torino ( 1-2) Ctotone ( 2-0) a cui si aggoinge il precedente Fiorentina Chievo 1-0 ; fanno 4 partite 4 vittorie = 12 punti con la Viola capace di raggiungere la Sampdoria a 44 punti, di mirare l'Atalanta sopra di 3 a 47 con " se vogliamo sognare" il Milan a 50. Dunque con il "duo" Astori Mondonico seduti in ogni Tribuna "paradisiaca" a seguire la "loro" Viola giochiamo in 13 e da stanotte anche in 14 con la "nostra" Chiara Baglioni  tra loro 2 a proteggerci tutti ( un bacio a  Chiara). Finora ha "portato bene" Viola imbattuti nell'ultimo drammaticissimo mese con il 3° rateo dalla 23° giornata ad oggi a meritarci un posto in Europa League. Forza ragazzi diamo sotto anche oggi . Al 13° del 1° tempo alla "Dacia Arena" ci rifermeremo per un altro minuto , sarà durissimo, tristissimo, ma dovremo Essere Uomini Veri. da li in poi andremo a caccia del 5 x 3 = 15  per sognare ancora. Davide, Emiliano  con in mezzo Chiara" saranno i nostri portafortuna..non deludiamoli.

Ultimo aggiornamento Martedì 03 Aprile 2018 19:51
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 9 di 1569
Copyright © 2018 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

L'Isola d'Elba nel dramma :

Ci ha lasciato Fabio Bardelloni

CI HA LASCIATO FABIO BARDELLONI  ELBA 97 CALCIO A 5.

CIAO FABIO CI MANCHERAI..!!! TI PENSEREMO E RICORDEREMO SEMPRE GIOCANDO E VIVENDO GIORNI TREMENDI SENZA DI TE NEL TUO RICORDO PERENNE.

di Stefano Ballerini

Portoferraio- Martedi 1° Maggio ora di pranzo...

doveva essere un giorno di festa dove alfine

del pomeriggio ci si sarebbe dovuti ritrovare

a San Giovanni per dare inizio alla "settimana

decisiva" in casa Elba 97. Sabato era in

programma ( era...)  gara 1 del Play Out tra

Elba 97, la tua Elba 97 e Bergamo.

Invece caro Fabio tutta l'Elba sgomenta

apprendecome una freccia al cuore che

Te ci hai appena lasciati...!!

Quella svolta a destra da Valle di Lazzaro

verso Procchiodopo essere andato a trovare

la tua fidanzatina. Piove,una pioggerellina

uggiosa la prima da 20 giorni a questa

parte; in sella alla sua moto "Motard 125

intraprendevi  una strada bagnata viscida

"quasi saponata", un asfalto usurato, 13

chilometri da percorrere con attenzione

massima...E invece una sbandata, un attimo

di disattenzione ( le prime ipotesi al vaglio

dei Carabinieri di Portoferraio), una caduta

rovinosa, drammatica, "definitiva". Fabio

Bardelloni ci lascia così in una maniera

inaspettatamente drammatica. 17 anni

speranza dello sport portoferraiese con la

"sua/nostra Elba 97 Calcio a 5 nelle  cui fila

da Allievo, quest'anno facendo autentici passi

da gigante arriva a giocare in Serie B ,

conquistandosi al pari dell'amico Ivan Gatto,

la convocazione nella Selezione Regionale

Allievi con "meta" verso l'inclusione nei 13

convocati finali per il Torneo delle Regioni che

conquistavi  sorretto dallo sforzo di tutti Noi

delegati ad accompagnarvi settimanalmente

tra Montecatini Poggibonsi, Firenze, soffredo,

( con quell'infortunio all'alluce che poteva

anche impedirti di vivere questa importante

esperienza) ma guadagnandosi la stima dei

tecnici della Selezione. Era appena tornato da

Perugia dove aveva disputato le 3 partite

segnando anche un gol con i 2 realizzati da

Ivan Gatto.

Adesso a 5 giorni dalla prima delle 2 partite che

da sole varrebbero una stagione intera, questa

immane tragedia, che pone ovviamente tutto in

secondo piano; Fabione mi ero affezzionato a Te

ed a Ivan; se non c'era l'appuntamento alla

trasferta infrasettimanale, quasi ci stavo male,

mi mancava "un qualcosa". Ti/vi avevo portato

Io a Coverciano per salire sul Pullman per Perugia

fiero assieme a tutta l'Elba 97 di avervi "caricato"

ben 2 nostri tesserati.  E Voi ci avete dato

dimostrazione di meritarvi quelle attenzioni: 2 gol

di Ivan un gol tuo, si inutili alfine della classifica

finale, ma importanti per il morale ed il blasone

societario che delle 3 Api elbane: Avere 2 nostri

ragazzi nella massima competizione nazionale

Allievi vederli anche andare in gol, aveva significato

tanto...tantissimo. Adesso però il "fato" ha appena

tirato il "suo rigo fatale"; quella svolta a destra,

quel rettilineo, questo schianto...e TE CI LASCI

COSI' ATTONITI DISPERATI.

Fabio rimarrai sempre nei nostri ricordifaremo

tutto nel tuo ricordo; siamo vicini ai tuoi Genitori

a tua sorella alla tua fidanzatina. Se ci sarà da

fare qualcosa Io ci sarò sempre.

Te dall'alto proteggici, guidaci, "dacci un segno";

Noi ti penseremo sempre.

Non vale però lasciarci così, in un 1° Maggio 2018

di festa tramutatasi in immane tragedia.

CIAO FABIONE TI RICORDO..TI RICORDIAMO

COSI'... UN BACIO !!!!. STEFANO

Firenze- Altra "immane perdita" nel mondo sportivo fiorentino"

PURTROPPO  CI HA LASCIATO CHIARA BAGLIONI

Alcune belle immagini di Chiara Baglioni.

Marina di Campo- Alzatomi per controllare

posta e facebook sono rimasto "di sasso":

apprendo che nella notte ci ha lasciato la

mia amica Chiara Baglioni . E' una

"Maledetta Primavera": prima Davide Astori,

poi Emiliano Mondonico, adesso Chiara

Baglioni.

Ma che sta succedendo, perchè "tutte a noi" ??.

Sapevo che aveva avuto un problema,

ma non avevo notizie da qualche tempo,

oltretutto sono più all'Elba che a Firenze.

L'ultimo ricordo di Chiara era a Moena,

Lei sempre carina, affabile gentile brava

perfetta sul lavoro; ci hanno unito tantissime

partite sia della Primavera che della Viola; per

qualche tempo avevo collaborato con Saverio

Pestuggia a Fisport ( alla Redazione di

ViolaNews.com le nostre più sentite

Condoglianze) per cui ci vedevamo e ci

sentivamo spesso. Adesso rimane solo il

grandissimo ricordo la stravolgente tristezza

per non averla più con Noi tutti; Niente sarà

come prima. Personalmente da oggi tutto

quelo che farà la Mia Redazione di Firenze

ViolaSupersport/FirenzeViolaSuperSportLive.com

ed Elbasport.com sarà dedicato a Lei.

Alla sua Famiglia, le nostre più sentite

Condoglianze; ci stringiamo a Voi nel caro

struggente ricordo di Chiara RIP

Stefano Ballerini, Paolo Caselli, Fabio Fallai,

Alessandro Coppini, Giacomo Morini e

rispettive Famiglie .

D'ORA IN POI TUTTO IN MEMORIA DI NICCOLO'

D'ora in poi tutto il nostro lavoro sarà legato

anche al ricordo di Niccolò Ciatti ( RIP)

----------------------------------------------------------

LA MEGA BUGIA DI NARDELLA: 2317 giorni !!

Ad oggi dal famoso 19 Luglio 2014 di Nardella

a Moena:" Oggi siamo arrivati alla data più

vicina all'apposizione della 1° pietra del

nuovo Stadio dei Della Valle alla Mercafir;

mancano 300 giorni 210 di carte dei

Geometri e 90 legali". Da li ad oggi sono

passati 1431 giorni, siamo passati per

una riunione di amici in Palazzo Vecchio

per la presentazione dell'ennesimo plastico

di uno Stadio che LI NON SORGERA' MAI

con la Banca Unipol da ME MANDATA IN

DIRETTA SU RADIO FIESOLE 2 giorni

prima :" Siamo molto incazzati...tutti

parlano dei nostri terreni di Castello; ma

nessuno mai ce li ha chiesti; alla Mercafir

NON LI DAREMO MAI". Postilla...La Mercafir

rimarrà alla Mercafir perlomeno per altri 9

anni; quei terreni di castello per fare il

trasloco non ci sono piu'; li ha comprati

Firenze Aeroporti Medicei per i nuovi

parcheggi dell'Aeroporto. Faremo

l'Aereoporto e dall'"attacco-stacco" della

nuova pista dientro la Caserma dei

Carabinieri per un raggio di 10 chilometri

non ci potrà essere ne la Mercafir stessa

NE TANTOMENO UNO STADIO:

DEREGULATION AVIAZIONE CIVILE . CIT !!!!

Le  3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( ad oggi Lunedi 17 Giugno 2018 dal 19 Luglio

2014 a Moena sono 1431 )  e quella secondo Mario

Cognigni.

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "

ragionamento viola iniziammo a tenere la

"contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio  2016 iniziava il nostro nuovo

conteggio:

Sono passati 684  giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO

DEI DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo

ad Oggi Domenica  17 Giugno 2018 sono 442  giorni.

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta

gestendo l'annosa questione dei terreni della

Mercafir.

In più a breve avremo un incontro con

l'"Entourage" della Presidenza degli Aeroporti

Toscana  Medicei Firenze e Pisa per dare il la alla

programmazione del progetto costruzione della

nuova Pista "parallela "all'autostrada di circa

3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo

secondo la "Deregulation" dell'Aviazione Civile non

ci possono essere impianti sportivi ne tantomeno

Stadi.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento

ricevuto se  sarà quello che dico Io sarò costretto

ad alzarmi ed a dare lettura pubblica di tutt'altra

verità. In Palazzo Vecchio .........

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

LA "MEGA BUGIA DI NARDELLA IN ATTO DAL 19

LUGLIO 2014 A MOENA...300 giorni divenuti ad

oggi 7 Maggio  2018 : 2317 !!!! MEGA BUGIA !!

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena

del 19 Luglio 2014 sono passati ad oggi 7 Maggio

2018 2317   giorni.

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 23 Luglio 2016  mi

sono permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio 2016-7

Maggio 2018  fanno 625 giorni ogni giorno

l'aggiorneremo e vediamo dove andremo a

finire.

Da quell' incredibile 10 marzo in Palazzo

Vecchio ad oggi 19 Febbraio 2018 sono

344.... E NOI CONTINUIAMO...!!!

ma intanto al Sindaco Nardella, all'Assessorato

allo Sport vada il più "FERVIDO"....

VERGOGNATEVI ASSOLUTAMENTE TUTTI  !!

Lo Stadio alla Mercafir NON SI FARA' MAI

STAMPATEVELO NEL CERVELLO

...SE CE L'AVETE !!!!