Home

Ultime notizie

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
Campioni:Quarti: Savino del Bene-Fenerbache 1-3 (19-25 / 25-23 / 19-25/21-25) PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano ballerini   
Mercoledì 13 Marzo 2019 17:47

Firenze, Pala Mandela

Quarti di Finale CEV Champions League

Savino Del Bene Scandicci-Fenerbache Opet Istanbul 1-3 ( 19-25 / 25-23 / 19-25/ 21-25)

La Savino esce dal Mandela Forum con l'altissimo onore delle armi !!!

FORMAZIONI

SAVINO DEL BENE SCANDICCI

Mastrodicasa, Bisconti, Malinov 4, Adenizia 6 , Mitchem 5 , Merlo , Papa, Haak 24, Mazzaro, Zago, Caracuta, Stevanovic 4 , Bosetti 11, Vasileva 7. All. Parisi

Allenatore Carlo Parisi.

FENERBACHE ISTANBUL

Ylmaz,  Dalbeler, Antonijevic 2, Dagdelenler, Baskir, Unver, Yildrim, Nur Babat 9, Vargas 21, Tanyel, Toksoy Guidetti, Bricio 21 , Dundar 13, Cakiroglu, Caliskan, Rabadzhieva 12 . All. Terzic

Spettatori 1140.

Allenatore Zoran Terzic.

Firenze- 2 ore di vane speranze al mandela Forum per una "buona" ma non sufficentemete"armada" Savino del Bene Scandicci che esce sconfitta con l'alto onore delle armi davanti ad un Fenerbache di "un altro pianeta": 3-1 il numerico turco  con un 1-0 che faceva tremare le iniziali "deboli" certezze scandiccesi: 19-25. Le ragazze di Coach  parisi erano brave però a reagire ed a impattare sull' 1-1 vincendo in volata 25-23 . Il "briciolino" di speranze però veniva "distrutto" da un 2° 25-19 ospite che era una "montagna troppo alta da scalar" come diceva in una vecchia canzone Venditti che il 6 Aprile sarà qui al Mandela Forum.

Il 4° set vedeva una savino provarci, ma ad un certo punto il Fenerbache "staccava gli ormeggi" saliva 23..poi 24 a 19 ; la Savino provava a restare attaccata al "sogno" ma la bordata decisiva era della Abreu che siglando il suo 21° punto ( come la compagna di squadra Bricio Ramos) poneva fine al match: 25-21 "cosa fatta jacta est". Il ritorno ad Istambul con un secondo muro pressochè invalicabile costituito dai 13.500 biglietti/presenti già staccati in prevendita è li che aspetta le brave e belle ragazze di coach Parisi. Per la Savino un doveroso GRAZIE lo stesso !!!

----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Savino del Bene Scandicci che esce dal campo salutando i suoi tifosi con 'altissimo onore delle armi. BRAVE RAGAZZE !!!

Andarea  a vincere ad Istambul davanti ad un "preannunciato" tutto esaurito da 13.500 spettatori sarà "di fatto impossibile" .

Il Fenerbache chiude sul 21-25_ 1-3 "GIA' DEFINITIVO"

Bosetti 21-24

Punto Savino  20-23

erroraccio di Malinov che si fa sfuggire di mano una palla "CALDISSIMA" 19-23

ACE Abreu 19-22 - 3 altro Time out savino per cercare di "ghiacciare" le turche..qui si decide tutto..

Alla ripresa punto Fenerbache: 19-22

19-20 Time out Fenerbache...

18-19 su Ramos a lato

Infrazione a rete Scandicci 17-19 Parisi tenta il "Ceck-out ??

Bricio Ramos 17-18

Murone Haak 17-17 suuuuuuuuuu !!!

Fast  Adenizia murata 16-17 che occasione e Time out Scandicci

16-15 ma punto di Antonijevic ..dormicchiamo....

15-15 Micio Abreu

15-14 mani e fuori Dundar

14-14..

Palla lunga scandiccese 13-14

4° Set Il Fenerbache "ricuce" 12-12..peccato ma poi segniamo il 13-12, pareggiato subito "punto a punto" 13-13

Ce lo raddoppiamo sul + 2 del 12-10 "Ceck out" turco... Punto Scandicci

E sulle ali dell'entusiasmo andiamo in vantaggio 11-10

dal doppo vantaggio Fenerbache al 10-10 !!

Haak stavolta la mette 7-8

La Haak non passa arriva la Abreu sulla Mithcem 6-8

Bosetti ci ridona la parità 6-6 ma è "effimero" subito 6-7 turco...

ne rimettiamo 1 5-6

La Mitchem non la tiene..palla in rete poi a terra 4-6

Rimaniamo incollati 4-5

4 schiacciate scandiccesi poi quello della Rabadzieva è punto turco...!!!! 3-5

HAAK mani e fuori turco 3-4

Schiacciatone Haak palla in tribuncina stampa  2-3, ma subito 2-4....

Subito break turco 1-3.....

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

19-25 dalla Abreu 1-2

il 1° lo annulliamo bene 19-24..

Free bal scandiccese a rete ma la Adenizia scarica sul net... 18-24 Set ball Fenerbache...6..!!

16-22; 17-22; 17-23; 18-23 time out turco

Accorciamo sul 13-18

Bordata della  Ramos ci mettiamo il "bagher" ma è fuori 12-18

Alla Fine il muro Vasileva si ferma a rete 12-17

Abreu la mette lunga -4 : 12-16

errore vargas Abreu al servizio 11-16-5...

Ci illudiamo con la Haak ma il fendente da destra a sinistra termina a lato: 10-16 -6 che obbliga Parisi a chiedere Time out

Punto savino   sarebbe 11-14  ma c' è "Ceck-out" punto turco del-5 10-15

8-13 con 2 errori scandiccesi 9-13;  10-13 .. Bricio Ramos si buca il muro 10-14

BOTTA DELLA HAAK  8-11

FAST ADENIZIA 7-11

ma la Babat la mette a terra.. 6-11

Bosetti tocco difesa turca e palla che rotola per terra  6-10

Doppio muro scandiccese che non regge 5-10

Botta imprendibile Dundar ex savino  4-9 poi infrazione turca 5-9 sotto 4...

Poi d'un sol colpo 4-8 doppiaggio turco e time out Parisi

3-5

Mani e fuori Savino

3-4 con Vasileva

Botta lunga Vasileva 2-4

2-2 ma poi 2-3 Fenerbache....

ADENIZIAAAAAAA 1-1

0-1 proviamo a tenerla, ma la deviazione difensiva va sul fondo

------------------------------------------------------------------------------------------------

Ed in collegamento diretto con il 196 portiamo la Savino sull'1-1 vincendo tutti insieme il 2° set per 25-23 !!: 1-1 siamo risalite...

23-22 Savino col Ceck-out vincente

MURONE SCANDICCI 21-20

Muro Fenerbache... 20-20 riprese !!

che punto furtonoso con dalla 2° linea Abreu.... 20-19

Dundar statosferica  20-18

PARZIALE SAVINO sul 6-2 !!!

ANDIAMOOOOO 20-17 Vasileva ed errore turco con Cakiroglu

PALLONETTO IMMENSO BOSETTI LAGGIU' NELLA TERRA DI NESSUNO DIETRO LE LINEEE 18-17 poi brekkino 19-17 ...CREDIAMOCIIII

BOSETTIIIIIII e siamo 17-17 !!!

16-17.....

15-17

15-15

Ancora Dundar  14-15

Schiaccia la Dundar parità 14-14

e risiamo con un sol punto: 14-13

Punto turco con Rabadhieva campionessa mondiale con la Serbia 14-12

HAAKKKKKKK in diagonale 14-11 ricostruiamo un bel + 3..!! 14-11

Regalo rovesciato dalla Bricio: servizio fuori 13-11

Ma la Bosetti ci sbaglia il servizio... 12-11

LA HAAK stavolta trova la "terra di nessuno" 12-10

E per il Fenerbache c'è un rientro da 0-3: 11-10

la Haak tenta il pallonetto a schiramento turco avanzato..palla fuori di un "nonnulla" 11-9

Fenerbache che interrompe l'emorragia... 11-8..

ADENIZIAAAAAAA per il + 4 sull'11-7 !!! .

BOSETTIIIIII ci da il + 3 10-7 pare di sognare: 6-0 di rientro scandiccese

Sulle ali dell'entusiasmo siamo sul + 2 del 9-7..."propedeutico" il collegamento LIVE col 196 per il pareggio prima ed il break del doppio vantaggio...

4-7 d'un sol colpo, ma la savino mrtte il "piedino sull'accelleratore" trovando un brekkone di 4 salendo sull' 8-7

Proviamo a reagire -2 4-6

Ace turco per il doppiaggio di  Rabadhieva 3-6

Punto Savino 3-4Dundar di "prima" 3-5 !!

2.2 subito, ma poi mini break fenerbache 2-4 !!

1-0 Savino subito ripresa 1-1 poi vantaggio turco 1-2 ....

--------------------------------------------------------------------------------------------------

17-22 ..18-23 / 19-23 / poi 19-24 / 19-25 1-0 Fenerbache e la montagna è sempre più "alta da scalar" come dice Venditti.

ACE Fenerbache....17-21 Parisi chiama Time-out...

Adenizia la tocca a muro, ma la palla non passa... 17-20

Proviamo con un nuovo mini break  17-19

BOSETTIIIIIII col tocchettino a "scavalchino" sotto rete:  16-19

Il Team turco riallunga nuobamente sul + 4:  15-19

2 punti Savino prima Malinov poi Ace Stevanovic... 15-17

Risaliamo un po la corrente: 13-16  ma il Fenerbache riallunga sul +4 del 13-17 .

Fenerbache che si invola sul + 6: 10-16, ma la chiamata arbitrale da punto Scandicci 10-15 prima e 11-15 poi

Muro fuori Savino -4  10-15 Fenerbache che prova la fuga

8-8 / 8-9 8-10 -8-11 9-11; 9-10 ;  10-12 ; 10-13  Time out Savino del Bene Scandicci

3-2 / 4-3 / 5-4 / 5-5 / 6-5 / 7-6 / 7-7 poi con 2 chiamate decise dal video ceck vantaggio Fenerbache

Firenze- Buona Sera dal Pala Mandela per questo "storico" Quarto di Finale di Coppa Campioni tra la Savino del Bene Scandicci ed il Fenerbache di Istambul.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 13 Marzo 2019 19:59
 
Calcio: 71° Viareggio Cup: Fiorentina Krasnodar 2-2 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Martedì 12 Marzo 2019 22:46

71° Viareggio Cup. 1° match viola deludente..
ESORDIO VIOLA NELLA GARA PIU’ DIFFICILE: AD ALTOPASCIO SFIDAVAMO  IL KRASNODAR: DAL 2-0 FIORENTINA... AL  2-2..RISCHIANDO NEL FINALE SALVATI DALLO "STOICO"  BRANCOLINI !!
Apre Nick Pierozzi, ce la raddoppia Gorgos ; St Korniuskin e Tekucev la pareggiano..

Fiorentina - Krasnodar 2-2
Reti: 8' pt. N. Pierozzi (F), 31' Gorgos (F); 15' st. Litvinov (K), 22' Tekuchev (K).
FIORENTINA: Brancolini, Ferrarini, Antzoulas, Gillekens, N. Pierozzi (44' st. Longo), Beloko, Gorgos (27' st. Simonti), Hanuljak (44' st. Lakti), Montiel (27' st. Simic), Vlahovic (34' st. Bocchio), Koffi. A disp.: Ansaldi, Chiorra, Ponsi, Meli, Gelli, Dutu, Nannelli, Kukovec, Fiorini, E. Pierozzi, Cipolletti, Maganjic. All.: Bigica.

 

KRASNODAR: Eschenko, Bochko, Pivovarov, Kornyushin, Litvinov, Matsukatov (8' st. Apekov), Spertsyan, Tekuchev, Kotov, Sabua (31' st. Kolomiitsev), Kutovoi. A disp.: Volkov, Kokoev, Chichba, Agkatsev, Isaenko. All.: Kudinov.

 

Arbitro: Taricone di Perugia.

 

Note: ammoniti Kutuvoi (K), Matsukatov (K).

Ass: D’Angelo-Brizioli

Nell’altro incontro. Perugia Westercher 2-1

Logo Viareggio Cup

MARTEDÌ 12 MARZO

 

SASSUOLO-FK RFS 1-0
Rete: 44' pt. Mattioli (S).
(arbitro Caldera di Como)
La Spezia / Intels training center “Ferdeghini” (ore 16) (Sintetico)

BENEVENTO-PONTEDERA 0-0
(arbitro Ubaldi di Roma 1)
Pontedera (PI) / Stadio “Mannucci” (ore 15) (Sintetico)


MILAN-BEREKUM CHELSEA 1-0
Rete: 2' pt. Tonin (M).
(arbitro Piazzini di Prato)
Santa Croce sull'Arno (PI) / Stadio “Masini” (ore 15)

SPEZIA-CARRARESE 2-1
Reti: 10' pt. D'Eramo (S), 12' Morachioli (S), 31' Scaletti (C).
(arbitro Baldelli di Reggio Emilia)
Carrara (MS) / Stadio “dei Marmi” (ore 15) (Sintetico)


FIORENTINA-KRASNODAR 2-2

Reti 11° Nick Pierozzi (584° fatta)   31° Gorgos ( 585) 17° st Korniuskin ( 240° subita)  24° st Tekucev ( 241°) 

(arbitro Taricone di Perugia)
Altopascio (LU) / Stadio Comunale (ore 19.30) (Sintetico)

PERUGIA-WESTCHESTER UNITED 2-1
Reti: 48' pt. Dawson (W); 33' st. Cavaliere rig. (P), 37' Settimi (P).
(arbitro De Angeli di Milano)
Quarrata (PT) / Stadio “Raciti” (ore 15)


GENOA-DUKLA PRAGA 3-2
Reti: 21' pt. Ullman (D), 40' Ventola (G); 6' st. Szabo (G), 17' Kott (D), 39' Zanoli (G).
(arbitro Zucchetti di Foligno)
Levanto (SP) / Stadio “Scaramuccia-Raso” (ore 15) (Sintetico)

LIVORNO-ATLANTIDA JUNIORS 2-1
Reti: 9' pt. Regoli (L), 14' Al. Canessa (L); 44' st. Bertino (A).
(arbitro Ancora di Roma 1)
Livorno - Località Antignano / Stadio “Banditella” (ore 14.30)


RAPPRESENTATIVA SERIE D-UNDER 19 CINA 1-1
Reti: 29' st. Abudurousuli (U), 43' Sall rig. (R).
(arbitro Di Marco di Ciampino)
La Spezia / Intels training center “Ferdeghini” (ore 14) (Sintetico)

SPAL-SALERNITANA 2-0
Reti: 18' st. Rizzo Pinna (Sp), 48' Minaj (Sp).
(arbitro Dallapiccola di Trento)
Ferrara / Stadio “Mazza” (ore 15)

PROGRAMMA MERCOLEDI 13 MARZO 2° GIORNATA GRUPPO A

 

Logo Viareggio Cup

MERCOLEDÌ 13 MARZO

 

INTER-CAGLIARI
(arbitro Vingo di Pisa)
Altopascio (LU) / Stadio Comunale (ore 19.30) (Sintetico)

BRAGA-A.P.I.A. LEICHHARDT
(arbitro Bergamin di Castelfranco Veneto)
Castelfranco di Sotto (PI) / Stadio Martini (ore 15)

 

EMPOLI-ASCOLI
(arbitro Campagnolo di Bassano del Grappa)
La Spezia / Intels training center “Ferdeghini” (ore 15.45) (Sintetico)

NORDSJAELLAND-UNITED YOUTH SOCCER STARS
(arbitro Lovison di Padova)
Lido di Camaiore (LU) / Stadio “Benelli” (ore 15) (Sintetico)

 

BOLOGNA-TERNANA
(arbitro C. Rinaldi di Bassano del Grappa)
Larderello (PI) / Stadio “Florentia” (ore 15)

BRUGES-VIAREGGIO
(arbitro Munerati di Rovigo)
Capezzano (LU) / Stadio “Cavanis” (ore 15) (Sintetico)

 

TORINO-RIETI
(arbitro Zamagni di Cesena)
Marina di Carrara (MS) / Stadio “Nuova Covetta” (ore 15) (Sintetico)

NORCHI DINAMOELI TBILISI-ATHLETICO PARANAENSE
(arbitro Bracaccini di Macerata)
Quarrata (PT) / Stadio “Raciti” (ore 15)

 

PARMA-VENEZIA
(arbitro Frascaro di Firenze)
La Spezia / Intels training center “Ferdeghini” (ore 17.45) (Sintetico)

NANIA-EURO L.I.A.C. NEW YORK
(arbitro Nana Tchato di Aprilia)
Carrara - Località Fossone (MS) / Stadio “Boni” (ore 15) (Sintetico)

 


Finisce  purtroppo 2-2 ..tutto rimandato al nuovo "uggioso  8° incrocio viareggino col Perugia di Giovedi al "Federghini" di la Spezia.

La paratissima di SUPER BRANCOLINI A SALVARCI perlomeno il 2. Ancora sul solissimo Tekucev
Non succede più nulla un cross viola da sinistra che attraversa tutta l’are finendo sul fondo

Krasnodar che ci “provucchia” nel finale.. giocatore a terra gioco interrotto..

41° destro di Beloko fuori di un palmo…

Arremba la viola un paio di angoli,  poi con Koffi rovesciata di Bocchio centrale

Cambi viola esce Vlahovic dentro Bocchio   

34° Simic-Ferrarini al centro, Vlahovic anticipato

32° Sul proseguo dell’azione Simic per Vlahovic che si divincola bene ma spara di destro appena alto
Palla sempre per Vlahovic che prima si fa rimpallare poi riparte poderosamente a destra: angolo Fiorentina
31° Esce Sabua  entra Kolomitze

30° Koffi percuote a sinistra ma la mette con palla già sul fondo
29°  Simic per Vlahovic da destra destro al volo di Nick Pierozzi con miracolosissimo di Eshcenko.

Esce Gorgos dentro Simonti poi esce Montiel dentro Simic

26° punizione di Tekucev fuori alla sinistra di Brancolini..
24° cross russo da sinistra a centro area ancora liberissimo Tekucev che infila sotto la traversa impagabilmente 2-2 da 2-0 viola ..l’avevo detto..gara che si era fatta difficile dopo il 2-1..

23 °  Ancora Tekucev

22° tentativo di Tekucev ribattuto
16° Grandissima parata di Brancolini sulla torsione di testa Kutuvoi poi la spezzata “ferale” di Korniuskin che beffa Brancolini avanzato terminando sotto il “sette” dell’estremo viola troppo avanzato..
15° Vlahovic in area dribbling poi sinistro debole parato da Eshcenko
14° 1° ° tiro russo di Korniuschin ben parato da Brancolini in tuffo a sinistra
13° prova dal limite Gillekens ribattuto poi il cross di Montiel da destra non ci arriviamo

12° Cross da destra russo esce bene Brancolini

10° Esce Matsukatov entra Apekov

5° Montiel-Vlahovic che salta 2 difensori poi Koffi per Beloko beccato in off Side da sinistra…
4° 2° 2 contro 2 Gorgos imbuca per Vlahovic che però scatta un attimo in off Side
1° Cross dalla linea di fondo di destra di Montiel troppo lungo; poi a Koffi non riesce la giochessa palla sul fondo


SECONDO  TEMPO
—————————————————————————————————————————————

Fine 1° tempo 2-0 rassicurante per la Fiorentina

45° Primo intervento di Brancolini in anticipo su Matsukatov al limite

Montiel-Koffi imbucata in are anticipato.

44 ammonito Matsukatov

41 Ammonito Kutovoi fallo su Beloko

40° Punizione viola da sinistra…Montiel, torre viola” poi palla allontanata dalla difesa russa

35° Uno-due Montiel vlahovic che salta 2 uomo poi fermato  

31: Koffi ci prova bellissima parata del portiere in angolo…da una mischia la rasoiata vincente di Gorgos per il 2-0

23 Koffi per Vlahovic che dal limite di destro mette fuori

19° Beloko dal limite “sinistraccio” sul fondo

18° Vlahovic da destra bombarda centralmente para il portiere russo.

15 Angolo viola da sinistra colpo di testa mancato da Vlahovic

1-0 Bolide da centro area di Niccolò Pierozzi da una punizione dalla sinistra


Ultimo aggiornamento Martedì 12 Marzo 2019 22:47
 
Calcio: col pareggio nr 13 per la Fiorentina in Europa è:" GAME-OVER" !!! PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Domenica 10 Marzo 2019 21:53

Calcio: ennesima delusione viola: siamo record-man dei pareggi...che non servono a nulla !!!

FIORENTINA-LAZIO 1-1 VIOLA NIENTE EUROPA PER IL 3° ANNO CONSECUTIVO 11° CENTRO PER MURIEL, MA E' IRRIMEDIABILMENTE E DEFINITIVAMENTE " GAME-OVER" !!!

Vai sotto con i biancocelesti, rimedi con l' 11° gol di Muriel ma giochi poi un resto di ripresa al "ralenty"; grandissimo esordio di "super Terracciano"

FIORENTINA-LAZIO 1-1
Fiorentina (4-3-3):
Terracciano 8; Milenkovic 6, Pezzella 6,5, Ceccherini 6 (35' st Vitor Hugo sv), Biraghi 6.5 ; Benassi 5.5, Edimilson 5 (1' st Mirallas 7), Veretout 6; Chiesa 5,5 (35' Simeone 6), Muriel 6,5, Gerson 5. A disp.: Lafont, Brancolini, Hancko, Laurini, Dabo, Norgaard, Graiciar. All.: Pioli 5
Lazio (3-5-2): Strakosha  Patric , Acerbi  Radu  (38' st Bastos ); Marusic, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto (29' st Romulo), Lulic (23' st Badelj); Correa, Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Luiz Felipe, Jordao, Durmisi, Cataldi, Parolo, Caicedo, Neto. All.: Inzaghi
Arbitro: Orsato
Marcatori: 23' Immobile (L), 16' st Muriel (F)
Ammoniti: Ceccherini, Veretout, Simeone (F); Immobile (L)
Espulsi: nessuno

LE PAGELLE VIOLA:

Terracciano "Super esordio al Franchi con 4 Parate salva risultato. Bene in uscita, bene tra i pali, una SORPRESONA POSITIVA !!! 8;

Milenkovic benino appena appena 6,

Pezzella: ci mette esperienza ma "la dietro ballucchiano tutti 6+

Ceccherini:  assolve il compitino 6 (35' st Vitor Hugo sv)

Biraghi:  ci mette pezzettine, "spingiucchia" 6.5

Benassi: volevo dargli 6, il "prode Pestuggia mi dice che sono di manica ultra larga...rileggo velocemente la sua partita; e se Marco non segna non incide: allora "retrocedo" su un più equo 5.5

Edimilson:  continua a non piacermi...dunque 5 (1' st Mirallas  il belga entra mette pepe fantasia e istiga i compagni a farsi venir voglia intanto di pareggiarla...7)

Veretout:  il francese soffre è in netto calo 6;

Chiesa: sin quando non si fa male aveva inciso poco, poi esce e chissà quando rientrerà, senza di lui perdiamo "quasi tutto" stasera il voto è 5,5 (35' Simeone corre smania va vicino al gol... 6)

Muriel: ..e con questo sono 10: 8 in campionato e 2 in Coppa; stasera ce la pareggia perlomeno non facendocela perdere...7

Gerson: altra delusione...non incide in nessuna parte del campo...5. A disp.: Lafont, Brancolini, Hancko, Laurini, Dabo, Norgaard, Graiciar.

All.: Pioli : "Pensierino della sera"...Caro Stefanino con questo 13° pareggio ( dove vogliamo andare..???) credo sia ovvio dire, ammettere render chiaro a tutti una sola cosa:" GAME OVER DEFINITIVO..Adesso aspettando di sapere se Chiesa ci potrà essere a Bergamo..gettiamo alle ortiche l'ennesima partita giocata dopo che tutte le altre avevano già giocato; mettiamo un altro pareggio e così saremo senza Europa per il 3° anno consecutivo...a MENO CHE...A MENO CHE A BERGAMO non si riesca ad estrarre dal "cilindro" la sola "perfect-game" la partita perfetta....Stasera però gli do 5: Vorrei sapere come ha preparato quest'ultima partita dove l'unico risultato era la vittoria. Lui la pareggia dunque :" GAME OVER" !! 5.

Ultimo aggiornamento Domenica 10 Marzo 2019 22:01
 
Rugby: "penultima del 6 Nazioni": da Twickenham: Inghilterra Italia finale 57-14 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 09 Marzo 2019 16:31

Inghilterra - Italia mai fatto più di 15 punti.

INGHILTERRA-ITALIA 57-14 LA 2° SCONFITTA PIU' DURA "ALL TIME" CON LA NAZIONALE DELLA ROSA

AL 7-0 INGLESE REPLICHIAMO IMPATTANDO 7-7 !! ALLAN IN META CHE POI TRASFORMA IL CALCIO 7-7, Ma May più Farrel ridavano il "doppiaggio" britannico 14-7, triplicato sul 21-7 ..quadruplicato sul un pesantissimo 31-7

Inizio 2° tempo con 5° meta inglese su un nostro erroraccio in attacco...36-7

MORISI CI PORTA IN DOPPIA CIFRA 36-14, ma Kruis fa salire l'Inghilterra sul  43-14

Segna anche il subentrato Robson 48-14 più...Ford al posto di Farrell: 50-14 !!

In chiusura meta" di muro" inglese altro erroraccio Italia segna Schields e Ford trasforma per un durissimo quasi umiliante 57-14

E'  LA 19° SFIDA ALL TIME: VINTE ??????  PURTROPPO NESSUNA.. E SI PROSEGUE ...57-14

Nel 2011 l'Inghilterra ci inflisse la sconfitta più pesante: 59-13; nel 2013 la sconfitta "più onorevole" 18-11

Nel 2017 per perdemmo qui 36-15. L'anno scorso a Roma finì 46-15

Inghilterra: Daly; Cokanasiga, Tuilagi M., Te'o, May; Farrell (cap), Youngs; Vunipola B., Curry, Shields; Kruis, Launchbury; Sinckler, George, Genge.
A disposizione: Cowan-Dickie, Moon, Cole, Hughes, Wilson, Robson, Ford, Slade.
All. Jones
Italia: Hayward; Padovani, Campagnaro, Morisi, Esposito; Allan, Tebaldi; Parisse (cap), Steyn, Negri; Budd, Ruzza; Ferrari, Bigi, Lovotti.
A disposizione: Ghiraldini, Traorè, Pasquali, Sisi, Polledri, Palazzani, McKinley, Castello
All. O’Shea
Arb. Nic Berry (Aus)

Spettatori 83°000 circa

SECONDO  TEMPO

Adesso ultimo appuntamento per la "Garibaldi Cup" all'Olimpico Domenica prossima ore 13.30 contro la Francia per non ribeccarci un altro "desolante" Cucchiaio di legno che sarebbe l'ennesimo...Chissà...

ERRORACCIO ITALIA NEL CACCIARLA VIA ARRIVA IL MURO INGHILTERRA E CON L'OVALE CHE RIMANE LI SIN TROPPO FACILE L'INGINOCCHIATA IN META  DI SCHIELDS; Robson trasforma per un altro "deprimente finale" di57-14 la 2° sconfitta più dura di sempre..purtroppo.

7 fasi azzurre..poi 8...10..alla 12 immancabile l'errore italiano che ci rifà perder palla...

RITONFAAAAAAAAAA ROBSON RINGRAZIE E SE NE VA IN META:  48-14 attendendo stavolta Ford  TRACOLLO ITALIA 50-14 !!!

Serie di calcioni di liberazione erroraccio Italia.. per adesso ci va bene..palla Italia POI ERRORISSIMO HYWORD E FACILE META BRITANNICA CON KRUIS IN MZZO AI PALI: 2 aggiuntivi di Farrel e siamo nello "sprofondo" di un pesantissimo  43- 14 !! MA E' TUTTA COLPA NOSTRA.. !!!

61° recuperiamo ovale con una indisciplina britannica

L'Inghilterra "ripunta sul vivo" ci assalta ci salviamo allontaniamo ma la riperdiamo..gara interrotta per un "avanti" inglese e con un infortunio Italia di Ruzza rialzatosi.. Mischia Italia nei nostri 5....cedono i rispettivi piloni...si ricomincia...

META AZZURRAA SNISTRAAAAAAAA CON MORISI ALLO SCADERE DELLA 10° FOLATA AZZURRA..CI RIPROVA A  RADDOPPIARCI IL BOTTINO: INTANTO E' 36- 12 ...ALLANNNN 36-14..e se vogliamo...ci manca ancora "qualcosina"..

7° Avanziamo.."calcetto esplorativo" di Esposito, ma May anticipa il nostro scatto e mette in touche

5° rischiamo la meta riusciamo a cacciarla via a sinistra l'Inghilterra riparte a destra salto di linea e per Tuilagi arriva in meta !!! 36-7 più Farrell.....farrel dopo mezzo walzer, mezze moine tirava sfiorando il palo sinistro: rimaneva 36-7 e qui fa un gran freddo...!!!

passiamo 3-4 minuti nei 10 inglesi arrivati ai 5 ci perdiamo per un altro errore e rischiamo immediatamente la meta che sfugge agli inglesi erchè non riescono a tenersi buono il pallone che esce a sinistra..

Calcio Italia e subito mischia azzurra al limite dei 22 inglesi..

-------------------------------------------------------------------------------------------------

SI VA NEGLI SPOGLIATOI SU UN DURO  31-7 ma ci abbiamo provato...

40° ci riproviamo.. 12 13, 14, 15, 16...17  fasi di attacchi  azzurri che "cadono" con un "AVANTI"  a 2 metri dalla meta inglese. !!!!

37° Da una fuga Italia a sinistra lo "scavalchino" con l'ovale che esce in corsia sinistra di un palmo...

35° da gran Capitano all'ultima presenza qui nel "tempio inglese" la ruba Parisse, ma il possesso italiano è brevissimo !!!

34° altro ovale perso controllato male.. riusciamo a fermare l'immediata ripartenza "bianca"..Mischia conseguente britannica...

Inglesi che vanno di rullo, noi ci mettiamo del nostro con una DRIVE lenta, la linea difensivainglese recupera e con il duo Tuilagi e Schields i bianchi planano in meta e con farrel stavolta agevolato dal punto della meta inglese trasforma stavolta in un "un-due-tre" tamburo: al  33° siamo 31-7 che scoppola !!

Inghilterra che vuole la vittoria ed il punto aggiuntivo..

Via Campagnaro, dentro Castello  calcio in touche Inglese

21° E' un Italia da combattimento..ci pressano ci assaltano, ma riusciamo a recuperar ovale , ma al 22 SCAPPA PREPOTENTEMENTE  MAY CHE CI DISTANZIA PLANANDO IN META 19-7 aspettando il calcio del cecchino Farrell...21-7..ovviamente realizzato dopo "mille moine"

Ci crediamo riassaltando i 22 inglesi finoa che con un altra "indisciplina" dovevamo rendere l'ovale ai "tutti bianchi"...peccato !!!

Ma al 12 lasciavano l'out sinistro sguarnito 2 contro 1 e May planava in meta  per il nuovo..purtroppo immediato ri-vantaggio inglese 12-7 trasformato nel 14-7 da Farrel

Ma al 10 cominciavano 15 fasi di attacco azzurre che alla ine a sinstra portavano Allan in meta; sia pur da posizione difficilissima Allan stesso trasformava: SOGNAVAMO SUL 7-7

SOFFERENZA IMMEDIATA CON "CARRETTINO IRREFRENABILE" INGLESE CHE CON GEORGE VA IN META A SINISTRA: 5-0 : Farrel addizzionalizza: 7-0 e siamo alle solite..ci era già andata bene che non avessimo preso meta all'inizio complice 2 svarioni difensivi

8° Mischia italiana persa con "touche" inglese ad 1 metro dalla nostra meta..

 

2 "in avanti" colossali NON VISTI...MA COME SI FA?..???!!! più un terzo che vanifica la 1° meta inglese..

Ci è andata " di lusso" calciamo però corto ed al salto l'ovale è ancora britannico

Ma la perdiamo "calcetto" in avati inglese, Esposito traccheggia e finiamo pressati immediatamente vicino alla nostra meta. Ci liberiamo, ma l'Inghilterra  va a effettuare una "touche" nei nostri 2 2

Calcio d'inizio Inghilterra e subito una fuga con un "avanti" che ci consente di riprender palla e gestirciil 1° attacco da sinistra a destra..

Ultimo aggiornamento Sabato 09 Marzo 2019 18:37
 
Calcio: prima di Fiorentina Lazio ha parlato Pioli...poi la "tegola" Pjaca..!! PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 09 Marzo 2019 15:31

Calcio: domani sera al Franchi "ultimissima chiamata" per i viola:o la vittoria o addio all'Europa League !!

PIOLI: "CONTRO LA LAZIO CI VORRA' LA MIGLIOR FIORENTINA"

Ma occhio alla Lazio trionfatrice a Firenze in 4 degli ultimi 5 match

Firenze "Contro la Lazio è una sfida molto importante, loro sono in grande condizione, ci vorrà quindi la miglior Fiorentina possibile". Così il tecnico viola Stefano Pioli sulla sfida di domani al Franchi: "Da domani iniziano due mesi decisivi, vale per il campionato come per la Coppa Italia, ogni risultato peserà sulla classifica - ha ribadito il tecnico viola - dovendo rincorrere bisogna spingere e sperare che chi ci precede perda qualche punto". Out Pjaca che si e' rotto il crociato in allenamento ("Gli siamo tutti vicini") sono in dubbio anche Lafont reduce da un problema alla caviglia ed Edimilson alle prese con qualche acciacco: provino decisivo domani mattina.

FIORENTINA, TEGOLA PJACA

Bruttissime notizie per Marko Pjaca in casa Fiorentina. L'attaccante viola ieri ha riportato un trauma distorsivo al ginocchio sinistro e oggi è arrivata l'impietosa diagnosi: rottura del legamento crociato anteriore. Da programmare il trattamento più opportuno.

 
Rugby: penultima del 6 Nazioni: da Londra parla Capitan Sergio Parisse PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 09 Marzo 2019 14:09

Rugby: a Londra penultima del 6 Nazioni ..

ITALRUGBY...PARLA CAPITAN  SEGIO PARISSE... VERSO L'INGHILTERRA: "SQUADRA FISICA. DOBBIAMO SFRUTTARE AL MEGLIO LE OCCASIONI"
Ultime speranze per evitare il "cucchiaio di legno" per il match con la Francia

Inghilterra v Italia
Inghilterra: Daly; Cokanasiga, Tuilagi M., Te'o, May; Farrell (cap), Youngs; Vunipola B., Curry, Shields; Kruis, Launchbury; Sinckler, George, Genge.
A disposizione: Cowan-Dickie, Moon, Cole, Hughes, Wilson, Robson, Ford, Slade.
All. Jones
Italia: Hayward; Padovani, Campagnaro, Morisi, Esposito; Allan, Tebaldi; Parisse (cap), Steyn, Negri; Budd, Ruzza; Ferrari, Bigi, Lovotti.
A disposizione: Ghiraldini, Traorè, Pasquali, Sisi, Polledri, Palazzani, McKinley, Castello
All. O’Shea
Arb. Nic Berry (Aus)

Londra, Twickenham Stadium – Oggi Sabato 9 marzo 2019
Guinness Sei Nazioni 2019, IV giornata – diretta su DMAX a partire dalle 17.05 (ITA)

Londra – Una pioggia in tipico stile inglese ha accompagnato l’Italrugby durante il Captain’s run al Twickenham Stadium che nella giornata di domani sarà il teatro del quarto match della Nazionale Italiana Rugby al Guinness Sei Nazioni 2019 in calendario alle 16.45 locali (17.45 ITA) contro i padroni di casa dell’Inghilterra, partita che sarà trasmessa in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre, a partire dalle 17.05.

“L’Inghilterra ha un reparto di trequarti estremamente fisico – ha esordito Sergio Parisse durante la conferenza stampa a chiusura del consueto allenamento di rifinitura che precede il giorno di gara – e credo che Jones abbia fatto queste scelte perché ha un piano di gioco ben chiaro in testa. Vorranno provare a dominare sul piano della fisicità. Noi ci siamo preparati in base alla nostra strategia senza pensare troppo a chi scenderà in campo con la maglia inglese: hanno una rosa molto profonda con tanti giocatori di livello internazionale”.

“Due anni fa abbiamo messo in difficoltà l’Inghilterra con una tattica che forse ha contribuito al cambiamento delle regole. Ci sono degli episodi che possono cambiare il corso della partita. Noi continueremo sulla scia del lavoro che stiamo facendo in allenamento cercando di curare ogni minimo dettaglio. Abbiamo una grande volontà di avere più possesso, come dimostrato contro l’Irlanda e proveremo a imporre il nostro gioco”.

“Chi si intende di rugby vede che l’Italia sta giocando in un certo modo mettendo in difficoltà squadre che sono al secondo e al terzo posto del ranking. C’è la percezione che stiamo crescendo e che stiamo facendo ottime cose. Le statistiche evidenziate dal Sei Nazioni circa la nostra touche mette in risalto una parte del nostro lavoro. Abbiamo giocato tre partite dove ci sono state tante cose buone e altre da migliorare. Domani e nelle prossime partite dovremo essere pronti a sfruttare le occasioni che ci capitano. La strada intrapresa è quella giusta” ha concluso il capitano azzurro.

 

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 8 di 1590
Copyright © 2019 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

L'Isola d'Elba nel dramma :

Ci ha lasciato Fabio Bardelloni

CI HA LASCIATO FABIO BARDELLONI  ELBA 97 CALCIO A 5.

CIAO FABIO CI MANCHERAI..!!! TI PENSEREMO E RICORDEREMO SEMPRE GIOCANDO E VIVENDO GIORNI TREMENDI SENZA DI TE NEL TUO RICORDO PERENNE.

di Stefano Ballerini

Portoferraio- Martedi 1° Maggio ora di pranzo...

doveva essere un giorno di festa dove alfine

del pomeriggio ci si sarebbe dovuti ritrovare

a San Giovanni per dare inizio alla "settimana

decisiva" in casa Elba 97. Sabato era in

programma ( era...)  gara 1 del Play Out tra

Elba 97, la tua Elba 97 e Bergamo.

Invece caro Fabio tutta l'Elba sgomenta

apprendecome una freccia al cuore che

Te ci hai appena lasciati...!!

Quella svolta a destra da Valle di Lazzaro

verso Procchiodopo essere andato a trovare

la tua fidanzatina. Piove,una pioggerellina

uggiosa la prima da 20 giorni a questa

parte; in sella alla sua moto "Motard 125

intraprendevi  una strada bagnata viscida

"quasi saponata", un asfalto usurato, 13

chilometri da percorrere con attenzione

massima...E invece una sbandata, un attimo

di disattenzione ( le prime ipotesi al vaglio

dei Carabinieri di Portoferraio), una caduta

rovinosa, drammatica, "definitiva". Fabio

Bardelloni ci lascia così in una maniera

inaspettatamente drammatica. 17 anni

speranza dello sport portoferraiese con la

"sua/nostra Elba 97 Calcio a 5 nelle  cui fila

da Allievo, quest'anno facendo autentici passi

da gigante arriva a giocare in Serie B ,

conquistandosi al pari dell'amico Ivan Gatto,

la convocazione nella Selezione Regionale

Allievi con "meta" verso l'inclusione nei 13

convocati finali per il Torneo delle Regioni che

conquistavi  sorretto dallo sforzo di tutti Noi

delegati ad accompagnarvi settimanalmente

tra Montecatini Poggibonsi, Firenze, soffredo,

( con quell'infortunio all'alluce che poteva

anche impedirti di vivere questa importante

esperienza) ma guadagnandosi la stima dei

tecnici della Selezione. Era appena tornato da

Perugia dove aveva disputato le 3 partite

segnando anche un gol con i 2 realizzati da

Ivan Gatto.

Adesso a 5 giorni dalla prima delle 2 partite che

da sole varrebbero una stagione intera, questa

immane tragedia, che pone ovviamente tutto in

secondo piano; Fabione mi ero affezzionato a Te

ed a Ivan; se non c'era l'appuntamento alla

trasferta infrasettimanale, quasi ci stavo male,

mi mancava "un qualcosa". Ti/vi avevo portato

Io a Coverciano per salire sul Pullman per Perugia

fiero assieme a tutta l'Elba 97 di avervi "caricato"

ben 2 nostri tesserati.  E Voi ci avete dato

dimostrazione di meritarvi quelle attenzioni: 2 gol

di Ivan un gol tuo, si inutili alfine della classifica

finale, ma importanti per il morale ed il blasone

societario che delle 3 Api elbane: Avere 2 nostri

ragazzi nella massima competizione nazionale

Allievi vederli anche andare in gol, aveva significato

tanto...tantissimo. Adesso però il "fato" ha appena

tirato il "suo rigo fatale"; quella svolta a destra,

quel rettilineo, questo schianto...e TE CI LASCI

COSI' ATTONITI DISPERATI.

Fabio rimarrai sempre nei nostri ricordifaremo

tutto nel tuo ricordo; siamo vicini ai tuoi Genitori

a tua sorella alla tua fidanzatina. Se ci sarà da

fare qualcosa Io ci sarò sempre.

Te dall'alto proteggici, guidaci, "dacci un segno";

Noi ti penseremo sempre.

Non vale però lasciarci così, in un 1° Maggio 2018

di festa tramutatasi in immane tragedia.

CIAO FABIONE TI RICORDO..TI RICORDIAMO

COSI'... UN BACIO !!!!. STEFANO

Firenze- Altra "immane perdita" nel mondo sportivo fiorentino"

PURTROPPO  CI HA LASCIATO CHIARA BAGLIONI

Alcune belle immagini di Chiara Baglioni.

Marina di Campo- Alzatomi per controllare

posta e facebook sono rimasto "di sasso":

apprendo che nella notte ci ha lasciato la

mia amica Chiara Baglioni . E' una

"Maledetta Primavera": prima Davide Astori,

poi Emiliano Mondonico, adesso Chiara

Baglioni.

Ma che sta succedendo, perchè "tutte a noi" ??.

Sapevo che aveva avuto un problema,

ma non avevo notizie da qualche tempo,

oltretutto sono più all'Elba che a Firenze.

L'ultimo ricordo di Chiara era a Moena,

Lei sempre carina, affabile gentile brava

perfetta sul lavoro; ci hanno unito tantissime

partite sia della Primavera che della Viola; per

qualche tempo avevo collaborato con Saverio

Pestuggia a Fisport ( alla Redazione di

ViolaNews.com le nostre più sentite

Condoglianze) per cui ci vedevamo e ci

sentivamo spesso. Adesso rimane solo il

grandissimo ricordo la stravolgente tristezza

per non averla più con Noi tutti; Niente sarà

come prima. Personalmente da oggi tutto

quelo che farà la Mia Redazione di Firenze

ViolaSupersport/FirenzeViolaSuperSportLive.com

ed Elbasport.com sarà dedicato a Lei.

Alla sua Famiglia, le nostre più sentite

Condoglianze; ci stringiamo a Voi nel caro

struggente ricordo di Chiara RIP

Stefano Ballerini, Paolo Caselli, Fabio Fallai,

Alessandro Coppini, Giacomo Morini e

rispettive Famiglie .

D'ORA IN POI TUTTO IN MEMORIA DI NICCOLO'

D'ora in poi tutto il nostro lavoro sarà legato

anche al ricordo di Niccolò Ciatti ( RIP)

----------------------------------------------------------

LA MEGA BUGIA DI NARDELLA: 1461 giorni !!

Ad oggi dal famoso 19 Luglio 2014 di Nardella

a Moena:" Oggi siamo arrivati alla data più

vicina all'apposizione della 1° pietra del

nuovo Stadio dei Della Valle alla Mercafir;

mancano 300 giorni 210 di carte dei

Geometri e 90 legali". Da li ad oggi sono

passati 1461 giorni, siamo passati per

una riunione di amici in Palazzo Vecchio

per la presentazione dell'ennesimo plastico

di uno Stadio che LI NON SORGERA' MAI

con la Banca Unipol da ME MANDATA IN

DIRETTA SU RADIO FIESOLE 2 giorni

prima :" Siamo molto incazzati...tutti

parlano dei nostri terreni di Castello; ma

nessuno mai ce li ha chiesti; alla Mercafir

NON LI DAREMO MAI". Postilla...La Mercafir

rimarrà alla Mercafir perlomeno per altri 9

anni; quei terreni di castello per fare il

trasloco non ci sono piu'; li ha comprati

Firenze Aeroporti Medicei per i nuovi

parcheggi dell'Aeroporto. Faremo

l'Aereoporto e dall'"attacco-stacco" della

nuova pista dientro la Caserma dei

Carabinieri per un raggio di 10 chilometri

non ci potrà essere ne la Mercafir stessa

NE TANTOMENO UNO STADIO:

DEREGULATION AVIAZIONE CIVILE . CIT !!!!

Le  3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( ad oggi Giovedi  Giugno 19 Luglio 2018 dal 19

Luglio 2014 a Moena sono 1461 ) e quella secondo

Mario Cognigni sono 725

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "

ragionamento viola iniziammo a tenere la

"contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio  2016 iniziava il nostro nuovo

conteggio:

Sono passati 725  giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO

DEI DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo ad Oggi Giovedi

19 Giugno 2018 sono 496  giorni.

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta

gestendo l'annosa questione dei terreni della

Mercafir.

In più a breve abbiamo gia avuto un incontro con

l'"Entourage" della Presidenza degli Aeroporti

Toscana  Medicei Firenze e Pisa per dare il la alla

programmazione del progetto costruzione della

nuova Pista "parallela "all'autostrada di circa

3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo

secondo la "Deregulation" dell'Aviazione Civile non

ci possono essere impianti sportivi ne tantomeno

Stadi.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento

ricevuto se  sarà quello che dico Io sarò costretto

ad alzarmi ed a dare lettura pubblica di tutt'altra

verità. In Palazzo Vecchio .........

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

LA "MEGA BUGIA DI NARDELLA IN ATTO DAL 19

LUGLIO 2014 A MOENA...300 giorni divenuti ad

oggi 7 Maggio  2018 : 1461 !!!! MEGA BUGIA !!

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena

del 19 Luglio 2014 sono passati ad oggi 19 Luglio

2018  4 anni esatti  2018 1461   giorni.!!!

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 23 Luglio 2016  mi

sono permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio 2016-19

Luglio 2018  fanno 725 giorni ogni giorno

l'aggiorneremo e vediamo dove andremo a

finire.

Da quell' incredibile 10 marzo in Palazzo

Vecchio ad oggi 19 Febbraio 2018 sono

496.... E NOI CONTINUIAMO...!!!

ma intanto al Sindaco Nardella,

all'Assessorato allo Sport vada il

più "FERVIDO"....VERGOGNATEVI

ASSOLUTAMENTE TUTTI  !!

Lo Stadio alla Mercafir NON SI FARA' MAI

STAMPATEVELO NEL CERVELLO

...SE CE L'AVETE !!!!