Home

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
Calcio: Notte folle al Franchi: FIORENTINA INTER 5-4 ...Servirà ???? PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabio Fallai, Stefano Ballerini, Francesco Matteini   
Sabato 22 Aprile 2017 22:56

Calcio: Anticipo serale della 33° giornata davvero pazzo

FIORENTINA INTER 5-4 : 1-0 /1-2/ BERNARDESCHI SBAGLIA UN RIGORE, MA "TIPO JUVE" SEGNIAMO 4 GOL ; POI  SUL 5-2 RISCHIAMO DI VANIFICARE TUTTO SUBENDO 2 GOL RISCHIANDO IL 5-5 !!

Ma abbiamo dilapidato la possibilità di regolare il "doppi conto!" adesso l'Inter comunque è in vantaggio 8-7.

FIORENTINA-INTER 5-4
Fiorentina (3-4-2-1):
Tatarusanu 5; Sanchez 5,5, Astori 7,5, Tomovic 6 (9' st Salcedo 6,5); Tello 5 (37' st Cristoforo sv), Badelj 6,5, Vecino 8.0, Milic 6,5; Bernardeschi 4 (12' st Ilicic 7), Borja Valero 6,5; Babacar 9. A disp.: Sportiello, De Maio, Olivera, Saponara, Dragowski, Mlakar, Maistro, Chiesa, Hagi. All.: Sousa 6,5
Inter (4-2-3-1): Handanovic ; D'Ambrosio , Medel , Miranda , Nagatomo  (28' st Eder ); Gagliardini , Kondogbia  (31' st Brozovic ); Candreva , Joao Mario , Perisic ; Icardi . A disp.: Carrizo, Berni, Andreolli, Banega, Murillo, Sainsbury, Santon, Biabiany, Barbosa, Palacio. All.: Pioli
Arbitro: Valeri
Marcatori: 23' Vecino (F), 29' Perisic (I), 34' Icardi (I), 18' st Astori (F), 19' st Vecino (F), 25' st Babacar (F), 34' st Babacar (F), 43' st Icardi (I), 47' st Icardi (I)
Ammoniti: Astori, Sanchez (F); Handanovic (I)
Espulsi: nessuno
Note: 7' st Handanovic (I) para un rigore a Bernardeschi (F)

AMMONITI: Astori 29" st (F); Sanchez 33" st (F); Cristoforo 49" st (F); Handanovic 49" st (I)

NOTE: Spettatori 30.011 di cui 9.857 paganti per un incasso di € 628.785,00

 

LA SALA STAMPA DI PAULO SOUSA

E' un Sousa felice quello che viene a raccontarci questo incredibile pazzo folle 5-4 !!

Firenze- Incredibile ma vero....il pazzo..folle, inaudito, 5-4 con cui la Fiorentina ha battuto l'Inter potrebbe aver  riaperto le speranze d'Europa per i viola: "Lavoriamo sempre per ottenere il massimo - ha commentato Paulo Sousa in sala Stampa  -. Abbiamo meritato la vittoria per la rimonta che abbiamo fatto". Bernardeschi ha chiesto scusa dopo il rigore sbagliato cercando un "cucchiaio": "Era dispiaciuto, ma non l'ho sostituito per quello. Avevo bisogno di un giocatore fresco in quella zona".

Nel corso del programma “Serie A Live” in onda su Premium Sport, l’allenatore della Fiorentina Paulo Sousa ha commentato la pirotecnica vittoria 5-4 sull'Inter: “Abbiamo fatto una bella partita, tra due squadre che hanno provato a vincere. Alla fine credo che i ragazzi abbiano meritato questa vittoria, per la rimonta dopo lo svantaggio della prima frazione".

La partita è cambiata nonostante il cucchiaio su rigore sbagliato da Bernardeschi: "Era dispiaciuto per il rigore, ma non l’ho cambiato per quello: avevo semplicemente bisogno di un giocatore più fresco. Io più silenzioso in panchina? Solo perché ho un po’ di febbre, non ci sono altre spiegazioni".

Questi tre punti riaccendono la speranza Europa: "Noi lavoriamo sempre per migliorare, lo facciamo dall’inizio del campionato e vogliamo farlo fino all’ultima partita. Se potevamo fare di più? Noi cerchiamo di vincere ogni partita: ogni tanto ci riusciamo, altre no, ma questo deve essere l’atteggiamento. Quanto le voci di mercato su Bernardeschi possono turbare l’ambiente? Federico è maturo, è cresciuto molto ma deve ancora farlo: migliorerà sempre.”

 

LE PAGELLE di Fabio Fallai

TATARUSANU: 6 Imparabili i gol di Icardi e Perisic. Attento quando serve

TOMOVIC: 6 Parte lento ma non commette errori imperdonabili

SANCHEZ: 6 Si perde Icardi sul secondo gol ma resta concentrato fino alla fine

ASTORI: 7  Un gol fatto e un salvataggio sulla linea: una certezza dietro

MILIC, 5,5, Primo tempo inquadrabile, poi migliora insieme a tutta la squadra

VECINO. 7 Doppietta d'autore e prestazione positiva a centrocampo. Ha margini di miglioramento notevoli

BORJA VALERO: 6,5 Generoso come sempre ma decisamente la sua posizione in campo non è quella

TELLO: 5,5, Inguardabile nel primo tempo: migliora ma non troppo nella ripresa. E' una incompiuta

BERNARDESCHI; 4,5 Indisponenente, presentuoso, svogliato. Pessima prestazione

BADELJ, 6,5 Buona prestazione complessivamente

BABACAR; 8 Un gigante, volenteroso, potente e preciso. Splendido il suo secondo gol

SALCEDO 6,5 Entra bene in partita e mostra qualche numero interessante

ILICIC; 6,5 Cambia l'inerzia della partita e spinge con forza

CRISTOFORO Sv, ma si becca un giallo nel finale

Fiorentina-Inter 5-4: io l’ho vista così (Partita specchio di una stagione)

Scritto da: Francesco Matteini

E’ stata la partita perfetta. Perfetta per riassumere in novanta minuti più recupero la stagione della Fiorentina. Contro l’Inter si è visto il film del campionato viola: l’impressionante mole di gioco e le ingenuità imperdonabili, i momenti di amnesia e le folate entusiasmanti, la furia agonistica e la mollezza, l’esaltazione e la paura. Una partita specchio di un campionato che si avvia alla conclusione con l’unico obiettivo di togliersi qualche soddisfazione. Come stasera. Meno 5.

Tatarusanu 5,5 – Sui gol non ha colpe gravi, ma quando la palla ballonzola nei suoi pressi non interviene mai.

Tomovic 5 – Fuori posizione sul gol di Perisic lasciato solo.

Astori 5,5 – Segna un bel gol ma si defila troppo nel controllo di Icardi, che comunque alla fine beffa anche lui, lasciando solo Sanchez.

Sanchez 5 – Non ha lo sprint per fronteggiare lo scatto di Icardi. Lo accompagna al gol senza colpo ferire. Con la sua regia la difesa balla il tip tap.

Tello 4 – Inizia con piglio e passaggi intelligenti, ma si spegne presto. Lascia sempre Tomovic in balia dell’avversario. Secondo tempo da incubo, con errori gravi a ripetizione. Non si capisce perché resti così a lungo in campo.

Badelj 5,5 – Organizza bene la manovra anche se contrasta poco. Si perde Icardi sul quarto gol.

Vecino 7 – Finalmente trova tempi di inserimento e mira giusta mettendo a segno addirittura una doppietta.

Milic 6 – Bene per la corsa sulla fascia e qualche buon cross compreso l’assist per Vecino. Male in difesa: si fa mettere culo in terra da Candreva con ingenuità da giardinetti.

Bernardeschi 3 – Il cucchiaio lo meriterebbe lui pieno di olio di ricino. Tira un rigore indecente. Dovrebbe essere il perno della manovra d’attacco viola ma si vede solo per qualche pasticcio.

Borja Valero 6,5 – Gioca una miriade di palloni, non tutti con la dovuta precisione, ma è instancabile e recupera palloni su palloni.

Babacar 9 – Un gol con tempismo e potenza, un altro di felpata precisione. Si procura il rigore e, probabilmente, ne subisce un altro non fischiato. Sempre dentro la partita. Ti vogliamo così.

Ilicic 6,5 – Porta in campo un po’ di verve che risveglia i viola. Subisce un fallo da rigore, poi si affloscia.

Salcedo 6,5 – Galoppata con assist per il gol di Baba. Sul finale chi sbanda non è lui.

Cristoforo sv

Arbitro Valeri  & C. 5 – Sorvola su un paio di falli in area nerazzurra, su Babacar e Ilicic, che meriterebbero il rigore. Ma figuriamoci se contro l’inter concede il bis.

Commento Sky Caressa-Bergomi 3 – Ogni gol dell’Inter è una festa, mettono in dubbio il rigore su Baba: spudorati.

Firenze- Partita incredibile che la Fiorentina domina nel secondo tempo ma allo stesso tempo consente all'Inter di rientrare in partita nei minuti finali. Dopo il rigore sbagliato in modo offensivo da Bernardeschi (prestazione pessima la sua, che dovrà riscattare sin da domenica prossima), la Fiorentina cambia passo e trova con Babacar e Vecino la forza e la potenza necessaria per trafiggere un Inter imbarazzante, salvata ripetutamente da Handanovic laddove era possibile. Ma il senegalese viola (record di gol in questa stagione) lo trafigge con precisione e con carattere, imponendosi al pubblico e ai suoi detrattori come un investimento possibile per il futuro della Fiorentina.

Crescono anche Milic e Salcedo (ottimo il suo ingresso in campo, che aggiunge ancora maggior delusione sul a suo mancato utilizzo in precedenza) e la Fiorentina centra la vittoria portandosi a 1 punto dall'Inter e a 3 dal Milan che domani affronterà l'Empoli (quanti rimpianti!!!) a San Siro.

94" Ammonito Cristoforo. e successivamente Handanovic in area viola. Finisce la partita: FIORENTINA 5 - INTER 4

93" Ancora angolo per l'Inter: Astori salva sulla linea sul gran tiro di Brozovic

91" Angolo per l'Inter e Icardi di testa fa tripletta. FIORENTINA 5 - INTER 4

90" 4 minuti di recupero

88" Controlla al centro dell'area si gira e centra il palo interno battendo per la seconda volta Tatarusanu. FIORENTINA 5 - INTER 3

86" Medel a terra per infortunio: gioco fermo

85" Angolo per l'Inter: contropiede viola con Ilicic e ancora un gran tiro di Babacar deviato di un soffio in angolo

83" Splendido lancio di Salcedo per Borja Valero che si allunga un po' troppo il pallone e consente ad Handanovic di intervenire

81" Esce Tello ed entra Cristoforo

79" Contropiede viola: Salcedo sulla destra centra per Babacar che batte per la seconda volta Handanovic. FIORENTINA 5 - INTER 2

78" Ammonito anche Sanchez. Punizione senza esito

76" Punizione battuta da Eder respinta dalla barriera

74" Ammonito Astori per fallo al limite dell'area. Pioli toglier Kondogbia e inserisce Brozovic

73" Pioli sostituisce Nagatomo con Eder

69" Magia di Babacar che finta il passaggio e batte ancora una volta Handanovic con un destro millimetrico. FIORENTINA 4 - INTER 2

66" Contropiede viola con Tello che ancora una volta, invece di tirare, offre un pallone al centro, ma Miranda devia in angolo

63" Pronti via e nuovo gol della Fiorentina: stavolta è Vecino che dal limite trafigge per la seconda volta Handanovic FIORENTINA 3 - INTER 2

61" Incursione di Ilicic centrale e tiro di Borja Valero: Handanovic devia in angolo. Testa di Astori e pareggio viola FIORENTINA 2 - INTER 2

60" Babcar prova il tiro dal limite, alto

56" Esce Bernardeschi ed entra Ilicic. Fischi di tutto lo stadio

53" Tomovic a terra infortunato: entra al suo posto Salcedo

51" Ingenuità di D'Ambrosio che atterra Babacar in area. Rigore affidato a Bernardeschi (dopo una discussione con Babacar) CHE LO CALCIA LENTAMENTE TRA LE BRACCIA DI HANDANOVIC. Incredibile

Squadre in campo per il secondo tempo. Sousa continua a tenere Borja Valero e Bernardeschi dietro Babacar, lasciando ai soli Badelj e Vecino l'onere di contrastare a centrocampo lo strapotere fisico dell'Inter

In campo il tributo sportivo della Fiorentina alla campionessa Paralimpica Giusy Versace

Partita dai ritmi lenti, con due squadre che si affrontano senza troppi patemi. Inter in vantaggio grazie alla maggiore concretezza dei suoi attaccanti, ma è la Fiorentina, che pur senza troppa convinzione, fa la partita, costringendo ripetutamente Handanovic a difficili interventi in difesa della propria porta. Difesa troppo vulnerabile quella viola che nel secondo gol mostra le difficoltà di Sanchez a contrastare un attaccante di razza come Icardi, mentre nel primo Candreva salta come un birillo Milic e offre un facile pallone a Peresic.

Partita aperta, ma i primi a non crederci sono i 22 in campo

Finisce il primo tempo: FIORENTINA 1 - INTER 2

45" Miranda, su cross di Milic, rischia di testa il più classico degli autogol costringendo Handanovic ad un difficile intervento in angolo

43" Ottimo tiro di Borja Valero dalla sinistra: Handanovic devia in angolo

39" Sponda di Babacar per Bernardeschi ma il suo tiro è lento e centrale

38" Sbaglia Candreva il controllo di una precisa palla lanciata da perisci e consente l'uscita in anticipo di Tatarusanu. Inter vicina al terzo gol

35" Joao Mario direttamente dal calcio d'angolo costringe Tatarusanu ad una deviazione alta

33" Grande azione di Icardi che regge il contrasto con Sanchez e batte Tatarusanu per la seconda volta. FIORENTINA 1 - INTER 2

28" Pareggio dell'Inter con Peresic che raccoglie il passaggio di Candreva (che ha messo a sedere Milic) e batte Tatarusanu. FIORENTINA 1 - INTER 1

23" Grande azione viola: Borja Valero, Milic e deviazione vincente sotto la traversa di Vecino. FIORENTINA 1 - INTER 0

21" Contropiede viola: tiro di Babacar respinto da Handanovic

20" Grande palla di Babacar per Milic: non tira neanche lui e passa a Borja Valero che non tira neanche lui. La Fiorentina conquista solo un angolo

18" Percussione di Vecino che al limite dell'area, invece di tirare, passa a tabaccar una palla filtrante troppo lunga. L'occasione sfuma

16" Esce Handanovic ad anticipare Borja Valero lanciato verso la porta dal colpo di testa di Vecino

11" Icardi si lamenta per un colpo al viso in piena area da parte di Sanchez, involontario

9" Prima occasione per la Fiorentina: Babacar appoggia sulla sinistra a Milic, cross del numero 31 e colpo di testa di Bernardeschi, alto

6" Secondo angolo per l'Inter: Gagliardini al centro calcia e respinge Tatarusanu in angolo. Sul secondo tiro nessun attaccante dell'inter riesce a deviare di testa

3" Peresic al centro per Icardi, ma arriva prima Tatarusanu

2" Angolo per l'Inter: va al tiro Peresic e calcia alle stelle

Un minuto di silenzio in onere di Michele Scarponi, il vincitore del Giro d'Italia 2011 deceduto in un incidente stradale.

Entrano in campo le squadre per la presentazione ufficiale: circa 1.500 i tifosi interisti all'interno del settore ospiti, oltre a quelli sparpagliati negli altri settori dello stadio. Borja Valero depone un mazzo di fiori sotto lo striscione che ricorda Marco Ficini tra gli applausi dei tifosi presenti al Franchi.

Squadre in campo per il riscaldamento, mentre tutto lo stadio si stringe attorno a Marco Ficini, il tifoso viola del Sette Bello deceduto a Lisbona mentre assisteva alla partita tra lo Sporting Lisbona (squadra gemellata con il tifo viola) e il Benfica, travolto e ucciso da un'auto nel corso di alcuni scontri tra ultras delle opposte tifoserie. In ricordo del 41enne tifoso viola, le curve si asterranno dal tifo per tutto il primo tempo della partita.

Sorprende ancora l'allenatore in uscita della Fiorentina preferendo Tello a Chiesa e confermando milic (diffidato) sulla fascia sinistra.

Risponde l'allenatore in pectore della Fiorentina (Pioli) schierando la formazione annunciata con il trio di attacco Candreva, Icardi, Peresic e la difesa a 4, con Nagatomo preferito a Santon.

Partita tra due deluse, soprattutto dopo la vittoria dell'Atalanta del pomeriggio su un combattivo Bologna (3-2 il risultato finale) che porta i bergamaschi a 63 punti (+7 dall'Inter e +11 dalla Fiorentina) allontanando le speranze di avvicinare il quinto posto.

Formazioni ufficiali:

FIORENTINA: TATARUSANU, TOMOVIC, SANCHEZ, ASTORI, MILIC, BORJA VALERO, BADELJ, VECINO, TELLO, BERNARDESCHI, BABACAR

A disposizione: Sportiello, Dragowski, De Maio, Maxi Olivera, Salcedo, Cristoforo, Saponara, Hagi, Chiesa, Maistro, Ilicic, Mlakar

INTER: HANDANOVIC, D'AMBROSIO, MEDEL, MIRANDA, NAGATOMO,, GAGLIARDINI, JOAO MARIO, KONDOGBIA, CANDREVA, ICARDI, PERESIC

A disposizione: Carrizo, Andreolli, Palacio, Biabany, Banega, Sainsbury, Santon, Eder, Murillo, Brozovic, Gabriel

Arbitra l'incontro il Sig. VALERI - Assistenti arbitrali: MELI e CRISPO - Arbitri di area;  BANTI e GIACOMELLI - Quarto uomo; COSTANZO

MARCATORI:

AMMONITI;

NOTE;

 

 
calcio: le ultimissime su Fiorentina Inter: viola senza Kalinic e Gonzalo Rodriguez PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 22 Aprile 2017 11:39

Calcio: Le ultimissime sul match di questa sera
LA FIORENTINA "SOLO" PER L'ONORE; L'INTER PER L'EUROPA LEAGUE : NON C'E GONZALO !!
Diciamo "letale" per i viola la sconfitta di sabato scorso in casa contro l'Empoli.

Il Franchi "versione" tutto esaurito; stasera non lo sarà....!!

FIORENTINA:

TATARUSANU
SANCHEZ
TOMOVIC 
ASTORI
CHIESA
VECINO
BADELJ
OLIVERA
BERNARDESCHI
BORJA VALERO
BABACAR

A Disp:  SATALINO,  SPORTIELLO,  DE MAIO,  SALCEDO, TELLO,  SAPONARA,  MAISTRO,  MILIC,  CRISTOFORO,  ILICIC,  HAGI All. SOUSA

Squalificato Kalinic

ULTIME NEWS DA CASA FIORENTINA :

Convocati viola

NON C' E' GONZALO: DENTRO TOMOVIC

I convocati viola: Astori Badelj Bernardeschi Chiesa Cristoforo De Maio Dragowski Hagi Ilicic Babacar Maistro Milic Mlakar Olivera Salcedo Sanchez Saponara Sportiello Tatarusanu Tello Tomovic Borja Vecino

Per la sfida di questa sera contro l'Inter ( 20.45), dunque Paulo Sousa deve rinunciare oltre allo squalificato Kalinic: al posto del croato c'è Babacar, anche Gonzalo Rodriguez dato ieri in possibile recupero, ma esentato dalla lista dei convocati e dunque non disponibile; al suo posto dentro Tomovic. In mediana spazio a Vecino e Badelj, con Chiesa e Olivera (o Tello) sulle corsie esterne.

INTER:

HANDANOVIC
D'AMBROSIO
MEDEL
MIRANDA
NAGATOMO
GAGLIARDINI
KONDOGBIA
CANDREVA
JOAO MARIO
PERISIC
ICARDI

A disp:  CARRIZO,  BERNI,  ANDREOLLI,  BANEGA,  MURILLO,  SAINSBURY,  SANTON,  BIABIANY,  BROZOVIC,  GABIGOL,  PALACIO,  EDER. All. PIOLI

Indisponibili: Ansaldi

News da casa Inter: Per la trasferta di questa sera al Franchi di Firenze, Pioli deve rinunciare al solo Ansaldi, ai box per un problema agli adduttori. Recuperati dai rispettivi acciacchi Miranda e Kondogbia. Si va verso la conferma degli 11 che hanno pareggiato nel derby contro il Milan.

Arbitro: Paolo Valeri

Ultimo aggiornamento Sabato 22 Aprile 2017 11:42
 
Calcio: la Fiorentina salirà a Moena per il 6° anno consecutivo PDF Stampa E-mail
Scritto da Da Viola Channel.tv   
Venerdì 21 Aprile 2017 15:42

Calcio: confermato il "Buen ritiro viola"  in Val di Fassa

MOENA 2017: I VIOLA IN RITIRO DALL’8 AL 23 LUGLIO

da Viola Channel.tv

Firenze- Da oggi è confermato, anche se lo si sapeva in largo anticipo;  Per il sesto anno consecutivo sarà ancora Moena ad accogliere la Fiorentina per l’inizio della preparazione estiva. La "Perla" della Val di Fassa ospiterà ancora i calciatori viola dall’8 al 23 luglio e durante il periodo di permanenza saranno disputate "al solito" quattro partite amichevoli presso l’impianto sportivo Carlo Benatti.

Da quest’anno i tifosi che vorranno seguire la squadra e sceglieranno il Trentino per le loro vacanze potranno anche approfittarne per raccogliere punti InViola. Basterà scegliere a questo link http://bit.ly/2mJNfwc la soluzione di soggiorno preferita e al momento della prenotazione indicare il numero della propria InViola Card per guadagnare subito 3 punti InViola per ogni euro di spesa.

 
Calcio: la sestultima Sala Stampa di Paulo Sousa ( ci avrebbe davvero sfinto...!!) PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
Venerdì 21 Aprile 2017 15:16

Calcio: Domani sera quello che poteva essere un gustoso anticipo…invece ..
SOUSA SIAMO DACCAPO:" BATTERE L'INTER PER CERCARE ANCORA L'EUROPA PERCHE' RITENGO ANCORA POSSIBILE LA CACCIA ALL'EUROPA LEAGUE...!!!!!??????"
Incredibile:" il Mister lusitano non finisce …..di "sfinirci".

Paulo Sousa per la sestultima volta in Sala Stampa

LA REDAZIONE

Firenze- Che peccato…. l'anticipo della 33° giornata di domani sera al Franchi Fiorentina Inter sarebbe stato davvero decisivo come "ultimo appiglio" se la Fiorentina avesse battuto l'Empoli; adesso come adesso invece con la squadra gigliata ancorata ai 52 inutili" punti a - 4 dalla 7° posizione interista ( dunque ininfluente) ed a- 6 dal Milan sestultimo ma a-8 dall'Atalanta al 5° posto l'anticipo serale con l'Inter la Fiorentina diviene "non matematicamente" ( in palio ancora 18 punti ed dunque in teoria..) una partita senza senso.
Tecnico lusitano a 540 minuti dalla dismissione con la valigia praticamente pronta per andarsene da un altra parte ci riceve in Sala Stampa .
Scaduto il giorno della "prelazione viola per l'eventuale proposta di allungamento del contratto per Sousa ( meno male..) per il quale adesso è di fatto certo l'addio a fine stagione.
Prima però c'è comunque una sfida, importante non fosse altro per il blasone, per un grande fascino, quella con i nerazzurri per i viola che con l'Empoli oltre a 3 punti assolutamente decisivi hanno perso anche l'imbattibilità interna che i viola non devono assolutamente "comunque" fallire difronte al proprio pubblico..quello che vorrà essere ancora presente sulle scalee del "Comunale".
Sousa oggi nella consueta conferenza stampa ci ha di nuovo sorpreso e SFINITO DEFINITIVAMENTE:" "Dobbiamo ancora credere nella qualificazione all'Europa League e cercare di vincere ogni partita. DI NUOVO….!!!!!!
Abbiamo perso punti, a volte meritavamo di vincere. Domani vogliamo i tre punti. Poi sarà la società ad analizzare il mio lavoro al termine della stagione".

Il Mister viola ( fortunatamente ancora per poco ..) presenta così della squadra di Pioli: "sarà una partita sicuramente bella, emozionante, "di blasone" tra due squadre di qualità che vogliono vincerla. Noi è ovvio, non siamo assolutamente soddisfatti della gara persa con l'Empoli. Volevamo creare di più per poi con l'Inter avere una possibilità maggiore di rifarci per accorciare la classifica in caso di nostra vittoria. ".
Poi per il tecnico portoghese è il momento di accennare del suo futuro: "Al termine della stagione con la parola fine di questo campionato travagliato e con un "risultato certo" analizzeremo, discuteremo vedremo, prenderemo le decisione del caso".
Io da parte mia non ho ancora finito la mia avventura, visto che mancano alcune partite. A giugno vi dirò poi alcune cose".

Chiedevamo qualche certezza anche sul recupero di Gonzalo Rodriguez ? : "Vedrete se sarà convocato o no" ( nn poteva dircelo lui direttamente, a che servono certe conferenze stampa …INCREDIBILE !!!
???
Qualcuno chiede se Hagi possa essere ipotizzabile vederlo messo in campo da qui alla fine del campionato in campo nelle ultime gare? " " Ianis si sta allenando bene, gli manca ancora qualcosa dal punto di vista fisico, ma sta lavorando e crescendo".
Vedrebbe bene Pioli a Firenze? "Ovviamente non sono io ..non posso essere io a dover rispondere a questa domanda".
L'opzione di rinnovo parrebbe scaduta? "E' la Fiorentina che deve decidere. Io sono ancora l'allenatore ( per Noi doveva essere mandato via da tempo…) fino alla fine della stagione e sono concentrato sul campo".

Paulo, ci sarebbe anche da vendicare la sconfitta netta nella gara d'andatae magari vincendo con 3 gol di scarto per superare l'inter in caso di arrivo a pri punti…?? : "Anche quando vinciamo dobbiamo sempre imparare qualcosa. I ragazzi si stanno allenando molto bene, ma dobbiamo migliorare sotto alcuni aspetti. L'approccio sarà importante. La settimana scorsa abbiamo sbagliato e per questo abbiamo perso. I ragazzi però hanno sempre dato tutto per vincere e mi aspetto questo anche con l'Inter".
ma Sousa ci scusi da quante tempo è che ci età "sfinendo" con queste congetture..??

PER NOI E' GAME OVER DA UN PEZZO; Da tifosi viola vorremmo poter battere l'Inter con 3 gol di scarto, ma effettivamente pur di veder porre fine ai soliti discorsi, come abbiamo già detto nell'immediato post-Empoli, per fortuna è arrivata una sconfitta per emettere la parola FINE, ma evidentemente Sousa che continua a dirci il "solito contrario" ci avrebbe effettivamente stancato..sfinito, GAME OVER :CAMPIONATO FINITO .PUNTO !!!

 
Baseball a/Fed.:Domenica il "Derby dell'Appennino"Bologna Athletics-Fiorentina Baseball PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Giovedì 20 Aprile 2017 18:15

Baseball: si lavora in casa bianco-rosso-nera per "redimersi" Domenica in terra felsinea
LA FIORENTINA BASEBALL FIRENZEVIOLASUPERSPORT VUOL FAR DOPPIETTA A BOLOGNA NEL "DERBY DELL' APPENNINO"
Tutti presenti per far dimenticare "alla svelta" l'inaspettato doppio stop interno col Godo

Firenze- Nel preparare i 2 matches di Domenica a Bologna ( ore 11 e 15.30) contro il Bologna Athletics, nel "Derby dell'Appennino" della Serie A/Federale 2017, fa ancora male sopratutto al morale, in casa Fiorentina Baseball FirenzeViolaSupersport, l'inaspettata doppia sconfitta interna partita sabato scorso al " Pier Paolo"Cesare" Vita Baseball Stadium contro Godo che ha fatto divenire "scarso al 50% il bilancio interno dopo le prime 6 gare del campionato di A/Federale giocate in casa: 3 vinte 3 perse a quota 500 .
1 vittoria ed una sconfitta contro Verona ( 2-4 /6-5); 2 vittorie contro Black Panthers Ronchi Legionari ( 8-4 / 13-12) ma due sconfitte contro Godo 1-7 / 1-11.
Media battuta calata da 321 a 270 con purtroppo le sole 13 valide nel doppio turno con Godo, con "media bombardieri" a 389, con 10 doppi, 3 tripli e 3 Hr. 4 i battitori fiorentini oltre quota 300 ; Si distingue ancora Bonilla "capo-leader( seppur assente dalla gara 2 con Ronchi ) con 417 quanto è mancato con Godo.., Gozzini 391, Pinto con 364 ed i suoi 3 Hr ( da 4, da 2 e da 1), Bindi 318.
Maluccio il "mound" con ancora Figueroa ancora troppo "scontrollato e violento" da perfezionare (7 Bb in gara 2) con Perez Silfa Junior a 1.69 di pgl , Orexis a 3.38, Cavallini e "capitan" Buonamici a 4.76, Figueroa addirittura a 11.05, il giovane Pyton a 9 con una media di squadra "parco lanciatori" a 4.33.
Si spera che Figueroa dopo una settimana di lavoro possa piano piano calarsi nella realtà del Baseball italiano per dare un contributo più decisivo.
Dovrebbe esserci anche Bonilla, con tutti i dubbi cauti del caso dopo il problema muscolare patito in gara 1 proprio con la sua ex squadra Ronchi .
Il line up gigliato ha promesso di "redimersi" in quel di Bologna nei 2 matches domenicali: ore 11 e 15.30.
Da "leed-off"Varrà (286) a Gozzini, ( 391) Pinto 364 con i suoi 3 doppi 1 triplo e 3 Hr , Bindi 8318) , ai 3 nuovi Mandolini ( 294) Monari, Bucchi, ai più giovani Biffoli ( 1° valida battuta contro Godo) Sorri, al veterano Andreini.
Servirebbe magari immetterci un "pizzichino" dell'esperto Neri, un miglioramento da Rassizad.
Bologna viaggia con 0 vittorie chiudendo la classifica del Girone B, 204 di media battuta 4 doppi, 1 triplo ma 0 Hr , 234 di "media bombardieri" con "soli" 2 battitori sopra quota 300: Baccelli ( 333), e Venturi ( 300).
Sulla carta dunque 2 partite da "portare a casa" per far risalire classifica e statistiche con attualmente Imola in testa 5 vinte 1 persa a 833, Modena 2° a 4 vinte 1 persa ( ed 1 da recuperare) a 800. Fiorentina, Verona, Godo e Black Panthers Ronchi viaggiano a 500, Castenaso a 400, Bologna a 0 con 3 sconfitte di stretta misura : 1-2 a Modena e 5-6 al 10° a Ronchi.

Questi i risultati ottenuti dalla Fiorentina Baseball e dal Bologna Athletics

Fiorentina Baseball Firenze Viola Supersport Verona Baseball 2-4 / 6-5
Fiorentina Baseball FirenzeViolaSupersport Black Panthers Ronchi 8-4 / 13-12
Fiorentina Baseball FirenzeViolaSupersport-Godo 1-7 / 1-11

Redskins Imola-Bologna Athletics 11-5 / 5-1
Com Cor Modena- Bologna Athletics 5-4 ( 10°) / 2-1
Black Panthers Ronchi-Bologna Athletics 6-5 / 4-1

Programma 7°8° turno

Bologna Athletics-Fiorentina Baseball FirenzeViolaSupersport (Domenica 11 e 15.30)

Castenaso-Black Panthers Ronchi

Verona Baseball-Com Cor Modena

Godo-Redskins Imola

Classifica:

REDSKINS IMOLA BASEBALL                                                6g 5v 1p 833 media  0.0
COMCOR ENGINEERING MODENA B.C.                                  5g 4v 1p 800 media 0.5
A.S.D. BAS. TEAM VERONA                                                  6g 3v 3p 500 media  2.0
FIRENZEVIOLASUPERSPORT FIORENTINA BASEBALL              6g 3v 3p 500 media 2.0
GODO BASEBALL                                                                 6g 3v 3p 500 media 2.0
NEW BLACK PANTHERS A.S.D.                                               6g 3v 3p 500 media  2.0
BC CASTENASO                                                                    5g 2 v 3 p 400 media  2.5
OM. VALPANARO BOLOGNA ATHLETICS                                  6g  0v 6p  0 media   5.0

 
Calcio Gli arbitri del 33° turno: Valeri per Fiorentina Inter PDF Stampa E-mail
Scritto da AIA CAN   
Giovedì 20 Aprile 2017 13:27

Calcio: Designati gli arbitri della 33.a giornata.

SERIE A FIORENTINA INTER A PAOLO VALERI

Juve-Genoa a Calvarese  Pescara-Roma di lunedì sera a Irrati


Firenze- Sarà Paolo Valeri a dirigere Fiorentina-Inter, anticipo di sabato sera della 33.a giornata di Serie A. Juve-Genoa (domenica ore 20.45) affidata a Calvarese. Le altre designazioni: Sassuolo-Napoli (domenica ore 12.30), Damato; Atalanta-Bologna (sabato ore 18), Russo; Chievo-Torino, Mariani; Lazio-Palermo, Fabbri; Milan-Empoli, Gavillucci; Sampdoria-Crotone, Rizzoli; Udinese-Cagliari, Marini; Pescara-Roma (lunedì ore 20.45), Irrati.

ECCO LE "CREW" ARBITRALI

ATALANTA – BOLOGNA Sabato 22/04 h.18.00
RUSSO
PEGORIN – GAVA
IV: DI IORIO
ADD1: DOVERI ADD2: DI PAOLO

CHIEVO – TORINO
MARIANI
DE MEO – DEL GIOVANE
IV: MONDIN
ADD1: DI BELLO ADD2: MAINARDI

FIORENTINA – INTER Sabato 22/04 h.20.45
VALERI
MELI – CRISPO
IV: COSTANZO
ADD1: BANTI ADD2: GIACOMELLI

JUVENTUS – GENOA h.20.45
CALVARESE
FIORITO – LO CICERO
IV: TONOLINI
ADD1: MAZZOLENI ADD2: NASCA

LAZIO – PALERMO
FABBRI
TEGONI – DE PINTO
IV: PERETTI
ADD1: ROCCHI ADD2: GHERSINI

MILAN – EMPOLI
GAVILLUCCI
DOBOSZ – MARRAZZO IV:
LONGO
ADD1: GUIDA ADD2: PASQUA

PESCARA – ROMA Lunedì 24/04 h.20.45
IRRATI
MARZALONI – VIVENZI
IV: MANGANELLI
ADD1: MASSA ADD2: RAPUANO

SAMPDORIA – CROTONE
RIZZOLI
ALASSIO – TOLFO
IV: DI FIORE
ADD1: CELI ADD2: PICCININI

SASSUOLO – NAPOLI h.12.30
DAMATO
BARBIRATI – POSADO
IV: PAGANESSI
ADD1: ORSATO ADD2: PINZANI

UDINESE – CAGLIARI
MARINI
TASSO – LA NOTTE
IV: CARIATO
ADD1: TAGLIAVENTO ADD2: PEZZUTO

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 8 di 1500
Copyright © 2017 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

Il perenne ricordo di Pier Cesare Vita e le

3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( oggi Mercoledi  31 Maggio

sono 1043)  e secondo Mario Cognigni

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "ragionamento

viola iniziammo a tenere la "contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio iniziava il nostro nuovo conteggio:

Sono passati 304 giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO DEI

DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo

ad Oggi Mercoledi  31 Maggio  Sono  82 giorni

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta gestendo

l'annosa questione dei terreni della Mercafir. In più a

breve avremo un incontro con l'"Entourage" della

Presidenza degli Aeroporti Toscana  Medicei Firenze

e Pisa per dare il la alla programmazione del progetto

costruzione della nuova Pista "parallela" all'autostrada di

circa 3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo secondo la

"Deregulation" dell'Aviazione Civile non ci possono essere

impianti sportivi  ne tantomeno Stadi. PERTANTO.......

Vi terremo informati perchè il 10 marzo sarebbe annunciata

da Nardella la convocazione in Palazzo Vecchio per la

presentazione del 3°"Plaining" dello "Stadio fantasma"

dei Della Valle.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento ricevuto se

sarà quello che dico Io sarò costretto ad alzarmi ed a dare

lettura pubblica di tutt'altra verità.

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

 

Giorno dopo giorno ricordiamo sempre Cesare

PIER PAOLO "CESARE" VITA PRESIDENTE

DELLA FIORENTINA BASEBALL, CI GUARDA

E CI GUIDA DALL'ALTO.

La "sua/nostra" Fiorentina Baseball è arrivata

a vele spiegate in A Federale come desideravi TE

"Cesare"  ci manchi sempre tantissimo

Vive in tutti Noi ancora il suo ricordo
il "Pool Firenze Viola Supersport-La Casa

degli Sport Fiorentini /Radio Blù

ricorda sempre….il “nostro” Presidente

PIER CESARE VITA PRESIDENTE DELLA

FIORENTINA BASEBALL DA LASSU’ CI STA

INDICANDO SEMPRE LA STRADA MAESTRA

DA PERCORRERE SIA CON LA “SUA -NOSTRA”

FIORENTINA BASEBALL CHE COME TE

DESIDERAVI E' STATA PROMOSSA IN A/

FEDERALE ED E' IN FINALE DI COPPA ITALIA

CHE DELLA NOSTRA CASA DEGLI SPORT

FIORENTINI


Firenze- Se Firenze Viola Supersport prosegue a

portare fortuna alle nostre 10/12 Società,

nell’innovativo importantissimo progetto di aver

creato la Casa degli Sport Fiorentini, lo deve

all' incontro che ebbi con Lui in un pomeriggio

di 5 mesi fa nelle “sue nuove stanze ”: l’impianto

di riscaldamento di San Marcellino.

Mi disse:" Stefano, vieni a vedere la mia nuova

casa... e mi portò nel "cuore pulsante"dell'Impian-

to di San Marcellino che aveva avuto in gestione.

Qualche giorno più tardi, avviato quel progetto,

dopola presentazione ufficiale avvenuta il 29

Febbraio 2016 al Circolo del Tennis con Lui

ancora tra tutti Noi, la piùt ragica delle notizie

mi arrivava alle 21.30: un messaggio dalla

Presidenza della Florentia Nuoto Club mi

avvertiva della tragica scomparsa di uno "dei

Miei Presidenti più amati della mia storia

giornalistica: Pier Cesare Vita Presidente della

Fiorentina Baseball.

Disperato ed incredulo telefonavo a Marco

Duimovichche dall'altra parte dell'"etere" mi

confermava tutto...purtroppo..vero !!

Lo avevo sentito due giorni prima, avevamo un

appuntamento il sabato successivo al rientro dalla

montagna..quella montagna maledetta che se lo

è portato via per sempre per parlare

dell' organizzazione di un prestigioso Torneo di

Baseball a Firenze nel novero delle prossime

iniziative della "Casa degli Sport Fiorentini"

il nuovo progetto sportivo-radiofonico partito

su Radio Blù a cura della Redazione di Firenze

Viola Supersport.

Mi aveva informato di essere a sciare

( gli avevo detto...beato te ...)

ci vediamo a Firenze sabato mattina in sede

e poi saremmo andati insieme a Lastra a Signa

a vedere la prima uscita della "sua"

Fiorentina Baseball nuova di zecca pronta a vincere

il campionato di Serie B grazie alla sua

"faraonica campagna acquisti " con Firenze

Viola Supersport a "griffare" le divise del team di

Manager Marco Duimovich. INVECE PURTROPPO…

NIENTE DI NIENTE DI TUTTO CIO’.


Pier Cesare non era solamente oltre che valente

architetto oltre che Presidente della Fiorentina

Baseball; era un AMICO con la A maiuscola;

Con lui, al suo fianco ho avuto il piacere di passare

tantissimi anni sia come Addetto Stampa che

Speaker dello Stadio del Baseball.

La mia storia di Giornalista sportivo nacque

appunto come "erede" del grande Vittorio Betti

come voce del 1° Stadio del Baseball ancora

in "tubi Innocenti al tempo del mitico trio:

Valente Prisco Croce  con quell'interminabile

partita Fiorentina Mobilcasa-Europhon Milano

3-2 iniziata alle 20.30 e finita alle 3 di mattino

con una "mitica quadrupla rubata

col punto a casa di Valente. Di seguito seguii

la Fiorentina Baseball per tanti anni sulla

Gazzetta di Firenze e con il suo

avvento al timone della Società biancorossa

intraprendemmo il 1° progetto Fiorentina

Baseball sul Corriere di Firenze seguendo

la squadra per un campionato intero all'ultimo

anno di A2.

Paginate di Baseball, Softball, Andrea Osella

Votato lo sportivo fiorentino dell'anno;

quanti bei ricordi.Con lui nacque per la prima

volta allo Stadio del baseball nel "pre gara" di

ogni week-end del "batti e Corri" un piccolo

opuscoletto con tutti i numeri, statistiche

formazioni fotografie, interviste di ogni match

di "quella Fiorentina Baseball" che raggiunse

nell'anno di "Baseball & Jazz"  su Radio Firenze i

Quarti di Finale di un Campionato con quella

gara persa al 9° inning a Rimini "alla casa

dei Pirati" con il punto di Nick Bellomo superato

all'ultimo lancio da un Home Run riminese

che ci tolse il respiro.

Poi sempre al suo fianco "soffrimmo"

in Serie C, il riapprodo in Serie B tante partite,

tante storie, tante avventure.

Per un pezzo ci allontanammo  ma sempre

nel novero di stringerci la mano ed abbracciarci

ogni volta che ci rincontravamo.

Fu Lui nel 2009 all'epoca dei Mondiali in Italia

proprio durante il 1° match allo Stadio Cerreti a

dire al grande Everardo Dalla Noce:

" Prendete  Stefano Ballerini con Voi ; potrebbe

esservi utile ; lui sa tutto del Baseball...

parole profetiche. Ebbi la fortuna di

poter raccontare in Diretta "Mondiale" tutte

le gesta del "Monte di lancio italiano"

tra una ripresa e l'altra, come Classificatore

Ufficiale.

E' stata una delle mie più grandi soddisfazioni

mai avute nei miei 29 anni di Giornalismo

Sportivo.

Ci eravamo ritrovati tanti  mesi fa e con lui

parlavamo di come rilanciare le sorti del

Baseball Fiorentino. Mi accompagnò

a San Marcellino facendomi visitare "

le "sue stanze segrete

delle caldaie delle Cupole di cui aveva

appena preso l'appalto

e la gestione. Era un uomo felice, fiero; grazie

a questo nuovo incarico aveva dato fondo

"alle sue casse" per rifare grande la Fiorentina

Baseball in una sorta di "adesso

o mai più" per rincorrere la rincorsa alla Serie

A Federale.

Sposai subito il progetto e dal li nacque la rincorsa

a dar vita al nuovo progetto Firenze Viola

Supersport. La Casa degli Sport Fiorentini

"targata" Radio Blù.

Lui fu uno dei primi a darmi mano. Con lui

vissi giorno giorno la rincorsa a mettere insieme

10 delle più note e storiche Società sportive

gigliate che il 29 Febbraio scorso si ritrovarono

e LUI C'ERA, a firmare al Circolo del Tennis i

documenti del  nuovo Pool.

Lo avevo informato venerdi pomeriggio mentre

rientravo a Firenze che Radio Blù stava per

trasmettere l'intervista con il suo

Vice Presidente Gianfranco Lauria. Mi disse appunto

:" Sono a sciare, ci vediamo sabato per parlare dei

nostri grandi progetti...".

Ma la notizia appresa  rimanemmo  tutti angosciati,

attoniti, tristi, disperati; personalmente ero ed al

suo ricordo sono un uomo distrutto...

Non ho perso una persona qualsiasi, ho perso

uno dei pochi Presidenti che mi ha voluto bene,

mi ha stimato, che mi ha sempre lasciato la

porta aperta, che mi ha dato entusiasmo;

Pier Cesare era il "Mio Presidente" una persona

a cui da oggi dedicherò tutto il

mio lavoro, i miei sforzi il mio entusiasmo,

per dare il massimo per il mio, il suo, il nostro

grande progetto sportivo.

Adesso sappiamo  che cosa è accaduto,

non ci sono state  ripercussioni; sto cercando

di  fare qualcosa nel suo ricordo...eccomi qui.

Però tutta Firenze ne sono sicuro piange

ancora  questa grande dolorosissima perdita

di uno dei Presidenti di uno

dei pochi Club cittadini che grazie a

Lui ha voluto dire di nuovo Serie A.

Pier Cesare sei, rimarrai per sempre nel

mio cuore, nei miei pensieri.

Stefano Ballerini e tutti i Presidenti, Dirigenti,

collaboratori, atleti,

amici del "Pool Firenze Viola Supersport la

Casa degli Sport Fiorentini -Radio Blù.

Alla famiglia, alla moglie ai figli, alla Famiglia

Fiorentina Baseball vanno sempre i ricordi

più affettuosi .

Abbiamo vinto  il campionato perché

questo era il suo primo desiderio; se tanti bravi

e simpatici ragazzi sono arrivati qui a Firenze

per giocare con la casacca della Fiorentina

Baseball lo dobbiamo al suo sforzo iniziale,

ai suoi programmi, al suo entusiasmo,

al suo carisma, alla sua disponibilità, alla

sua entusiastica voglia di essere il Presidente

della Fiorentina Baseball.

Sabato 27 Maggio abbiamo vinto 2 partite a Verona

ed adesso siamo alla rincorsa di Imola e Castenaso

che conducono la classifica con una gara di vantaggio

sulla nostra Fiorentina Baseball che sabato andrà a

Ronchi dei Legionari per cercare un altra doppietta che

potrebbe schiuderci un altro passo in avanti in classifica.

* "LA STECCA DELLO STADIO":

IL NUOVO STADIO: 1001 giorni di ritardo...

1001   giorni di bugie di Dario Nardella

Andato agli archivi il 5° ° ritiro viola a Moena:

3 anni con Vincenzo Montella, adesso 2 con

Paulo Sousa  Il 19 Luglio 2016

è stato il 2° anniversario delle "Bugie" di Dario

Nardella da quel 19 Luglio 2014 in cui Dario

Nardella salito a Moena pronunciava che  da li

sarebbero mancati 210 giorni di carteggi e 90

di aggiornamenti legali per arrivare ai 300 giorni

dove sarebbe stata posta la 1° pietra del nuovo

Stadio viola dei Della Valle alla Mercafir.

Ad oggi 31° Maggio  2017  dunque siamo a

1072  ( in Palazzo Vecchio erano  961)

giorni di continue bugie da

parte dell'attuale Sindaco che

ha bocciato e ribocciato tutte le richieste fatte

dai Della Valle, un 2° progetto dello Stadio

dopo quello del "Four Season".

Il 23 Luglio conferenza stampa di Andrea Della

Valle erano 733; Oggi 31 Maggio 2017  siamo arrivati

a 1072.   "Very Compliments...Sig. Nardella !!"

 

 

 

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena del 19

Luglio 2014 sono passati 972  giorni..tondi tondi...!!.

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 21 Luglio mi sono

permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio..1° marzo 2017

fanno 246  giorni ogni giorno l'aggiorneremo;

e vediamo dove andremo a finire.