Home

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
Calcio: gli arbitri della 36° giornata : Per Fiorentina Lazio: Celi PDF Stampa E-mail
Scritto da AIA/CAN   
Giovedì 11 Maggio 2017 15:41

Calcio: terzultimo turno in serie A: sperando nel "colpo" Atalanta col Milan e del Sassuolo a San Siro con l'Inter...

PER IL "PENULTIMO APPELLO VIOLA" CONTRO LA LAZIO C' E' CELI

Firenze- Ecco il sorteggio delle "Crew arbitrali" per la 36.ma giornata di campionato in programma in questo weekend.
Big-match sarà Roma-Juventus di domenica sera (ore 20:45) sarà diretta da Banti, mentre Torino-Napoli (domenica, ore 15) è stata affidata a Irrati. Per Fiorentina-Lazio (1° anticipo al sabato, ore 18) è stato scelto Celi,.
Per Atalanta-Milan (sabato, ore 20:45) sarà invece arbitrata da Rocchi. Per l'altro match che riguarda i viola: Inter-Sassuolo ("Lunch-match" domenica, ore 12:30) sarà Massa.

LE DESIGNAZIONI COMPLETE

Atalanta-Milan: Rocchi

Bologna-Pescara: Di Martino

Cagliari-Empoli: Mariani

Crotone-Udinese: Fabbri

Fiorentina-Lazio: Celi

Inter-Sassuolo: Massa

Palermo-Genoa: Doveri

 
Calcio: L'Inter esonera Stefano Pioli PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Martedì 09 Maggio 2017 21:44

Calcio: a casa della Milano nero-azzurra prevale la logica: 2 punti nelle ultime 7 gare...

INTER: COME VOLEVASI DIMOSTRARE: ESONERATO STEFANO PIOLI

L'ormai ex tecnico interista sulla strada di Firenze

L'ex allenatore dell'Inter Stefano Pioli

Milano- Al termine di un altra domenica "burrascosa" con la squadra nero-azzurra battuta 1-0 dal Genoa ( sbagliando anche un rigore all89° con Candreva) e con l'Inter  con all'attivo 2 soli ridicoli "miserrimi" punti nelle ultime 7 gare ha annunciato l'esonero dell'allenatore Stefano Pioli. Al suo posto per le ultime tre partite di campionato ci sarà il tecnico della Primavera, Stefano Vecchi.

Pioli come si sa parrebbe essere stato messo nel "mirino viola" al pari di Eusebio Di Francesco ed anche, come parrebe nelle ultimissime ore di Spalletti, in uscita dalla Roma.

 
calcio: Una Super Juve ribatte il Monaco 2-1 e vola per l'8° volta in finale di Champions !! PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Martedì 09 Maggio 2017 21:31

Calcio: Anche questa sera azzecchiamo il risultato del 1° tempo 2-0

JUVENTUS-MONACO : TUTTI A CARDIFF : 2-1 UNO-DUE DI MANDZUKIC E GOLLAZZO DI DANI ALVES TUTTO NEL 1° TEMPO COME DA ME PROFETIZZATO …!!

Accorcia Mbapè al 63; La Juventus in finale della Champions per l'8° volta, la 2° negli ultimi  3 anni !!!!

L'esultanza di "super" Gigi Buffon; i 2 eroi dello Stadium: Mandzukic e Dani Alves

Juventus (3-4-2-1): Buffon ; Barzagli (40' st Benatia ), Bonucci , Chiellini ; Dani Alves , Khedira (10' Marchisio ), Pjanic , Alex Sandro ; Dybala (9' st Cuadrado ), Mandzukic ; Higuain . A disp.: Neto, Lichtsteiner, Asamoah, Rincon. All.: Allegri
Monaco (4-4-2): Subasic ; Raggi , Glik , Jemerson , Mendy (9' st Fabinho ); Sidibé , Moutinho , Bakayoko (33' st Germain ), Bernardo (25' st Lemar ); Falcao , Mbappé . A disp.: De Sanctis, Diallo, Carrillo. All.: Jardim .
Arbitro: Kuipers
Marcatori: 33' Mandzukic (J), 44' Dani Alves (J), 24' st Mbappé (M)
Ammoniti: Bonucci, Mandzukic (J); Falcao, Mendy (M)
Espulsi: nessuno

Torino- Signore e Signori giù "cotanto di cappello" …ripassa la Juventus che ri-transita in finale di Champions per la 2° volta negli ultimi 3 anni, unica squadra italiana a tenerci altissimo il blasone tricolore/bianco nero nella più importante competizione europea.
In uno "Stadium" ancora una volta stra-esaurito e sta colmo d'entusiasmo un gran gol di Mandzukic in "uno-due" testata respinta da Subasic e ribadìita in gol sotto la traversa ed una poderosa fantastica rete di Dani Alves da azione d'angolo con una botta terrificante al volo da fuori area a battere il povero Subasic, portano la Juve all'atto finale in 45 minuti assolutamente dominati con altre 3 maxi occasioni divorate da Higuain una volta e 2 da Dybala dopo un paio di miracoli di "super" Buffon che strameriterebbe un "pallone d'Oro Speciale alla carriera.
Domani sarà svelato il nome dell'avversaria di Higuain & company, molto presumibilmente e probabilmente il Real Madrid che va nella tana dei "Colchoneros" dell'Atletico di Mister Simeone avanti dopo i primi 90 minuti per 3-0.
Dunque la Juventus è in finale di Champions League e a Cardiff, il prossimo 3 giugno, si giocherà il trofeo per l'ottava volta nella propria storia la 2° come detto negli ultimi 3 anni.
Dopo lo 0-2 dell'andata, i bianconeri hanno battuto il Monaco anche allo Juventus Stadium con un 2-1 firmato dalle reti nel primo tempo di Mandzukic e Dani Alves, in un primo tempo assolutamente dominato dove la Juve che salvata 2 volte da un magico Buffon, salvata da un palo in avvio di Mbapè, però anch'egli in offside non visto, oltre ai 2 gol sbaglia gol a ripetizione davanti a Subotic con Higuain, Dybala, vedendosi annullare il gol del primo 2-0 di Higuain "bettezzato in un off -side davvero "ultra-millimetrico".
Nella ripresa la rete di Mbappé ha fermato il record di imbattibilità di Buffon a 690', ma non è bastato ai monegaschi. In finale Real o Atletico.
E Chi scrive azzecca anche questa sera il risultato sia parziale del 1° tempo al "Baobab" di Marina di campo al momento del calcio d'inizio mi sono alzato e davanti alla platea del "tutto esaurito" ho pronunciato: Tutto sarà risolto nel 1° tempo Juve 2 Monaco 0 e 2-0. è stato.
Ed anche quando dopo aver esultato la 1° volta sul gol annullato per questione di millimetri ( ed ho ancora qualche dubbio) ad Higuain , nonostante che qualche amico li per li non mi credesse, al 2-0 di Dani Alves alzandomi in piedi ad esultare, la platea mi ha portato in trionfo.
la settimana scorsa avevo azzeccato il finale: 2-0 un gol per tempo, questa sera azzecco il finale "significativo" del 2-0 nel 1° tempo. Di un altra galassia calcistica.
Adesso tutti a Cardiff il prossimo 3 Giugno; Juve e l'altra finalista sui 66.000 posti del "Millenium Stadium" avranno a testa 18.000 biglietti. Gli altri in prevendita libera ed ai vari "tour-operator".

 
Calcio: Chiesa e Bernardeschi ci evitano la 3° figuraccia; ma col Sassuolo è figuruccia: 2-2 PDF Stampa E-mail
Scritto da Di Fabio Fallai   
Domenica 07 Maggio 2017 16:37

Calcio: 35° turno andato agli archivi
ENNESIMA OCCASIONE SPRECATA DAI VIOLA : 2-2 A SASSUOLO ALL'ULTIMO MINUTO
Chiesa e Bernardeschi aprono e chiudono il conto; Kalinic sbaglia un rigore ; preso l'Inter; Milan a 3 punti…per adesso

SASSUOLO-FIORENTINA 2-2
Sassuolo (4-3-3): Consigli ; Adjapong , Cannavaro , Acerbi , Peluso ; Aquilani (34' st Ricci ), Sensi , Duncan ; Berardi , Matri (26' st Iemmello ), Ragusa (1' st Politano ). A disp.: Costa, Vitali, Lirola, Antei, Letschert, Biondini, Magnanelli. All.: Di Francesco
Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu 6; Sanchez 5, Rodriguez 5.5, Tomovic 6; Chiesa 6 (16' st Tello 5,5), Vecino 6, Badelj sv (16' Bernardeschi 6.5), Olivera 5,5; Cristoforo 5 (32' st Babacar sv), Borja Valero 5,5; Kalinic 5. A disp.: Sportiello, Satalino, De Maio, Salcedo, Saponara, Maistro, Milic, Hagi, Ilicic. All.: Sousa 5,5.
Arbitro: Gavillucci

Marcatori: 37' Chiesa (F), 29' st rig. Politano (S), 40' st Iemmello (S), 49' st Bernardeschi (F)
Ammoniti: Ragusa, Berardi, Adjapong, Sensi, Ricci (S); Rodriguez, Chiesa, Vecino (F)
Espulsi: 27' st Rodriguez (F) per somma di ammonizioni
Note: 33' Consigli (S) para un rigore a Kalinic (F)

Sassuolo- Solo un ultimissimo lampo di Federico Bernardeschi ci evita la 3° umiliazione dop Empoli e Palermo. Ma con un pareggio racimolato al 93° la Fiorentina spreca un alita occasione di riaccorciare con il Milan pur avendo riagguantato l0Inter. a quota 56. Un gol all'ultimo secondo di Bernardeschi evita alla Fiorentina la seconda sconfitta consecutiva in campionato e tiene accesa ancora una pur una flebilissima speranziella di Europa per Paulo Sousa. In casa del Sassuolo è arrivato un 2-2 poco utile per i viola, capaci di sbloccare il match con Chiesa al 37' sbagliare un altro rigore con Kalinic, ma anche di farsi rimontare dal rigore di Politano (espulso Rodriguez) e di prendere il gol dell'ex Iemmello che mai aveva segnato, a cinque minuti dalla fine. Al 94' il mancino del numero 10 evita il ko.
Sabato il match al Franchi con la Lazio, poi la trasferta di Napoli per chiudere con i Pescara a Firenze facendo stasera il tifo per la Roma a San Siro

Napoli-Cagliari 3-1
Juventus-Torino 1-1
Udinese-Atalanta 1-1
Chievo Palermo 1-1
Empoli Bologna 3-1
Genoa Inter 1-0
Lazio Sampdoria 7-3
Pescara Crotone 0-1
Sassuolo Fiorentina 2-2
Stasera Milan Roma

Classifica: Juventus 85, Napoli 77, Roma 75, Lazio 70, Atalanta 65, Milan 59, Fiorentina-Inter 56, Torino 50, Sampdoria 46, Udinese 44, Chievo 42, Cagliari 41, Sassuolo 40, Bologna 38, Genoa 33, Empoli 32, Crotone 28, Palermo 20, Pescara 14

AMMONITI: Ragusa 25" pt (S); Berardi 27" pt (S); Gonzalo Rodriguez 31" pt (F); Chiesa 38" pt (F); Vecino 2" st (F); Gonzalo Rodriguez 26" st (F) ROSSO; Sensi 37 st" (S); Ricci 48" st (S),

NOTE:

LE PAGELLE DI FABIO FALLAI

TATARUSANU 6 - Decisivo in più occasioni nel primo tempo, ma mai tecnicamente "pulito".

SANCHEZ 5 - Colpevole sul secondo gol e protagonista di alcune amnesie. Il fatto che non sia un difensore non può essere più una attenuante

GONZALO RODRIGUEZ 5,5 - Si fa espellere per un fallo che non commette ma non riesce ad essere decisivo

TOMOVIC 6 - Il meno peggio della difesa, non commette errori gravi

MAXI OLIVERA 5,5 - Qualche cross interessante, ma troppo poco

BADELJ sv

VECINO 6 - Si batte con decisione e offre spunti interessanti

BORJA VALERO 5,5 - Splendido il pallone a Chiesa per il vantaggio viola, ma è assente dal gioco

CRISTOFORO 5 - Non pervenuto: mai in partita

CHIESA 6,5 - Quando entra in partita fa crescere tutta la squadra: vero trascinatore

TELLO 6 - C'è sul gol del : da lui si pretende di piùpareggio

BERNARDESCHI 6.5 - Grande gol al 94° e buono anche il gol annullato per un fuorigioco inesistente. Ma la sua classe doveva esprimersi durante tutta la partita

BABACAR sv

KALINIC 5 - Uno dei peggiori in campo

SOUSA 5.5 : L'ormai sua ex Fiorentina per poco viene umiiata anche dal Sassuolo; Tra Empoli-Palermo e sassuolo abbiamo preso 1 punto...Evidentemente Lui non conta più nulla !!!

GAVILLUCCI 4 - Condiziona la partita in modo evidente: ormai siamo abituati. Ancora una volta la Fiorentina non conta nulla

Finisce la partita con un gran gol di Bernardeschi che pareggia una partita incredibile, recuperando un punto in una partita gettata al vento dalla Fiorentina e condizionata da errori arbitrali decisivi. Il rammarico è ancora maggiore per una partita che ha evidenziato i limiti di un Sassuolo giustamente a centro classifica e quelli di una Fiorentina che non è riuscita a chiudere una partita che aveva in pugno. Le decisioni arbitrali hanno aiutato il Sassuolo ma la Fiorentina ha decisamente contribuito con una gestione della partita sconsiderata che ha rischiato anche di portare alla sconfitta.

Un punto che tiene in corsa la Fiorentina (l'Intere è stata sconfitta a Genoa) in attesa del posticipo di stasera Roma- Milan

94" Gran gol di Bernardeschi che piazza la palla alla destra di Consigli: SASSUOLO 2 - FIORENTINA 2

93" Ammonito Ricci per simulazione: ma il fallo c'era

90" 4 minuti di recupero

85" Angolo per il Sassuolo: Politano calibra per Iemmello che di testa batte Tatarusanu. SASSUOLO 2 - FIORENTINA 1

82" Ammonito Sensi

81" Occasione Sassuolo con Iemmello che mette a sedere Sanchez e tira: para tatarusanu

79" Tiro cross di Bernardeschi alto sulla traversa

78" Ricci sostituisce Aquilani: Di Francesco si copre

72" Esce Cristoforo ed entra Babacar

75" Fiorentina in 10 ancora una volta penalizzata dalle decisioni arbitrali: Tello batte a rete e Consigli devia evitando il tocco di Bernardeschi

71" Fallo in area di Gonzalo su Berardi (molto dubbio, quasi compensatorio) e secondo giallo CON Fiorentina in 10: batte Politano e segna

SASSUOLO 1 - FIORENTINA 1

70" Esce Matri ed entra Iemmello. Il fermo immagine TV conferma che Bernardeschi non era in fuorigioco

69" Anche Berardi in gol ma decisamente in fuorigioco

68" Angolo per la Fiorentina: Tello per la testa di Bernardeschi che insacca. Ma il gol è annullato per fuorigioco (dubbio)

64" Pericoloso cross di Adjapong ma nessun attaccante del sassuolo è pronto ad intervenire

61" Esce Chiesa ed entra Tello

58" Contropiede viola con un Kalinic lento: arriva solo un ennesimo angolo

56" Peluso conclude un abbuona azione del Sassuolo offrendo la palla a Matri che non riesce a trovare la porta

55" Colpo di testa di Matri ma Tatarusanu, blocca con sicurezza

51" Grande parata di Tatarusanu su tiro di Sensi: il rumeno salva il risultato

50" Politano conquista un angolo con una bella incursione sulla sinistra

47" Ammonito anche Vecino

46" Buona occasione viola con Bernardeschi, il cui tiro esce di poco

Inizia il secondo tempo

Fiorentina meritatamente in vantaggio: sbaglia un clamoroso calcio di rigore e finalizza con un grande Chiesa, vero trascinatore della squadra. Appena Federico entra in partita (seconda metà del primo tempo) cresce tutta la Fiorentina e materializza la sua forza con il miglior attaccante del momento. Bravo Tatarusanu nella prima parte della partita a respingere per due volte su Duncan, fino alla genialata di Borja Valero (fino ad allora ininfluente) che consente a Chiesa, dopo uno splendido controllo di petto, di trafiggere Consigli

Finisce il primo tempo: SASSUOLO 0 - FIORENTINA 1

46" Angolo per il Sassuolo per una grande deviazione di Tatarusanu

45" 1 minuto di recupero

43" Tiro dal limite di Chiesa che esce alla destra di Consigli

41" Adjapong si trova sul sinistro la palla del pareggio ma calcia alle stelle

39" Fuorigioco fischiato a Matri, il cui tiro comunque centra il palo

38" Ammonito Chiesa per eccesso di agonismo

37" Grande palla di Borja Valero a scavalcare la linea difensiva, splendido controllo e tiro di piatto di Chiesa che batte Consigli.

SASSUOLO 0 - FIORENTINA 1

36" Angolo conquistato da Kalinic: senza esito

34" Il Sassuolo protesta per un fallo in area di Sanchez su Berardi

32" Adjapong mette giù Bernardeschi in area. Rigore di Kalinic parato da Consigli per ben due volte: incredibile!!

31" Ammonito Gonzalo

30" Buon cross di Maxi Olivera ma né Kalinic né Chiesa ci arrivano. sull'angolo Bernardeschi offre un buon pallone a Kalinic il cui tiro centrale è respinto da Sensi

29" Tiro di Duncan dal limite e ancora una volta Tatarusanu respinge

27" Berardi abbatte Chiesa in ripartenza e si prende il giallo, il secondo per il Sassuolo dopo quello comminato a Ragusa che lo costringerà a saltare la prossima partita con l'Inter

27" Ragusa tira dalla destra e Maxi Olivera devia in angolo

23" Matri cade in area  chiedendo il calcio di rigore ma Gonzalo non lo tocca neanche e giustamente l'arbitro lascia correre

20" Matri fermato in fuorigioco (ma Tatarusanu aveva parato il suo pallonetto)

19" Buon dribbling di Chiesa che poi fa partire un sinistro inquadrabile, alle stelle

16" Esce Badelj per infortunio muscolare ed entra Bernardeschi

14" Chiesa intercetta bene a centrocampo ma il suo lancio per Kalinic è completamente sbagliato

12" Chiesa al tiro, alle stelle

11" Borja Valero e Maxi Olivera si perdono il pallone, si infila Adjapong che costringe Gonzalo alla deviazione in angolo

9" Vecino sbaglia il controllo e non riesce a coordinarsi per il tiro, dopo una bella zinne della Fiorentina. La palla si alza e svanisce in curva

7" Errore di Sanchez in disimpegno , fugge Berardi sulla destra e calcia. Bravo Tatarusanu a chiudere lo spazio e respingere con il corpo

3" Tomovic ferma Matri in calcio d'angolo: gran tiro da fuori di Duncan che Tatarusanu devia sulla traversa, Ragusa manca il facile tap-in ma il gioco viene fermato per fuorigioco di Ragusa

Sousa continua a sorprendere lasciando in panchina Bernardeschi, preferendogli Cristoforo. La Fiorentina prova così a ripartire per la rincorsa al sesto posto, in attesa dei risultati di Inter e Milan e subito dopo lo scudetto femminile conquistato ieri al franchi dalla Fiorentina Women

Formazioni ufficiali:

SASSUOLO: CONSIGLI, ADJAPONG, CANNAVARO, ACERBI, PELUSO, SENSI, AQUILANI, DUNCAN, RAGUSA MATRI, BERARDI

A disposizione: Costa, Vitali, Magnanelli, Antei, Biondini, Iemmello, Marin, Politano, Lirola, Ricci, Ravanelli, Letschert

FIORENTINA: TATARUSANU, SANCHEZ, GONZALO RODRIGUEZ, TOMOVIC, MAXI OLIVERA, VECINO, BADELJ, CHIESA, BORJA VALERO, CRISTOFORO, KALINIC

A disposizione: Sportiello, De Maio, Salcedo, Milic, Tello, Ilicic, Saponara, Bernardeschi, Hagi, Babacar, Mlakar, Maistro

Arbitra l'incontro il Sig. GAVILLUCCI - Assistenti arbitrali: GIALLATINI e GIAVA - Arbitri di area: FABBRI  e SAIA - Quarto uomo: TASSO

Ultimo aggiornamento Martedì 09 Maggio 2017 21:29
 
Rugby: a Verona l'andata della semifinale Play Off per l'Eccellenza: finale Verona-Medicei 14-21 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Domenica 07 Maggio 2017 13:14

Rugby: A Verona l'andata della semifinale play off arride al 15 gigliato
I MEDICEI ESPUGNANO VERONA  METTONO 1 PIEDE IN FINALE 21-14

SUBITO IN VANTAGGIO PRIMO TEMPO 7-0 Meta Citi tr.Rodwell , ma Verona pareggia: 7-7

ST Punizione Newton; Firenze avanti 10-7; altra punizione Newtonnnnn 13-7 Firenze.

ma Meetling va in meta trasformata 14-13 Verona !!

Newton  al 74° ci ridà il vantaggio su punizione 16-14

METISSIMA DI MEYER non trasformata :  21-14

Mancano Apperley ed Ippolito


VERONA: D'Agostino, Rossi, Rizzelli, Polivieri, Liboni, Spinelli, Cattina, Artuso, Pastormerlo, Dumbard, Beltrame, Neethling, Venturini, Lindaver, Cruciani. A disp: Neethling, Munteanu, Balistreri, Braghi, Pauletti, Bellini,Corso, Michelini. All. Zanichelli.


MEDICEI : Cesareo, Broglia, Maran, Cemicetti, Meyer, Boccardo, Bottacci, Taddei, Newton, Citi, Cerioni, Rodwell, Lubian, Santillo. A disp: Furia, Fanelli, Casini, Cosi, Savia, Rios, Reale. All. Presutti

Arbitro: Schipani di Benevento

Verona- Buon pomeriggio da Verona da Stefano Ballerini; Siamo con il "mio fido" Paolo Caselli al seguito dei Medicei ospiti della Dirigenza Fiorentina; un sentito ringraziamento al Presidente Giacomo Lucibello. Semifinale di andata del Play Off qualificazione per l'Eccellenza tra Cus Verona Rugby ed i Medicei Aeroporti Toscana Firenze.
Firenze senza Apperley e capitan Ippolito.
Si gioca in un bel Centro Sportivo rugbistico  alle porte di Verona, ma completamente mancante di tribune; l'Ufficio Stampa dei Medicei capitanato dall'"immenso" Jacopo Gramigni ci ha allestito un "tavolo Stampa" con un eventuale "Gazebo" in caso di pioggia già messo in uso: organizzazione Medicei PERFETTA !!!!

2° TEMPO  Ri-Partiti

4° calcio sbagliato da Newton: stavolta corto

** AQUILA-VALSUGANA 30-19

Ripartamo centralmente con Santillo in percussione ; la teniamo "alta" con un gran numero di Cerioni CALCETTO DI RODWELL E METISSIMA DI MEYERRRRRRR  !!!! 21-14 .. poi Newton per la trasformazione che non va: 3° calcio  del gallese che non va.

Touches Verona, ma la rubiamo con Battisti e ripartiamo  con una touches Verona da destra , ma in zona difensiva scaligera con i Medicei a pressare .

Occasione Rodwell, ma poi un " in avanti" gigliato causa mischia Verona

Verona riparte a testa bassa, ma commette infrazione: punizione Medicei per alleggerire e far passare attimi preziosi

Ci fermano ad un passo dalla meta.. poi un fischio arbitrale neutralizza tutto  concedendoci una punizione per NEWTONNN 3 PUNTI FIRENZE ...ripassiamo avanti  16-14 !!!

32° Firenze si rovescia subito in attacco  fuga a destra Meyer poi fermato... si gioca a 10 metri dalla linea di meta veronese...

29° VERONA AL MASSIMO DELLA PRESSIONE MEETLING IN META  DA POSIZIONE FACILE PER LA REALIZZAZIONE :GLI SCALIGERI "RIBALTANO" E VANNO IN TESTA  14-13. 10 minuti per Firenze per ritrovare il vantaggio...

27 "un avanti" non fischiato a Verona, Broglia rimane a terra,  mischia Verona in zona di attacco ..

20° da una touches veronese la rubata fiorentina con Verona che però ricomincia a sinistra: "Moule" che va a terra "Rak"  mischia fiorentina. Mischia girata da Verona  calcio Medicei ad allontanare il team scaligero.

da un calcione veronese il "mark" di Santillo; si riprende da un calcio libero Medicei

Touches persa per un "avanti" scaligero, nasce una mischia per Firenze  con una punizione Medicei per mischia rigirata erroneamente

Punizione Verona che guadagna una Touches a destra molto avanzata; vantaggio non acquisito a sinistra e si riparte dal ripetere la touches

Touches Verona, Firenze reagisce bene al pressing veronese

Nasce un placcaggio alto al collo su Cerioni, altra punizione Newton...REALIZZATO : 13-7 + 6 Medicei DAIIIIIIII !!!

Mischia a emtà campo per Firenze

Furia per Cesareo per i Medicei

Firenz riparte a spron battuto alla ricerca del nuovo vantaggio trovando una punizione da buona posizione..FORZA NEWTONNNNN: REALIZZATA  10-7 !! Torniamo in "ultra meritato" vantaggio

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

41° Punizione "golosa" per Cruciani che ...SBAGLIAAAAAA per fortuna si chiude il 1° tempo sul 7-7 con i Medicei che hanno sbagliato 2 "mete fatte" per 2 AVANTI e 2 Calci di punizione di un Newton oggi incredibilmte falloso.

Ma dopo un paio di attacchi perdiamo ovale con Cemicetti, per fortuna Santillo che rimonta e lo placca

38° Rubiamo la mischia  battendo una punizione da sinistra con Newton ...PALO ESTERNO E OVALE CHE CI TRADISCE: 2° calcio fallito da Newton :NON E' DA LUI ...!!! Incredibile !!

35° ancora "UN AVANTI" proprio nei pressi della linea di meta per i Medicei che hanno sfiorato un altra meta ..mischia ai 5 metri dalla linea di meta per Verona  cui ne nasce un altra ..o si ripete per il crollo dei 2 pacchetti

31°da un "tenuto" ecco Newton che va al calcio ma il "nostro specialista " da posizione centrale sfiora solo i pali !!! Rimane il 7-7

30° Si va di calcio in calcio 3 da una parte e 3 dall'altra ..

29° Mischia Verona e punizione scaligera

27° Ad un passo dalla meta un "avanti" di Lubian ci fa perdere un occasionissima

25° attacchiamo a centrocampo ottenendo una punizione "golosa" per Newton che va a provarci...ma il cetro la mette in touche a destra

22: Up & down Newton che costringe Verona a metterla in out ; partono le "folate" fiorentine; ovale però rubato e fuga a destra di Lindaver , ma facciamo muro a centrocampo

21° Una punizione Verona dalla metà campo con palla in touche sui 22 a favore del Verona, con per fortuna un "velo" e ovale recuperato dal reparto difensivo Medicei

Due calci di Newton ; prima un pass rimbalzante poi un calcio più profondo  ma Verona si salva

18° Verona cerca di "battere il ferro finchè è caldo" attaccando a sinistra.

15° Meta di Rizzelli all'estremo sinistro: 7-5 trasformata da Dambard 7-7 tutto da rifare per i Medicei. Abbiamo gestito il vantaggio per soli 10 minuti ...peccato

Nasce una punizione Verona  con ovale messo in touche a destra attacco scaligero circa sulla linea dei 22 fiorentini

10° Touche Firenze proprio a metà campo

9° Verona prova a reagire immediatamente, ma la retroguardia gigliata resiste bene.

5°Touche Firenze da destra ed alla 5° fase già avvicinatisi alla meta era Citi che trovato a destra tramutava IN METAAAAAA..SUBITO 5-0 trasformata dal lato destro dallo specialista NEWTONNNNNN 7-0 Medicei

1° possesso Verona che attacca da sinistra a destra liberata da un calcione di Newton

Ultimo aggiornamento Domenica 07 Maggio 2017 15:25
 
Calcio: nei 2 anticipi il Napoli "mata" il Cagliari, la Juve riacchiappa il Toro al 92°!! PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Domenica 07 Maggio 2017 00:47

Calcio : Emozioni nei 2 anticipi della 4° quartultima in Serie A

IL NAPOLI STRAPAZZA IL CAGLIARI 3-1 ED E' SECONDO; LA JUVE RIMONTA SOLO AL 92° IL TORINO "SALVA" LO STADIUM, MA RINVIA LA FESTA SCUDETTO.

Napoli - In 2 matches il Napoli di Sarri infligge al Cagliari un duro passivo di 8-1. 5-0 all'andata in campo esterno ed oggi pomeriggio il 3-1 di ritorno casalingo. Napoli-Cagliari 3-1. Gara al San Paolo  davanti a circa 50.000 persone senza storia, Mertens festeggia il compleanno con un gol dopo due minuti, raddoppiandolo ad inizio ripresa del belga (30 anni compiuti oggi, 30 i suoi gol di stagione) e sigillo di Insigne a metà ripresa. Il solito, splendido Napoli, troppo forte e troppo in forma per un Cagliari già salvo, in gol con Farias al 47' della ripresa per il "gol della bandiera".

Per Mister Sarri ( ringraziato da un maxi striscione in Curva) e i suoi è sorpasso sulla Roma al secondo posto, due punti in più per la Champions senza preliminari.

NAPOLI-CAGLIARI 3-1
Napoli (4-3-3): Reina ; Hysaj , Albiol , Chiriches , Ghoulam ; Zielinski , Jorginho , Hamsik (25' st Rog ); Callejon , Mertens (31' st Milik sv), Insigne (35' st Giaccherini ). A disp.: Rafael, Sepe, Strinic, Allan, Maggio, Maksimovic, Pavoletti, Diawara, Tonelli. All.: Sarri
Cagliari (4-1-4-1): Rafael ; Pisacane , Salamon , Bruno Alves , Murru (25' st Faragò ); Barella ; Isla 5, Ionita 6 (24' st Joao Pedro ), Padoin , Sau (34' st Farias ); Borriello . A disp.: Crosta, Gabriel, Di Gennaro, Capuano, Deiola, Han, Tachtsidis. All.: Rastelli
Arbitro: Giacomelli
Marcatori: 2' Mertens (N), 4' st Mertens (N), 22' st Insigne (N), 47' si Farias (C)
Ammoniti: Zielinski (N)
Espulsi: --
Note: Spettatori 55.000 circa

2° Anticipo :
"STADIUM" SALVO AL 92° HIGUAIN RIPRENDE ANCORA IL TORO IN EXTREMISS.
Granata infuriati con l'arbitro Valeri per l'ingiusto rosso ad Acqua.

Torino- C'e' voluta una gran giocata di Higuain sull'ultimo pallone disponibile in attacco per i bianco-neri alla Juventus per evitare la 1° sconfitta allo "Stadium" nel "Derby della Mole" contro il Torino, ma la festa scudetto è rinviata. L'1-1 ferma a trentatré la striscia di vittorie interne al "Magico" Juventus Stadium dei bianconeri, ma è un altra beffa davvero atroce per un gran bel Torino avanti per la magia su punizione di Ljajic fino al 92'. Poi la zampata del Pipita al culmine dell'assedio, con i granata arrabbiatissimi con Valeri in dieci per un ingiusta espulsione di Acquah.

JUVENTUS-TORINO 1-1
Juventus (4-2-3-1): Neto ; Lichtsteiner , Bonucci , Benatia , Asamoah ; Rincon (25' st Pjanic ), Khedira ; Cuadrado , Dybala (36' st Alex Sandro ), Sturaro (11' st Higuain ); Mandzukic . A disp.: Buffon, Audero, Chiellini, Mattiello, Barzagli, Marchisio, Dani Alves, Lemina, Mandragora. All.: Allegri .
Torino (4-2-3-1): Hart ; Zappacosta , Rossettini , Moretti , Molinaro ; Acquah , Baselli (31' st Obi ); Iago Falque (39' st Iturbe ), Ljajic , Boyé (19' st Benassi ); Belotti . A disp.: Padelli, Cucchietti, Ajeti, Carlao, Castan, Barreca, Avelar, Lukic, Valdifiori, Gustafson, Maxi Lopez. All.: Mihajlovic .
Arbitro: Valeri
Marcatori: 7' st Ljajic (T), 47' st Higuain (J)
Ammoniti: Dybala, Cuadrado (J); Moretti, Acquah, Molinaro (T)
Espulsi: 12' st Acquah (T) per somma di ammonizioni
Note: 12' st espulso Mihajlovic (T)
Note: Spetttori 40.000 circa

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 6 di 1500
Copyright © 2017 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

Il perenne ricordo di Pier Cesare Vita e le

3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( oggi Mercoledi  31 Maggio

sono 1043)  e secondo Mario Cognigni

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "ragionamento

viola iniziammo a tenere la "contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio iniziava il nostro nuovo conteggio:

Sono passati 304 giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO DEI

DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo

ad Oggi Mercoledi  31 Maggio  Sono  82 giorni

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta gestendo

l'annosa questione dei terreni della Mercafir. In più a

breve avremo un incontro con l'"Entourage" della

Presidenza degli Aeroporti Toscana  Medicei Firenze

e Pisa per dare il la alla programmazione del progetto

costruzione della nuova Pista "parallela" all'autostrada di

circa 3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo secondo la

"Deregulation" dell'Aviazione Civile non ci possono essere

impianti sportivi  ne tantomeno Stadi. PERTANTO.......

Vi terremo informati perchè il 10 marzo sarebbe annunciata

da Nardella la convocazione in Palazzo Vecchio per la

presentazione del 3°"Plaining" dello "Stadio fantasma"

dei Della Valle.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento ricevuto se

sarà quello che dico Io sarò costretto ad alzarmi ed a dare

lettura pubblica di tutt'altra verità.

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

 

Giorno dopo giorno ricordiamo sempre Cesare

PIER PAOLO "CESARE" VITA PRESIDENTE

DELLA FIORENTINA BASEBALL, CI GUARDA

E CI GUIDA DALL'ALTO.

La "sua/nostra" Fiorentina Baseball è arrivata

a vele spiegate in A Federale come desideravi TE

"Cesare"  ci manchi sempre tantissimo

Vive in tutti Noi ancora il suo ricordo
il "Pool Firenze Viola Supersport-La Casa

degli Sport Fiorentini /Radio Blù

ricorda sempre….il “nostro” Presidente

PIER CESARE VITA PRESIDENTE DELLA

FIORENTINA BASEBALL DA LASSU’ CI STA

INDICANDO SEMPRE LA STRADA MAESTRA

DA PERCORRERE SIA CON LA “SUA -NOSTRA”

FIORENTINA BASEBALL CHE COME TE

DESIDERAVI E' STATA PROMOSSA IN A/

FEDERALE ED E' IN FINALE DI COPPA ITALIA

CHE DELLA NOSTRA CASA DEGLI SPORT

FIORENTINI


Firenze- Se Firenze Viola Supersport prosegue a

portare fortuna alle nostre 10/12 Società,

nell’innovativo importantissimo progetto di aver

creato la Casa degli Sport Fiorentini, lo deve

all' incontro che ebbi con Lui in un pomeriggio

di 5 mesi fa nelle “sue nuove stanze ”: l’impianto

di riscaldamento di San Marcellino.

Mi disse:" Stefano, vieni a vedere la mia nuova

casa... e mi portò nel "cuore pulsante"dell'Impian-

to di San Marcellino che aveva avuto in gestione.

Qualche giorno più tardi, avviato quel progetto,

dopola presentazione ufficiale avvenuta il 29

Febbraio 2016 al Circolo del Tennis con Lui

ancora tra tutti Noi, la piùt ragica delle notizie

mi arrivava alle 21.30: un messaggio dalla

Presidenza della Florentia Nuoto Club mi

avvertiva della tragica scomparsa di uno "dei

Miei Presidenti più amati della mia storia

giornalistica: Pier Cesare Vita Presidente della

Fiorentina Baseball.

Disperato ed incredulo telefonavo a Marco

Duimovichche dall'altra parte dell'"etere" mi

confermava tutto...purtroppo..vero !!

Lo avevo sentito due giorni prima, avevamo un

appuntamento il sabato successivo al rientro dalla

montagna..quella montagna maledetta che se lo

è portato via per sempre per parlare

dell' organizzazione di un prestigioso Torneo di

Baseball a Firenze nel novero delle prossime

iniziative della "Casa degli Sport Fiorentini"

il nuovo progetto sportivo-radiofonico partito

su Radio Blù a cura della Redazione di Firenze

Viola Supersport.

Mi aveva informato di essere a sciare

( gli avevo detto...beato te ...)

ci vediamo a Firenze sabato mattina in sede

e poi saremmo andati insieme a Lastra a Signa

a vedere la prima uscita della "sua"

Fiorentina Baseball nuova di zecca pronta a vincere

il campionato di Serie B grazie alla sua

"faraonica campagna acquisti " con Firenze

Viola Supersport a "griffare" le divise del team di

Manager Marco Duimovich. INVECE PURTROPPO…

NIENTE DI NIENTE DI TUTTO CIO’.


Pier Cesare non era solamente oltre che valente

architetto oltre che Presidente della Fiorentina

Baseball; era un AMICO con la A maiuscola;

Con lui, al suo fianco ho avuto il piacere di passare

tantissimi anni sia come Addetto Stampa che

Speaker dello Stadio del Baseball.

La mia storia di Giornalista sportivo nacque

appunto come "erede" del grande Vittorio Betti

come voce del 1° Stadio del Baseball ancora

in "tubi Innocenti al tempo del mitico trio:

Valente Prisco Croce  con quell'interminabile

partita Fiorentina Mobilcasa-Europhon Milano

3-2 iniziata alle 20.30 e finita alle 3 di mattino

con una "mitica quadrupla rubata

col punto a casa di Valente. Di seguito seguii

la Fiorentina Baseball per tanti anni sulla

Gazzetta di Firenze e con il suo

avvento al timone della Società biancorossa

intraprendemmo il 1° progetto Fiorentina

Baseball sul Corriere di Firenze seguendo

la squadra per un campionato intero all'ultimo

anno di A2.

Paginate di Baseball, Softball, Andrea Osella

Votato lo sportivo fiorentino dell'anno;

quanti bei ricordi.Con lui nacque per la prima

volta allo Stadio del baseball nel "pre gara" di

ogni week-end del "batti e Corri" un piccolo

opuscoletto con tutti i numeri, statistiche

formazioni fotografie, interviste di ogni match

di "quella Fiorentina Baseball" che raggiunse

nell'anno di "Baseball & Jazz"  su Radio Firenze i

Quarti di Finale di un Campionato con quella

gara persa al 9° inning a Rimini "alla casa

dei Pirati" con il punto di Nick Bellomo superato

all'ultimo lancio da un Home Run riminese

che ci tolse il respiro.

Poi sempre al suo fianco "soffrimmo"

in Serie C, il riapprodo in Serie B tante partite,

tante storie, tante avventure.

Per un pezzo ci allontanammo  ma sempre

nel novero di stringerci la mano ed abbracciarci

ogni volta che ci rincontravamo.

Fu Lui nel 2009 all'epoca dei Mondiali in Italia

proprio durante il 1° match allo Stadio Cerreti a

dire al grande Everardo Dalla Noce:

" Prendete  Stefano Ballerini con Voi ; potrebbe

esservi utile ; lui sa tutto del Baseball...

parole profetiche. Ebbi la fortuna di

poter raccontare in Diretta "Mondiale" tutte

le gesta del "Monte di lancio italiano"

tra una ripresa e l'altra, come Classificatore

Ufficiale.

E' stata una delle mie più grandi soddisfazioni

mai avute nei miei 29 anni di Giornalismo

Sportivo.

Ci eravamo ritrovati tanti  mesi fa e con lui

parlavamo di come rilanciare le sorti del

Baseball Fiorentino. Mi accompagnò

a San Marcellino facendomi visitare "

le "sue stanze segrete

delle caldaie delle Cupole di cui aveva

appena preso l'appalto

e la gestione. Era un uomo felice, fiero; grazie

a questo nuovo incarico aveva dato fondo

"alle sue casse" per rifare grande la Fiorentina

Baseball in una sorta di "adesso

o mai più" per rincorrere la rincorsa alla Serie

A Federale.

Sposai subito il progetto e dal li nacque la rincorsa

a dar vita al nuovo progetto Firenze Viola

Supersport. La Casa degli Sport Fiorentini

"targata" Radio Blù.

Lui fu uno dei primi a darmi mano. Con lui

vissi giorno giorno la rincorsa a mettere insieme

10 delle più note e storiche Società sportive

gigliate che il 29 Febbraio scorso si ritrovarono

e LUI C'ERA, a firmare al Circolo del Tennis i

documenti del  nuovo Pool.

Lo avevo informato venerdi pomeriggio mentre

rientravo a Firenze che Radio Blù stava per

trasmettere l'intervista con il suo

Vice Presidente Gianfranco Lauria. Mi disse appunto

:" Sono a sciare, ci vediamo sabato per parlare dei

nostri grandi progetti...".

Ma la notizia appresa  rimanemmo  tutti angosciati,

attoniti, tristi, disperati; personalmente ero ed al

suo ricordo sono un uomo distrutto...

Non ho perso una persona qualsiasi, ho perso

uno dei pochi Presidenti che mi ha voluto bene,

mi ha stimato, che mi ha sempre lasciato la

porta aperta, che mi ha dato entusiasmo;

Pier Cesare era il "Mio Presidente" una persona

a cui da oggi dedicherò tutto il

mio lavoro, i miei sforzi il mio entusiasmo,

per dare il massimo per il mio, il suo, il nostro

grande progetto sportivo.

Adesso sappiamo  che cosa è accaduto,

non ci sono state  ripercussioni; sto cercando

di  fare qualcosa nel suo ricordo...eccomi qui.

Però tutta Firenze ne sono sicuro piange

ancora  questa grande dolorosissima perdita

di uno dei Presidenti di uno

dei pochi Club cittadini che grazie a

Lui ha voluto dire di nuovo Serie A.

Pier Cesare sei, rimarrai per sempre nel

mio cuore, nei miei pensieri.

Stefano Ballerini e tutti i Presidenti, Dirigenti,

collaboratori, atleti,

amici del "Pool Firenze Viola Supersport la

Casa degli Sport Fiorentini -Radio Blù.

Alla famiglia, alla moglie ai figli, alla Famiglia

Fiorentina Baseball vanno sempre i ricordi

più affettuosi .

Abbiamo vinto  il campionato perché

questo era il suo primo desiderio; se tanti bravi

e simpatici ragazzi sono arrivati qui a Firenze

per giocare con la casacca della Fiorentina

Baseball lo dobbiamo al suo sforzo iniziale,

ai suoi programmi, al suo entusiasmo,

al suo carisma, alla sua disponibilità, alla

sua entusiastica voglia di essere il Presidente

della Fiorentina Baseball.

Sabato 27 Maggio abbiamo vinto 2 partite a Verona

ed adesso siamo alla rincorsa di Imola e Castenaso

che conducono la classifica con una gara di vantaggio

sulla nostra Fiorentina Baseball che sabato andrà a

Ronchi dei Legionari per cercare un altra doppietta che

potrebbe schiuderci un altro passo in avanti in classifica.

* "LA STECCA DELLO STADIO":

IL NUOVO STADIO: 1001 giorni di ritardo...

1001   giorni di bugie di Dario Nardella

Andato agli archivi il 5° ° ritiro viola a Moena:

3 anni con Vincenzo Montella, adesso 2 con

Paulo Sousa  Il 19 Luglio 2016

è stato il 2° anniversario delle "Bugie" di Dario

Nardella da quel 19 Luglio 2014 in cui Dario

Nardella salito a Moena pronunciava che  da li

sarebbero mancati 210 giorni di carteggi e 90

di aggiornamenti legali per arrivare ai 300 giorni

dove sarebbe stata posta la 1° pietra del nuovo

Stadio viola dei Della Valle alla Mercafir.

Ad oggi 31° Maggio  2017  dunque siamo a

1072  ( in Palazzo Vecchio erano  961)

giorni di continue bugie da

parte dell'attuale Sindaco che

ha bocciato e ribocciato tutte le richieste fatte

dai Della Valle, un 2° progetto dello Stadio

dopo quello del "Four Season".

Il 23 Luglio conferenza stampa di Andrea Della

Valle erano 733; Oggi 31 Maggio 2017  siamo arrivati

a 1072.   "Very Compliments...Sig. Nardella !!"

 

 

 

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena del 19

Luglio 2014 sono passati 972  giorni..tondi tondi...!!.

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 21 Luglio mi sono

permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio..1° marzo 2017

fanno 246  giorni ogni giorno l'aggiorneremo;

e vediamo dove andremo a finire.