Home

Bed And Breakfast

cover.jpg
 
logo_err.jpg
Pensierino della notte:" Chi perde è sconfitto..non vinto !. PDF Stampa E-mail
Scritto da Alessandro"Coppins" Coppini   
Lunedì 05 Giugno 2017 20:04

Spero che dopo 48 ore finisca la stucchevole retorica bianconera . "Chi perde è sconfitto non vinto" l'ultima di Dybala. La verità è che li hanno presi a pallonate. Se la partita durava altri 10 minuti il punteggio era tennistico. L'unico modo per perdere con dignità era prendere la medaglietta (che invece lo spocchioso Allegri si è subito tolta) e andare a letto. A riposarsi per la prossima Champions. Dove prenderanno un'altra cesta di ceffoni!

Ultimo aggiornamento Lunedì 05 Giugno 2017 20:10
 
Calio: 1° "colpo" viola :acquistato Vitor Hugo PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Lunedì 05 Giugno 2017 17:21

Calcio mercato viola

PRIMO COLPO GIGLIATO: VITOR HUGO E’ UN NUOVO CALCIATORE VIOLA

Vitor Hugo prelevato dal Palmeiras

Firenze- ...E uno !! ACF Fiorentina comunica di aver acquisito, a titolo definitivo, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Vitor Hugo Franchescoli de Souza dalla Sociedade Esportiva Palmeiras.
Vitor Hugo, nato a Guaraci (Brasile) il 20 maggio del 1991, con la maglia del Palmeiras ha vinto l’ultimo Campionato Brasiliano ed una Coppa Brasiliana collezionando 67 presenze ed 8 gol.

Nome d'arte:


Vitor Hugo Franchescoli de Souza
Data di nascita: 20/mag/1991
Luogo di nascita: Guaraci  Brasile
Età: 26
Altezza: 1,87 m
Nazionalità: Brasile Brasile
Posizione: Difesa - Difensore centrale
Piede: destro
Squadra attuale: Sociedade Esportiva Palmeiras Sociedade Esportiva Palmeiras
In rosa dal: 14/gen/2016
Scadenza: 31.08.2020
Opzione del contratto: per 1 anno

Il nuovo difensore viola firmerà un contratto di 4 anni con opzione per il quinto dopo essersi sottoposto alle visite mediche di rito, che inizieranno nel pomeriggio di domani, martedì 6 giugno.

Ultimo aggiornamento Lunedì 05 Giugno 2017 17:27
 
Calcio: A Empoli "Abbondante" amichevole azzurra: Italia-San Marino 8-0 PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Mercoledì 31 Maggio 2017 21:36

Calcio: al "Castellani" di Empoli una prima importante "abbondante" amichevole azzurra.

ITALIA-SAN MARINO 8-0 (Pt 4-0)

Attenti-pronti-via" con un  immediato un-due-tre tamburo..poi il poker ":

10° cross di Conti segna di testa Lapadula, raddoppia Ferrari, triplica Petagna,

poi il bis di Lapadula per il poker del 1° tempo.

Nel 2° tempo il 5-0 dello scatenato terzino-goleador atalantino  Caldara;

poi la sestina azzurra col tris di Lapadula; al 14° il 7-0 di Politano; al

21° autogol di Bonini.

All'ala sinistra c'era Federico Chiesa col "suo 21"; in panchina 12° l'ex viola Gollini.

Prossima gara a Nizza con l'Uruguay. Poi con il Lichtenstein per le qualificazioni mondiali.

ITALIA-SAN MARINO 8-0 ( pt 4-0)

Italia (4-2-4): Scuffet; Conti (25' st Biraghi), Caldara, G. Ferrari, D'Ambrosio; Baselli

(1' st Pellegrini), Gagliardini (1' st Cataldi); Berardi (1' st Politano), Petagna (1' st Falcinelli),

Lapadula, Chiesa (18' st Caprari).
A disp.: Gollini, Calabria, Ceccherini, A. Ferrari. All.: Ventura
San Marino (4-2-3-1): Benedettini (1' st Simoncini); Cesarini (18' st Bonini), Cevoli

(26' st Mazza), Biordi, Brolli; Golinucci, Cervellini; Hirsch, Vitaioli (18' st Zafferani), Tosi

(11' st Della Valle); Rinaldi.
A disp.: Manzaroli, Palazzi, Stefanelli, Tomassini. All.: Manzaroli
Arbitro: Schaerer (Svizzera)
Marcatori: 10', 20' e 5' st Lapadula (I), 14' Ferrari (I), 16' Petagna (I), 3' st Caldara (I),

13' st Politano (I), 20' st aut. Bonini (S)
Ammoniti: -
Espulsi: -

Empoli- L'Italia "inonda" il malcapitato San Marino per 8-0 sfiorando la vittoria record del

1948 con il 9-0 inferto agli Usa. Si partiva non bene...benissimo ; il tempo di assestare

posizioni in campo, saggiare la consistenza di San Marino (scarsa)  da 304° "forza del

ranking mondiale,  poi dal 10° al 18° arriva l'uno-due-tre "tamburo" seguito dal poker

da "ultra" Ko smazzato sul verde prato del "Castellani"  dai ragazzi del "Prof" Ventura.

Segnano di testa prima il milanista Lapadula sul cross da destra di Conti, poi raddoppia

il crotonese Ferrari di testa ( una sua specialità) su azione d'angolo poi il 3-0 dell'atalantino

Petagna lesto a mettere dentro un fraseggio azzurro in area di San Marino: gara chiusa a

triplice ...mandata !! Al 18° il bis di Lapadula sull'assist di Berardi: Poker azzurro e parrebbe

poter non essere finita qui.. Che inizio !!

Al 43° LA  GRANDE OCCASIONE PER CHIESA LIBERATO A CENTRO AREA MA

IL SUO DESTRO E' RESPINTA DA UNA GRANDE PARATA DI BENEDETTINI

Il 1° tempo si conclude sul facile "poker" del 4-0, "smazzato" dal poker di Lapadula e

dai "single" di Ferrari e Petagna. Compitino "facile facile", a dopo.

ST: Nella ripresa  3 cambi immediati azzurri: Pellegrini per Baselli Cataldi per Gagliardini,

Falcinelli per Petagna, ed al 48° l'immediato "colore" azzurro del 5-0 con Caldara,

al 50° la sestina azzurra del milanista Lapadula autore di un pregevole tris personale :

6-0 .." e via andare"...Al 10 traversa di Lapadula "vanificata da un off side sul milanista...

Al 14° il delizioso "lob" vincente di Politano che vale il 7-0 azzurro. E andiamoooo !!

Al 18° dentro Caprari per Chiesa

Al 20° il neo entrato Bonini batte il suo portiere Simoncini subentrato a Benedettini

causando l' 8-0 .

Al 78° occasione per Caprari con la bella parata di Simoncini

al 79° Falcinelli sfiora a sua volta il 9-0 anche qui la deviazione di Simoncini

al 86° ancora Falcinelli "ipnotizzato" da Simoncini, ancora Falcinelli, ancora un miracolo

di Simoncini.

Poi la fine: "Ottavina reale" azzurra facile facile con il "materasso" San Marino.

Adesso in campo a Nizza con l'Uruguay per preparare il match delle qualificazioni mondiali

con il Liecthestein ad Udine. Bene il milanista Lapadula scatenato autore di un pregevole tris.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 31 Maggio 2017 21:41
 
Calcio: Conclusione indecorosa per i Viola: Pescara raggiunto sul 2-2 PDF Stampa E-mail
Scritto da Servizio di Fabio Fallai;foto di Tiziano Pucci;Francesco Matteini dalla Redazione Stefano Ballerini   
Domenica 28 Maggio 2017 22:21

Calcio: Indecorosa conclusione di un campionato "iper" deludente

LA FIORENTINA FALLISCE ANCHE CON l'"ULTRA" RETROCESSO PESCARA : 2-2

Sotto 0-2 tra le bordate dei fischi dei pochi presenti i viola"la svangano" sul 2-2 con

Saponara e Vecino

La Curva Fiesole "polemica" la Fiorentina di stasera e gli spalti semi deserti al Franchi

FIORENTINA: DRAGOWSKI, TOMOVIC, GONZALO RODRIGUEZ (BORJA VALERO

13" st), ASTORI, SALCEDO, VECINO, CRISTOFORO (TELLO 22" st), CHIESA,

SAPONARA, BERNARDESCHI (HAGI 10" st), BABACAR

A disposizione: Sportiello, Tatarusanu, De Maio, Milic, Sanchez, Maxi Olivera,

Tello, Borja Valero, Hagi, Badelj, Ilicic, Kalinic

PESCARA: FIORILLIO, ZAMPANO, CAMPAGNARO, FORMASIER, BIRAGHI,

MEMUSHAJ, BRUGMAN, VERRE, MURIC (MITRITA 26" st), BAHEBECK

(COLUIBALY 41" st), CAPRARI

A disposizione: Bizzarri, Cerri, Mitrita, Coda, Coulibaly, Coda, Milicevic, Cubas,

Del Sole

Arbitra l'incontro il Sig. MARTINELLI - Assistenti arbitrali: DE MEO e SECHI -

Arbitri di area: MASSA e PASQUA - Quarto uomo: DOBOSZ

MARCATORI: CAPRARI 14" pt (P); BAHEBECK 19" st (P); SAPONARA 20 st (F);

VECINO 39" st (F);

AMMONITI: CHIESA 36" pt (F); CHIESA 37" pt (F)

ESPULSO; CAMPAGNARO 41" pt (P); HAGI 31" st (F);

NOTE: 24.519 spettatori di cui 4.465 paganti per un incasso di € 365.518,00

di Fabio Fallai, Fotoservizio dal Franchi di Tiziano Pucci; Francesco Matteini; Stefano Ballerini

Firenze- PER FORTUNA E' FINITA...NON SE NE OTEVA DAVVERO PIU'....Una Fiorentina in

10 soffre ma agguanta un insperato pareggio con un Pescara sprecone che non è riuscito

a gestire il doppio vantaggio. Ancora un arbitraggio scandaloso (rigore netto non fischiato

e gestione dei gialli almeno discutibile) ma la notizia è che Hagi è un prospetto e che

Dragowski ha grossi margini di crescita. Finisce una stagione travagliata, senza neanche

troppa contestazione ma tanta, tanta rassegnazione.

Non si vede la fine del tunnel e l'addio di Gonzalo è un ennesimo momento di lacerazione.

Molti striscioni contro la Società (uno anche contro Guetta) e mentre Gonzalo lancia la

maglia in Curva Fiesole, lo stadio si svuota mestamente, senza entusiasmi e senza troppe

speranze per un futuro ancora incerto.

BUONE VACANZE

dal Franchi Fotoservizio di Tiziano Pucci

L'LTIMA SALA STAMPA DI PAULO SOUSA:" NON TI VOGLIO PIU' VEDERE NE SENTIRE"

Oggi la mando ( su www.firenzeviolasupersportlive.com) perchè avevo un collaboratore al

Franchi, da domani aspetto Stefano Pioli o "chi per Lui.."

LE PAGELLE di FABIO FALLAI

DRAGOWSKI 6,5 Incolpevole sui 2 gol e attento in almeno due occasioni

TOMOVIC 5 - C'è sempre lui in mezzo ai 2 gol del Pescara. Sul primo in modo evidente,

ma anche sul secondo lascia fuggire il suo uomo. Peccato

GONZALO RODRIGUEZ 5,5 - Molti errori e pochi spunti di classe. Forse l'emozione gli

gioca un brutto tiro, ma il suo finale di stagione è deludente

ASTORI 6 - Vero pilastro della difesa, svetta anche in attacco (sul suo colpo di testa

negato un rigore solare)

SALCEDO 5,5 - Senza infamia e senza lode

VECINO 7 - Il suo tiro all'incrocio dei pali merita da solo il voto alto

CRISTOFORO 5 - Inconcludente, involuto, lento, non incide mai sulla partita

CHIESA 4,5 - Ingenuo il fallo da dietro che gli costa l'espulsione e costringe la squadra

agli straordinari

SAPONARA 5,5 - Il gol gli alza il voto ma per lunghi tratti della partita non ha mai fatto

vedere numeri da giocatore di livello

BERNARDESCHI 5 - Non incide mai e viene sostituito perché evanescente

BABACAR 5,5, - Fallisce il gol del 3-2 ma non è mai veramente servito dai compagni

TELLO s.v.

BORJA VALERO 6,5 - La sua spinta contribuisce molto al pareggio della Fiorentina.

Carattere.

HAGI 6,5 - Personalità e numeri di classe. Il ragazzo ha un'autostrada davanti a sé

Fiorentina-Pescara 2-2: io l’ho vista così (Degna conclusione

di una indegna stagione)

Scritto da: Francesco Matteini in Evidenza, Fiorentina 28/05 23:00 1 Commento

Degna conclusione di una indegna stagione. Non vale eneanche la pena di dissertare sulla

partita. Men che meno lanciarsi in giudizi articolati sulla prestazione dei singoli. Il voto

basta e avanza. Salcedo ala sinistra è l’ultima invenzione da apprendista stregone.

Finalmente si tira giù il bandone su uno dei campionati più amari che la Fiorentina abbia

vissuto, e non tanto per il risultato in classifica.

Tra passi indietro, conte annunciate, rinnovi problematici il futuro si presenta con un

enorme punto interrogativo. Ma qualsiasi cosa sarà meglio di questa palude nauseabonda.

Dragowski 5,5

Tomovic 5,5

Astori 6

Gonzalo 8 – Alla carriera. Sono in pedi e applaudo un grande campione.

Salcedo 5,5

Cristoforo 5

Vecino 6

Chiesa 4

Bernardeschi 5

Saponara 6

Babacar 5

Hagi 6

Borja Valero 6

Tello 5

Arbitro Martinelli  & C. 5,5

Commento Sky Polizzi-Zaccarelli 5 – Che noia!

Finisce la partita: FIORENTINA 2 - PESCARA 2

91" Babacar in contropiede calcia alla sinistra di Fiorillio e sfuma un'altra occasione

90" 3 minuti di recupero

89" Caprari si divora il gol del vantaggio. E sulla ripartenza anche Tello sbaglia una facile

occasione

88" Angolo per il Pescara: Tomovic devia il tiro di Verre. Niente da segnalare

86" Esce Bahebeck ed entra Coulibaly

84" Garn tiro nel sette di Vecino, imparabile e Fiorentina pareggia.

FIORENTINA 2 - PESCARA 2

82" Ancora Saponara pericoloso, costringe con un colpo di testa Fiorillio ad una

deviazione in angolo

80" Ennesimo fallo su Hagi, ma l'arbitro continua a non estrarre il cartellino giallo

77" Punizione di Caprari e Dragowski devia in angolo

76" Ammonito Hagi per fallo in veste di difensore

73" Saponara si divora letteralmente il pareggio calciando prima su Fiorillio e poi sulla

testa di Zampano che devia in angolo: dal cross Babacar di testa, fuori di un soffio

72" Bahebeck si divora il gol del 1-3 calciando a lato dal centro dell'area

71" Zeman sostituisce Muric con Mitrita

69" Babacar di testa prova a sorprendere Fiorillio ma la deviazione è lenta

67" Esce Cristoforo ed entra Tello nella Fiorentina

65" Accorcia la Fiorentina con Saponara ben servito da Babacar .

FIORENTINA 1 - PESCARA 2

64" Raddoppio del pescara con Bahebeck che batte Dragowski in uscita, dopo che

Tomovic lo aveva perso. FIORENTINA 0 - PESCARA 2

63" Campagnaro ha l'occasione del raddoppio ma calcia alto

62" Calcio di rigore netto non fischiato alla Fiorentina per fallo di mano su colpo

di testa di Astori

61" Atterrato Hagi: punizione dai 30/35 metri. Batte lo stesso Hagie costringe Fiorillio

ad un difficile intervento in angolo

58" Esce Gonzalo Rodriguez (e la squadra si schiera per farlo passare tra due ali e

abbracciarlo) ed entra Borja Valero

58" Prova anche Hagi da fuori: altissimo

55" Sousa toglie Bernardeschi ed inserisce Hagi

54" Prova Vecino da fuori, alto.

53" Ennesimo angolo per il Pescara regalato da Tomovic: ancora pericolosa con

Caprari la squadra di Zeman che conquista un altro angolo.

51" Contropiede Pescara: Caprari costretto in angolo da Astori. Riparte la Fiorentina

48" Annullato un gol a Bahebeck per fuorigioco

47" Tiro di Babacar, deviato, facile parar di Fiorillio

Inizia il secondo tempo: Fiorentina in inferiorità numerica.

Un bel "GRAZIE RAGAZZE" dalla Curva Fiesole: simpatico anche il coro successivo.

Fuori le ciocce, tirate fuori le ciocce. Grandi!!

Entrano in campo le ragazze dalla FIORENTINA WOMEN Campionesse d'Italia, che con

il tricolore al petto sfilano nello stadio raccogliendo il meritato trionfo. Brave ragazze!!

Finisce il primo tempo: FIORENTINA 0 - PESCARA 1

44" Tiro da fuori anche di Saponara, alto

43" Tiro da fuori di Memushaj, para Dragowski

41" Ammonito Campagnaro per trattenuta di Bernardeschi

40" Pescara ancora pericoloso in contropiede: la palla supera tutta l'area piccola

senza che nessun attaccante biancoceleste possa intervenire

37" Secondo giallo a Chiesa per intervento da dietro su Caprari e Fiorentina in 10

36" Ammonito Chiesa perché ha tirato dopo che l'arbitro aveva fermato il gioco

34" Punizione dal limite dell'area centrale per atterramento di Bernardeschi: batte lo

stesso Bernardeschi sulla barriera

29" Arriva da dietro Chiesa e calcia di potenza ma senza precisione

25" Anticipato in uscita Caprari da Dragowski. Sulla ripartenza Chiesa offre un bel

pallone al centro a Saponara ma il suo tiro è contrato da Campagnaro

22" Incursione dalla sinistra di Muric; libera Tomovic

17" Atterrato Babcar sul limite destro dell'area: punizione battuta da Bernardeschi

deviata in angolo per pochi centimetri dalla barriera

16" Bernardeschi al tiro da fuori, esce di un soffio

14" Pescara in gol in contropiede: Caparri salta Gonzalo e Tomovic e insacca.

FIORENTINA 0 - PESCARA 1

12" Angolo per il Pescara: ancora Caprari pericoloso costringe Dragowski ad una

difficile ribattuta da terra

9" Cristoforo anticipa di testa Caprari e manda in angolo: Pescara pericoloso

6" Tiro di Chiesa deviato in angolo: si riparte da Dragowski

4" Angolo per il pescara: tiro di Bahebeck parato da Dragowski

3" Babacar dalla distanza, tiro altissimo

2" Saponara al centro dell'area, respinge Fornasier

Calcio di inizio affidato alla Fiorentina

Un minuto di silenzio in ricordo dell'ex arbitro Farina

Presentazione ufficiale delle squadre davanti alla Tribuna

Circa 10.000 spettatori per il congedo alla squadra viola

Sfilano anche le ragazze della Fiorentina Women's Campioni d'Italia di Calcio

Femminile

Si chiudono anche i festeggiamenti per i 90 anni della Fiorentina: in campo i

protagonisti della stagione 2003/2004 che riportarono la Fiorentina in serie A.

Giovanni Galli (dirigente), Niccolini, Rizzo, Viali, Vrizas, e il grande allenatore

e tifoso viola

Emiliano Mondonico. Uno scrosciante applauso li accoglie in campo

Squadre in campo per il riscaldamento

Formazione completamente rivoluzionata per l'ultima partita di Paulo Sousa alla

guida della compagine viola: in porta Dragowski e fiducia a Salcedo, Cristoforo,

Saponara e Babacar.

In panchina Sanchez, Tello, Borja Valero, Ilicic e Kalinic.

Sousa prova a regalare l'ultima emozione ai tifosi viola (ma la vera emozione sarà la

conclusione di questo anonimo Campionato e il saluto al Mister portoghese -

di cui in pochi sentiranno la mancanza). Partita inutile: anche vincendo la Fiorentina

sarà ottava (o forse settima se l'inter non vince con l'Udinese) ma comunque a un

punto dal Milan e dal sesto posto utile per accedere ai preliminari di Europa League.

Dopo le dichiarazioni di Andrea Della Valle, il comunicato della Curva Fiesole,

le sparate di Gonzalo in conferenza stampa, la confusione è totale sotto il cielo viola e

non si vedono luci chiarificatrici. L'unica motivazione per essere oggi a vedere la partita

può essere sola questa vedere di persona fino a che punto possiamo riuscire a farci del

male: e non sarà comunque un bello spettacolo

Formazioni ufficiali:

FIORENTINA: DRAGOWSKI, TOMOVIC, GONZALO RODRIGUEZ, ASTORI,

SALCEDO, VECINO, CRISTOFORO, CHIESA, SAPONARA, BERNARDESCHI,

BABACAR.

A disposizione: Sportiello, Tatarusanu, De Maio, Milic, Sanchez, Maxi Olivera,

Tello, Borja Valero, Hagi, Badelj, Ilicic, Kalinic

PESCARA: FIORILLIO, ZAMPANO, CAMPAGNARO, FORMASIER, BIRAGHI,

MEMUSHAJ, BRUGMAN, VERRE, MURIC, BAHEBECK, CAPRARI

A disposizione: Bizzarri, Cerri, Mitrita, Coda, Coulibaly, Coda, Milicevic, Cubas,

Del Sole

Arbitra l'incontro il Sig. MARTINELLI - Assistenti arbitrali: DE MEO e SECHI -

Arbitri di area: MASSA e PASQUA - Quarto uomo: DOBOSZ

Ultimo aggiornamento Domenica 28 Maggio 2017 23:57
 
Calcio: un ultima Sala Stampa di Paulo Sousa "di campionato" . PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 27 Maggio 2017 15:33

Calcio: ultima Sala Stampa al Franchi tra la "farsa ed il  farzesco"..

SI FANNO DOMANDE; MA SOUSA E L'UFFICIO STAMPA PREFERISCONO NON

RISPONDERE; "GIOCHEREBBERO HAGI, DRAGOWSKI E SAPONARA ...

." E POI LA "BATTUT...ONA:" I TIFOSI SI RICORDERANNO DI ME...!!!

Sara Meini si alza e se ne va.

Grazie di averti conosciuto, ma anche grazie per poterti non più ne vedere ne ascoltare  !!

Firenze- Incredibile..per certi versi insopportabile, inammissibile..e ci aggiungiamo tra

la farsa ed il farzesco ..Nell'ultima sala stampa di campionato di Paulo Sousa ..purtroppo

dovendo anche attendere quella del consuntivo totale "post" Pescara, alle domande

proposte dai giornalisti presenti, Sousa el'Addetto Stampa della Fiorentina Luca Difrancesco

hanno preferito "in coppia" non rispondere costringendo gli "attoniti" presenti a farne solo

sulla gara di domani .

"Sempre la solita risposta di sempre:" Pronto come al solito a cercare di vincerle tutte"

con le "sole precisazioi ( VEDREMO SE POI SARA' LA REALTA' DEL CAMPO ) gli impieghi

di Dragowski Hagi e Saponara. A chiudere questo ultimo "inverecondo" capitolo la

"battut...ona:" I TIFOSI SI RICORDERANNO DI ME ..!!"

L'Audio della conferenza stampa di Paulo Sousa  su

WWW:FIRENZEVIOLASUPERSPORTLIVE.COM

.."Per la  serie non se ne può più...!!!"


Ultimo aggiornamento Mercoledì 31 Maggio 2017 21:38
 
Calcio: Domani ultima "recita" viola: Fiorentina Pescara; in quanti al Franchi ?? PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefano Ballerini   
Sabato 27 Maggio 2017 09:53

Calcio: domani sera al Franchi utima "recita" viola: si attese la "conta della fronda viola"
FIORENTINA: SOLO PER L' ONORE; ATTESA PER SAPERE IN QUANTI ACCORERANNO....
Recuperati Astori e Borja valero il nuovo capitano. I Della Valle assenti; chi in loro

rappresentanza ??

Questo "tipo" di Franchi ce lo scorderemo per un pezzo...!!

Firenze- Si va per l'ultima recita di questo campionato in cui la Fiorentina dopo 4 anni

consecutivi da promossa in Europa League viene bocciata rimanendo esclusa attendendo

di sapere in quale anonima posizione si piazzerà dopo che l'Inter vincendo

"sorprendentemente" a Roma con la Lazio ci è ripassata avanti in 7° posizione.

Viola per adesso ancorati ai 59 punti totali parziali con la "speranza" perlomeno di

chiudere a 62.
Clima a dir poco "rovente": le dichiarazioni dei Della Valle con prima Diego a domandare

al fratello Andrea se c' è ancora divertimento nel rimanere alla guida della Società viola,

poi di Andrea stesso ad annunciare un "passo indietro" hanno trasformato il Franchi in

un "appendi striscioni" l'ultimo dei quali è molto molto eloquente ed esplicito . Domani si

attende di sapere quale sarà il numero di spettatori tra paganti ed abbonati che vorranno

essere allo stadio o se ci sarà "diserzione quasi totale" per far fare una "conta" del numero

della potestà cittadina ormai annunciata . da li poi la situazione potrebbe peggiorare

ulteriormente con la Famiglia Della Valle che potrebbe poi annunciare anche qualcosa

di molto più pericoloso per il futuro viola.
Detto del "divorzio" da Gonzalo Rodriguez, si attese con ulteriore ansia le decisioni sulla

sorta di quasi metà squadra , Kalinic. Bernadeschi in testa, ma anche Tatarusanu (Torino)

con promozione di Sportiello titolare e Dragowski secondo ( ?') Ilicic ( Atalanta)
Ormai manca poco, da Lunedi il "rompete le righe" . dal 1° Luglio l'apertura ufficiale del

calcio mercato, dove compatibilmente ad un colloquio chiarificatore ( perlomeno) auspicabile

tra Andrea Della Valle e la città, so saprà di "che morte moriremo" o come "assurgeremo"

a nuova vita.
la buttiamo li: Gino Salica nuovo Presidente Giancarlo Antognoni Vice Presidente, per

Mario Cognigni" sono attesi i nuovi incarichi.
Potrebbe essere il modo migliore per ripartire ovviamente con la "benedizione ed il controllo

di tutto" da parte della famiglia Della Valle.

Le ultimissime "pre" Pescara
FIORENTINA

TATARUSANU12 ( DRAGOWSKI/SPORTIELLO)
SALCEDO18
RODRIGUEZ 2
ASTORI13
CHIESA25
VECINO8
BADELJ5 ( HAGI)
M. OLIVERA15
BERNARDESCHI10
BORJA VALERO20
KALINIC9

A Disp: 97 DRAGOWSKI, 57 SPORTIELLO, 4 DE MAIO, 31 MILIC, 16 TELLO, 27 MAISTRO,

21 SAPONARA, 24 HAGI, 72 ILICIC, 30 BABACAR, 19 CRISTOFORO . All. Sousa

QUI FIORENTINA: Per la partita di domenica al Franchi contro il Pescara la Fiorentina

ritrova Borja Valero ed Astori che hanno smaltito un turno di squalifica. Verso il forfait

Carlos Sanchez alle prese con un problema fisico che gli ha già fatto saltare la trasferta di

sabato scorso con il Napoli.Sousa starebbe pensando di far esordire Dragowski in staffetta

con Sportiello e Hagi

PESCARA

FIORILE
ZAMPANO11
BOVO5
FORNASIER44
BIRAGHI3
COULIBALY33
MUNTARI13
MEMUSHAJ8
MITRITA28
BAHEBECK15
CAPRARI

A disp:31 BIZZARRI, 35 CODA, 14 CAMPAGNARO, 5 BRUNO, 93 MILICEVIC, 13 MUNTARI,

16 BRUGMAN, 7 VERRE, 30 MURIC, 19 GILARDINO, 20 CERRI. All Zeman

QUI PESCARA: All'Artemio Franchi mancherà Benali che sconterà la terza e ultima giornata

di squalifica. Allenamento differenziato Gilardino, Bovo, Zampano e Fornasier.
ARBITRO: MARTINELLI
DE MEO – SECHI
IV: DOBOSZ
ADD1: MASSA
ADD2: PASQUA

Ultimo aggiornamento Mercoledì 31 Maggio 2017 21:44
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 3 di 1500
Copyright © 2017 FirenzeViolaSuperSport. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Facebook

Segui FirenzeViolaSupersport
su Facebook.

Editoriale

di Stefano Ballerini

Il perenne ricordo di Pier Cesare Vita e le

3 stecche dello Stadio "secondo" Nardella

( oggi Mercoledi  31 Maggio

sono 1043)  e secondo Mario Cognigni

LA NUOVA "CONTRO STECCA" DELLO

STADIO "FANTASMA" DEI DELLA VALLE:

Dopo l'amichevole "contraddittorio con Mario

Cognigni a Moena "volendo" seguire il "ragionamento

viola iniziammo a tenere la "contro-stecca dello Stadio:

il 23 Luglio iniziava il nostro nuovo conteggio:

Sono passati 304 giorni.... Proseguiremo.

LA 3° STECCA DEL "FANTOMATICO STADIO DEI

DELLA VALLE ...E DI NARDELLA

Adesso  iniziamo a tenere la 3° Stecca del Nuovo

Stadio "sempre più fantasma " dei Della Valle.

DA VENERDI 10 CON LA NUOVA PROMESSA FATTA

DA NARDELLA: 2019 1° Pietra del nuovo Stadio

Conteggio : da Venerdi 10 Marzo

ad Oggi Mercoledi  31 Maggio  Sono  82 giorni

Siamo ansiosi di vedere dove andremo a finire.

Intanto stiamo lavorando sul fronte BANCA UNIPOL

attendendo un documento dall'ufficio che sta gestendo

l'annosa questione dei terreni della Mercafir. In più a

breve avremo un incontro con l'"Entourage" della

Presidenza degli Aeroporti Toscana  Medicei Firenze

e Pisa per dare il la alla programmazione del progetto

costruzione della nuova Pista "parallela" all'autostrada di

circa 3000 metri da Castello al Polo di Sesto Fiorentino.

Su quella "linea..cono" di ingresso o di decollo secondo la

"Deregulation" dell'Aviazione Civile non ci possono essere

impianti sportivi  ne tantomeno Stadi. PERTANTO.......

Vi terremo informati perchè il 10 marzo sarebbe annunciata

da Nardella la convocazione in Palazzo Vecchio per la

presentazione del 3°"Plaining" dello "Stadio fantasma"

dei Della Valle.

Se "tanto mi da tanto" credo che a documento ricevuto se

sarà quello che dico Io sarò costretto ad alzarmi ed a dare

lettura pubblica di tutt'altra verità.

NON ME L'HANNO LASCIATA CHIEDERE ...

AVEVANO UNA PAURA MATTA TUTTI QUANTI

------------------------------------------------------------

 

Giorno dopo giorno ricordiamo sempre Cesare

PIER PAOLO "CESARE" VITA PRESIDENTE

DELLA FIORENTINA BASEBALL, CI GUARDA

E CI GUIDA DALL'ALTO.

La "sua/nostra" Fiorentina Baseball è arrivata

a vele spiegate in A Federale come desideravi TE

"Cesare"  ci manchi sempre tantissimo

Vive in tutti Noi ancora il suo ricordo
il "Pool Firenze Viola Supersport-La Casa

degli Sport Fiorentini /Radio Blù

ricorda sempre….il “nostro” Presidente

PIER CESARE VITA PRESIDENTE DELLA

FIORENTINA BASEBALL DA LASSU’ CI STA

INDICANDO SEMPRE LA STRADA MAESTRA

DA PERCORRERE SIA CON LA “SUA -NOSTRA”

FIORENTINA BASEBALL CHE COME TE

DESIDERAVI E' STATA PROMOSSA IN A/

FEDERALE ED E' IN FINALE DI COPPA ITALIA

CHE DELLA NOSTRA CASA DEGLI SPORT

FIORENTINI


Firenze- Se Firenze Viola Supersport prosegue a

portare fortuna alle nostre 10/12 Società,

nell’innovativo importantissimo progetto di aver

creato la Casa degli Sport Fiorentini, lo deve

all' incontro che ebbi con Lui in un pomeriggio

di 5 mesi fa nelle “sue nuove stanze ”: l’impianto

di riscaldamento di San Marcellino.

Mi disse:" Stefano, vieni a vedere la mia nuova

casa... e mi portò nel "cuore pulsante"dell'Impian-

to di San Marcellino che aveva avuto in gestione.

Qualche giorno più tardi, avviato quel progetto,

dopola presentazione ufficiale avvenuta il 29

Febbraio 2016 al Circolo del Tennis con Lui

ancora tra tutti Noi, la piùt ragica delle notizie

mi arrivava alle 21.30: un messaggio dalla

Presidenza della Florentia Nuoto Club mi

avvertiva della tragica scomparsa di uno "dei

Miei Presidenti più amati della mia storia

giornalistica: Pier Cesare Vita Presidente della

Fiorentina Baseball.

Disperato ed incredulo telefonavo a Marco

Duimovichche dall'altra parte dell'"etere" mi

confermava tutto...purtroppo..vero !!

Lo avevo sentito due giorni prima, avevamo un

appuntamento il sabato successivo al rientro dalla

montagna..quella montagna maledetta che se lo

è portato via per sempre per parlare

dell' organizzazione di un prestigioso Torneo di

Baseball a Firenze nel novero delle prossime

iniziative della "Casa degli Sport Fiorentini"

il nuovo progetto sportivo-radiofonico partito

su Radio Blù a cura della Redazione di Firenze

Viola Supersport.

Mi aveva informato di essere a sciare

( gli avevo detto...beato te ...)

ci vediamo a Firenze sabato mattina in sede

e poi saremmo andati insieme a Lastra a Signa

a vedere la prima uscita della "sua"

Fiorentina Baseball nuova di zecca pronta a vincere

il campionato di Serie B grazie alla sua

"faraonica campagna acquisti " con Firenze

Viola Supersport a "griffare" le divise del team di

Manager Marco Duimovich. INVECE PURTROPPO…

NIENTE DI NIENTE DI TUTTO CIO’.


Pier Cesare non era solamente oltre che valente

architetto oltre che Presidente della Fiorentina

Baseball; era un AMICO con la A maiuscola;

Con lui, al suo fianco ho avuto il piacere di passare

tantissimi anni sia come Addetto Stampa che

Speaker dello Stadio del Baseball.

La mia storia di Giornalista sportivo nacque

appunto come "erede" del grande Vittorio Betti

come voce del 1° Stadio del Baseball ancora

in "tubi Innocenti al tempo del mitico trio:

Valente Prisco Croce  con quell'interminabile

partita Fiorentina Mobilcasa-Europhon Milano

3-2 iniziata alle 20.30 e finita alle 3 di mattino

con una "mitica quadrupla rubata

col punto a casa di Valente. Di seguito seguii

la Fiorentina Baseball per tanti anni sulla

Gazzetta di Firenze e con il suo

avvento al timone della Società biancorossa

intraprendemmo il 1° progetto Fiorentina

Baseball sul Corriere di Firenze seguendo

la squadra per un campionato intero all'ultimo

anno di A2.

Paginate di Baseball, Softball, Andrea Osella

Votato lo sportivo fiorentino dell'anno;

quanti bei ricordi.Con lui nacque per la prima

volta allo Stadio del baseball nel "pre gara" di

ogni week-end del "batti e Corri" un piccolo

opuscoletto con tutti i numeri, statistiche

formazioni fotografie, interviste di ogni match

di "quella Fiorentina Baseball" che raggiunse

nell'anno di "Baseball & Jazz"  su Radio Firenze i

Quarti di Finale di un Campionato con quella

gara persa al 9° inning a Rimini "alla casa

dei Pirati" con il punto di Nick Bellomo superato

all'ultimo lancio da un Home Run riminese

che ci tolse il respiro.

Poi sempre al suo fianco "soffrimmo"

in Serie C, il riapprodo in Serie B tante partite,

tante storie, tante avventure.

Per un pezzo ci allontanammo  ma sempre

nel novero di stringerci la mano ed abbracciarci

ogni volta che ci rincontravamo.

Fu Lui nel 2009 all'epoca dei Mondiali in Italia

proprio durante il 1° match allo Stadio Cerreti a

dire al grande Everardo Dalla Noce:

" Prendete  Stefano Ballerini con Voi ; potrebbe

esservi utile ; lui sa tutto del Baseball...

parole profetiche. Ebbi la fortuna di

poter raccontare in Diretta "Mondiale" tutte

le gesta del "Monte di lancio italiano"

tra una ripresa e l'altra, come Classificatore

Ufficiale.

E' stata una delle mie più grandi soddisfazioni

mai avute nei miei 29 anni di Giornalismo

Sportivo.

Ci eravamo ritrovati tanti  mesi fa e con lui

parlavamo di come rilanciare le sorti del

Baseball Fiorentino. Mi accompagnò

a San Marcellino facendomi visitare "

le "sue stanze segrete

delle caldaie delle Cupole di cui aveva

appena preso l'appalto

e la gestione. Era un uomo felice, fiero; grazie

a questo nuovo incarico aveva dato fondo

"alle sue casse" per rifare grande la Fiorentina

Baseball in una sorta di "adesso

o mai più" per rincorrere la rincorsa alla Serie

A Federale.

Sposai subito il progetto e dal li nacque la rincorsa

a dar vita al nuovo progetto Firenze Viola

Supersport. La Casa degli Sport Fiorentini

"targata" Radio Blù.

Lui fu uno dei primi a darmi mano. Con lui

vissi giorno giorno la rincorsa a mettere insieme

10 delle più note e storiche Società sportive

gigliate che il 29 Febbraio scorso si ritrovarono

e LUI C'ERA, a firmare al Circolo del Tennis i

documenti del  nuovo Pool.

Lo avevo informato venerdi pomeriggio mentre

rientravo a Firenze che Radio Blù stava per

trasmettere l'intervista con il suo

Vice Presidente Gianfranco Lauria. Mi disse appunto

:" Sono a sciare, ci vediamo sabato per parlare dei

nostri grandi progetti...".

Ma la notizia appresa  rimanemmo  tutti angosciati,

attoniti, tristi, disperati; personalmente ero ed al

suo ricordo sono un uomo distrutto...

Non ho perso una persona qualsiasi, ho perso

uno dei pochi Presidenti che mi ha voluto bene,

mi ha stimato, che mi ha sempre lasciato la

porta aperta, che mi ha dato entusiasmo;

Pier Cesare era il "Mio Presidente" una persona

a cui da oggi dedicherò tutto il

mio lavoro, i miei sforzi il mio entusiasmo,

per dare il massimo per il mio, il suo, il nostro

grande progetto sportivo.

Adesso sappiamo  che cosa è accaduto,

non ci sono state  ripercussioni; sto cercando

di  fare qualcosa nel suo ricordo...eccomi qui.

Però tutta Firenze ne sono sicuro piange

ancora  questa grande dolorosissima perdita

di uno dei Presidenti di uno

dei pochi Club cittadini che grazie a

Lui ha voluto dire di nuovo Serie A.

Pier Cesare sei, rimarrai per sempre nel

mio cuore, nei miei pensieri.

Stefano Ballerini e tutti i Presidenti, Dirigenti,

collaboratori, atleti,

amici del "Pool Firenze Viola Supersport la

Casa degli Sport Fiorentini -Radio Blù.

Alla famiglia, alla moglie ai figli, alla Famiglia

Fiorentina Baseball vanno sempre i ricordi

più affettuosi .

Abbiamo vinto  il campionato perché

questo era il suo primo desiderio; se tanti bravi

e simpatici ragazzi sono arrivati qui a Firenze

per giocare con la casacca della Fiorentina

Baseball lo dobbiamo al suo sforzo iniziale,

ai suoi programmi, al suo entusiasmo,

al suo carisma, alla sua disponibilità, alla

sua entusiastica voglia di essere il Presidente

della Fiorentina Baseball.

Sabato 27 Maggio abbiamo vinto 2 partite a Verona

ed adesso siamo alla rincorsa di Imola e Castenaso

che conducono la classifica con una gara di vantaggio

sulla nostra Fiorentina Baseball che sabato andrà a

Ronchi dei Legionari per cercare un altra doppietta che

potrebbe schiuderci un altro passo in avanti in classifica.

* "LA STECCA DELLO STADIO":

IL NUOVO STADIO: 1001 giorni di ritardo...

1001   giorni di bugie di Dario Nardella

Andato agli archivi il 5° ° ritiro viola a Moena:

3 anni con Vincenzo Montella, adesso 2 con

Paulo Sousa  Il 19 Luglio 2016

è stato il 2° anniversario delle "Bugie" di Dario

Nardella da quel 19 Luglio 2014 in cui Dario

Nardella salito a Moena pronunciava che  da li

sarebbero mancati 210 giorni di carteggi e 90

di aggiornamenti legali per arrivare ai 300 giorni

dove sarebbe stata posta la 1° pietra del nuovo

Stadio viola dei Della Valle alla Mercafir.

Ad oggi 31° Maggio  2017  dunque siamo a

1072  ( in Palazzo Vecchio erano  961)

giorni di continue bugie da

parte dell'attuale Sindaco che

ha bocciato e ribocciato tutte le richieste fatte

dai Della Valle, un 2° progetto dello Stadio

dopo quello del "Four Season".

Il 23 Luglio conferenza stampa di Andrea Della

Valle erano 733; Oggi 31 Maggio 2017  siamo arrivati

a 1072.   "Very Compliments...Sig. Nardella !!"

 

 

 

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella quel giorno

salito a Moena "ci " annunciava: Ad oggi mancano

210 giorni + 90 per apporre il primo mattone del

nuovo Stadio di Firenze" ...!!! ( Pinocchio...one !!)

Da quel  discorso di Dario Nardella a Moena del 19

Luglio 2014 sono passati 972  giorni..tondi tondi...!!.

E noi continueremo a tenere aggiornata la

"nostra stecca"

Stefano Ballerini e la sua Redazione.

 

E parallelamente apriamo la "contro stecca" del 3°

progetto dei Della Valle . Il 21 Luglio mi sono

permesso di mettermi " a tu per tu" con il

Presidente Operativo Mario Cognigni, mettendolo

sul "chi va là" dalle tante promesse finora

andate vane di Nardella.

I Della Valle asseriscono sicuri che lo Stadio

si farà li dove Nardella "asserirebbe": alla

Mercafir laddove però secondo noi e secondo

molti egli addetti ai lavori non si farà mai o se

"si farà" non prima di 6-7 anni.

Allora la stecca è partita: 23 Luglio..1° marzo 2017

fanno 246  giorni ogni giorno l'aggiorneremo;

e vediamo dove andremo a finire.